Curriculum Vitae

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2020/2021

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA III CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

TRADUZIONE SCRITTA-ITALIANO-RUSSO-ITALIANO

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

Torna all'elenco
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA III CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Conoscenza della lingua russa a livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages.
Il superamento dell’esame di Lingua e traduzione – Lingua russa II (programma della prof.ssa Eleonora Gallucci www.unisalento.it/people/eleonora.gallucci) è propedeutico per poter accedere all’esame di Lingua e Traduzione – Lingua russa III.
 

Il corso mira al consolidamento delle conoscenze degli studenti in relazione alle abilità di base della lingua russa a livello B1 (comprensione della lingua orale, produzione della lingua orale, comprensione della lingua scritta e produzione della lingua scritta) e di sviluppare le prime capacità relative alle abilità di traduzione.

Gli studenti potenzieranno le quattro abilità fondamentali della lingua a livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento principalmente durante le esercitazioni con il collaboratore ed esperto linguistico.
Il corso permetterà agli studenti di sviluppare capacità che consentiranno loro di comprendere gli elementi principali dei discorsi di una certa lunghezza in lingua standard su argomenti famigliari e su argomenti di attualità o temi di interesse personale o professionale. Gli studenti inoltre, oltre a comprendere i testi scritti di uso corrente legati alla sfera quotidiana e di lavoro, riusciranno a leggere articoli e relazioni su questioni d’attualità.
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di affrontare conversazioni su argomenti familiari e di interesse personale, riusciranno a produrre descrizioni di avvenimenti, di sentimenti e di desideri nonché motivare e spiegare brevemente opinioni e progetti.
Gli studenti impareranno a scrivere testi chiari e coerenti su argomenti noti fornendo informazioni e ragioni a favore o contro una determinata opinione. Inoltre gli studenti riusciranno a scrivere lettere personali esponendo esperienze e impressioni. 

Infine, il potenziamento delle competenze traduttive avverrà attraverso l’introduzione degli studenti alla mediazione tecnico-commerciale, essendo lo sviluppo dell’interazione orale e scritta uno degli obiettivi presenti nel Quadro Comune di Riferimento per le lingue senza trascurare il consolidamento delle competenze linguistiche (anche attraverso un approccio contrastivo alla lingua oggetto di studio) e culturali.

Alla fine del corso gli studenti avranno inoltre acquisito competenze trasversali quali:
– capacità di risolvere problemi;
– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni;
– capacità di formulare giudizi in autonomia;
– capacità di comunicare efficacemente;
– capacità di apprendere in maniera continuativa;
– capacità di lavorare in gruppo;
– capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.
 

– lezioni online attraverso la piattaforma Microsoft Teams oltre a FOL
(formazioneonline.unisalento.it) su cui gli studenti troveranno ulteriore materiale didattico fornito dalla docente oltre a quello presente nella sezione Bibliografia; durante le lezioni si svolgeranno esercizi mirati al potenziamento della conoscenza grammaticale e lessicale degli studenti, delle abilità traduttive e di interazione orale (attraverso role-plays) e scritta; 
– lavori di gruppo;
– esercitazioni linguistiche (lettorati).

Alla fine di ogni lezione verranno assegnate le esercitazioni da svolgere a casa tratte dai manuali adottati durante il corso. 
 

Accertamento delle competenze linguistiche (Leksika-Grammatika, Audirovanie, Čtenie, Pis’mo, indi Govorenie) secondo la pratica della certificazione del russo come lingua straniera (TRKI) a livello B1.

Appello d’esame: prova orale di Leksika-Grammatika, Čtenie, Perevod e Govorenie basato sul manuale Davajte 3 e sul testo Affare fatto! e altri testi che siano stati utilizzati durante il corso.

In tal modo si valuteranno i risultati di apprendimento attesi e le cinque abilità fondamentali verranno opportunamente verificate secondo la pratica della certificazione del russo come lingua straniera (v. programma esteso).
 

La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Gli studenti potranno prenotarsi per l’esame finale utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.
 

Per quanto riguarda la parte del corso dedicata alla Lingua il potenziamento delle quattro fondamentali abilità linguistiche (conoscenze lessico-grammaticali, comprensione all’ascolto, comprensione dei testi scritti e produzione scritta) verrà declinato nella trattazione/approfondimento dei seguenti argomenti:
- morfologia: consolidamento delle strutture apprese nel corso del primo e secondo anno di studio della lingua;
- completamento e consolidamento dello studio dei verbi di moto con prefisso;
- completamento e consolidamento dello studio dell’aspetto del verbo;
- completamento e consolidamento dello studio dell’imperativo; 
- i participi attivi (al presente e al passato);
- il gerundio presente (imperfettivo) e passato (perfettivo);
- i numerali collettivi;
- il pronome riflessivo sebja;
- gli aggettivi brevi;
- il periodo ipotetico;
- la costruzione passiva;
- i pronomi indefiniti;
- gruppi di verbi affini dal punto di vista semantico-lessicale;
- la formazione delle parole. 

Per quel che concerne la parte di Traduzione gli argomenti oggetto di studio riguardano lo sviluppo delle competenze traduttive di testi relativi all’ambito tecnico-commerciale e presenti nel manuale fornito in bibliografia.
 

Manuale di base per le esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici:
- O. Bejenari, F. Legittimo e D. Magnati, Davajte! Comunicare in russo 3. Corso di lingua e cultura russa.  Milano: Hoepli ed. 2020.

Manuale adottato per le lezioni online col docente titolare del corso:
- Ferro M.C., Guseva N., Affare fatto! La mediazione russo-italiano in ambito commerciale. Milano: Hoepli ed. 2017.

Ulteriori riferimenti bibliografici verranno suggeriti dalla docente durante il corso.
 

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA III CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
TRADUZIONE SCRITTA-ITALIANO-RUSSO-ITALIANO

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

I requisiti essenziali per accedere al corso di traduzione sono:
- conoscenza della lingua russa a livello A2/B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages;
- ottima conoscenza della lingua italiana.
 

Il corso si propone di offrire una preparazione specifica alla pratica della traduzione dei testi in vari ambiti dal russo all’italiano e dall’italiano al russo. 

Insieme alla formazione pratica all'esercizio della traduzione, il corso fornirà gli elementi fondamentali relativi alla teoria della traduzione. Verrà suggerita, pertanto, la lettura di testi e articoli specifici inerenti il mondo russo-sovietico (Jakobson, Lotman ecc.), e più in generale slavo: teorie e prassi, approcci metodologici succedutisi in vari paesi slavi in dialogo costante o meno con quelle di altri paesi, nella loro interazione, dunque, con i Translation Studies occidentali. 
 

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti essenziali per confrontarsi con il testo da tradurre: 

- lettura generale e puntuale del testo e individuazione del senso; 
- percorsi di ricerca terminologica ed enciclopedica; 
- selezione delle strategie traduttive adeguate al testo e al pubblico di destinazione; 
- modalità di revisione della traduzione.

Inoltre il corso permetterà agli studenti di acquisire le capacità di individuare, selezionare e consultare risorse lessicografiche, nonché di ricercare e selezionare risorse terminologiche su Internet.

Alla fine del corso gli studenti avranno inoltre acquisito competenze trasversali quali:

– capacità di risolvere problemi;
– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni;
– capacità di formulare giudizi in autonomia;
– capacità di comunicare efficacemente;
– capacità di apprendere in maniera continuativa;
– capacità di lavorare in gruppo;
- capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.
 

– lezioni online attraverso la piattaforma Microsoft Teams oltre a FOL
(formazioneonline.unisalento.it) su cui gli studenti troveranno ulteriore materiale didattico fornito dalla docente oltre a quello presente nella sezione Bibliografia; durante le lezioni si svolgeranno esercizi mirati al potenziamento delle abilità traduttive con l’ausilio dei manuali adottati; 
– lettura, analisi e traduzione di testi;
– lavori di gruppo;

Alla fine di ogni lezione verranno assegnate le esercitazioni pratiche di traduzione dal russo all’italiano e dall’italiano al russo da svolgere a casa tratte dai manuali adottati durante il corso.
 

Accertamento delle competenze linguistiche: consisterà nella traduzione di due testi (di circa 150 parole): dal russo all’italiano e dall’italiano al russo. Oltre alla traduzione dei testi è prevista la traduzione di n. 10 frasi riguardanti le specificità della traduzione dei verbi e la traduzione in russo di alcuni costrutti tipicamente italiani.

Appello d’esame: la prova orale prevede la verifica delle conoscenze relative alla teoria della traduzione e alle strategie traduttive generali nonché a quelle specifiche adottate nelle traduzioni da e verso la lingua russa.
 

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Gli studenti potranno prenotarsi per l’esame finale utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.
 

Durante il corso sarà affrontato lo studio degli aspetti essenziali della traduzione nelle sue diverse articolazioni e delle principali strategie traduttive.
Il corso si struttura in cinque tipi di attività che rappresentano varie fasi dello svolgimento di una traduzione:
- lettura e analisi del testo nella lingua di partenza (russo/italiano);
- individuazione delle unità di senso, del registro della lingua, delle particolarità terminologiche;
- individuazione delle strategie traduttive adeguate;
- traduzione del testo verso la lingua di arrivo (russo/italiano);
- revisione del testo tradotto; 
- confronto e discussione delle altre possibili scelte traduttive.

Gli argomenti della parte teorica sulle specificità della traduzione da/verso la lingua russa:
- il principio di equivalenza (tipi di equivalenza, traduzione letterale e non letterale);
- traslitterazione (nomi propri e di luogo, termini culturali, nomi stranieri, acronimi);
- morfosintassi (i sintagmi nominali, il predicato, l’imperativo, le proposizioni ellittiche, la traduzione dei participi, traduzione in russo di alcuni
costrutti tipicamente italiani);
- lessico (i realia, i termini polisemici, gli omonimi, i sinonimi, il significato diretto e quello traslato, uso
libero e uso fraseologico delle parole);
- tipologie testuali (intertestualità, testo letterario, linguaggio giornalistico, discorso politico, testo pubblicitario, linguaggio giuridico-amministrativo, discorso scientifico).
 

Manuale adottato per le lezioni online col docente titolare del corso:
- Dobrovol’skaja J. Il russo: l'ABC della traduzione. Milano: Hoepli. 2016.

Manuali adottati riguardanti la parte teorica del corso:

- Malinin N. Tradurre il russo. Roma: Carocci Editore. 2012.
- Salmon L. Teoria della traduzione. Milano: Franco Angeli. 2017.
- Osimo B. Manuale del traduttore. Milano: HOEPLI. 2011.

Ulteriori riferimenti bibliografici verranno suggeriti dalla docente durante il corso.
 

TRADUZIONE SCRITTA-ITALIANO-RUSSO-ITALIANO (L-LIN/21)