Rosanna PAGANO

Rosanna PAGANO

Ricercatore Universitario

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/02: CHIMICA FISICA.

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali

Edificio Multipiano CSEEM A6 - S.P. 6, Lecce - Monteroni - LECCE (LE)

Studio docente, Piano 1°

Telefono 0832 29 9445

Didattica

A.A. 2021/2022

DEGRADO E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 42.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

LABORATORIO DI CHIMICA FISICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 10.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso ITALO CINESE TECHNOLOGY

A.A. 2020/2021

LABORATORIO DI CHIMICA FISICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 10.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso TECNOLOGICO

Torna all'elenco
DEGRADO E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/02

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 42.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 14/01/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

DEGRADO E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI (CHIM/02)
LABORATORIO DI CHIMICA FISICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/02

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 10.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso ITALO CINESE TECHNOLOGY (A179)

Conoscenze di base di  fisica.

Le attività del Laboratorio di Chimica Fisica mirano a fornire alcune nozioni di base relative a:
•  Interazione radiazione-materia. Lo spettro elettromagnetico
•  La  spettroscopia  UV-Vis:  transizioni  elettroniche;  trasmittanza  e  assorbanza;  la  legge  di
   Lambert-Beer; effetto della coniugazione con particolare riferimento ai coloranti e pigmenti organici
   naturali; schema strumentale di uno spettrofotometro UV-Vis. Relative esperienze
•  La spettroscopia IR: livelli energetici vibrazionali e rotazionali nelle molecole; numero d'onda;
   vibrazioni  delle  molecole  poliatomiche:  modi  di  stretching  e  di  bending;  vibrazioni  dei  principali
   gruppi  atomi  organici  ed  inorganici;  lo  spettrofotometro  FTIR;  la  tecnica  ATR-FTIR.  Relative
   esperienze

•  La spettroscopia Raman: principi ed introduzione storica; scattering di Rayleigth, Stokes ed
   Anti-Stokes; vibrazioni dei principali gruppi atomici organici ed inorganici, schema strumentale dello
   spettrofotometro Raman. Relative esperienze

Capacità di condurre autonomamente una semplice indagine spettroscopica nell’intervallo UV-Vis-IR.

L’insegnamento si compone di lezioni frontali con visite programmate presso il Laboratorio di Chimica Fisica per condurre semplici esperienze di spettroscopia applicata alle indagini sui Beni Culturali. La frequenza delle lezioni è obbligatoria. Eventuali indicazioni di carattere bibliografico saranno fornite sia durante le lezioni che durante la realizzazione dell’esperienze nel Laboratorio di Chimica Fisica.

Gli studenti saranno valutati imparzialmente tramite prove d’esame orali trasparenti e coerenti con il programma, gli obiettivi formativi e le modalità di svolgimento del corso.

La  verbalizzazione  di  n.  1  CFU  previsti  per  il  Laboratorio  di  Chimica  Fisica  avrà  luogo  secondo  il
calendario pubblicato nel pagina web del docente, alla quale si accede dal servizio Phonebook di
Ateneo. Essa avverrà presso lo studio del docente

 •  Interazione radiazione-materia. Lo spettro elettromagnetico

 •    La  spettroscopia  UV-Vis:  transizioni  elettroniche;  trasmittanza  e  assorbanza;  la  legge  di
      Lambert-Beer; effetto della coniugazione con particolare riferimento ai coloranti e pigmenti organici
      naturali; schema strumentale di uno spettrofotometro UV-Vis. Relative esperienze
 •  La spettroscopia IR: livelli energetici vibrazionali e rotazionali nelle molecole; numero d'onda;
    vibrazioni  delle  molecole  poliatomiche:  modi  di  stretching  e  di  bending;  vibrazioni  dei  principali
    gruppi  atomi  organici  ed  inorganici;  lo  spettrofotometro  FTIR;  la  tecnica  ATR-FTIR.  Relative
    esperienze

 •  La spettroscopia Raman: principi ed introduzione storica; scattering di Rayleigth, Stokes ed
    Anti-Stokes; vibrazioni dei principali gruppi atomici organici ed inorganici, schema strumentale dello
    spettrofotometro Raman. Relative esperienze

Eventuali indicazioni di carattere bibliografico saranno fornite sia durante le lezioni che durante leesperienze di Laboratorio di Chimica Fisica.

LABORATORIO DI CHIMICA FISICA (CHIM/02)
LABORATORIO DI CHIMICA FISICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/02

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 10.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso TECNOLOGICO (A69)

Conoscenze di base di Fisica.

Le attività del Laboratorio di Chimica Fisica mirano a fornire alcune nozioni di base relative a:
•  Interazione radiazione-materia. Lo spettro elettromagnetico
•  La  spettroscopia  UV-Vis:  transizioni  elettroniche;  trasmittanza  e  assorbanza;  la  legge  di
   Lambert-Beer; effetto della coniugazione con particolare riferimento ai coloranti e pigmenti organici
   naturali; schema strumentale di uno spettrofotometro UV-Vis. Relative esperienze
•  La spettroscopia IR: livelli energetici vibrazionali e rotazionali nelle molecole; numero d'onda;
   vibrazioni  delle  molecole  poliatomiche:  modi  di  stretching  e  di  bending;  vibrazioni  dei  principali
   gruppi  atomi  organici  ed  inorganici;  lo  spettrofotometro  FTIR;  la  tecnica  ATR-FTIR.  Relative
   esperienze

•  La spettroscopia Raman: principi ed introduzione storica; scattering di Rayleigth, Stokes ed
   Anti-Stokes; vibrazioni dei principali gruppi atomici organici ed inorganici, schema strumentale dello
   spettrofotometro Raman. Relative esperienze

Conoscenza di base delle principali tecniche spettroscopiche di caratterizzazione.
Capacità di condurre autonomamente una semplice indagine spettroscopica nell’intervallo UV-Vis-IR.

Eventuali indicazioni di carattere bibliografico saranno fornite sia durante i Seminari che durante la realizzazione dell’esperienze nel Laboratorio di Chimica Fisica.

La  frequenza  del  Laboratorio  di  Chimica  Fisica  è  obbligatoria.  La  partecipazione  alle  attività seminariali del Laboratorio deve essere documentata tramite firma di presenza degli studenti. Tale partecipazione consente l’acquisizione di n. 1 CFU previsti.

La  verbalizzazione  di  n.  1  CFU  previsti  per  il  Laboratorio  di  Chimica  Fisica  avrà  luogo  secondo  il
calendario pubblicato nel pagina web del docente, alla quale si accede dal servizio Phonebook di
Ateneo. Essa avverrà presso lo studio del docente

 •  Interazione radiazione-materia. Lo spettro elettromagnetico

 •    La  spettroscopia  UV-Vis:  transizioni  elettroniche;  trasmittanza  e  assorbanza;  la  legge  di
      Lambert-Beer; effetto della coniugazione con particolare riferimento ai coloranti e pigmenti organici
      naturali; schema strumentale di uno spettrofotometro UV-Vis. Relative esperienze
 •  La spettroscopia IR: livelli energetici vibrazionali e rotazionali nelle molecole; numero d'onda;
    vibrazioni  delle  molecole  poliatomiche:  modi  di  stretching  e  di  bending;  vibrazioni  dei  principali
    gruppi  atomi  organici  ed  inorganici;  lo  spettrofotometro  FTIR;  la  tecnica  ATR-FTIR.  Relative
    esperienze

 •  La spettroscopia Raman: principi ed introduzione storica; scattering di Rayleigth, Stokes ed
    Anti-Stokes; vibrazioni dei principali gruppi atomici organici ed inorganici, schema strumentale dello
    spettrofotometro Raman. Relative esperienze

Elementi di Chimica Fisica, Peter Atkins, Julio de Paula, ed. Zanichelli
Introductory Raman Spectroscopy, Ferraro J.R., Nakamoto K., Brown C.W., ed. Elsevier
Infrared  Spectroscopy  in  Conservation  Science,  Derrick  M.R.,  Stulik  D.,  Landry  J.M.,  "The  Getty
Conservation  Institute,  Los  Angeles"

LABORATORIO DI CHIMICA FISICA (CHIM/02)