SEMIOTICA

Insegnamento
SEMIOTICA
Insegnamento in inglese
Semiotics
Settore disciplinare
M-FIL/05
Corso di studi di riferimento
LINGUE, CULTURE E LETTERATURE STRANIERE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 36.0
Anno accademico
2021/2022
Anno di erogazione
2022/2023
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Lo studente che accede a questo insegnamento dovrebbe avere almeno una conoscenza di nozioni di linguistica e di filosofia.

Come si può descrivere il senso dei testi e delle culture? Come si possono analizzare i significati dei linguaggi e del mondo in cui viviamo? La Semiotica europea ha costruito gli strumenti per dare una risposta a queste domande.

Il Corso, inoltre, mira a fornire gli strumenti per una conoscenza di base dell’“oggetto linguaggio” in funzione della pratica della traduzione.

  • Conoscenze e comprensione

Gli studenti acquisiranno le conoscenze disciplinari di base relative ai concetti e ai metodi della semiotica, con particolare riguardo alla nozione di struttura, a quella di segno e alle sue proprietà semantiche e pragmatiche. La caratteristica teorica dell’insegnamento è presupposto necessario al raggiungimento degli obiettivi formativi del corso di studi: conoscendo la natura metastabile del linguaggio si agevola la comprensione e la consapevolezza di ciò che il traduttore fa anche quando opera all’interno di campi semantici specifici.

 

  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Le conoscenze acquisite consentiranno di 1) comprendere la complessità del comunicare nei suoi aspetti verbali e non verbali e in rapporto ai contesti sociali e culturali e alla produzione di beni materiali e immateriali; 2) conoscere le principali teorie del segno contemporanee; 3) acquisire la capacità di interpretare le informazioni con senso critico.

 

  • Autonomia di giudizio

Capacità di formulare opinioni e di saper pensare in modo astratto.

 

  • Abilità comunicative

Saper comunicare efficacemente tenendo conto delle situazioni e degli interlocutori; saper argomentare con chiarezza ed in modo ragionato su aspetti disciplinari rilevanti sul piano teorico e metodologico usando una terminologia appropriata.

 

  • Capacità di apprendimento

In termini di capacità di apprendimento, gli studenti acquisiranno gli elementi teorici necessari e sufficienti per continuare in maniera autonoma l'approfondimento delle competenze metalinguistiche e la natura semiotica delle lingue storico-naturali.

Lezioni frontali, in italiano, con discussione di nozioni disciplinari e di problemi trattati nelle lezioni precedenti e nei Seminari di approfondimento con docenti esterni.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

L’esame consiste nella verifica orale dell’acquisizione di un’ampia competenza nei temi svolti durante il corso e in quelli approfonditi sui testi. L’esame sarà anche volto a verificare la capacità di personalizzazione, di collegamento dei vari temi e la correttezza espositiva e terminologica. 

24 gennaio; 8 febbraio; 23 febbraio; 8 aprile; 16 maggio (per studenti fc., laureandi e iscritti in corso al terzo anno triennale e al secondo magistrale); 14, 29 giugno, 14 luglio; 8 settembre, 24 ottobre (per f.c., laureandi e iscritti in corso terzo anno triennale e al secondo magistrale).

Stringa per accedere ai programmi

https://www.unisalento.it/web/guest/scheda_personale/-/people/cosimo.caputo

 

Le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e sulla bacheca on-line del docente.

Gli studenti devono prenotarsi all'esame utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

Orario delle lezioni: vedere orario generale e “bacheca” nella pagina personale del docente.

Nel corso saranno presentate le nozioni di base della disciplina: referente, struttura, segno, senso, interpretante, metalinguaggio, enciclopedia semiotica. Il percorso didattico procederà seguendo concetti fondamentali della semiotica strutturale e della semiotica interpretativa. 

G. Manetti, A. Fabris, Comunicazione, La Scuola, Brescia 2011, pp. 315;

C. Caputo, Basi linguistiche della semiotica. Teoria e storia, Mimesis, Milano-Udine 2021, pp. 165.

T. De Mauro, Il valore delle parole, Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma 2019, pp. 202.

 

Eventuale materiale aggiuntivo sarà indicato e reso disponibile durante le lezioni e online sulla pagina personale del docente.

Semestre

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)