Maria Loredana PELLE'

Maria Loredana PELLE'

Ricercatore Universitario

Dipartimento di Studi Umanistici

Studium 2000 - edificio 5 - Via di Valesio, 24 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano 2°

Telefono + 39 0832 29 4946

PROFESSORE AGGREGATO STORIA CONTEMPORANEA (MSTO-04)

Area di competenza:

 

 

SI AVVISANO GLI STUDENTI CHE LA COMMISSIONE ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE SI RIUNIRA' IL 10 OTTOBRE 2019, alle h. 9.00 (presso Studium- edificio 5- secondo piano- stanza 16).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Orario di ricevimento

 

Lunedì, h. 9.00-11.00  (presso Studium 2000 - edificio 5- II piano- stanza 16)

 

Recapiti aggiuntivi

Studium 2000 - edificio 5- II piano- stanza 16

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

 

 

 È ricercatore confermato di Storia contemporanea  e professore aggregato di Storia delle interdipendenze mondiali presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, Lingue e Beni Culturali dell'Università degli Studi del Salento. 

Ha conseguito nel 1992  la Laurea con lode in Materie Letterarie, presso la Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Lecce, discutendo una tesi sul tema: "Il socialismo italiano e i problemi del Mezzogiorno attraverso l' 'Avanti! '" (1900-1904).

Ha conseguito nel 1998, presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Lecce, l’attestato di perfezionamento sul tema: “Il Mezzogiorno Contemporaneo”.

 

È stata titolare, dal giugno 2000 al giugno 2004, di un contratto per la collaborazione e l'attività di ricerca,  stipulato con l'Università degli Studi di Lecce sul tema: "Michele Arditi di Castelvetere e la prosopografia storica nel Mezzogiorno".

 

Ha conseguito nel 2004, presso l’Università degli Studi di Lecce, il titolo di Dottore di Ricerca in “Ermeneutica della Storia: tra storiografia politico-sociale e storiografica scientifico-fisica", discutendo una tesi sul tema: "Il Piano Marshall e la ricostruzione in Puglia" (1947-1952).

 

Coordina la Commissione Altre Attività Formative del Corso di Laurea in Traduzione tecnico- scientifica e Interpretariato

È impegnata in un progetto di ricerca sul tema: "La società in Puglia negli anni della Grande Guerra".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 STORIA CONTEMPORANEA 

Anno Accademico 2016-2017

"L' 'Italia negli anni della guerra fredda".

Il corso si propone di illustrare le principali vicende che hanno caratterizzato il ruolo politico dell'Italia negli anni 1945-1952, nel contesto internazionale dei nuovi rapporti post-bellici e cioè dalla fine della guerra alla conclusione del Piano Marshall. In particolare. nella prima parte, generale, si intendono affrontare i seguenti argomenti:

- il 25 aprile e la Liberazione;

- il 2 giugno 1946 e il Referendum istituzionale;

- il 18 aprile 1948 e le elezioni politiche.

Alcune lezioni saranno dedicate alle tematiche dell'Assemblea Costituente.

Nella seconda parte, monografica, saranno illustrati genesi, sviluppo ed esiti del Piano Marshall. Nelle lezioni si affronteranno costantemente, tematiche metodologiche di approccio al periodo e alle singole vicende, con riferimento alla storiografia più recente. Durante il corso saranno proiettati video sulla storia d'Italia e saranno tenuti seminari da studiosi, anche esterni all'Ateneo salentino. 

Bibliografia:

a) Parte istituzionale

 G. Sabbatucci, V. Vidotto, Il mondo contemporaneo. Dal 1848 a oggi, Laterza, Roma- Bari, 2007.

b) Parte monografica.

Un testo a scelta tra i seguenti:

E. Di Nolfo, Prima lezione di storia delle relazioni internazionali, Laterza, Roma-Bari, 2006.

J. Smith, La guerra fredda 1945-1991, Il Mulino, Bologna, 2000.

2) Conoscenze e abilità da acquisire.

Il corso intende favorire la conoscenza delle problematiche metodologiche di accostamento alla storia contemporanea e le diverse linee interpretative, proposte nel tempo dalla storiografia sulle singole vicende trattate.  

3) Prerequisiti

Conoscenza dei caratteri generali della  della Storia contemporanea.

4) Docenti coinvolti nell'insegnamento:

Prof. Loredana Pellé

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni:

- didattica frontale;

-  proiezione di video dell'Istituto Luce sulla storia d'Italia.

6) Materiale didattico.

Libri di testo consigliati.

7) Modalità di valutazione degli studenti

Esame orale. 

8) Modalità di prenotazione dell'esame

Gli studenti possono prenotarsi per l'esame finale esclusivamente attraverso il sistema VOL.

Date degli appelli: 20 settembre 2016; 11 ottobre 2016 (solo fuori corso); 6 dicembre 2016 (esclusi studenti primo semestre);24 gennaio 2017; 14 febbraio 2017; 21 aprile 2017 (solo fuori corso); 23 maggio 2017 (solo laureandi); 30 maggio 2017; 20 giugno 2017.

Tutti gli esami avranno inizio alle ore 9.00, presso Studium 2000- Edificio 5 - II piano -  stanza 22.

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Didattica

A.A. 2019/2020

STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 23/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Coloro che seguono il corso hanno già avuto modo di studiare la Storia contemporanea durante l'ultimo anno della Scuola Secondaria di secondo grado. Ricordo pertanto, che una conoscenza dei caratteri generali della Storia contemporanea -dal Congresso di Vienna ai giorni nostri- è da considerarsi preliminare al corso. Invito, dunque, gli Studenti a fare riferimento ai manuali già studiati in precedenza. Non esprimo preferenze circa gli Autori.

Il corso dal titolo: "Il fascismo, un fenomeno politico moderno", si propone di illustrare i caratteri essenziali del Fascismo e di analizzarne significato e portata nella storia contemporanea. Quello fascista si configura infatti, come un fenomeno storico dal carattere "nazionalista e rivoluzionario, antiliberale e antimarxista", che ha dato vita non solo a un regime a partito unico, ma anche ad una precisa organizzazione ideologica, culturale e istituzionale, che dai maggiori studiosi è stata definita come " via italiana al totalitarismo".

Al termine del corso lo Studente:

- Dimostra una conoscenza delle principali tematiche della Storia contemporanea.

- E' in grado di riconoscere i grandi temi della ricerca storiografica, di individuare le principali cesure e le parole chiave della Storia contemporanea.

- Ha cognizione delle problematiche metodologiche di accostamento alla Storia contemporanea e delle diverse linee interpretative, proposte nel tempo dalla storiografia sulle singole vicende trattate.

- Acquisisce la capacità di analizzare e sintetizzare autonomamente le informazioni provenienti da diverse fonti e documenti, operandone una autonoma e critica interpretazione.

Didattica frontale (durante le lezioni saranno proiettati alcuni filmati dell'Istituto Luce)

L'esame  -orale- è incentrato sui testi previsti dal programma. La prova mira a valutare: la conoscenza dei temi della Storia contemporanea affrontati nel corso; la capacità di periodizzare gli eventi storici trattati a lezione; la capacità di analizzare criticamente i principali eventi e fenomeni della Storia contemporanea.

Durante l'esame la Docente porrà alcune domande sulla parte manualistica, chiedendo allo Studente di argomentare e descrivere alcuni particolari periodi del XIX e XX secolo. Concluderà l'esame con una domanda sulla parte monografica.

22 maggio 2020 (solo fuori corso e laureandi); 8 giugno 2020; 23 giugno 2020; 8 luglio 2020.

Tutti gli esami si terranno nello studio della Docente.

A lezione saranno affrontati i seguenti argomenti:

- La periodizzazione della Storia contemporanea.

- Le correnti politiche risorgimentali e l'unità d'italia.

- Economia e società nell'Italia unita.

- Il governo della Destra storica: le precondizioni dello sviluppo.

- L'Italia dalla crisi della Destra all'età giolittiana.

- Decollo industriale ed età giolittiana.

- Economia e società: la grande crisi del 1929.

- Il primo dopoguerra e la crisi dello Stato liberale.

-Il fascismo italiano: partito unico e totalitarismo.

-La politica estera del fascismo: dalla conquista dell'Impero alla formazione dell'Asse.

-La disfatta militare e la fine del fascismo.

-Il secondo dopoguerra e la fine della centralità europea.

-L'ordine politico internazionale: i temi della "guerra fredda".

Parte istituzionale:

G. Sabbatucci  V. Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Laterza, Roma-Bari, 2007.

 

Parte monografica:

E. Gentile, E fu subito regime. Il fascismo e la marcia su Roma, Roma-Bari, Laterza, 2012.

STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Coloro che seguono il corso hanno già avuto modo di studiare la Storia contemporanea durante l'ultimo anno della Scuola Secondaria. Ricordo, pertanto, che una conoscenza dei caratteri generali della Storia contemporanea -dal Congresso di Vienna ai giorni nostri- è da considerarsi preliminare al corso. Invito, dunque, gli studenti a fare riferimento ai manuali, già studiati in precedenza. 

Il corso, dal titolo: "Il Piano Marshall e la Ricostruzione nel Mezzogiorno", si propone di illustrare la complessa vicenda del Sud d'Italia tra la fine degli anni Quaranta e i primi anni Cinquanta, come parte della vicenda non solo nazionale, ma come campione significativo ed interno a più vaste iniziative di ricostruzione internazionale, che gli USA con il Piano Marshall avrebbero definito e dispiegato nel quinquennio 1948-52. Non si comprendono, infatti, iniziative qualificanti -ed al centro del dibattito politico del tempo e storiografico successivo- quali la Riforma Agraria e la Cassa  per il Mezzogiorno, se non se ne opera una collocazione all'interno degli articolati percorsi dell'aiuto americano verso  l'Italia e l'Europa. E quest'aiuto data sin dal 1944, quando le prime missioni economiche italiane sbarcano negli USA, trovando iniziale disinteresse e freddezza. Con attenzione al dato socio-antropologico, rappresentato dagli antichi legami di sangue tra italiani d'America e gli italiani, la storia dell'aiuto verrà ripercorsa nei momenti qualificanti del viaggio di De Gasperi negli USA (gennaio 1947) e nella iniziativa del "Treno dell'Amicizia", che tra la metà del 1947 e l'inizio del 1948, avrebbe portato in Italia e nel Mezzogiorno la solidarietà privata del popolo statunitense. Premesse, queste, del più ampio progetto d'intervento, conosciuto come Piano Marshall, che come già detto, gli USA avrebbero definito e dispiegato nel quinquennio 1948-52. 

Al termine del corso lo Studente:

- Dimostra una  conoscenza delle principali tematiche della Storia contemporanea.

- E' in grado di riconoscere i grandi temi della ricerca storiografica, di individuare le principali cesure e le parole chiave della Storia contemporanea.

-Ha cognizione delle problematiche metodologiche di accostamento alla Storia contemporanea e delle diverse linee interpretative, proposte nel tempo dalla storiografia sulle singole vicende trattate.

-Acquisisce la capacità di analizzare e sintetizzare autonomamente le informazioni provenienti da diverse fonti e documenti, operandone una autonoma e critica interpretazione.

Didattica frontale (durante le lezioni saranno proiettati alcuni filmati dell'Istituto Luce)

L'esame -orale- è incentrato sui testi previsti dal programma. La prova mira a valutare: la conoscenza dei temi della Storia contemporanea affrontati nel corso; la capacità di periodizzare gli eventi storici trattati a lezione; la capacità di analizzare criticamente i principali eventi e fenomeni della Storia contemporanea.

Durante l'esame, la docente porrà alcune domande sulla parte manualistica, chiedendo allo Studente di argomentare e descrivere alcuni particolari periodi del XIX e XX secolo. Concluderà l'esame con una domanda sulla parte monografica.

22 gennaio 2019 (sessione invernale VOL 1); 12 febbraio 2019 (sessione invernale VOL 1);  28 maggio 2019 (sessione estiva VOL 3); 25 giugno 2019 (sessione estiva VOL 3); 23 luglio 2019 (sessione estiva VOL 3); 10 settembre 2019; 11 ottobre 2019 (solo fuori corso); 13 dicembre 2019; 20 gennaio 2020; 3 febbraio 2020; 22 maggio 2020 (solo fuori corso e laureandi); 8 giugno 2020; 23 giugno 2020; 8 luglio 2020. 

Tutti gli esami  si terranno nello studio della Docente.

SI AVVISANO GLI STUDENTI CHE LE LEZIONI DI STORIA CONTEMPORANEA AVRANNO INIZIO LUNEDI' 4 MARZO  2019 ALLE ORE 9,00 E PROSEGUIRANNO COME DA CALENDARIO DEL CORSO DI LAUREA.

 

A lezione saranno affrontati i seguenti argomenti:

-Il Risorgimento italiano.

-L'Italia dalla crisi della Destra all'età giolittiana.

-L'età giolittiana.

-Economia e società: la "grande crisi" del 1929.

- Il fascismo italiano.

-Il secondo dopoguerra e la fine della centralità europea.

- L'ordine politico internazionale: i temi della  "guerra fredda".

- La Ricostruzione e il modello di sviluppo italiano.

Parte istituzionale:

G. Sabbatucci  V. Vidotto, Il mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Laterza, Roma-Bari, 2007.

 

Parte monografica:

E .Bernardi, La Riforma Agraria in Italia e gli Stati Uniti. Guerra fredda, Piano Marshall e interventi per il Mezzogiorno negli anni del centrismo degasperiano, Il Mulino, Bologna, 2006. 

 

STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Coloro che seguono il corso hanno già avuto modo di studiare la Storia contemporanea durante l'ultimo anno della Scuola Secondaria. Ricordo pertanto, che una conoscenza dei caratteri generali della Storia contemporanea -dal Congresso di Vienna ai giorni nostri- è da considerarsi preliminare al corso. Invito, dunque, gli Studenti a fare riferimento ai manuali, già studiati in precedenza.

Il fascismo italiano: da governo autoritario a regime totalitario (1924-26). Il corso si propone di illustrare le principali dinamiche politiche che, negli anni cruciali tra il 1924 e il 1926, vedono il fascismo abbandonare definitivamente la via legalitaria e il terreno liberale per impegnarsi nella costruzione dello Stato totalitario 

Al termine del corso lo Studente:

-dimostra una conoscenza delle principali tematiche della Storia contemporanea;

-è in grado di riconoscere i grandi temi della ricerca storiografica, di individuare le principali cesure e le parole chiave della Storia contemporanea;

-ha cognizione delle problematiche metodologiche di accostamento alla Storia contemporanea e delle diverse linee interpretative, proposte nel tempo dalla storiografia sulle singole vicende trattate;

-acquisisce la capacità di analizzare e sintetizzare autonomamente le informazioni provenienti da diverse fonti e documenti, operandone una autonoma e critica interpretazione. 

Didattica frontale.

L'esame -orale- è incentrato sui testi previsti dal programma. La prova mira a valutare: la conoscenza dei temi della Storia contemporanea affrontati nel corso; la capacità di periodizzare gli eventi storici trattati a lezione; la capacità di analizzare criticamente i principali eventi e fenomeni della Storia contemporanea. La Docente, durante l'esame,  porrà alcune domande sulla parte manualistica, chiedendo allo Studente di argomentare e descrivere alcuni particolari periodi del XIX e XX secolo. Concluderà l'esame con una domanda sulla parte monografica.

14 settembre 2017; 10 ottobre 2017; 5 dicembre 2017; 23 gennaio 2018; 13 febbraio 2018; 22 maggio 2018; 29 maggio 2018; 29 maggio 2018; 19 giugno 2018; 20 luglio 2018

Tutti gli esami avranno inizio alle h. 9.00 e si terranno nello studio della Docente.

- Il risveglio della lotta politica e delle opposizioni all'inizio del 1924.

-Le tensioni all'interno del fascismo.

-Le elezioni del 1924.

-Il delitto Matteotti e l'Aventino.

-La costruzione dello Stato forte.

G. Sabbatucci, V. Vidotto, Il mondo contemporaneo. Dal 1848 a oggi, Laterza, Roma-Bari, 2007

G. Borgognone, Come nasce una dittatura, Laterza, Roma-Bari, 2013..

STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
STORIA CONTEMPORANEA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 26/09/2016 al 20/01/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Coloro che seguono il corso hanno già avuto modo di studiare la storia contemporanea durante l'ultimo anno della Scuola Secondaria. Ricordo pertanto, che una conoscenza dei caratteri generali della Storia contemporanea - dal Congresso di Vienna ai giorni nostri- è da considerasi preliminare al corso. Invito dunque, gli Studenti a fare riferimento ai manuali già studiati in precedenza. 

IL CORSO SI PROPONE DI ILLUSTRARE LE PRINCIPALI VICENDE CHE HANNO CARATTERIZZATO IL RUOLO POLITICO DELL' ITALIA NEGLI ANNI 1948-52, NEL CONTESTO INTERNAZIONALE DEI NUOVI RAPPORTI POST-BELLICI OVVERO DALLA FINE DELLA GUERRA ALLA CONCLUSIONE DEL PIANO MARSHALL

Al termine del corso lo Studente:

-Dimostra una conoscenza delle principali tematiche della Storia contemporanea.

- E' in grado di riconoscere i grandi temi della ricerca storiografica,, di individuare le principali cesure e le parole chiave della Storia contemporanea.

- Ha cognizione delle problematiche metodologiche di accostamento alla Storia contemporanea e delle diverse linee interpretative, proposte nel tempo dalla storiografia sulle singole     vicende trattate.

-Acquisisce la capacità di analizzare e sintetizzare autonomamente le informazioni provenienti da diverse fonti e documenti, operandone una autonoma e critica interpretazione.

Lezione frontale.

L'esame  -orale- è incentrato sui testi previsti dal programma. La prova mira a valutare: la conoscenza dei temi di Storia contemporanea affrontati nel corso; la capacità di periodizzare gli eventi storici affrontati nel corso; la capacità di analizzare criticamente  i principali eventi della Storia contemporanea. 

La Docente, durante l'esame, porrà alcune domande sulla parte manualistica, chiedendo allo Studente di argomentare e descrivere alcuni particolari periodi del XIX e XX secolo. Concluderà l'esame con una domanda sulla parte monografica.

20 settembre 2016; 11 ottobre 2016; 6 dicembre 2016; 24 gennaio 2017; 14 febbraio 2017; 21 aprile 2017; 23 maggio 2017; 30 maggio 2017; 20 giugno 2017.

IL 25 APRILE 1945 E LA LIBERAZIONE

IL 2 GIUGNO 1946 E IL REFERENDUM ISTITUZIONALE

IL 18 APRILE 1948 E LE ELEZIONI POLITICHE

Parte istituzionale:

G. Sabbatucci, V. Vidotto, il mondo contemporaneo. Dal 1848 a oggi, Laterza, Roma-Bari, 2007.

 

Parte monografica:

Un testo a scelta tra i seguenti:

E. Di Nolfo, Prima lezione di storia delle relazioni internazionali, Laterza, Roma-Bari, 2006.

Joseph Smith, La guerra fredda (1945-1991), Il Mulino, Bologna, 2000.

STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI (M-STO/04)
STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare M-STO/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 29/09/2014 al 24/01/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

STORIA DELLE INTERDIPENDENZE MONDIALI (M-STO/04)

Pubblicazioni

Inserire qui le pubblicazioni...

La cultura della borghesia progressista di fine secolo attraverso la “Riforma Sociale” (1894-99), in Annali del Dipartimento di Scienze Storiche, Filosofiche e Geografiche  (1992-93/1995-96), Manduria, 1997.

F. Casotti, S. Castromediano, L. De Simone, L. Maggiulli, Dizionario biografico degli uomini illustri di Terra d’Otranto, Manduria, 1999, a cura di Gianni Donno, Alessandra Antonucci e Loredana Pellé.

De Gasperi 1947: nascita di un leader, in “Nuova Storia Contemporanea”, gennaio-febbraio 2003.

Schedatura informatica dell’ “Avanti!” per gli anni 1900-04 in G. Donno, Il Mezzogiorno nel Socialismo italiano (1903-1913), Milano, 2004.

Il Piano Marshall e la Ricostruzione in Puglia (1947-52),  Lacaita, Manduria, 2004, 256 pp.

Mezzogiorno e Piano Marshall- La ricostruzione dal 1947 al 1952, Manduria, 2009, 210 pp.

 I Liberali in Assemblea Costituente (1946-1948), Rubbettino, Soveria Mannelli, 2015, 240 pp.

Michele Arditi di Castelvetere e la cultura europea 1746-1838, Pensa, Lecce-Brescia, 2017, 165 pp.

Risorse correlate

Documenti