Daniela PELLEGRINO

Daniela PELLEGRINO

 Docente a contratto di Statistica (SECS-S/01)

Orario di ricevimento

Martedì dalle ore 18:00 alle ore 19:00

Studio n. 22 -1° piano, Dipartimento di Scienze dell'Economia,   Palazzina C-Complesso Ecotekne Via per Monteroni (Lecce)

Il ricevimento studenti è tuttavia sospeso nei giorni in cui si svolgono gli esami di profitto

 

Si informano gli studenti che, considerata l'attuale situazione di emergenza sanitaria, il ricevimento deve essere programmato con il docente. A tal fine si prega di contattare la docente tramite e-mail.

 

Recapiti aggiuntivi

Telefono: 0832 298786

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Nel 2010 ha conseguito la laurea specialistica, con lode, in Scienze Economiche (classe 64s) presso l’Università del Salento.

Nel 2015 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Economiche e Matematico-Statistiche, presso l’Università del Salento, discutendo un lavoro dal titolo: “Modelli geostatistici per dati temporali ed areali. Aspetti metodologici e computazionali”.

Ha frequentato corsi avanzati post laureamdi Analisi Statistica Spazio-temporale, GIS e WebGIS, nonché corsi di formazione per l’utilizzo di software specialistici, quali R, SPSS, ArcGIS.

Dal 2010, ha svolto, presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento, attività di ricerca in qualità di Assegnista di Ricerca di Statistica, nonché attività di tutor di Statistica nell’ambito dei Corsi di Laurea dello stesso Dipartimento.  Inoltre,  collabora, con il Gruppo di Ricerca di Statistica coordinato dal Prof. Donato Posa, a molteplici Progetti di rilevanza nazionale ed internazionale.

Dal 2010 ha partecipato, in qualità di docente, a corsi di formazione, quali:

  • Corso di "Analisi Statistica dei dati con SPSS- III Edizione”, organizzato presso il Dipartimento di Scienze dell'Economia dell'Università del Salento nel 2018;
  • Corso di Formazione “Tecniche statistiche e GIS per la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale”, POR PUGLIA 2007-2013, Asse IV, Mis.4.20, Azione b).

Dal 2015 al 2016 è stata responsabile scientifico del Progetto di Ricerca “Modelli per dati areali nello spazio-tempo”, finanziato con il Bando 5 per Mille per la Ricerca (2014).

Attualmente è Professore Aggregato di Statistica e Statistica Sociale presso l’Università del Salento e componente delle Commissioni per gli esami di profitto delle discipline statistiche i cui corsi sono erogati dall’Università del Salento.

I suoi interessi di ricerca riguardano l’analisi geostatistica spazio-temporale per dati ambientali e socio-economici, nonché i sistemi GIS e WebGIS per il trattamento e la gestione di big data.

Daniela Pellegrino è autrice di differenti pubblicazioni, alcune delle quali presentate in Convegni nazionali ed internazionali, quali:

  • Innovation & Society(IES) 2019 - Statistical Evaluation Systems At 360°: Techniques, Technologies and New Frontiers;
  • Conferenza biennale Internazionale GRASPA2019 del Gruppo Italiano di Ricerca di Statistica Ambientale;
  • Spatial Statistics2019: Towards Spatial Data Science;
  • 12esima Conferenza Internazionale Geostatistics for Environmental Application(geoENV2018).

Alcuni recenti pubblicazioni si possono trovare nel file allegato.

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2020/2021

STATISTICA MEDICA

Corso di laurea SCIENZE MOTORIE E DELLO SPORT

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 32.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2019/2020

Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

STATISTICA SOCIALE

Corso di laurea SERVIZIO SOCIALE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 45.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSI COMUNE/GENERICO

A.A. 2018/2019

Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
STATISTICA MEDICA

Corso di laurea SCIENZE MOTORIE E DELLO SPORT

Settore Scientifico Disciplinare SECS-S/01

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 32.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 05/10/2020 al 22/01/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Elementi di algebra lineare a livello di scuola secondaria di secondo grado. 

L’insegnamento di Statistica Medica fornisce agli studenti le basi teoriche per affrontare con rigore e metodo scientifico un’indagine statistica e propone lo studio degli indici statistici fondamentali per la realizzazione dell’analisi descrittiva delle variabili quali-quantitative rilevate nell’ambito della stessa indagine.

Il corso si propone di chiarire i principi essenziali e le potenzialità della Statistica nell’ambito delle indagini nel settore medico. L’obiettivo è quello di illustrare alcuni dei principali metodi e strumenti di Statistica Descrittiva che è possibile applicare nelle indagini campionarie eseguite in ambito medico-sanitario. A tal fine, il programma prevede che vengano trattati durante il corso le tecniche di campionamento; le tabelle statistiche e le rappresentazioni grafiche; gli indici di posizione e di variabilità assoluta.

 

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

  • Acquisizione degli strumenti della Statistica descrittiva al fine di descrivere, sintetizzare numericamente, presentare e quindi interpretare le osservazioni relative a variabili quantitative e qualitative riguardanti un fenomeno collettivo.
  • Conoscenza delle Fonti statistiche ufficiali più utilizzate a livello nazionale (ISTAT, Uffici Statistici Provinciali e Comunali ecc.) per il reperimento dei dati.

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

  • Capacità di raccogliere dati, archiviarli in database opportunamente definiti, elaborarli e presentare i risultati ottenuti.
  • Capacità di lettura e valutazione dei metadati che accompagnano le fonti statistiche.
  • Capacità di percezione dei problemi sanitari e della loro analisi attraverso il metodo statistico.

 

Autonomia di giudizio (making judgements)

  • Capacità di valutazione dei risultati derivanti dal calcolo di indicatori statistici e definizione dei metodi più idonei per il raggiungimento dei risultati.

 

Abilità comunicative (communication skills)

  • Capacità di presentare con chiarezza i risultati delle analisi statistiche effettuate e dello schema di campionamento scelto.

 

Capacità di apprendimento (learning skills)

  • Capacità di apprendimento delle varie fasi per la realizzazione di un’indagine statistica.

Lezioni in presenza: modalità di erogazione delle lezioni frontale, con uso di supporti audiovisivi, esercitazioni in aula

Lezioni in modalità telematica per emergenza COVID-19: modalità di erogazione delle lezioni online, mediante l’utilizzo della piattaforma Microsoft Teams

Svolgimento dell’esame in presenza

L’esame in presenza è caratterizzato da una prova scritta della durata massima di 90 minuti alla quale si accede previo superamento della prova scritta.

 

Svolgimento dell’esame in modalità telematica per emergenza COVID-19

L’esame in modalità telematica consiste in una prova orale con domande riguardanti aspetti teorici ed esercizi.

 

In seguito allo svolgimento dell'esame (in presenza o in modalità telematica) viene redatto apposito verbale firmato digitalmente dal Presidente della Commissione.

 

Il superamento dell'esame presuppone il conferimento di un voto non inferiore ai diciotto/trentesimi (con eventuale assegnazione della lode) e prevede l'attribuzione dei corrispondenti CFU. Le nozioni acquisite conferiscono allo studente conoscenze e comprensione, capacità di applicare conoscenze e comprensione, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendimento in linea con i descrittori di Dublino).

 

"Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it"

 

Non sono previste differenze in termini di programma, testi e modalità d’esame tra studenti frequentanti e non frequentanti.

La frequenza alle lezioni, sebbene non sia obbligatoria, è vivamente consigliata.

 

Gli studenti che si prenotano sul portale http://studenti.unisalento.it per sostenere la prova d'esame sono tenuti a verificare che la prenotazione sia andata a buon fine, mediante la stampa della ricevuta della prenotazione.

In caso di problematiche tecniche occorre segnalare il problema almeno 7 giorni prima della data d'esame.

1. Concetti introduttivi e definizioni fondamentali. 1.1. Definizione e campi di applicazione della statistica. 1.2. L'indagine statistica.          1.3. Fonti di rilevazione statistica. 1.4. Tecniche di campionamento. 1.5. Caratteri e modalità. 1.6. Il formalismo statistico.

2. Tabelle statistiche e rappresentazioni grafiche. 2.1. Le distribuzioni statistiche. 2.2. Le rappresentazioni grafiche.

3. Le medie. 3.1. Le medie analitiche. 3.2. Le medie lasche.

4. La variabilità.  4.1. Gli indici di variabilità. 4.2. Indici di dispersione. 4.3. Indici di disuguaglianza.  4.4. Intervalli di variazione.

D. Posa, S. De Iaco, M. Palma, Statistica descrittiva: elementi ed esercizi, Giappichelli Editore, 2007.

STATISTICA MEDICA (SECS-S/01)
Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Settore Scientifico Disciplinare SECS-S/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2020 al 30/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Elementi di algebra lineare a livello di scuola secondaria di secondo grado. Non sono previste propedeuticità con altri insegnamenti.

L’insegnamento di Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi fornisce agli studenti le basi teoriche per affrontare con rigore e metodo scientifico un’indagine statistica e propone lo studio degli indici statistici fondamentali per la realizzazione dell’analisi descrittiva delle variabili quali-quantitative rilevate nell’ambito della stessa indagine.

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):

- Acquisizione degli strumenti della Statistica descrittiva al fine di descrivere, sintetizzare numericamente, presentare e quindi interpretare le osservazioni relative a variabili connesse a fenomeni sociali.

- Conoscenza delle Fonti statistiche ufficiali più utilizzate a livello nazionale (ISTAT, Uffici Statistici Provinciali e Comunali ecc.) per il reperimento dei dati.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

- Capacità di raccogliere dati, archiviarli in database opportunamente definiti, elaborarli e presentare i risultati ottenuti.

- Capacità di lettura e valutazione dei metadati che accompagnano le fonti statistiche.

- Capacità di percezione dei problemi socio-demografici e della loro analisi attraverso il metodo statistico.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Capacità di valutazione dei risultati derivanti dal calcolo di indicatori statistici e definizione dei metodi più idonei per il raggiungimento dei risultati.

Abilità comunicative (communication skills)

Capacità di presentare con chiarezza i risultati delle analisi statistiche effettuate e dello schema di campionamento scelto.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Capacità di apprendimento delle varie fasi per la realizzazione di un’indagine statistica.

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula

Prova scritta.

 

Per gli appelli in modalità telematica, l'esame si svolgerà oralmente con domande riguardanti aspetti teorici, esercizi e, laddove prevista, discussione di tesine preventivamente consegnate al docente.

 

"Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it"

Non sono previste differenze in termini di programma, testi e modalità d'esame fra studenti frequentanti e non frequentanti.

1. Concetti introduttivi e definizioni fondamentali.

2. Tabelle statistiche e rappresentazioni grafiche.

3. Le medie. 

4. La variabilità. 

5. Analisi dell'interdipendenza e cograduazione.

D. Posa, S. De Iaco, M. Palma, Statistica descrittiva: elementi ed esercizi, Giappichelli Editore, 2007.

Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi (SECS-S/01)
STATISTICA SOCIALE

Corso di laurea SERVIZIO SOCIALE

Settore Scientifico Disciplinare SECS-S/05

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 45.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2020 al 30/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSI COMUNE/GENERICO (999)

Elementi di algebra lineare a livello di scuola secondaria di secondo grado. Non sono previste propedeuticità con altri insegnamenti.

L’insegnamento di Statistica Sociale fornisce agli studenti le basi teoriche per affrontare con rigore e metodo scientifico un’indagine statistica e propone lo studio degli indici statistici fondamentali per la realizzazione dell’analisi descrittiva delle variabili quali-quantitative rilevate nell’ambito della stessa indagine.

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):

- Acquisizione degli strumenti della Statistica descrittiva al fine di descrivere, sintetizzare numericamente, presentare e quindi interpretare le osservazioni relative a variabili connesse a fenomeni sociali.

- Conoscenza delle Fonti statistiche ufficiali più utilizzate a livello nazionale (ISTAT, Uffici Statistici Provinciali e Comunali ecc.) per il reperimento dei dati.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

- Capacità di raccogliere dati, archiviarli in database opportunamente definiti, elaborarli e presentare i risultati ottenuti.

- Capacità di lettura e valutazione dei metadati che accompagnano le fonti statistiche.

- Capacità di percezione dei problemi socio-demografici e della loro analisi attraverso il metodo statistico.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Capacità di valutazione dei risultati derivanti dal calcolo di indicatori statistici e definizione dei metodi più idonei per il raggiungimento dei risultati.

Abilità comunicative (communication skills)

Capacità di presentare con chiarezza i risultati delle analisi statistiche effettuate e dello schema di campionamento scelto.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Capacità di apprendimento delle varie fasi per la realizzazione di un’indagine statistica.

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula

Prova scritta.

 

Per gli appelli in modalità telematica, l'esame si svolgerà oralmente con domande riguardanti aspetti teorici, esercizi e, laddove prevista, discussione di tesine preventivamente consegnate al docente.

 

"Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it"

Non sono previste differenze in termini di programma, testi e modalità d'esame fra studenti frequentanti e non frequentanti.

 

1. Concetti introduttivi e definizioni fondamentali.

2. Tabelle statistiche e rappresentazioni grafiche.

3. Le medie. 

4. La variabilità. 

5. Analisi dell'interdipendenza e cograduazione.

D. Posa, S. De Iaco, M. Palma, Statistica descrittiva: elementi ed esercizi, Giappichelli Editore, 2007.

STATISTICA SOCIALE (SECS-S/05)
Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Settore Scientifico Disciplinare SECS-S/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 31/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Elementi di algebra lineare a livello di scuola secondaria di secondo grado

L’insegnamento di Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi fornisce agli studenti le basi teoriche per affrontare con rigore e metodo scientifico un’indagine statistica e propone lo studio degli indici statistici fondamentali per la realizzazione dell’analisi descrittiva delle variabili quali-quantitative rilevate nell’ambito della stessa indagine.

ll corso si propone di fornire metodologie e strumenti di Statistica descrittiva, per l’acquisizione di competenze nell'analisi esplorativa dei dati, ovvero per descrivere, sintetizzare, presentare ed interpretare le osservazioni di fenomeni collettivi.

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):

  • Acquisizione degli strumenti della Statistica descrittiva al fine di descrivere, sintetizzare numericamente, presentare e quindi interpretare le osservazioni relative a variabili connesse a fenomeni sociali.
  • Conoscenza delle Fonti statistiche ufficiali più utilizzate a livello nazionale (ISTAT, Uffici Statistici Provinciali e Comunali ecc.) per il reperimento dei dati.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

  • Capacità di raccogliere dati, archiviarli in database opportunamente definiti, elaborarli e presentare i risultati ottenuti.
  • Capacità di lettura e valutazione dei metadati che accompagnano le fonti statistiche.
  • Capacità di percezione dei problemi socio-demografici e della loro analisi attraverso il metodo statistico.

Autonomia di giudizio (making judgements)

  • Capacità di valutazione dei risultati derivanti dal calcolo di indicatori statistici e definizione dei metodi più idonei per il raggiungimento dei risultati.

Abilità comunicative (communication skills)

  • Capacità di presentare con chiarezza i risultati delle analisi statistiche effettuate e dello schema di campionamento scelto.

Capacità di apprendimento (learning skills)

  • Capacità di apprendimento delle varie fasi per la realizzazione di un’indagine statistica.

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula

Prova scritta

Gli studenti che si prenotano sul portale http://studenti.unisalento.it per sostenere la prova d'esame, sono tenuti a verificare che la prenotazione sia andata a buon fine, mediante la stampa della ricevuta della prenotazione.

In caso di problematiche tecniche occorre segnalare il problema almeno 7 giorni prima della data d'esame.

1. Concetti introduttivi e definizioni fondamentali.

     1.1. Definizione e campi di applicazione della statistica.

     1.2. L'indagine statistica.

     1.3. Fonti di rilevazione statistica.

     1.4. Tecniche di campionamento.

     1.5. Caratteri e modalità.

     1.6. Il formalismo statistico.

2. Tabelle statistiche e rappresentazioni grafiche.

     2.1. Le distribuzioni statistiche.

     2.2. Le rappresentazioni grafiche.

3. Le medie.

     3.1. Le medie analitiche.

     3.2. Le medie lasche.

     3.3. Il diagramma a scatola e baffi.  

4. La variabilità.  

     4.1. gli indici di variabilità.

     4.2. indici di dispersione.

     4.3. indici di disuguaglianza.  

     4.4. intervalli di variazione.

     4.5. la variabilità relativa

5. Analisi dell'interdipendenza.

     5.1. Aspetti della correlazione.

     5.2. Codevianza.

     5.3. Coefficiente di correlazione lineare.

     5.4. La  cograduazione.

  • D. Posa, S. De Iaco, M. Palma, Statistica descrittiva: elementi ed esercizi , Giappichelli Editore, 2007.
  • D. Posa, S. De Iaco, M. Palma, S. Maggio, Esercizi di statistica descrittiva, Giappichelli editore, 2006.
Statistica descrittiva per la gestione dei processi formativi (SECS-S/01)

Risorse correlate

Documenti