Marco CUCCO

Marco CUCCO

Professore Associato

Area di competenza:

Settore Scientifico Disciplinare L-ART/06: Cinema, Fotografia, Televisione e Media Audiovisivi

Didattica

A.A. 2022/2023

Valorizzazione del patrimonio audiovisivo

Corso di laurea PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI AUDIOVISIVI E PERFORMATIVI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 45.0

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2021/2022

Valorizzazione del patrimonio audiovisivo

Corso di laurea PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI AUDIOVISIVI E PERFORMATIVI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 45.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
Valorizzazione del patrimonio audiovisivo

Corso di laurea PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI AUDIOVISIVI E PERFORMATIVI

Settore Scientifico Disciplinare L-ART/06

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 45.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 06/03/2023 al 09/06/2023)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (993)

Nessun prerequisito.

Il corso analizza le diverse forme di valore che il film, e più in generale il prodotto audiovisivo, acquisisce per tutti gli stakeholder coinvolti nella sua produzione, diffusione e valorizzazione, nonché in fase di consumo. Il corso mostra dunque come il film risponda ad interessi e bisogni eterogenei e si configuri pertanto come un prodotto complesso e al centro di molteplici processi di negoziazione.

La conoscenza delle dinamiche analizzate nel corso consente non solo di maturare una maggior consapevolezza circa il ruolo dell’audiovisivo nella società contemporanea, ma anche un più facile inserimento degli studenti nelle realtà lavorative (imprese, istituzioni, festival, film commission, ecc.) coinvolte nella creazione, diffusione e valorizzazione del patrimonio audiovisivo.

Al termine del corso lo studente conoscerà in maniera approfondita le dinamiche che accompagnano la creazione di un prodotto audiovisivo e la sua valorizzazione; saprà collocare il prodotto audiovisivo nel quadro dell’odierna economia reale e simbolica; apprenderà il linguaggio specifico del settore; conoscerà le figure professionali coinvolte nella creazione, nella gestione e nella valorizzazione del prodotto audiovisivo.

Lezioni frontali con il supporto di slide (che verranno messe progressivamente a disposizione degli studenti) e di brevi filmati audiovisivi.

Esame orale sui temi affrontati in aula e trattati nella bibliografia di riferimento del corso (cfr. Altre informazioni utili).

Materiale di studio per studenti e studentesse frequentanti:

-Appunti

-Slides

-CUCCO M. (2020) Economia del film. Industria, politiche mercati, Carocci, Roma.

-CUCCO M., RICHERI G. (2022) Le industrie del cinema: un confronto internazionale (a cura di), Mimesis, Milano-Udine (due capitoli a scelta tra: Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Messico, Nigeria).

 

Materiale di studio per studenti e studentesse non-frequentanti:

-CUCCO M. (2020) Economia del film. Industria, politiche, mercati, Carocci, Roma.

-CUCCO M. (2021) COVID e industria del cinema in Italia. Una cronistoria critica, in «L’Avventura», 2, 209-225.

-CUCCO M., RICHERI G. (2022) Le industrie del cinema: un confronto internazionale (a cura di), Mimesis, Milano-Udine (tre capitoli a scelta tra: Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Messico, Nigeria).

Libro

CUCCO M. (2020), Economia del film. Industria, politiche, mercati. Carocci, Roma.

Valorizzazione del patrimonio audiovisivo (L-ART/06)
Valorizzazione del patrimonio audiovisivo

Corso di laurea PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI AUDIOVISIVI E PERFORMATIVI

Settore Scientifico Disciplinare L-ART/06

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 45.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (993)

Nessun prerequisito.

Il corso analizza le diverse forme di valore che il film, e più in generale il prodotto audiovisivo, acquisisce per tutti gli stakeholder coinvolti nella sua produzione, diffusione e valorizzazione, nonché in fase di consumo. Il corso mostra dunque come il film risponda ad interessi e bisogni eterogenei e si configuri pertanto come un prodotto complesso e al centro di molteplici processi di negoziazione.

La conoscenza delle dinamiche analizzate nel corso consente non solo di maturare una maggior consapevolezza circa il ruolo dell’audiovisivo nella società contemporanea, ma anche un più facile inserimento degli studenti nelle realtà lavorative (imprese, istituzioni, festival, film commission, ecc.) coinvolte nella creazione, diffusione e valorizzazione del patrimonio audiovisivo.

Al termine del corso lo studente conoscerà in maniera approfondita le dinamiche che accompagnano la creazione di un prodotto audiovisivo e la sua valorizzazione; saprà collocare il prodotto audiovisivo nel quadro dell’odierna economia reale e simbolica; apprenderà il linguaggio specifico del settore; conoscerà le figure professionali coinvolte nella creazione, nella gestione e nella valorizzazione del prodotto audiovisivo.

Lezioni frontali con il supporto di slide (che verranno messe progressivamente a disposizione degli studenti) e di brevi filmati audiovisivi.

Esame orale sui temi affrontati in aula e trattati nella bibliografia di riferimento del corso (cfr. Altre informazioni utili).

Materiale di studio per studenti e studentesse frequentanti:

-Appunti

-Slides

-CUCCO M. (2020) Economia del film. Industria politiche mercati, Carocci, Roma.

-CUCCO M. (2021) COVID e industria del cinema in Italia. Una cronistoria critica, in «L’Avventura», 2, 209-225.

-Due articoli a scelta tra i seguenti:

a) GANTI T. (2017), Complicating Paradigms of Media Industry Analyses: The Case of Bollywood, in “Economia della cultura”, 4, 511-526.

b) JEDLOWSKY A. (2017), Nollywood e l’esplosione della produzione video “made in Nigeria, in “Economia della cultura”, 4, 527-539.

c) RICHERI G. (2017), Cina: verso il più grande mercato cinematografico del mondo, in “Economia della cultura”, 4, 559-571.

 

Materiale di studio per studenti e studentesse non-frequentanti:

-CUCCO M. (2020) Economia del film. Industria politiche mercati, Carocci, Roma.

-CUCCO M. (2021) COVID e industria del cinema in Italia. Una cronistoria critica, in «L’Avventura», 2, 209-225.

-GANTI T. (2017), Complicating Paradigms of Media Industry Analyses: The Case of Bollywood, in “Economia della cultura”, 4, 511-526.

-JEDLOWSKY A. (2017), Nollywood e l’esplosione della produzione video “made in Nigeria, in “Economia della cultura”, 4, 527-539.

-RICHERI G. (2017), Cina: verso il più grande mercato cinematografico del mondo, in “Economia della cultura”, 4, 559-571.

-CUCCO M. (2016), Il valore del baratto. “In grazia di Dio” e il rinnovamento delle pratiche produttive italiane, in “Comunicazioni sociali”, 3, pp. 437-444.

Libro

CUCCO M. (2020), Economia del film. Industria, politiche, mercati. Carocci, Roma.

Valorizzazione del patrimonio audiovisivo (L-ART/06)