Riccardo DE PASCALIS

Riccardo DE PASCALIS

Ricercatore Universitario

Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi"

Ex Collegio Fiorini - Via per Arnesano - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Didattica

A.A. 2019/2020

MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Brindisi

A.A. 2018/2019

MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso CURRICULUM AEROSPAZIALE

Sede Lecce

A.A. 2017/2018

MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 81.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Settore Scientifico Disciplinare MAT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2020 al 05/06/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Brindisi

Analisi e Geometria I, Fisica Generale I

L'insegnamento è dedicato ai sistemi meccanici con un numero finito di gradi di libertà, con particolare riguardo alla descrizione dei moti rigidi piani.

L'equilibrio di corpi rigidi, liberi o vincolati verrà perseguito attraverso i principi della Meccanica Classica (Newtoniana) con il rigore e gli strumenti caratteristici delle Scienze Matematiche.

Obiettivi formativi

  • conoscere la descrizione cinematica di un sistema rigido nel piano;
  • individuare il numero di gradi di libertà di un sistema meccanico;
  • esprimere la cinematica del sistema in funzione delle coordinate libere;
  • studiare le caratteristiche inerziali di un sistema;
  • scrivere le equazioni del moto di un sistema meccanico;
  • determinare, qualora sia possibile, l’equilibrio o il moto del sistema (problema diretto);
  • determinare le sollecitazioni attive che garantiscono un determinato equilibrio o moto del sistema (problema inverso);

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula

L'esame si articola in una prova scritta e in una prova orale. La prova scritta si compone di due parti: la prima contiene domande a risposta multipla; la seconda, un esercizio di meccanica. 

 

Per il superamento della prova scritta è necessario avere la sufficienza su entrambi le parti.

 

La prova orale è facoltativa per coloro che abbiano superato la prova scritta con un voto superiore a 21/30 e inferiore a 27/30. E’ invece obbligatoria in tutti gli altri casi. Il mancato superamento della prova orale comporta l'annullamento della rispettiva prova scritta.

 

IMPORTANTE: Bisogna prenotarsi tramite portale prima di 4  giorni antecedenti la data dell'appello. Oltre i 4 giorni il portale non accetterà più prenotazioni. Maggiori dettagli sono reperibili qui.

 

 

 

Ricevimento studenti previo appuntamento da concordare per email (riccardo.depascalis@unisalento.it)

Cinematica: Cinematica del punto (richiami). Campo delle accelerazioni. Teorema di Coriolis. Composizione delle velocità angolari. Derivata di un vettore rispetto ad osservatori diversi. Moti rigidi piani. Velocità angolare. Vincoli e loro classificazione. Coordinate libere. Rotolamento senza strisciamento e contatto. Composizione delle velocità.(1.5 CFU)

 

Geometria delle masse: Baricentro. Momento d'inerzia. Momento di inerzia rispetto ad assi paralleli e concorrenti. Tensore d'inerzia. Momenti principali d'inerzia. Proprietà degli assi principali. Caso piano. (1.5 CFU)

 

Statica dei sistemi: Statica del punto libero e vincolato. Statica dei sistemi. Equazioni cardinali della statica. Equilibrio del corpo rigido. Corpi rigidi vincolati. Il caso piano. Statica dei sistemi. Lavoro di un sistema di forze. Lavoro di forze agenti su un corpo rigido e su un sistema olonomo. Statica dei sistemi e principio dei lavori virtuali (PLV). PLV nei sistemi olonomi. Teorema di stazionarietà del potenziale. (1.5 CFU)

 

Cinematica delle masse: Quantità di moto. Momento della quantità di moto. Energia cinetica.

 

Dinamica dei sistemi: Dinamica del punto materiale. Equazioni cardinali della dinamica. Integrali primi. Teorema dell'energia cinetica. Cenni sulla stabilità dell'equilibrio. (1.5 CFU)

Testi

1. Meccanica Razionale. Biscari, P., Ruggeri, T., Saccomandi, G., Vianello, M. Springer (2016)

2Introduzione alla Meccanica Razionale – Elementi di Teoria con esercizi – Biscari, P. Springer (2016)

 

Appunti di riferimento

3. Appunti di Meccanica Razionale. Turzi ,S. (scaricabili qui) 

4.  Alcune soluzioni esercizio appelli precedenti fornite nella sezione materiale didattico.   

5. Complementi di Meccanica Razionale. Vitolo, R.  (scaricabili qui)

MECCANICA RAZIONALE (MAT/07)
MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Settore Scientifico Disciplinare MAT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 04/06/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso CURRICULUM AEROSPAZIALE (A93)

Sede Lecce

Analisi e Geometria I, Fisica Generale I

L'insegnamento è dedicato ai sistemi meccanici con un numero finito di gradi di libertà, con particolare riguardo alla descrizione dei moti rigidi. Partendo dalla meccanica newtoniana, si procede ad una graduale generalizzazione degli schemi descrittivi approdando alla descrizione lagrangiana della meccanica.

Obiettivi formativi

  • conoscere la descrizione cinematica di un sistema rigido nel piano;
  • individuare il numero di gradi di libertà di un sistema meccanico;
  • esprimere la cinematica del sistema in funzione delle coordinate libere;
  • studiare le caratteristiche inerziali di un sistema;
  • scrivere le equazioni del moto di un sistema meccanico;
  • determinare, qualora sia possibile, l’equilibrio o il moto del sistema (problema diretto);
  • determinare le sollecitazioni attive che garantiscono un determinato equilibrio o moto del sistema (problema inverso);

L'esame si articola in una prova scritta e in una prova orale. La prova scritta si compone di due parti: la prima contiene domande a risposta multipla; la seconda, un esercizio di meccanica. 

 

Per il superamento della prova scritta è necessario avere la sufficienza su entrambi le parti.

 

La prova orale è facoltativa per coloro che abbiano superato la prova scritta con un voto superiore a 21/30 e inferiore a 27/30. E’ invece obbligatoria in tutti gli altri casi. Il mancato superamento della prova orale comporta l'annullamento della rispettiva prova scritta.

Ricevimento studenti previo appuntamento da concordare per email (riccardo.depascalis@unisalento.it)

Vettori applicati: Richiami di calcolo vettoriale. Vettori applicati. Risultante. Momento risultante. Coppia. Invariante scalare. Sistemi equivalenti. Riduzione di sistemi di vettori applicati.

Cinematica: Cinematica del punto (richiami). Campo delle accelerazioni. Teorema di Coriolis. Composizione delle velocità angolari. Derivata di un vettore rispetto ad osservatori diversi. Moti rigidi piani. Velocità angolare. Vincoli e loro classificazione. Coordinate libere. Rotolamento senza strisciamento e contatto. Composizione delle velocità.(1.5 CFU) 

Geometria delle masse: Baricentro. Momento d'inerzia. Momento di inerzia rispetto ad assi paralleli e concorrenti. Tensore d'inerzia. Momenti principali d'inerzia. Proprietà degli assi principali. Caso piano.   (1.5 CFU) 

Statica dei sistemi: Statica del punto libero e vincolato. Statica dei sistemi. Equazioni cardinali della statica. Equilibrio del corpo rigido. Corpi rigidi vincolati. Il caso piano. Statica dei sistemi. Lavoro di un sistema di forze. Lavoro di forze agenti su un corpo rigido e su un sistema olonomo. Statica dei sistemi e principio dei lavori virtuali (PLV). PLV nei sistemi olonomi. Teorema di stazionarietà del potenziale. (1.5 CFU)

Cinematica delle masse: Quantità di moto. Momento della quantità di moto. Energia cinetica.

Dinamica dei sistemi: Dinamica del punto materiale. Equazioni cardinali della dinamica. Teorema del moto del baricentro. Integrali primi. Teorema dell'energia.  Cenni sulla stabilità dell'equilibrio. (1.5 CFU)

Testi di riferimento

1. Meccanica Razionale. Biscari, P., Ruggeri, T., Saccomandi, G., Vianello, M. Springer (2016)

2. Appunti di Meccanica Razionale. Turzi S. (disponibile nella sezione Materiale Didattico) 

MECCANICA RAZIONALE (MAT/07)
MECCANICA RAZIONALE

Corso di laurea INGEGNERIA INDUSTRIALE

Settore Scientifico Disciplinare MAT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 81.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2018 al 01/06/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

L'esame si articola in una prova scritta e in una prova orale. La prova scritta si compone di due parti: la prima contiene domande a risposta multipla; la seconda, un esercizio di meccanica. 

 

Per il superamento della prova scritta è necessario avere la sufficienza su entrambi le parti.

 

La prova orale è facoltativa per coloro che abbiano superato la prova scritta con un voto superiore a 21/30 e inferiore a 27/30. E’ invece obbligatoria in tutti gli altri casi. Il mancato superamento della prova orale comporta l'annullamento della rispettiva prova scritta.

Testi di riferimento

1. Meccanica Razionale. Biscari, P., Ruggeri, T., Saccomandi, G., Vianello, M. Springer (2016)

2. Appunti di Meccanica Razionale. Turzi S. (disponibile nella sezione Materiale Didattico) 

3. Esercizi Svolti - Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano

MECCANICA RAZIONALE (MAT/07)

Pubblicazioni

Publications

Scarica pubblicazioni

Temi di ricerca

L’attività di ricerca riguarda la modellazione matematica di solidi deformabili nell’ambito della meccanica dei continui ed in particolare all’interno della teoria dell’elasticità e della viscoelasticità non lineare, studiandone il campo di deformazione e di stress e relativi fenomeni di instabilità. La ricerca trova applicazioni nei materiali compositi e nella Biomeccanica.