Anna Serena VERGORI

Anna Serena VERGORI

Ricercatore Universitario

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Centro Ecotekne Pal. R1 - Via per Arnesano - MONTERONI DI LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 845

Area di competenza:

Economia Politica

Orario di ricevimento

RICEVIMENTO STUDENTI:  MARTEDI' DALLE 10:30 ALLE 12:30 

IL RICEVIMENTO STUDENTI E' SOSPESO PER IL PERIODO ESTIVO, RIPRENDERA' REGOLARMENTE A PARTIRE DA MARTEDI' 3 SETTEMBRE

Recapiti aggiuntivi

Telefono ufficio: 0832 298579

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Laureata con lode in Economia Bancaria nel 1999 presso l’Università degli Studi di Lecce. Nel 2000 ha ottenuto una borsa di studio annuale per lo svolgimento di attività di ricerca presso il Dipartimento di Studi Giuridici dell'Università degli Studi di Lecce. Presso lo stesso Dipartimento è stata assegnista di ricerca dal 2006 al 2008.

Nel 2007 ha conseguito il dottorato in Metodi Economici e Quantitativi per l'Analisi dei Mercati, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche di Unisalento.

Dal 2008 è ricercatrice a tempo indeterminato, settore SECS-P/01, afferente al Dipartimento di Scienze Giuridiche di Unisalento.

E’ stata incaricata degli insegnamenti di “Economia Politica” e “Tourism Economics” presso l’Università del Salento. Attualmente è professore aggregato di “Economia Internazionale”.

Ha approfondito l’analisi econometrica partecipando nel 2003 e nel 2010 alla Summer School organizzata dal CIDE e nel 2013 alla Summer School in “statistics and econometrics using R” presso l’Università di Cassino.

I suoi interessi di ricerca vertono principalmente su economia del turismo e su innovazione nel settore dei servizi.

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2019/2020

ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE

Sede Lecce

A.A. 2018/2019

ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE

Sede Lecce

A.A. 2017/2018

ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

A.A. 2016/2017

TOURISM ECONOMICS

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0 Ore Studio individuale: 70.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 4

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2015/2016

ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 140.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 3

Semestre Primo Semestre (dal 16/09/2019 al 06/12/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE (A74)

Sede Lecce

Aver superato l'esame di Economia Politica

La bilancia dei pagamenti. Mercati valutari e tassi di cambio. La determinazione del tasso di cambio. Moneta, tassi di interesse e tassi di cambio. Livelli dei prezzi e tassi di cambio. Produzione e tassi di cambio nel breve periodo. Cambi fissi e interventi sul mercato dei cambi. Il sistema monetario internazionale. Le aree valutarie ottimali e l’euro. Le crisi finanziarie.

a) Conoscenze e informazioni

Il corso si propone di fornire gli strumenti teorici necessari per comprendere gli aspetti monetari dell'economia internazionale. In particolare, l'attenzione sarà posta sulla Bilancia dei Pagamenti, sui mercati dei cambi, sugli aggiustamenti della Bilancia dei Pagamenti nonchè sulla determinazione del tasso di cambio nei sistemi di cambi fissi e flessibili. Le crisi finanziarie saranno analizzate ponendo particolare attenzione alla crisi del 2008.

 

b) Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Le conoscenze acquisite durante il corso sono di grande attualità e completano la formazione del futuro giurista, fornendogli una prospettiva economica dell'evoluzione delle relazioni internazionali tra Paesi. Da tale prospettiva non può prescindere chi sceglie il corso di studi internazionale. Alla fine del corso, lo studente avrà la capacità di leggere e interpretare gli eventi che segnano i rapporti internazionali tra i Paesi.

 

c) Autonomia di giudizio

L'autonomia di giudizio si persegue principalmente attraverso l'analisi e la lettura di notizie di attualità tratte da diverse fonti (tratte anche da riviste specialistiche e siti web). La molteplicità delle fonti costituisce un elemento essenziale per la formazione di un giudizio autonomo.

 

 

d) Abilità comunicative

Tali abilità verranno acquisite essenzialmente attraverso i dibattiti in classe. Tali dibattiti verranno stimolati a partire da notizie di attualità strettamente connesse alle questioni trattate durante il corso.

 

 

e) Capacità di apprendimento

Attraverso lo studio degli aspetti monetari delle relazioni internazionali, lo studente approfondisce la comprensione di problematiche di grande attualità nei rapporti internazionali e si approccia a questioni tuttora aperte e ampiamente dibattute in seno alla disciplina. Su tale base lo studente acquisirà competenze e capacità critiche idonee a garantirgli l’accesso a ulteriori approfondimenti teorico-pratici.

 

 

La didattica sarà erogata attraverso lezioni frontali tradizionali e dibattiti in classe sulla base di notizie di attualità tratte da varie fonti specialistiche

E' previsto un colloquio orale attraverso il quale saranno accertate: padronanza degli argomenti oggetto del corso, autonomia di giudizio e capacità comunicativa. In genere, le prime domande (almeno 3) mirano a testare l'apprendimento delle nozioni di base, mentre le domande successive (almeno 2) sono più dettagliate e finalizzate a capire il livello di apprendimento.

Capitolo 1. Tutto.

Capitolo 2. Tutto.

Capitolo 3. Tutto, inclusa Appendice 3A.

Capitolo 4. Tutto, escluso: par. 4.7.2.

Capitolo 5. Tutto.

Capitolo 6. Tutto (appendici escluse).

Capitolo 7. Tutto (appendici escluse).

Capitolo 8. Tutto (esclusi Focus, Casi di studio e Appendice).

Capitolo 9 . Escluso.

Capitolo 10. Tutto.

Krugman, Obstfeld, Melitz, 2015. Economia Internazionale 2. Economia Monetaria Internazionale. Pearson.

ECONOMIA INTERNAZIONALE (SECS-P/01)
ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 3

Semestre Primo Semestre (dal 17/09/2018 al 07/12/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE (A74)

Sede Lecce

Aver superato l'esame di Economia Politica

La bilancia dei pagamenti. Mercati valutari e tassi di cambio. La determinazione del tasso di cambio. Moneta, tassi di interesse e tassi di cambio. Livelli dei prezzi e tassi di cambio. Produzione e tassi di cambio nel breve periodo. Cambi fissi e interventi sul mercato dei cambi. Il sistema monetario internazionale. Le aree valutarie ottimali e l’euro. Le crisi finanziarie.

a) Conoscenze e informazioni

Il corso si propone di fornire gli strumenti teorici necessari per comprendere gli aspetti monetari dell'economia internazionale. In particolare, l'attenzione sarà posta sulla Bilancia dei Pagamenti, sui mercati dei cambi, sugli aggiustamenti della Bilancia dei Pagamenti nonchè sulla determinazione del tasso di cambio nei sistemi di cambi fissi e flessibili. Le crisi finanziarie saranno analizzate ponendo particolare attenzione alla crisi del 2008.

 

b) Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Le conoscenze acquisite durante il corso sono di grande attualità e completano la formazione del futuro giurista, fornendogli una prospettiva economica dell'evoluzione delle relazioni internazionali tra Paesi. Da tale prospettiva non può prescindere chi sceglie il corso di studi internazionale. Alla fine del corso, lo studente avrà la capacità di leggere e interpretare gli eventi che segnano i rapporti internazionali tra i Paesi.

 

c) Autonomia di giudizio

L'autonomia di giudizio si persegue principalmente attraverso l'analisi e la lettura di notizie di attualità tratte da diverse fonti (tratte anche da riviste specialistiche e siti web). La molteplicità delle fonti costituisce un elemento essenziale per la formazione di un giudizio autonomo.

 

 

d) Abilità comunicative

Tali abilità verranno acquisite essenzialmente attraverso i dibattiti in classe. Tali dibattiti verranno stimolati a partire da notizie di attualità strettamente connesse alle questioni trattate durante il corso.

 

 

e) Capacità di apprendimento

Attraverso lo studio degli aspetti monetari delle relazioni internazionali, lo studente approfondisce la comprensione di problematiche di grande attualità nei rapporti internazionali e si approccia a questioni tuttora aperte e ampiamente dibattute in seno alla disciplina. Su tale base lo studente acquisirà competenze e capacità critiche idonee a garantirgli l’accesso a ulteriori approfondimenti teorico-pratici.

 

 

La didattica sarà erogata attraverso lezioni frontali tradizionali e dibattiti in classe sulla base di notizie di attualità tratte da varie fonti specialistiche

E' previsto un colloquio orale attraverso il quale saranno accertate: padronanza degli argomenti oggetto del corso, autonomia di giudizio e capacità comunicativa. In genere, le prime domande (almeno 3) mirano a testare l'apprendimento delle nozioni di base, mentre le domande successive (almeno 2) sono più dettagliate e finalizzate a capire il livello di apprendimento.

Capitolo 1. Tutto.

Capitolo 2. Tutto.

Capitolo 3. Tutto, inclusa Appendice 3A.

Capitolo 4. Tutto, escluso: par. 4.7.2.

Capitolo 5. Tutto.

Capitolo 6. Tutto (appendici escluse).

Capitolo 7. Tutto (appendici escluse).

Capitolo 8. Tutto (esclusi Focus, Casi di studio e Appendice).

Capitolo 9 . Escluso.

Capitolo 10. Tutto.

Krugman, Obstfeld, Melitz, 2015. Economia Internazionale 2. Economia Monetaria Internazionale. Pearson.

ECONOMIA INTERNAZIONALE (SECS-P/01)
ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 3

Semestre Primo Semestre (dal 18/09/2017 al 07/12/2017)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

ECONOMIA INTERNAZIONALE (SECS-P/01)
TOURISM ECONOMICS

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/06

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0 Ore Studio individuale: 70.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 4

Semestre Primo Semestre (dal 19/09/2016 al 09/12/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

TOURISM ECONOMICS (SECS-P/06)
ECONOMIA INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 140.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 3

Semestre Primo Semestre (dal 21/09/2015 al 04/12/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

ECONOMIA INTERNAZIONALE (SECS-P/01)

Pubblicazioni

L.Zamparini, A.S.Vergori, S.Arima (2016), "Assessing the determinants of local tourism demand: a simoultaneous equations model for the Italina provinces", Tourism Economics, DOI: 10.1177/1354816616656423

A.S. Vergori (2016), "Patterns of seasonality and tourism demand forecasting", Tourism Economics, DOI: 10.1177/1354816616656418

N. De Liso, A.S.Vergori (2016), "The different approaches to the study of innovation in services in Europe and the USA", Metroeconomica, DOI: 10.1111/meca.12129

A.S. Vergori (2014), "Measuring innovation in services: the role of surveys", The service industries journal, vol 34, n. 1-2, pp. 145-161.

A. S. Vergori (2012), "Forecasting tourism demand: the role of seasonality", Tourism Economics, vol. 18, n. 5, pp. 915-930.

A. S. Vergori (2010), "La stagionalità della domanda di servizi turistici: un'analisi econometrica", Economia dei servizi, pp. 29-50.

A. S. Vergori, L. Zamparini (2008), "Persistent seasonality of demand and local tourist market development" in "Dynamic Capabilities between firm organization and local system od production" a cura di R. Leoncini e S. Montresor, Routledge, Londra, pp. 375-390.

A. S. Vergori, L. Zamparini (2006), "Domanda di servizi turistici e sviluppo locale nel Salento" in "Organizzazioni, conoscenze e sistemi locali" a cura di G. Cainelli e N. De Liso, Franco Angeli, pp. 299-320.

A. S. Vergori, L. Zamparini (2005), "Turismo e politiche di sviluppo locale: un caso di studio" in "Istituzioni e imprese nello sviluppo locale", a cura di A. Lopes, M. Lorizio, F. Reganati, Carocci editore, pp. 195-217.

 

Risorse correlate

Documenti