English Literature III

Teaching in italian
LETTERATURA INGLESE III
Teaching
English Literature III
Subject area
L-LIN/10
Reference degree course
FOREIGN LANGUAGES, CULTURES AND LITERATURES
Course type
Bachelor's Degree
Credits
9.0
Teaching hours
Frontal Hours: 54.0
Academic year
2021/2022
Year taught
Course year
3
Language
ENGLISH
Curriculum
PERCORSO COMUNE

Teaching description

Teaching program is provisional and may be subject to changes

Conoscenza della storia della letteratura inglese attraverso la voce dei suoi scrittori più rappresentativi.

“Overlapping territories, intertwined histories”: the dialogue with the past in the contemporary postcolonial novel

La prima parte del corso è volta a fornire un’introduzione storica, critica e metodologica propedeutica allo studio delle letterature di lingua inglese. Nella seconda parte del corso verranno presentate le culture letterarie cosiddette postcoloniali con una particolare attenzione al genere del romanzo. L’esame dei testi letterari selezionati, accompagnato da un puntuale approfondimento dei contesti socio-culturali di riferimento, consentirà di esplorare, tra gli altri, i temi della dialettica “Storia/storie” e della riscrittura del passato che trovano significativa espressione nel romanzo contemporaneo sudafricano, australiano e black British, narrativa cui verrà riservato uno special focus nella terza parte del corso. Saranno oggetto di puntuale disamina i romanzi Crossing the River di Caryl Phillips, scrittore black British di origini afro-caraibiche, Waiting for the Barbarians dello scrittore sudafricano J.M. Coetzee e Wanting dello scrittore tasmaniano Richard Flanagan. I testi selezionati consentono di esplorare quelle “interconnessioni di storie” cui ha dato origine l’impresa coloniale, “intertwined histories” che Edward Said ci allerta a utilizzare come parametro e direttiva per una piena comprensione del nostro presente. Fondamentale, a tal fine, l’ascolto delle voci e delle storie relegate al silenzio dalla Storia ufficiale e dalle sue “master narratives”.

 

Conoscenze e capacità di comprensione: Sviluppo della conoscenza generale delle culture letterarie postcoloniali attraverso la voce di scrittori e intellettuali rappresentativi delle stesse e un esame puntuale delle relative opere; conoscenza del contesto socio-politico-culturale relativo agli autori postcoloniali presi in esame.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione. Potenziamento di: capacità di gestire gli strumenti di indagine messi a disposizione per un’analisi critica e consapevole dei testi letterari che richiedono una precisa contestualizzazione in ragione della varietà e diversità dei processi di colonizzazione e decolonizzazione; capacità di interrogare opposizioni binarie (io/Altro, centro/periferie, cultura egemone/culture “subalterne”) e di ripensare il concetto di identità e appartenenza.

Autonomia di giudizio: Sviluppo di: capacità di riconoscere le differenze culturali e di sviluppare una sensibilità nei confronti delle culture altre al fine di poter formulare giudizi in autonomia superando visioni pregiudiziali e stereotipate; capacità di utilizzare con flessibilità e spirito critico gli strumenti di indagine acquisiti non solo nell’ambito degli studi letterari, ma più in generale nell’approccio alla realtà che ci circonda.

Comunicazione: Potenziamento di: capacità di sviluppare e utilizzare competenze linguistiche con un’attenzione particolare ai processi di mediazione interculturale. Il corso intende sollecitare l’attenzione dello studente sull’importanza dell’uso accorto, “rispettoso” e puntuale del linguaggio, fondamentale ai fini di forme corrette di interazione in particolare in contesti di interculturalità.

Capacità di apprendere: Sviluppo di: capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni in maniera autonoma, in particolare di riorganizzare e riformulare dati e conoscenze relative a testi e contesti presi in esame. Il lavoro di gruppo guidato dalla docente, incentrato sull’analisi e discussione dei testi, e, successivamente, quello di approfondimento individuale, saranno di fondamentale importanza al fine dell’acquisizione di tali competenze.

Il corso consente inoltre di acquisire alcune fondamentali competenze trasversali come:

– capacità di risolvere problemi (applicare in una situazione reale quanto appreso)

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

– capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

– capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

– capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

– capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone e competenze)

– capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione).

 

Didattica frontale. Le lezioni si terranno in lingua inglese. Alle lezioni frontali verranno affiancati lavori di gruppo finalizzati alla lettura e discussione dei romanzi.

Colloquio orale in lingua inglese

Il colloquio è volto ad accertare:

- conoscenza degli autori e dei contesti di riferimento;

- capacità di commentare i testi letterari presi in esame;

- capacità di argomentazione critica;

- capacità espositiva e proprietà di linguaggio.

Si veda la bacheca alla voce "Notizie"

Le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e sulla bacheca on-line del docente.

Gli studenti devono prenotarsi all'esame utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

È obbligatorio portare i testi di studio in sede d'esame o, nel caso di colloquio da remoto, averli a portata di mano.

E-mail: mariarenata.dolce@unisalento.it

“Overlapping territories, intertwined histories”: the dialogue with the past in the contemporary postcolonial novel

La prima parte del corso è volta a fornire un’introduzione storica, critica e metodologica propedeutica allo studio delle letterature di lingua inglese. Nella seconda parte del corso verranno presentate le culture letterarie cosiddette postcoloniali con una particolare attenzione al genere del romanzo. L’esame dei testi letterari selezionati, accompagnato da un puntuale approfondimento dei contesti socio-culturali di riferimento, consentirà di approfondire, tra gli altri, i temi della dialettica “Storia/storie” e della riscrittura del passato che trovano significativa espressione nel romanzo contemporaneo sudafricano, australiano e black British, narrativa cui verrà riservato uno special focus nella terza parte del corso. Saranno oggetto di puntuale disamina i romanzi Crossing the River di Caryl Phillips, scrittore black British di origini afro-caraibiche, Waiting for the Barbarians dello scrittore sudafricano J.M. Coetzee e Wanting dello scrittore tasmaniano Richard Flanagan . I testi selezionati consentono di esplorare quelle “interconnessioni di storie” cui ha dato origine l’impresa coloniale, “intertwined histories” che Edward Said ci allerta a utilizzare come parametro e direttiva per una piena comprensione del nostro presente. Fondamentale, a tal fine, l’ascolto delle voci e delle storie relegate al silenzio dalla Storia ufficiale e dalle sue “master narratives”.

 

 

 

 

- J. McLeod, 2000. Beginning Postcolonialism. Manchester: Manchester University Press

- C. Phillips, Crossing the River

- J.M. Coetzee, Waiting for the Barbarians

- R. Flanagan, Wanting

 

 

Semester

Exam type
Optional

Type of assessment
Oral - Final grade

Course timetable
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Download teaching card (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)