Paola BALDUCCI

Paola BALDUCCI

Professore II Fascia (Associato)

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Centro Ecotekne Pal. R1 - Via per Arnesano - MONTERONI DI LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 8499

professore associato

Area di competenza:

Procedura penale - Corso di Laurea magistrale in giurisprudenza

 

Orario di ricevimento

Il docente concorderà con gli studenti le modalità di ricevimento a distanza

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Curriculum in allegato

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2020/2021

DIRITTO PROCESSUALE PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 14.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 105.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 5

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Partizione (M - Z)

GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 4

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE

Sede Lecce

A.A. 2019/2020

GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 4

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE

Sede Lecce

PROCEDURA PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 15.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 112.5

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 5

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Partizione (M - Z)

A.A. 2018/2019

PROCEDURA PENALE MODULO B

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 67.5

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 5

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Percorso PERCORSO COMUNE

Partizione (M - Z)

Torna all'elenco
DIRITTO PROCESSUALE PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 14.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 105.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 14/09/2020 al 21/05/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

La conoscenza del diritto penale sostanziale

Il corso ha per oggetto lo studio del procedimento penale in tutte le sue fasi e nei tre gradi di giudizio, fino alla esecuzione delle sentenze.

Il corso, anche attraverso esercitazioni e seminari specifici di approfondimento, si propone l'obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti necessari alla conoscenza della procedura penale, sia dal punto di vista statico che dal punto di vista dinamico

Il corso si basa sullo schema delle lezioni frontali. A queste si aggiungono una serie di attività seminariali di approfondimento nelle quali il docente, anche con l'ausilio di magistrati e avvocati esperti della materia, tratterà argomenti specifici oggetto di particolari questioni giuridiche.

L'esame, che si svolge in forma orale, mira a verificare non solo lo studio effettuato dallo studente ma anche la capacità critica e di ragionamento necessarie all'approccio della materia e alla futura applicazione pratica della stessa.

I PRINCIPI FONDAMENTALI

I principi della Costituzione e delle Convenzioni internazionali aventi rilevanza nel processo penale.

I SOGGETTI

Il giudice. Il pubblico ministero. La polizia giudiziaria. L'imputato. Le parti accessorie: parte civile, responsabile civile e civilmente obbligato per la pena pecuniaria. La persona offesa dal reato e gli enti rappresentativi lesi dal reato. il difensore.

GLI ATTI

Le disposizioni generali. Atti e provvedimenti del giudice. La documentazione degli atti. La traduzione degli atti. Le notificazioni. I termini. Le nullità.

LE PROVE

Le disposizioni generali. I mezzi di prova: testimonianza, esame delle parti, confronto, ricognizione esperimento giudiziale, perizia, documenti. I mezzi di ricerca della prova: ispezioni, perquisizioni, sequestri, intercettazioni di conversazioni o comunicazioni.

LE MISURE CAUTELARI

Le misure cautelari personali: misure coercitive e misure interdittive. Le vicende cautelari. Le impugnazioni delle misure cautelari personali. La riparazione per l'ingiusta detenzione. Le misure cautelari reali: sequestro preventivo e sequestro conservativo. Le impugnazioni delle misure cautelari reali.

LE INDAGINI PRELIMINARI E L'UDIENZA PRELIMINARE

Disposizioni generali. La notizia di reato. Le condizioni di procedibilità. L'attività a iniziativa della polizia giudiziaria. L'attività del pubblico ministero. Arresto in flagranza e fermo di indiziato di delitto. Le investigazioni difensive. L'incidente probatorio. La chiusura delle indagini preliminari. L'udienza preliminare. La revoca della sentenza di non luogo a procedere. 

IL GIUDIZIO

Gli atti preliminari al dibattimento. Il dibattimento: disposizioni generali, atti introduttivi, istruzione dibattimentale, nuove contestazioni, discussione finale. Gli atti successivi al dibattimento: la deliberazione della sentenza, la decisione, gli atti successivi alla deliberazione. 

I PROCEDIMENTI SPECIALI

Il giudizio abbreviato. L'applicazione della pena su Richiesta delle Parti. Il giudizio direttissimo. Il giudizio Immediato. Il procedimento per decreto.

I PROCEDIMENTI DIFFERENZIATI

Il procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica. Il procedimento davanti al giudice di pace. Il procedimento davanti al tribunale per i minorenni. Il procedimento nei confronti degli enti.

LE IMPUGNAZIONI

Disposizioni generali. L'appello. Il ricorso per Cassazione. La revisione e la riparazione dell'errore giudiziario.

IL GIUDICATO E L'ESECUZIONE

Il giudicato penale. La sorveglianza.

TESTI CONSIGLIATI

Manuale di procedura penale, P. Tonini ultima edizione

o in alternativa

Compendio di procedura penale, a cura di G.Conso e V. Grevi, Cedam, ultima edizione.

Quale testo di approfondimento, con specifico riferimento alle regole del giusto processo, si consiglia la lettura del volume  "Il giusto processo" di P. Ferrua, 2012.

E' necessaria la consultazione di un codice penale e di un codice di procedura penale aggiornati.

DIRITTO PROCESSUALE PENALE
DIRITTO PROCESSUALE PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare IUS/16

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 14.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 105.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 14/09/2020 al 21/05/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

DIRITTO PROCESSUALE PENALE (IUS/16)
GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare IUS/16

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 4

Semestre Primo Semestre (dal 14/09/2020 al 09/12/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE (A74)

Sede Lecce

Conoscenza del sistema giudiziario nazionale

Il corso affronterà il sistema di giustizia penale europea e internazionale con specifico riferimento ai rapporti con il sistema nazionale

Il corso si propone l'obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti per un approccio pratico alla materia

Lezioni frontali dei contenuti generali ed approfondimenti specifici legati all'attualità

L'esame, che si svolge in forma orale, mira a verificare non solo lo studio effettuato dallo studente ma anche la capacità critica e di ragionamento necessarie all'approccio della materia e alla futura applicazione pratica della stessa.

I RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON LE AUTORITA' STRANIERE

L'estradizione e gli altri strumenti di collaborazione internazionale.

LA GIUSTIZIA PENALE EUROPEA

L'unione europea. La Convenzione europea dei diritti dell'uomo. I diritti fondamentali. La Corte di giustizia europea.

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Forme e strumenti di cooperazione. Mutuo riconoscimento e ne bis in idem.

 

 

Manuale di procedura penale, P. Tonini, ultima edizione (limitatamente alla Parte settima);

Manuale di procedura penale europea, a cura di E. Kostoris, ultima edizione.

GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE (IUS/16)
GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare IUS/16

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 4

Semestre Primo Semestre (dal 16/09/2019 al 06/12/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso EUROPEO E INTERNAZIONALE (A74)

Sede Lecce

I RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON LE AUTORITA' STRANIERE

L'estradizione e gli altri strumenti di collaborazione internazionale.

LA GIUSTIZIA PENALE EUROPEA

L'unione europea. La Convenzione europea dei diritti dell'uomo. I diritti fondamentali. La Corte di giustizia europea.

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Forme e strumenti di cooperazione. Mutuo riconoscimento e ne bis in idem.

 

 

Manuale di procedura penale, P. Tonini, ultima edizione (limitatamente alla Parte settima);

Manuale di procedura penale europea, a cura di E. Kostoris, ultima edizione.

GIUSTIZIA PENALE EUROPEA E INTERNAZIONALE (IUS/16)
PROCEDURA PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare IUS/16

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 15.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 112.5

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 16/09/2019 al 22/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

PROCEDURA PENALE (IUS/16)
PROCEDURA PENALE

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 15.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 112.5

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 16/09/2019 al 22/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Il corso ha per oggetto lo studio del procedimento penale in tutte le sue fasi e nei tre gradi di giudizio, fino alla esecuzione delle sentenze.

Il corso si basa sullo schema delle lezioni frontali. A queste si aggiungono una serie di attività seminariali di approfondimento nelle quali il docente, anche con l'ausilio di magistrati e avvocati esperti della materia, tratterà argomenti specifici oggetto di particolari questioni giuridiche.

L'esame, che si svolge in forma orale, mira a verificare non solo lo studio effettuato dallo studente ma anche la capacità critica e di ragionamento necessarie all'approccio della materia e alla futura applicazione pratica della stessa.

Per sostenere l'appello alla data del 7 aprile alle ore 15 in modalità on line è necessario collegarsi al seguente link:

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3addc247f9ebd54427a2e104d3beed690c%40thread.tacv2/conversations?groupId=4c8e105c-e169-4a67-9c98-19aa75e4da79&tenantId=8d49eb30-429e-4944-8349-dee009bdd7da

Di seguito il link per il collegamento all'aula virtuale d'esame del 15 gennaio 2021

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3a1d86a90dab29437f90c5bf49ee8043a5%40thread.tacv2/conversations?groupId=58de2095-a481-4363-8742-73c668b3de57&tenantId=8d49eb30-429e-4944-8349-dee009bdd7da

I PRINCIPI FONDAMENTALI

I principi della Costituzione e delle Convenzioni internazionali aventi rilevanza nel processo penale.

I SOGGETTI

Il giudice. Il pubblico ministero. La polizia giudiziaria. L'imputato. Le parti accessorie: parte civile, responsabile civile e civilmente obbligato per la pena pecuniaria. La persona offesa dal reato e gli enti rappresentativi lesi dal reato. il difensore.

GLI ATTI

Le disposizioni generali. Atti e provvedimenti del giudice. La documentazione degli atti. La traduzione degli atti. Le notificazioni. I termini. Le nullità.

LE PROVE

Le disposizioni generali. I mezzi di prova: testimonianza, esame delle parti, confronto, ricognizione esperimento giudiziale, perizia, documenti. I mezzi di ricerca della prova: ispezioni, perquisizioni, sequestri, intercettazioni di conversazioni o comunicazioni.

LE MISURE CAUTELARI

Le misure cautelari personali: misure coercitive e misure interdittive. Le vicende cautelari. Le impugnazioni delle misure cautelari personali. La riparazione per l'ingiusta detenzione. Le misure cautelari reali: sequestro preventivo e sequestro conservativo. Le impugnazioni delle misure cautelari reali.

LE INDAGINI PRELIMINARI E L'UDIENZA PRELIMINARE

Disposizioni generali. La notizia di reato. Le condizioni di procedibilità. L'attività a iniziativa della polizia giudiziaria. L'attività del pubblico ministero. Arresto in flagranza e fermo di indiziato di delitto. Le investigazioni difensive. L'incidente probatorio. La chiusura delle indagini preliminari. L'udienza preliminare. La revoca della sentenza di non luogo a procedere. 

IL GIUDIZIO

Gli atti preliminari al dibattimento. Il dibattimento: disposizioni generali, atti introduttivi, istruzione dibattimentale, nuove contestazioni, discussione finale. Gli atti successivi al dibattimento: la deliberazione della sentenza, la decisione, gli atti successivi alla deliberazione. 

I PROCEDIMENTI SPECIALI

Il giudizio abbreviato. L'applicazione della pena su Richiesta delle Parti. Il giudizio direttissimo. Il giudizio Immediato. Il procedimento per decreto.

I PROCEDIMENTI DIFFERENZIATI

Il procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica. Il procedimento davanti al giudice di pace. Il procedimento davanti al tribunale per i minorenni. Il procedimento nei confronti degli enti.

LE IMPUGNAZIONI

Disposizioni generali. L'appello. Il ricorso per Cassazione. La revisione e la riparazione dell'errore giudiziario.

IL GIUDICATO E L'ESECUZIONE

Il giudicato penale. La sorveglianza.

TESTI CONSIGLIATI

Manuale di procedura penale, P. Tonini ultima edizione

o in alternativa

Compendio di procedura penale, a cura di G.Conso e V. Grevi, Cedam, ultima edizione.

Quale testo di approfondimento, con specifico riferimento alle regole del giusto processo, si consiglia la lettura del volume  "Il giusto processo" di P. Ferrua, 2012.

E' necessaria la consultazione di un codice penale e di un codice di procedura penale aggiornati.

PROCEDURA PENALE
PROCEDURA PENALE MODULO B

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare IUS/16

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 67.5

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 17/09/2018 al 17/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

PROCEDURA PENALE MODULO B (IUS/16)
PROCEDURA PENALE MODULO B

Corso di laurea GIURISPRUDENZA

Settore Scientifico Disciplinare

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 67.5

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 5

Semestre Annualità Singola (dal 17/09/2018 al 17/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

PROCEDURA PENALE MODULO B