Vincenzo NASSISI

Vincenzo NASSISI

Professore I Fascia (Ordinario/Straordinario)

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA).

Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi"

Ex Collegio Fiorini - Via per Arnesano - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 7500 - 7482 - 7484 - Fax +39 0832 29 7482 - 7500

MACROSETTORE 02/B FISICA DELLA MATERIA, SETTORE SCINTIFICO DISCIPLINARE FIS/07 FISICA APPLICATA

Area di competenza:

A.A. 2017/18

FISICA BIOMEDICA -6CFU

BIOFISICA APPLICATA -3CFU

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI -4CFU Il Libro è disponibile presso la mia stanza n. 109 Fiorini

FISICA modulo 1 - 6CFU

DIAGNOSTICA DEI SEGNALI VELOCI 3 CFD

 

A.A. 2016/17

FISICA BIOMEDICA -6CFU

BIOFISICA APPLICATA -3CFU

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI -4CFU

DIAGNOSTICA DEI SEGNALI VELOCI 3 CFD

 

A.A. 2015/16

FISICA BIOMEDICA -6CFU

BIOFISICA APPLICATA -3CFU

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI -4CFU

DIAGNOSTICA DEI SEGNALI VELOCI 3 CFD

 

 

 

Orario di ricevimento

Ricevimento dalle 9 alle 11 da lunedi a venerdi.

Nei giorni di lezione invece, dalle 15 alle 17, previo appuntamento via email.

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Professore Ordinario di FIS/07 “Fisica Applicata”

Incarichi didattici: Fisica Generale II, Laboratorio di Fisica, Laboratorio di Misure Elettroniche, Circuiti Elettrici, Fisica dei Laser, Ottica Generale ed Applicata, Ottica Elettronica, Elettronica Applicata, Fisica Biomedica, Tecnologia dei Biosistemi, Fisica Applicata.

Responsabile del Laboratorio di Elettronica Applicata e Strumentazione

Coordinatore del Collegio di Dottorato in Fisica

Attività di ricerca:

Sviluppo e realizzazione di laser e macchine acceleratrici di elettroni e di ioni. Cavità risonanti. Interazione di fasci ionici con la materia. Studio della formazione del plasma da target solidi mediante il processo di ablazione laser. Generazione di raggi X molli mediante plasmi da laser. Generazione di fasci intensi di elettroni mediante l’effetto fotoelettrico. Sviluppo della tecnica di laser cleaning con l’uso di laser ad eccimeri operanti nell’UV e a CO2 operanti nell’IR. Uso del laser ultra-violetto per la sterilizzazione da microrganismi. Uso del laser ultra-violetto e IR per la modifica di materiali biomedici. Uso di fasci ionici per aumentare la miro-durezza dei polimeri. Produzione di materiali antibatterici, Sviluppo di antibiotici. Studio e realizzazione di compressori di impulsi. Diagnostica di fasci. Sviluppo di cavità RF e trattamento di campioni bilogici: Vibrio Harvey e Drosophila melanogaster. Realizzazione di campi magnetici impulsati e studi di modificazioni genetiche.

Titolare di brevetti: “Laser a gas a quattro gruppi di preionizzatori”, n. BA2003A000029 DEL 05-06.2003; “Generatore di impulsi a compressore di linee di trasmissione per alte tensioni”, n. RM2004A000186 del 15-04-2004; Tecnica innovativa di mutagenesi con l’utilizzo di radiazione ultravioletta coerente”, n. RM2005A000482 del 26.09.2005; “Convertitore analogico digitale ADC”, n. RM2007A000607 del 20.11.2007; Partitore capacitivo per impulsi veloci: FCD (Fast Capacitive Divisor)”, n. MI2009A000853 del 15.05.2009

Relatore di più 60 Tesi di Laurea in: Fisica, Tecnologie per i BB CC, Biotecnologie, Dottorato in Fisica e Dottorato in Fisica e Chimica per il Territorio.

 

Autore:

“Elettronica Applicata: Linee di trasmissione”, Edizione UniSalentoPress 2011.

“Linee di trasmissione e diagnostica” Ed. La Feltrinelli 2014

“Principi di Fisica I” Ed. La Feltrinelli 2014

“Principi di Fisica II” Ed. La Feltrinelli 2014

“Fisica Generale” Ed. GEDI 2018

 

Editore del I Workshop TESMI, 2002

Editore del I Workshop Plasmi Sorgenti Biofisica ed Applicazioni, Editrice AGM 2008

Editore dl II Workshop Plasmi Sorgenti Biofisica ed Applicazioni, Editrice AGM 2010

Editore del III Workshop Plasmi Sorgenti Biofisica ed Applicazioni, Editrice AGM 2012 Editore del III Workshop Plasmi Sorgenti Biofisica ed Applicazioni, Editrice AGM 2014 Editore del III Workshop Plasmi Sorgenti Biofisica ed Applicazioni, Editrice AGM 2016

Editore del II Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Catania 2007

Editor Radiation Effect Defect in Solids England

Editore del II Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Scilla 2009, Editor Radiation Effect Defect in Solids, England

Editore del III Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Messina 2011  Editor Radiation Effect Defect in Solids, England

Editore del IV Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Lecce 2013  Editor IOP, New York

Editore del V Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Frascati 2015  Editor IOP, JINST

Editore del VI Workshop “Plasmi Physics Acceleration and Applications, Lecce 2017  Editor IOP, JINST

 

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2018/2019

BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA

FISICA APPLICATA CON ELEMENTI DI BIOMECCANICA

Corso di laurea SCIENZE MOTORIE E DELLO SPORT

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

FISICA (MODULO 1)

Corso di laurea SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO COMUNE

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 34.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2017/2018

BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA

FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce

FISICA (MODULO 1)

Corso di laurea SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO COMUNE

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2016/2017

BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA

FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2015/2016

BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA

FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2014/2015

BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA

FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2013/2014

FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 11/03/2019 al 14/06/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA (A65)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica generale e della meccanica ondulatoria e quantistica

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici nei campioni biologici

Il corso prevede con lo studio della Fisica, in particolare delle onde elettromagnetiche, di scoprire i materiali biologici. Dalla conoscenza della permittività elettrica complessa e della permeabilità magnetica si possono fare indagini sui materiali biologici.

Gli stress biologici sono operati mediante radiofrequenza, campi magnetici impulsati e fasci laser. Applicando simili stress a microorganismi (Attinomiceti, Streptomiceti) si può incentivare la produzione di antibiotico; a vibrioni si può studiare la fotoluminescenza e la mutazione genetica; a moscerini Melanogaster che hanno il DNA quasi simile a quello umano si possono studiare particolari patologie.

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU, frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni dimostrative dei fenomeni più attinenti alle tematiche del corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it" o presso l'edicola di Ecotekne o lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

GENERAZIONE DEI CAMPI STATICI E INDOTTI

Equazioni di Maxwell e formazione delle onde elettromagnetiche. Formula di Larmor. Equazione generale di campi in zone prive di carica e corrente. Generatore di onde di Hertz. Origine del campo magnetico. Trasformazione del campo elettrico.

CAMPI NELLA MATERIA

Modifica del campo dovuta al mezzo. L’indice di rifrazione complesso.

Onde piane nella materia. Campi nei dielettrici. Campi nei mezzi biologici.

Misura delle proprietà dielettriche di campioni biologici con circuiti di simulazione.

Onde riflesse e rifratte. Formule di Fresnel.

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso L’Espresso Roma (2014), La Feltrinelli,  isbn 9788891081940

V. Nassisi “Fisica Generale” Edizione GEDI, già L’Espresso Roma, www.ilmiolibro.it, 2018 Roma, La Feltrinelli, isbn 9788892350830

BIOFISICA APPLICATA (FIS/07)
FISICA APPLICATA CON ELEMENTI DI BIOMECCANICA

Corso di laurea SCIENZE MOTORIE E DELLO SPORT

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 08/10/2018 al 18/01/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Conoscenze di Algebra, Trigonometria e elementi di Calcolo Differenziale

Unità di misura. Meccanica dei corpi e condizioni di equilibrio. Cinetica dei fluidi e teorema di Bernoulli. Leggi fondamentali della termodinamica. Teoria dei gas e significato fisica della temperatura e della pressione. Calore ed energia. Sollecitazione a compressione. Sollecitazione a flessione. Resistenza dei materiali. Protesi. Conducibilità termica e diffusività termica. Paradosso della legge di Ampère ed equazioni di Maxwell. Onde elettromagnetiche. Generatori di onde elettromagnetiche. Cenni sui laser. Radiazione coerente. Radiazione di corpo nero. Legge di Planck. Teoria classica di Rayleigh. Legge di Stefan-Boltzmann e metabolismo basale. Funzionamento di un assone e di un muscolo. Interazione della radiazione con la materia biologica.

Essendo la Fisica la scienza che studia le forze e la dinamica delle masse, conseguentemente è alla base della dinamica motoria del corpo umano. Conoscendo il funzionamento dinamico di un organo si può capire molto sulla sua evoluzione, sul comportamento fisiologico e sui meccanismi che intervengono in presenza di traumi. Pertanto, gli obiettivo del corso sono:

-l’acquisizione del trattamento delle forze e del loro uso nel campo degli sforzi, della fluidodinamica e delle pressioni nei sistemi circolatori;

-l’acquisizione dei principi di elettrologia di corrente elettrica dovuta agli elettroni e agli ioni;

-l’acquisizione del concetto di energia, lavoro, calore e di consumo metabolico utilizzando la legge fisica di Stefan-Boltzmann;

-l’acquisizione del concetto di onda sia come oscillazione meccanica che elettromagnetica;

-l’acquisizione del comportamento del campo elettromagnetico indotto nella materia biologica;

-l’acquisizione del funzionamento di un assone e di un muscolo.

Lezioni frontali e dimostrazioni in aula dei principi più indicativi per gli obiettivi preposti.

La valutazione dell’apprendimento è condotta mediante una prova orale che consiste in almeno tre domande (meccanica, elettromagnetismo ed applicazioni della Fisica in Scienze Motorie). Con un peso di 50% sulla prima parte, del 25% sulla seconda parte e del 25 % sulla terza parte. La prova mira a valutare la conoscenza teorica dei principi fisici e la loro connessione con la dinamica del corpo umano.

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it" o presso l'edicola di Ecotekne o presso lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

Grandezze Fisiche

Grandezze scalari e vettoriali. Algebra vettoriale, prodotto scalare e vettoriale, Momento meccanico.

 

Meccanica

Le Forze: Forza gravitazionale, forza elettromagnetica, forza nucleare. Statica ed equilibrio. Cinematica. Moto in una dimensione. Moto in due dimensioni. Moto circolare uniforme. Dinamica, Lavoro ed energia. Momento angolare. Carrucole. Potenza. Energia potenziale, Forze conservative e non conservative. Urti e quantità di moto. Momenti d’inerzia. Energia di rotazionale.

 

Biomeccanica

Sollecitazione a compressione. Sollecitazione a flessione. Resistenza dei materiali. Protesi.

 

Fluidodinamica

Definizione di pressione, Legge di Stevino, Legge di Archimede. Presse idrauliche. Pressione laterale o piezometrica, Pressione cinetica Teorema di Bernoulli. Teorema di Torricelli. Manometri. Flussometri: tubo di Pitot. Portanza di una pompa. Effetto Magnus. Leggi Avogadro, leggi Gay-Lussac. Equazione di stato dei gas perfetti. Calore e energia. Trasmissione di calore. Potenza metabolica.

 

Elettromagnetismo

Carica elettrica. Forza di Coulomb. Distribuzione lineare, superficiale e volumetrica. Campo elettrico. Angolo solido. Potenziale elettrico di una distribuzione e Legge di Gauss. Conduttori elettrici e potenziale. Accumulatore. magnetismo. Corrente elettrica. Forza magnetica. Moto di una carica in campo B. Momento di una spira. Legge di Ampere e campo magnetico da bobine. Legge di Faraday.

Resistori. Collegamento serie e parallelo. Legge di Ohm. Condensatori. Collegamento serie e parallelo. Circuito RC. Corrente alternata. Valore efficace.

 

Ottica Fisica

Diffrazione. Diffrazione di una fenditura e di un foro. Posizione dei massimi e dei minimi.

 

Fisica dei Laser e termografia

Processi ottici nei laser: assorbimento, emissione e emissione stimolata. Guadagno laser. Cavità laser. Terapia laser. Corpo nero. Termografia.

 

Ottica Geometrica

Indice di rifrazione. Legge di Snell. Coefficiente di riflessione. Specchio piano e concavo. Doppio diottro. Equazione dei costruttori. Lenti convergenti e divergenti. Miopia e ipermetropia. Diottria.

V. Nassisi “Fisica Generale” Edizione GEDI, già L’Espresso Roma, www.ilmiolibro.it, Roma 2018, La Feltrinelli, isbn 9788892350830

V. Nassisi, "Principi di Fisica II" www.ilmiolibro.it, Gruppo Editoriale L’Espresso Roma (2014), La Feltrinelli, isbn 9788891081957

FISICA APPLICATA CON ELEMENTI DI BIOMECCANICA (FIS/07)
FISICA (MODULO 1)

Corso di laurea SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Devono possedere nozioni di base di matematica elementare che permettano di sviluppare relazione algebriche, differenziali ed integrali. Conoscenza dei concetti di statistica.

Conoscere i più salienti principi di Fisica attinenti all’ambiente: flussi, resistente varie, conduzione elettriche ed effetti magnetiche.

Il corso ha lo scopo di far scoprire agli studenti i principi fondamentali della Fisica e della struttura dei più semplici strumenti di misura. Lo scopo ultimo è la comprensione dei fenomeni ambientali.

L’insegnamento è composto da lezioni frontali (modulo 1: 6 CFU (48 ore); modulo 2: 3 CFU (24 ore) e da esperimenti di laboratorio sugli argomenti svolti ( modulo 2: 1 CFU (15 ore)).

Per acquisire 9 cfu è necessario superare un esame integrato. L’esame integrato consiste in una prova orale mirata a verificare le conoscenze acquisite dallo studente durante il corso sugli argomenti trattati, in particolare sui principi di fisica e leggi della fisica, e la descrizione di alcuni esperimenti trattati nel corso del programma del modulo 2.

I volumi sono disponibili presso le biblioteche. Fisica Generale è reperibile al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne e presso lo studio del responsabile

Le Grandezze Fisiche:

Grandezze scalari e vettoriali. Algebra vettoriale, prodotto scalare e vettoriale, Momento meccanico.

 

Meccanica

Le Forze: Forza gravitazionale, forza elettromagnetica, forza nucleare. Statica ed equilibrio. Cinematica. Moto in una dimensione. Moto in due dimensioni. Moto circolare uniforme. Dinamica, Lavoro ed energia. Carrucole. Potenza. Energia potenziale, Forze conservative e non conservative. Urti e quantità di moto. Momento angolare. Moto oscillatorio: libero, smorzato e forzato. Momenti d’inerzia. Energia di rotazione.

 

Elettromagnetismo

Carica elettrica. Forza di Coulomb. Distribuzione lineare, superficiale e volumetrica. Campo elettrico. Angolo solido. Potenziale elettrico di una distribuzione e Legge di Gauss. Conduttori elettrici e potenziale. Accumulatore. magnetismo. Corrente elettrica. Forza magnetica. Moto di una carica in campo B. Momento di una spira. Legge di Biot-Savart. Legge di Ampere Campo magnetico da bobine. Legge di Faraday.

Resistori. Collegamento serie e parallelo. Legge di Ohm. Condensatori. Collegamento serie e parallelo. Circuito RC, Circuito RL in corrente continua. Circuiti in corrente alternata RLC. Valore efficace.

 

Fluidodinamica

Definizione di pressione, Legge di Stevino, Legge di Archimede. Presse idrauliche. Pressione laterale o piezometrica, Pressione cinetica Teorema di Bernoulli. Teorema di Torricelli. Manometri. flussometri. Tubo di Pitot. Potenza di una pompa. Portanza. Viscosità. Teorema di Bernoulli corretto. Leggi Avogadro, leggi Gay-Lussac. Equazione di stato dei gas perfetti. Calore e energia. Trasmissione del calore.

 

Ottica Geometrica

Principio di Fermat. Fasci parassiali. Specchio piano e concavo. Costruzione di immagini con specchi. Diottro sferico. Doppio diottro sferico e equazione dei costruttori. Lenti convergenti. Ingrandimento. Lenti divergenti. Miopia e ipermetropia. Diottria. Microscopio: microscopio semplice con obiettivo e oculare. Telescopio: cannocchiale di Keplero.

 

Fisica dei Laser, acceleratori e termografia

Processi ottici nei laser: assorbimento, emissione e emissione stimolata. Guadagno laser. Cavità laser. Terapia laser. Acceleratore LINAC. Corpo nero. Termografia.

 

Ottica Fisica

Diffrazione. Diffrazione di una fenditura e di un foro. Interferenza. Reticolo di diffrazione e monocromatore.

 

V. Nassisi “Fisica Generale” Edizione GEDI, già L’Espresso Roma, www.ilmiolibro.it, Roma 2018, La Feltrinelli, isbn 9788892350830

V. Nassisi, "Principi di Fisica II" www.ilmiolibro.it, Gruppo Editoriale L’Espresso Roma (2014), La Feltrinelli, isbn 9788891081957

FISICA (MODULO 1) (FIS/07)
TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 34.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 31/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica (meccanica, energia, potenza) e allo scopo di un più proficuo apprendimento sono necessarie le conoscenze di base offerte durante il primo anno nell’ambito della Matematica e della Chimica generale.

UNITA’ di MISURA

FLUIDODINAMICA con particolare attenzione alla pressione, al flusso e alle resistenze.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA con riferimento alla Legge di Stefan.Boltzmann.

POMPE

STRUMENTI DI MISURA

ACUSTICA con particolare attenzione all'energia d un'onda e all'ecodoppler.

Conoscenze da acquisire:

  • significato di pressione e flusso
  • differenzazione di pressione piezometrica e geometrica
  • valutazione dell’energia coinvolta in un sistema dinamico
  • curve di crescita dei microrganismi
  • valutazione dell’errore di misura
  • energia metabolica
  • principio dell’effetto Doppler

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale e valutazione delle relazioni relative alle esperienze.

Il testo di è disponibile al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne e lo studio del responsabile. E' disponibile in biblioteca.

FLUIDODINAMICA

Unità di misura. Definizione di pressione per i fluidi. Legge di Stevino e Archimede. Portata e flusso.  Aneurisma e stenosi. Teorema di Bernoulli. Fluidi viscosi. Regime turbolento. Tensione superficiale. Bagnabilità. Flussimetro. Aspiratore di Bunsen.  Pompa cardiaca. Portanza. Sedimentazione.  Centrifugazione. Elettroforesi.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA

Legge di Stefan.Boltzmann. Calcolo della potenza emessa e della potenza ricevuta. Potenza metabolica.

POMPE

Pompe rotative. Pompe turbo molecolari. Ventole, assiali e tangenziali. Compressori.

STRUMENTI DI MISURA

Strumenti: riga, calibro (decimale, centesimale, cinquantesimale), calibro Palmer. Comparatore. Cronometro. Errori di misura.

ACUSTICA

Definizione di suono. Pressione di un’onda acustica. Onda nei gas. Intensità sonora. Applicazione dei suoni. Ecografia. Effetto Doppler. Ecodoppler.

PROPAGAZIONE DEGLI ERRORI

Errore assoluto e relativo. Errore di una somma, di una differenza, di un prodotto e di un rapporto. Scarto quadratico medio.

ESPERIENZE DI LABORATORIO

Determinazione della velocità critica per il moto vorticoso. Misura della bagnabilità. Misura della viscosità di un fluido.

 

 

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso, isbn 9788891081957

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI (FIS/07)
BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 08/06/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA (A65)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica generale e della meccanica ondulatoria e quantistica

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici nei campioni biologici

Il corso prevede con lo studio della Fisica, in particolare delle onde elettromagnetiche, di scoprire i materiali biologici. Dalla conoscenza della permittività elettrica complessa e della permeabilità magnetica si possono fare indagini sui materiali biologici.

Gli stress biologici sono operati mediante radiofrequenza, campi magnetici impulsati e fasci laser. Applicando simili stress a microorganismi (Attinomiceti, Streptomiceti) si può incentivare la produzione di antibiotico; a vibrioni si può studiare la fotoluminescenza e la mutazione genetica; a moscerini Melanogaster che hanno il DNA quasi simile a quello umano si possono studiare particolari patologie.

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU, frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni dimostrative dei fenomeni più attinenti alle tematiche del corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it" o presso l'edicola di Ecotekne o lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

GENERAZIONE DEI CAMPI STATICI E INDOTTI

Equazioni di Maxwell e formazione delle onde elettromagnetiche. Formula di Larmor. Equazione generale di campi in zone prive di carica e corrente. Generatore di onde di Hertz. Origine del campo magnetico. Trasformazione del campo elettrico.

CAMPI NELLA MATERIA

Modifica del campo dovuta al mezzo. L’indice di rifrazione complesso.

Onde piane nella materia. Campi nei dielettrici. Campi nei mezzi biologici.

Misura delle proprietà dielettriche di campioni biologici con circuiti di simulazione.

Onde riflesse e rifratte. Formule di Fresnel.

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso L’Espresso Roma (2014) isbn 9788891081940

V. Nassisi “Fisica Generale” Edizione GEDI, già L’Espresso Roma, www.ilmiolibro.it, Roma 2018

BIOFISICA APPLICATA (FIS/07)
FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 02/10/2017 al 12/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica (elettromagnetismo, introduzione alla meccanica quantistica) acquisite nel corso della l aurea triennale.  Allo scopo di un più proficuo apprendimento sono necessarie le conoscenze di base della Matematica analitica e differenziale.

Conoscere i più salienti principi di Fisica attinenti alle applicazioni biotecnologiche: Resistenza dei materiali, Elettromagnetismo applicato alla Biomedica, Laser e Radiazioni.

Conoscenze da acquisire:

  • Concetto di onda e di campo indotto.
  • Teoria delle onde elettromagnetiche.
  • Principi di laser e loro proprietà.
  • Significato di equilibrio, di sforzo e di resistenza di un materiale.
  • Produzione di elettroni e ioni.
  • Comportamento di un corpo nero e uso della termografia.
  • Valutazione dell’errore di una misura

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 5 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 5 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne o lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

Unità di misura. Sistema Internazionale.

BIOMECCANICA

Equilibrio, Resistenza dei materiali, Legge di Hooke.

Equilibrio di articolazioni. Sollecitazione a pressione, flessione.. Flessione di una trave e fratture per flessione. Progetto di una protesi. Freccia di una trave.

ELETTROMAGNETISMO

Legge di Gauss, di Ampere e di Faraday. Onde elettromagnetiche, Produzione di onde,

Linee di trasmissione per radiofrequenze. Polarizzazione e fronte d’onda. Assone, assone resistivo.

LASER

Radiazione luminosa,. Principi dei laser, assorbimento, emissione spontanea, emissione stimolata. Specchi, lenti e cavità laser. Proprietà di un fascio laser; direzionalità, monocromaticità, coerenza spaziale, coerenza temporale. Schema di pompaggio. Joulemeter e fotodiodo.

OTTICA FISICA

Onde piane. Diffrazione di una fenditura. Diffrazione di un foro. Applicazione della coerenza spaziale. Reticoli a trasmissione e a riflessione. Monocromatori.

APPLICAZIONI LASER

Interazione laser-Materia. Produzione di elettroni e ioni. Cenni di Adroterapia e laser terapia.

TAC e RMN

Generatore di raggi X. Radiprotezione. Radiografia. Momento angolare. Momento magnetico. Risonanza Magnetica Nucleare.

TERMOGRAFIA

Onde nello spazio. Statistica di Maxwell e Boltzmann. Radiazione di corpo nero.

Distribuzione della densità di energia secondo la teoria di Planck, di Rayleigh e Jeans, legge di Wien. Termografia.

GRAFICI e TEORIAI DEGLI ERRORI

Grafici con scale aritmetiche. Grafici con scale funzionali. Media.

Deviazione standard. Distribuzione normale (gauss). Test t di studente. Propagazione degli errori per una funzione generica.

Minimi quadrati

ESPERIENZE DI LABORATORIO

Legge di Hooke (determinazione della freccia di una trave). Determinazione di g (pendolo). Misura dell’energia laser e diffrazione (lungo x e y). Verifica dei punti coniugati di una lente.

V. Nassisi, Principi di Fisica I,  ilmiolibro.it, Gruppo  Editoriale L’Espresso Roma (2014) La Feltrinelli MI isbn 9788891081940

V. Nassisi, Principi di Fisica II, ilmiolibro.it, Gruppo Editoriale L’Espresso Roma (2014) La Feltrinelli  isbn 9788891081957

FISICA BIOMEDICA (FIS/07)
FISICA (MODULO 1)

Corso di laurea SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 02/10/2017 al 26/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Devono possedere nozioni di base di matematica elementare che permettano di sviluppare relazione algebriche, differenziali ed integrali. Conoscenza dei concetti di statistica.

Conoscere i più salienti principi di Fisica attinenti all’ambiente: flussi, resistente varie, conduzione elettriche ed effetti magnetiche.

Il corso ha lo scopo di far scoprire agli studenti i principi fondamentali della Fisica e della struttura dei più semplici strumenti di misura. Lo scopo ultimo è la comprensione dei fenomeni ambientali.

L’insegnamento è composto da lezioni frontali (modulo 1: 6 CFU (48 ore); modulo 2: 3 CFU (24 ore) e da esperimenti di laboratorio sugli argomenti svolti ( modulo 2: 1 CFU (15 ore)).

Per acquisire 9 cfu è necessario superare un esame integrato. L’esame integrato consiste in una prova orale mirata a verificare le conoscenze acquisite dallo studente durante il corso sugli argomenti trattati, in particolare sui principi di fisica e leggi della fisica, e la descrizione di alcuni esperimenti trattati nel corso del programma del modulo 2.

I volumi sono disponibili presso le biblioteche. Fisica Generale è reperibile al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne e presso lo studio del responsabile

Le Grandezze Fisiche:

Grandezze scalari e vettoriali. Algebra vettoriale, prodotto scalare e vettoriale, Momento meccanico.

Meccanica

Le Forze: Forza gravitazionale, forza elettromagnetica, forza nucleare. Statica ed equilibrio. Cinematica. Moto in una dimensione. Moto in due dimensioni. Moto circolare uniforme. Dinamica, Lavoro ed energia. Carrucole. Potenza. Energia potenziale, Forze conservative e non conservative. Urti e quantità di moto.

Elettromagnetismo

Carica elettrica. Forza di Coulomb. Carica elettrica. Forza di Coulomb. Distribuzione lineare, superficiale e volumetrica. Campo elettrico. Angolo solido. Potenziale elettrico di una distribuzione e Legge di Gauss. Conduttori elettrici e potenziale. Accumulatore. magnetismo. Corrente elettrica. Forza magnetica. Moto di una carica in campo B. Momento di una spira. Legge di Biot-Savart. Legge di Ampere Campo magnetico da bobine. Legge di Faraday.

Resistori. Collegamento serie e parallelo. Legge di Ohm. Condensatori. Collegamento serie e parallelo. Circuito RC, Circuito RL in corrente continua. Circuiti in corrente alternata RLC. Valore efficace.

Fluidodinamica

Definizione di pressione, Legge di Stevino, Legge di Archimede. Presse idrauliche. Pressione laterale o piezometrica, Pressione cinetica Teorema di Bernoulli. Teorema di Torricelli. Manometri. flussometri. Tubo di Pitot. Portanza. Viscosità. Teorema di Bernoulli corretto. Leggi Avogadro, leggi Gay-Lussac. Equazione di stato dei gas perfetti. Calore e energia.

Ottica Geometrica

Principio di Fermat. Fasci parassiali. Specchio piano e concavo. Costruzione di immagini con specchi. Diottro sferico. Doppio diottro sferico e equazione dei costruttori. Lenti convergenti. Ingrandimento. Lenti divergenti. Microscopio. Telescopio.

Laser

Processi ottici: assorbimento, emissione e emissione stimolata. Guadagno laser. Cavità laser.

Ottica Fisica

Diffrazione. Diffrazione di una fenditura e di un foro. Interferenza.

V. Nassisi: Fisica Generale Edizioni GEDI 2018 "www.ilmiolibro.it" Roma

R.A. Servay: Principi di Fisica, Edisis, II edizione Napoli, 2003

FISICA (MODULO 1) (FIS/07)
TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 01/06/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica (meccanica, energia, potenza) e allo scopo di un più proficuo apprendimento sono necessarie le conoscenze di base offerte durante il primo anno nell’ambito della Matematica e della Chimica generale.

UNITA’ di MISURA

FLUIDODINAMICA con particolare attenzione alla pressione, al flusso e alle resistenze.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA con riferimento alla Legge di Stefan.Boltzmann.

POMPE

STRUMENTI DI MISURA

ACUSTICA con particolare attenzione all'energia d un'onda e all'ecodoppler.

Conoscenze da acquisire:

  • significato di pressione e flusso
  • differenzazione di pressione piezometrica e geometrica
  • valutazione dell’energia coinvolta in un sistema dinamico
  • curve di crescita dei microrganismi
  • valutazione dell’errore di misura
  • energia metabolica
  • principio dell’effetto Doppler

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale e valutazione delle relazioni relative alle esperienze.

Il testo di è disponibile al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne e lo studio del responsabile. E' disponibile in biblioteca.

FLUIDODINAMICA

Unità di misura. Definizione di pressione per i fluidi. Legge di Stevino e Archimede. Portata e flusso.  Aneurisma e stenosi. Teorema di Bernoulli. Fluidi viscosi. Regime turbolento. Tensione superficiale. Bagnabilità. Flussimetro. Aspiratore di Bunsen.  Pompa cardiaca. Portanza. Sedimentazione.  Centrifugazione. Elettroforesi.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA

Legge di Stefan.Boltzmann. Calcolo della potenza emessa e della potenza ricevuta. Potenza metabolica.

POMPE

Pompe rotative. Pompe turbo molecolari. Ventole, assiali e tangenziali. Compressori.

STRUMENTI DI MISURA

Strumenti: riga, calibro (decimale, centesimale, cinquantesimale), calibro Palmer. Comparatore. Cronometro. Errori di misura.

ACUSTICA

Definizione di suono. Pressione di un’onda acustica. Onda nei gas. Intensità sonora. Applicazione dei suoni. Ecografia. Effetto Doppler. Ecodoppler.

PROPAGAZIONE DEGLI ERRORI

Errore assoluto e relativo. Errore di una somma, di una differenza, di un prodotto e di un rapporto. Scarto quadratico medio.

ESPERIENZE DI LABORATORIO

Determinazione della velocità critica per il moto vorticoso. Misura della bagnabilità. Misura della viscosità di un fluido.

 

 

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso, isbn 9788891081957

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI (FIS/07)
BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 13/03/2017 al 09/06/2017)

Lingua

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA (A65)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica generale e della meccanica ondulatoria e quantistica

Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici nei campioni biologici

Il corso prevede con lo studio della Fisica, in particolare delle onde elettromagnetiche, di scoprire i materiali biologici. Dalla conoscenza della permittività elettrica complessa e della permeabilità magnetica si possono fare indagini sui materiali biologici.

Gli stress biologici sono operati mediante radiofrequenza, campi magnetici impulsati e fasci laser. Applicando simili stress a microorganismi (Attinomiceti, Streptomiceti) si può incentivare la produzione di antibiotico; a vibrioni si può studiare la fotoluminescenza e la mutazione genetica; a moscerini Melanogaster che hanno il DNA quasi simile a quello umano si possono studiare particolari patologie.

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU, frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni dimostrative dei fenomeni più attinenti alle tematiche del corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it" o presso l'edicola di Ecotekne o lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

GENERAZIONE DEI CAMPI STATICI E INDOTTI

Equazioni di Maxwell e formazione delle onde elettromagnetiche. Formula di Larmor. Equazione generale di campi in zone prive di carica e corrente. Generatore di onde di Hertz. Origine del campo magnetico. Trasformazione del campo elettrico.

CAMPI NELLA MATERIA

Modifica del campo dovuta al mezzo. L’indice di rifrazione complesso.

Onde piane nella materia. Campi nei dielettrici. Campi nei mezzi biologici.

Misura delle proprietà dielettriche di campioni biologici con circuiti di simulazione.

Onde riflesse e rifratte. Formule di Fresnel.

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso L’Espresso Roma (2014) isbn 9788891081940

V. Nassisi “Fisica Generale” Edizione GEDI, già L’Espresso Roma, www.ilmiolibro.it, Roma 2018

BIOFISICA APPLICATA (FIS/07)
FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 03/10/2016 al 13/01/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica (elettromagnetismo, introduzione alla meccanica quantistica) acquisite nel corso della l aurea triennale.  Allo scopo di un più proficuo apprendimento sono necessarie le conoscenze di base della Matematica analitica e differenziale.

Conoscere i più salienti principi di Fisica attinenti alle applicazioni biotecnologiche: Resistenza dei materiali, Elettromagnetismo applicato alla Biomedica, Laser e Radiazioni.

Conoscenze da acquisire:

  • Concetto di onda e di campo indotto.
  • Teoria delle onde elettromagnetiche.
  • Principi di laser e loro proprietà.
  • Significato di equilibrio, di sforzo e di resistenza di un materiale.
  • Produzione di elettroni e ioni.
  • Comportamento di un corpo nero e uso della termografia.
  • Valutazione dell’errore di una misura

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 5 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 5 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

I testi possono essere reperiti al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne o lo studio del responsabile. Sono disponibili in biblioteca

Unità di misura. Sistema Internazionale.

BIOMECCANICA

Equilibrio, Resistenza dei materiali, Legge di Hooke.

Equilibrio di articolazioni. Sollecitazione a pressione, flessione.. Flessione di una trave e fratture per flessione. Progetto di una protesi. Freccia di una trave.

ELETTROMAGNETISMO

Legge di Gauss, di Ampere e di Faraday. Onde elettromagnetiche, Produzione di onde,

Linee di trasmissione per radiofrequenze. Polarizzazione e fronte d’onda. Assone, assone resistivo.

LASER

Radiazione luminosa,. Principi dei laser, assorbimento, emissione spontanea, emissione stimolata. Specchi, lenti e cavità laser. Proprietà di un fascio laser; direzionalità, monocromaticità, coerenza spaziale, coerenza temporale. Schema di pompaggio. Joulemeter e fotodiodo.

OTTICA FISICA

Onde piane. Diffrazione di una fenditura. Diffrazione di un foro. Applicazione della coerenza spaziale. Reticoli a trasmissione e a riflessione. Monocromatori.

APPLICAZIONI LASER

Interazione laser-Materia. Produzione di elettroni e ioni. Cenni di Adroterapia e laser terapia.

TAC e RMN

Generatore di raggi X. Radiprotezione. Radiografia. Momento angolare. Momento magnetico. Risonanza Magnetica Nucleare.

TERMOGRAFIA

Onde nello spazio. Statistica di Maxwell e Boltzmann. Radiazione di corpo nero.

Distribuzione della densità di energia secondo la teoria di Planck, di Rayleigh e Jeans, legge di Wien. Termografia.

GRAFICI e TEORIAI DEGLI ERRORI

Grafici con scale aritmetiche. Grafici con scale funzionali. Media.

Deviazione standard. Distribuzione normale (gauss). Test t di studente. Propagazione degli errori per una funzione generica.

Minimi quadrati

ESPERIENZE DI LABORATORIO

Legge di Hooke (determinazione della freccia di una trave). Determinazione di g (pendolo). Misura dell’energia laser e diffrazione (lungo x e y). Verifica dei punti coniugati di una lente.

V. Nassisi, Principi di Fisica I,  ilmiolibro.it, Gruppo  Editoriale L’Espresso Roma (2014) La Feltrinelli MI isbn 9788891081940

V. Nassisi, Principi di Fisica II, ilmiolibro.it, Gruppo Editoriale L’Espresso Roma (2014) La Feltrinelli  isbn 9788891081957

FISICA BIOMEDICA (FIS/07)
TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 06/03/2017 al 01/06/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Il Corso prevede le conoscenze basilari della Fisica (meccanica, energia, potenza) e allo scopo di un più proficuo apprendimento sono necessarie le conoscenze di base offerte durante il primo anno nell’ambito della Matematica e della Chimica generale.

UNITA’ di MISURA

FLUIDODINAMICA con particolare attenzione alla pressione, al flusso e alle resistenze.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA con riferimento alla Legge di Stefan.Boltzmann.

POMPE

STRUMENTI DI MISURA

ACUSTICA con particolare attenzione all'energia d un'onda e all'ecodoppler.

Conoscenze da acquisire:

  • significato di pressione e flusso
  • differenzazione di pressione piezometrica e geometrica
  • valutazione dell’energia coinvolta in un sistema dinamico
  • curve di crescita dei microrganismi
  • valutazione dell’errore di misura
  • energia metabolica
  • principio dell’effetto Doppler

La modalità di erogazione della didattica consiste in una serie di lezioni teoriche, 3 CFU di lezioni frontali in aula comprese delle ore di esercitazioni, e attività di laboratorio per 1 CFU. Durante le esercitazioni sono previste delle visite presso i laboratori di ricerca coinvolti in tematiche attinenti al corso.

La valutazione finale degli studenti è effettuata mediante prova orale e valutazione delle relazioni relative alle esperienze.

Il testo di è disponibile al sito "www.ilmiolibro.it", presso l'edicola di Ecotekne e lo studio del responsabile. E' disponibile in biblioteca.

FLUIDODINAMICA

Unità di misura. Definizione di pressione per i fluidi. Legge di Stevino e Archimede. Portata e flusso.  Aneurisma e stenosi. Teorema di Bernoulli. Fluidi viscosi. Regime turbolento. Tensione superficiale. Bagnabilità. Flussimetro. Aspiratore di Bunsen.  Pompa cardiaca. Portanza. Sedimentazione.  Centrifugazione. Elettroforesi.

BIOREATTORI

Biorettaore batch. Bioreattore a mescolatore meccanico, a colonna di bolle, ad elevatore, a letto fluidificato, ecc. Curve di crescita batterica: di Gompertz, di Baranyi e di Buchanan. Scambio termico nei bireattori.

POTENZA METABOLICA

Legge di Stefan.Boltzmann. Calcolo della potenza emessa e della potenza ricevuta. Potenza metabolica.

POMPE

Pompe rotative. Pompe turbo molecolari. Ventole, assiali e tangenziali. Compressori.

STRUMENTI DI MISURA

Strumenti: riga, calibro (decimale, centesimale, cinquantesimale), calibro Palmer. Comparatore. Cronometro. Errori di misura.

ACUSTICA

Definizione di suono. Pressione di un’onda acustica. Onda nei gas. Intensità sonora. Applicazione dei suoni. Ecografia. Effetto Doppler. Ecodoppler.

PROPAGAZIONE DEGLI ERRORI

Errore assoluto e relativo. Errore di una somma, di una differenza, di un prodotto e di un rapporto. Scarto quadratico medio.

ESPERIENZE DI LABORATORIO

Determinazione della velocità critica per il moto vorticoso. Misura della bagnabilità. Misura della viscosità di un fluido.

 

 

V. Nassisi: Principi di Fisica II, “il miolibro.it”, Gruppo Editoriale l’Espresso, isbn 9788891081957

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI (FIS/07)
BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 14/03/2016 al 10/06/2016)

Lingua

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA (A65)

BIOFISICA APPLICATA (FIS/07)
FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 05/10/2015 al 15/01/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

FISICA BIOMEDICA (FIS/07)
TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 07/03/2016 al 03/06/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI (FIS/07)
BIOFISICA APPLICATA

Corso di laurea FISICA

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 21.0 Ore Studio individuale: 54.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 16/03/2015 al 13/06/2015)

Lingua

Percorso NANOTECNOLOGIE, FISICA DELLA MATERIA E APPLICATA (A65)

BIOFISICA APPLICATA (FIS/07)
FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 06/10/2014 al 16/01/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

FISICA BIOMEDICA (FIS/07)
TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 64.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 09/03/2015 al 05/06/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

TECNOLOGIA DEI BIOPROCESSI (FIS/07)
FISICA BIOMEDICA

Corso di laurea BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE

Settore Scientifico Disciplinare FIS/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 52.0 Ore Studio individuale: 98.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 07/10/2013 al 17/01/2014)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

FISICA BIOMEDICA (FIS/07)

Pubblicazioni

 

Lista dei brevetti di Vincenzo Nassisi nel triennio 2002-09

 

1.                  “Laser a gas a quattro gruppi di preionizzatori”, inventore: Vincenzo Nassisi, Università di Lecce,

n. BA2003A000029 DEL 05-06.2003

2.                  “Generatore di impulsi a compressore di linee di trasmissione per alte tensioni”, inventore: Vincenzo Nassisi, Università di Lecce,

            n. RM2004A000186 del 15-04-2004.   

3.                  Tecnica innovativa di mutagenesi con l’utilizzo di radiazione ultravioletta coerente”, inventori: Pietro Alifano e Vincenzo Nassisi, Università di Lecce,                              n. RM2005A000482 del 26.09.2005

4.                  “Convertitore analogico digitale ADC”, inventori: Vincenzo Nassisi e Vittorio Vergine, Università di Lecce, n. RM2007A000607 del 20.11.2007

5.                  Partitore capacitivo per impulsi veloci: FCD (Fast Capacitive Divisor)”, inventori: Antonella Lorusso, Vincenzo Nassisi e Maria Vittoria Siciliano, Università di Lecce, n. MI2009A000853 del 15.05.2009

 

Scarica pubblicazioni

Temi di ricerca

Inserire qui i temi di ricerca...

Temi in corso per Tesi

I° livello, Specialistica e Dottorato

-Estrazione di elettroni da catodi metallici con superfici morfologicamente modificate:

Studio della foto-emissione da catodi di Zn. Y e Cu, e misura dell’emittanza mediane il sistema della doppia slitta.

-Studio di un catodo di niobio per cavità RF:

Il catodo di niobio è compatibile con il materiale delle cavità RF ed è utile conoscere i coefficienti di emissione e la qualità del fascio.

-Sorgente di ioni di Au, Ag, Y, e C e protoni  per adroterapia:

I fasci di ioni di carbonio ed altri, sono candidati per l’adroterapia. Si sviluppano sistemi di accelerazione allo scopo di estrarre ioni dal plasma prodotto.

-Sorgente di raggi X molli con laser di corta lunghezza d’onda (222, 248 e 308 nm)

I raggi possono essere emessi da materiali metallici o plastici. Mediante film di Al si può caratterizzare il fascio emesso.

-Studio del superamento dell’instabilità di Rayleigh-Taylor per la fusione a confinamento.

Il processo della doppia ablazione è oggi il candidato più accreditato per il raggiungimento della fusione a confinamento inerziale

-Interazione di un fascio laser UV con microrganismi per la generazione di antibiotico e lo studio del loro comportamento.

La radiazione UV stimola la mutazione

-Interazione di fasci laser UV e IR con superfici metalliche.

La radiazione di differente lunghezza d’onda penetra in maniera differente nella materia. Questo comportamento può diminuire la concentrazione di ossidazione negli acciai.

-Impiantazione di materiali polimerici e metallici.

produzione di materiale per protesi e acciaio chirurgico antibatterico.

-Sistemi di diagnostica per impulsi veloci.

Sonde capacitive ed induttive.

-Studio della mutazion di ceppi ingegnerizzati sotto l’azione di un campo RF da 900, 1800, 2100 e 3250 MHz.

Tale RF è continuamente utilizzata per la trasmissione e gli effetti sono ad oggi ancora sconosciuti.

-Solfitazione del vino.

Trattamento del vino per l'eliminazione del SO2.

-Studio dell'induzione cellulare della radaiazione laser CO2.

Stimolazione cellulare del laser CO2.

-Sviluppo di sorgenti di protoni da film sottili e spessi mediante interazione laser al nanosecondo e al picosecondo.

-Dinamica dei fasci carichi e solenoidi per la concentrazione e trasporto: Esperimento NTA-LILIA al laboratorio FLAME di Frascati.

-Diagnostica di fasci ionici (TNSA) ed (RPA)

-Studio della fotoriattivazione (fotoliasi) in microorganismi: Stimolazione con UV e RF

Risorse correlate

Documenti