Gloria POLITI

Gloria POLITI

Ricercatore Universitario

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21: SLAVISTICA.

Dipartimento di Studi Umanistici

Edificio Codacci Pisanelli - Piazza Arco di Trionfo, 1 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 6065

Ricercatore confermato di lingua e traduzione e letteratura russa (SSD L-LIN/21 Slavistica), Professore aggregato di lingua e traduzione russa

Area di competenza:

Lingua e traduzione russa   Letteratura russa

Orario di ricevimento

Ricevimento studenti e laureandi: Venerdì- Studio n. 29, I piano, Studium 5.

 

Recapiti aggiuntivi

Studio: Studium 5, I piano, studio n. 29, Lecce, telefono: +39 0832 296065 ; +39 0832 294969; gloria.politi@unisalento.it

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Professore aggregato di Lingua e Traduzione Russa presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento. Ricercatore confermato dal 2007. Professore supplente di Lingua e Letteratura Russa nell’a.a. 2004-2005.
Tester ufficiale nelle commissioni internazionali e responsabile della sede locale per la Certificazione della Lingua Russa L2. Dottore di Ricerca in “Scienze Letterarie, Filologiche, Linguistiche e Glottodidattiche”. Si è specializzata dal 1996 al 2000 in Lingua Russa presso le Università Statali di San Pietroburgo e Varsavia. Si è laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Lecce nel 1995 con il massimo dei voti e la lode.
Dal 2003 a tutt’oggi insegna presso l’Università del Salento dove ha ricoperto diversi incarichi. I suoi temi di ricerca più recenti riguardano le tematiche traduttive, l’esame critico di particolari strutture grammaticali nella prospettiva di un’analisi comunicativa del sistema linguistico russo e anche di confronto interculturale con l’italiano. L’indagine approfondisce anche il confronto tra i codici linguistici russo e inglese.
I suoi contributi scientifici sono pubblicati su riviste specialistiche italiane e straniere.
Ha organizzato convegni internazionali, seminari, giornate di studio sul tema della traduzione russo/italiano – italiano/russo e sulla letteratura russa contemporanea con autori e studiosi del panorama nazionale e internazionale,  Ha altresì partecipato a convegni internazionali. Componente del Collegio dei Docenti dei Dottorati in “Scienze Filologiche, Linguistiche, Letterarie e Glottodidattiche” e in “Studi Linguistici, Storico-letterari e Interculturali” presso l’Università del Salento. È consulente di Lingua Russa presso il Tribunale di Lecce e la Guardia di Finanza di Lecce. È componente dell’AIR (Associazione Italiana Russisti) e dell'AIS (Associazione Italiana degli Slavisti). È coordinatrice nazionale del Progetto di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN 2015), dal titolo "(De)costruzione del mito nella letteratura femminile contemporanea in Russia e in Polonia. Uno studio comparato".  È autrice di numerosi progetti finalizzati al miglioramento e al rafforzamento della didattica del russo lingua seconda. È partecipe di numerose azioni volte a rendere maggiormente fruibili i saperi universitari sul territorio.

 
 

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2022/2023

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO STANDARD

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO UNISALENTO

A.A. 2021/2022

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO UNISALENTO

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO STANDARD

A.A. 2020/2021

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO UNISALENTO

Sede Lecce

A.A. 2019/2020

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO UNISALENTO

A.A. 2018/2019

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Anno di corso 1

Semestre Annualità Singola (dal 19/09/2022 al 09/06/2023)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO STANDARD (A190)

Il Corso, pur essendo destinato a studenti principianti assoluti di russo L2, pone come requisito fondamentale una buona conoscenza della lingua italiana. Si consiglia pertanto l’uso costante di un testo aggiornato di grammatica italiana.

Il Corso si propone di introdurre gli studenti agli elementi fondamentali della lingua e della cultura russa. Saranno affrontati i problemi e le strategie necessarie per la traduzione in russo e in italiano di testi di difficoltà elementare. Saranno curati gli approcci metodologici atti a risolvere situazioni comunicative anch’esse di grado elementare sia a livello scritto che a livello orale mediante l’uso di strutture comunicative di base.

Il Corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative alla grafematica, alla fonologia e alla morfologia russa in relazione al profilo del traduttore-interprete.

  • Conoscenze e comprensione

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali di media difficoltà.

  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno lo sviluppo di una buona conoscenza, a livello scritto e orale, della lingua russa finalizzata alla capacità di analizzare e tradurre testi di difficoltà di livello base tanto in contesti comunicativi generici che specialistici, soprattutto in ambito turistico, amministrativo e commerciale.

  • Autonomia di giudizio, abilità comunicative

Gli studenti saranno in grado di mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il corso per la traduzione e la comprensione scritta e orale di testi descrittivi, narrativi, normativi, informativi russo-italiano-russo, valutando in maniera autonoma le strategie comunicative più consone per la produzione di testi orali e scritti in relazione a una tematica data.

  • Capacità di apprendimento

L’iter formativo di durata annuale, sottoposto ad una continua azione di feedback, permetterà agli studenti la realizzazione di un apprendimento permanente.

 

Inoltre, a conclusione del corso, gli studenti avranno acquisito le seguenti capacità trasversali quali:

  • capacità di risolvere problemi mediante metodologie specifiche ed un approccio mentale, teso ad identificare, razionalizzare, organizzare ed impostare le strategie più idonee per il raggiungimento dell’obiettivo posto;
  • capacità di analizzare e sintetizzare dati ed informazioni con l’obiettivo di scegliere autonomamente tra diverse alternative e prendere decisioni finali efficaci, sviluppando contestualmente anche la capacità di formulare giudizi in autonomia;
  • capacità di comunicare efficacemente specifici concetti organizzandone adeguatamente le argomentazioni;

capacità di apprendere in maniera continuativa mediante un’azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici), il lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione) e strategie personali e di apprendimento collaborativo.

L’attività didattica è svolta mediante

– lezioni frontali di grammatica teorica

– attività seminariale

– lettura, analisi e traduzione in classe di materiali

– lavori di carattere laboratoriale

– attività di potenziamento delle competenze linguistiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (36 ore) e di lezioni di didattica integrativa svolta dal docente titolare del corso nella misura di 36 ore. L’azione didattica prevede il coinvolgimento diretto dello studente, che è soggetto attivo nell’esercizio delle abilità linguistiche della lingua russa L2. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati con lettori/ex Cel) e attività di tutorato, per le quali si raccomanda la frequenza.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua e alla cultura russa.

Gli studenti potranno effettuare la prenotazione sia per l’esame che per le prove di competenza linguistica mediante il sistema ESSE3.

Le competenze linguistiche saranno distribuite a cadenza quadrimestrale (giugno-settembre-febbraio) e saranno orientate al raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello A1, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

Il TRKI-A1 si compone di una prima parte lessico-grammaticale (competenze lessico-grammaticali) e di una seconda parte relativa alle competenze nell'ascolto, nella lettura, nella produzione scritta e nella conversazione in lingua russa.

Raggiunte le competenze linguistiche del TRKI-A1, gli studenti saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di brani in lingua russa scelti tra il materiale oggetto di studio della didattica annuale.

 

La verbalizzazione dell’esame sarà effettuata secondo le modalità previste dal sistema VOL.

 

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Irina Shilnykova (componente), Luciano Ponzio (componente supplente)

 

Modalità di valutazione degli studenti

Raggiunte le competenze linguistiche del TRKI-A1, gli studenti saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di brani in lingua russa scelti tra il materiale oggetto di studio della didattica annuale.

 

Competenze linguistiche (sessione estiva)

Giugno 2023

 

Appelli esami ordinari (sessione estiva)

Giugno 2023

Luglio 2023

 

Competenze linguistiche (sessione autunnale)

Settembre 2023

 

Appello esame ordinario (sessione autunnale)

Settembre 2023

 

Competenze linguistiche (sessione invernale)

Febbraio 2024

 

Appelli esami ordinari (sessione invernale)

Febbraio 2024

Marzo 2024

Aprile 2024

 

Appelli esami straordinari

Ottobre 2023

Maggio 2024

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua con lettori-exCEL. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento il Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017. Tali esercitazioni mirano a potenziare le performance nella produzione di testi scritti e orali.

La frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni con la lettrice è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Saranno oggetto di studio:

l’alfabeto cirillico, i fonemi vocalici e consonantici, l’ortografia, l’accento e l’intonazione, la flessione nominale (sostantivi, aggettivi e pronomi) e quella verbale (presente, passato e futuro), principali tipi di verbi, gli aspetti del verbo, i verbi di moto senza prefisso e con prefisso.

Il sostantivo. Il genere dei sostantivi. Il nominativo singolare e plurale dei sostantivi.

I pronomi personali, i pronomi e gli aggettivi dimostrativi, i pronomi possessivi.

Gli avverbi, gli aggettivi, i numerali cardinali e ordinali.

La declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi.

Il verbo. La I e la II coniugazione. Il presente, il futuro e il passato dei verbi. L’imperativo. Il condizionale. L’aspetto del verbo. La relazione tra aspetto e tempo verbale.

La frase semplice. L’uso delle preposizioni introduttive ad alcune frasi complesse.

- Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017.

D. Bonciani e R. Romagnoli (2020), Vsё tak! Grammatica e lessico della lingua russa. Livelli A1-A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Milano, Hoepli ed 2020.

- Skomorochova Venturini L., Lingua russa II. Modelli grammaticali – Sintassi dei casi, Pisa, Edizioni ETS, 2002.

- Pul’kina, Zachava-Nekrasova, E. 1998. Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca: Edest (formato elettronico).

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010.

Vocabolario consigliato:

- Kovalev V., Dizionario russo/it.-it./russo, Milano, Zanichelli, ultima ed.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 19/09/2022 al 13/01/2023)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO UNISALENTO (A98)

Conoscenza approfondita della lingua russa sul piano sintattico-morfologico.

(Si consiglia lo studio propedeutico dei seguenti manuali:

- Pul’kina E., Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca, Edest

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010)

Obiettivo principale del corso è quello di fornire gli strumenti e le tecniche di base per la traduzione e l’interpretazione di testi complessi relativamente alla

- pubblicistica e letteratura russa classica e contemporanea (XIX-XX-XXI sec.);

- lingua commerciale (corrispondenza e documenti commerciali e legali; format di stipula ed esecuzione di contratti);

- linguaggi specialistici nei seguenti ambiti: medicina, turismo, rapporti internazionali, sicurezza energetica, globalizzazione, migrazione, ecologia;

- interpretazione consecutiva russo-italiano, italiano-russo.

  • Conoscenze e comprensione

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di operare a livello traduttivo e interpretativo nel passaggio dal codice linguistico russo a quello italiano e viceversa, di riconoscere e utilizzare le strutture logico-grammaticali (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento) mediante lo studio e le esercitazioni sui testi oggetto di studio.

  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Lo studente sarà in grado di riconoscere e applicare le forme verbali, i costrutti passivi, i participi e i gerundi attivi e passivi. La conoscenza del periodo complesso, la coesione e la coerenza linguistica del linguaggio russo permetteranno allo studente di comprendere i contenuti e i messaggi della pubblicistica contemporanea, della medicina, del turismo, del commercio, dei rapporti internazionali ecc.

  • Autonomia di giudizio

Lo studente, avendo sviluppato la capacità di padroneggiare i diversi ambiti linguistici, potrà in maniera autonoma formulare testi di tipo descrittivo, riassuntivo o di contenuto totalmente originale.

  • Abilità comunicative

L’interazione e lo scambio linguistico con studenti omologhi di altra Università straniera permetterà di amplificare le abilità comunicative.

  • Capacità di apprendimento

L’attività didattica di tipo dinamico e interattivo, svolta durante il corso, orienterà lo studente in una prospettiva di apprendimento permanente.

  • Inoltre, a conclusione del corso, gli studenti avranno acquisito le seguenti capacità trasversali quali:

- capacità di risolvere problemi mediante metodologie specifiche ed un approccio mentale, teso ad identificare, razionalizzare, organizzare ed impostare le strategie più idonee per il raggiungimento dell’obiettivo posto (traduzione rus-it-rus), dell’interpretazione consecutiva e di trattativa;

- capacità di analizzare e sintetizzare dati ed informazioni con l’obiettivo di scegliere autonomamente tra diverse alternative e prendere decisioni finali efficaci, sviluppando contestualmente anche la capacità di formulare giudizi in autonomia;

- capacità di apprendere in maniera continuativa mediante un’azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici), il lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione) e strategie personali e di apprendimento collaborativo.

L’attività didattica è svolta mediante

- lezioni frontali;

- lettura, analisi, traduzione e commento;

- lavori in team;

- esercitazioni di lingua.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua russa e ai linguaggi specifici russi.

Al corso sono collegate esercitazioni di lingua (lettorati con lettori/ex Cel)

Gli studenti potranno effettuare la prenotazione sia per l’esame che per le prove di competenza linguistica mediante il sistema ESSE3.

Modalità di valutazione degli studenti

Le competenze linguistiche saranno distribuite a cadenza quadrimestrale (giugno-settembre-febbraio) e saranno orientate al raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello B1/B2, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

L’esame valuterà lo studente nella capacità di padroneggiare il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e interpretativa di testi originali. In maniera specifica saranno oggetto di valutazione:

- conoscenze e competenze logico-grammaticali di grado elevato attraverso la lettura, l’analisi, la traduzione e la riformulazione di testi complessi in lingua russa;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- creazione di glossari linguistici;

- capacità di analizzare, sintetizzare e comunicare efficacemente in lingua russa mediante l’utilizzo di materiale originale scritto e orale in lingua russa.

Competenze linguistiche (sessione estiva)

Giugno 2023

 

Appelli esami ordinari (sessione estiva)

Giugno 2023

Luglio 2023

 

Competenze linguistiche (sessione autunnale)

Settembre 2023

 

Competenze linguistiche (sessione invernale)

Febbraio 2024

 

Appelli esami ordinari (sessione invernale)

Febbraio 2024

Marzo 2024

Aprile 2024

 

Appelli esami straordinari

Ottobre 2023

Maggio 2024

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

A supporto del corso sono attivate inoltre esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. 

La frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Nel presente corso gli studenti apprendono e mettono in pratica metodi di analisi e comprensione di documenti testuali o multimediali in lingua russa e di presentazione dei relativi contenuti.

Per quel che concerne le abilità comunicative, gli studenti saranno in grado di sviluppare capacità di sintesi o di rielaborazione testuale in forma scritta e/o orale, di redigere testi di contenuto specifico, pensati per un particolare destinatario.

Per quanto concerne le abilità personali, durante il corso gli studenti svilupperanno la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni.

Svilupperanno altresì

  • la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
  • la capacità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici;
  • la capacità di lavorare in gruppo, inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione;
  • la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione;
  • la capacità di aggiornare e sviluppare competenze e abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • la capacità di utilizzare applicazioni informatiche e di abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

 

2b) Riepilogo delle conoscenze acquisite, secondo i descrittori dello European Master’s in Translation (e i descrittori di Dublino)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare testi specialistici, identifica le strategie necessarie per un’appropriata riformulazione sia in modalità scritta che orale

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 1)

(Descrittori di Dublino, Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare e adattare i testi oggetto di studio

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 2)

(Descrittori di Dublino, Abilità comunicative)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità delle fonti Web per quanto riguarda le esigenze traduttive

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 3)

(Descrittori di Dublino, Autonomia di giudizio)

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e specifico relativo a diversi ambiti traducendo dall’italiano al russo e dal russo all’italiano realizzando una traduzione “adatta allo scopo”

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 6)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente.

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 9)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 10)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di pretrattare, trattare e gestire file e altre fonti/media come sussidi propedeutici alla traduzione, ad esempio video e file multimediali (conversione di formati video; conversione di formati file) e gestire tecnologie web (caricare e scaricare file da piattaforme online)

(Descrittori EMT competenze tecnologiche, punto 17)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare istruzioni e indicazioni.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 22)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 25)

(Descrittori di Dublino, Capacità di apprendimento)

- Kulibina N.V., Napisano Zhenshchinami, Mosca, Russkij Jazyk. Kursy, 2004.

- Russo M., Mack G. (a cura di), Interpretazione di trattativa, Milano, Hoepli, 2005.

- Falbo C., Russo M., Straniero F.S. (a cura di), Interpretazione simultanea e consecutiva, Milano, Hoepli, 1999.

- Chernov G.V., Osnovy sinchronnogo perevoda, Mosca, Vysshaja shkola, 1987 (selezione di capitoli)

- Shkol’nikova O. Ju., Technika ustnogo perevoda. Ital’janskij-russkij, Mosca, Vek informacii, 2015.

- Cadorin E., Il russo tecnico-scientifico, Milano, Hoepli, 2010.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 14/01/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO UNISALENTO (A98)

Conoscenza approfondita della lingua russa sul piano sintattico-morfologico.

(Si consiglia lo studio propedeutico dei seguenti manuali:

- Pul’kina E., Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca, Edest

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010)

Obiettivo principale del corso è quello di fornire gli strumenti e le tecniche di base per la traduzione e l’interpretazione di testi complessi relativamente alla

- pubblicistica e letteratura russa classica e contemporanea (XIX-XX-XXI sec.);

- alla lingua commerciale (corrispondenza e documenti commerciali e legali; format di stipula ed esecuzione di contratti);

- ai linguaggi specialistici nei seguenti ambiti: medicina, turismo, rapporti internazionali, sicurezza energetica, globalizzazione, migrazione, ecologia;

- interpretazione consecutiva russo-italiano, italiano-russo.

  • Conoscenza e capacità di comprensione

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di operare a livello traduttivo e interpretativo nel passaggio dal codice linguistico russo a quello italiano e viceversa, di riconoscere e utilizzare le strutture logico-grammaticali (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento) mediante lo studio e le esercitazioni sui testi oggetto di studio.

  • Conoscenza e capacità di comprensione applicate

Lo studente sarà in grado di riconoscere e applicare le forme verbali, i costrutti passivi, i participi e i gerundi attivi e passivi.

  • Conoscenza e capacità di comprensione applicate

La conoscenza del periodo complesso, la coesione e la coerenza linguistica del linguaggio russo permetteranno allo studente di comprendere i contenuti e i messaggi della pubblicistica contemporanea, della medicina, del turismo, del commercio, dei rapporti internazionali ecc.

  • Autonomia di giudizio

Lo studente, avendo sviluppato la capacità di padroneggiare i diversi ambiti linguistici, potrà in maniera autonoma formulare testi di tipo descrittivo, riassuntivo o di contenuto totalmente originale.

  • Abilità comunicative

L’interazione e lo scambio linguistico con studenti omologhi di altra Università straniera permetterà di amplificare le abilità comunicative.

  • Capacità di apprendere

L’attività didattica di tipo dinamico e interattivo, svolta durante il corso, orienterà lo studente in una prospettiva di apprendimento permanente.

  • Saranno potenziate inoltre le seguenti capacità trasversali:

- capacità di operare nell’ambito dell’interpretazione consecutiva e di trattativa relativamente ai suddetti topics;

- capacità di applicare conoscenze e comprensione in contesti internazionali;

- autonomia di giudizio nell’utilizzo di risorse multimediale.

Alla fine del corso lo studente acquisirà le competenze trasversali riguardanti la capacità di:

- risolvere problemi

- analizzare e sintetizzare le informazioni

- comunicare efficacemente in lingua seconda

- capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.

L’attività didattica è svolta mediante

- lezioni frontali;

- lettura, analisi, traduzione e discussione in classe di materiali;

- lavori di gruppo;

- esercitazioni di lingua.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua russa e ai linguaggi specifici russi.

Strettamente collegati al corso sono le esercitazioni di lingua svolte dai collaboratori linguistici.

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti potranno effettuare la prenotazione sia per l’esame che per le prove di competenza linguistica mediante il sistema ESSE3.

Modalità di valutazione degli studenti

Le competenze linguistiche saranno distribuite a cadenza quadrimestrale (giugno-settembre-febbraio) e saranno orientate al raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello B2, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

Le raggiunte competenze hanno validità di 12 mesi.

L’esame valuterà lo studente nella capacità di padroneggiare il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e interpretativa di testi originali. In maniera specifica saranno oggetto di valutazione:

- conoscenze e competenze logico-grammaticali di grado elevato attraverso la lettura, l’analisi, la traduzione e la riformulazione di testi complessi in lingua russa;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- creazione di glossari linguistici;

- capacità di analizzare, sintetizzare e comunicare efficacemente in lingua russa mediante l’utilizzo di materiale originale scritto e orale in lingua russa.

Calendario:

 

 

Competenze linguistiche (sessione estiva)

Giugno 2022

 

Appelli esami ordinari (sessione estiva)

Giugno 2022

Luglio 2022

 

Competenze linguistiche (sessione autunnale)

Settembre 2022

 

Appello esame ordinario (sessione autunnale)

Settembre 2022

 

Competenze linguistiche (sessione invernale)

Febbraio 2023

 

Appelli esami ordinari (sessione invernale)

Febbraio 2023

Marzo 2023

Aprile 2023

 

Appelli esami straordinari

Ottobre 2022

Maggio 2023

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua con lettori ex-Cel. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento Il russo tecnico-scientifico (a cura di E. Cadorin, Hoepli, Milano 2010), offrendo allo studente un'ampia gamma di tipologie testuali appartenenti alle diverse aree tecnico-scientifiche (biologia, chimica, industria, meccanica ecc). Le esercitazioni sono quindi finalizzati ad arricchire e potenziare nello studente la competenza lessicologica e lessicografica

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Nel presente corso gli studenti apprendono e mettono in pratica metodi di analisi e comprensione di documenti testuali o multimediali in lingua russa e di presentazione dei relativi contenuti.

Per quel che concerne le abilità comunicative, gli studenti saranno in grado di sviluppare capacità di sintesi o di rielaborazione testuale in forma scritta e/o orale, di redigere testi di contenuto specifico, pensati per un particolare destinatario.

Per quanto concerne le abilità personali, durante il corso gli studenti svilupperanno la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni.

Svilupperanno altresì

  • la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
  • la capacità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici;
  • la capacità di lavorare in gruppo, inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione;
  • la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione;
  • la capacità di aggiornare e sviluppare competenze e abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • la capacità di utilizzare applicazioni informatiche e di abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

 

2b) Riepilogo delle conoscenze acquisite, secondo i descrittori dello European Master’s in Translation (e i descrittori di Dublino)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare testi specialistici, identifica le strategie necessarie per un’appropriata riformulazione sia in modalità scritta che orale

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 1)

(Descrittori di Dublino, Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare e adattare i testi oggetto di studio

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 2)

(Descrittori di Dublino, Abilità comunicative)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità delle fonti Web per quanto riguarda le esigenze traduttive

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 3)

(Descrittori di Dublino, Autonomia di giudizio)

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e specifico relativo a diversi ambiti traducendo dall’italiano al russo e dal russo all’italiano realizzando una traduzione “adatta allo scopo”

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 6)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente.

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 9)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 10)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di pretrattare, trattare e gestire file e altre fonti/media come sussidi propedeutici alla traduzione, ad esempio video e file multimediali (conversione di formati video; conversione di formati file) e gestire tecnologie web (caricare e scaricare file da piattaforme online)

(Descrittori EMT competenze tecnologiche, punto 17)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare istruzioni e indicazioni.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 22)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 25)

(Descrittori di Dublino, Capacità di apprendimento)

 

A supporto del corso sono attivate inoltre esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

- Kulibina N.V., Napisano Zhenshchinami, Mosca, Russkij Jazyk. Kursy, 2004.

- Russo M., Mack G. (a cura di), Interpretazione di trattativa, Milano, Hoepli, 2005.

- Falbo C., Russo M., Straniero F.S. (a cura di), Interpretazione simultanea e consecutiva, Milano, Hoepli, 1999.

- Chernov G.V., Osnovy sinchronnogo perevoda, Mosca, Vysshaja shkola, 1987 (selezione di capitoli)

- Shkol’nikova O. Ju., Technika ustnogo perevoda. Ital’janskij-russkij, Mosca, Vek informacii, 2015.

- Cadorin E., Il russo tecnico-scientifico, Milano, Hoepli, 2010.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Annualità Singola (dal 20/09/2021 al 10/06/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO STANDARD (A190)

Il Corso, pur essendo destinato a studenti principianti assoluti di russo L2, pone come requisito fondamentale una buona conoscenza della lingua italiana. Si consiglia pertanto l’uso costante di un testo aggiornato di grammatica italiana.

Il Corso si propone di introdurre gli studenti agli elementi fondamentali della lingua e della cultura russa. Saranno affrontati i problemi e le strategie necessarie per la traduzione in russo e in italiano di testi di difficoltà elementare. Saranno curati gli approcci metodologici atti a risolvere situazioni comunicative anch’esse di grado elementare sia a livello scritto che a livello orale mediante l’uso di strutture comunicative di base.

Il Corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative alla grafematica, alla fonologia e alla morfologia russa in relazione al profilo del traduttore-interprete.

  • Conoscenza e capacità di comprensione

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali di media difficoltà.

  • Conoscenza e capacità di comprensione applicate

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno lo sviluppo di una buona conoscenza, a livello scritto e orale, della lingua russa finalizzata alla capacità di analizzare e tradurre testi di media difficoltà tanto in contesti comunicativi generici che specialistici, soprattutto in ambito turistico, amministrativo e commerciale.

  • Autonomia di giudizio, abilità comunicative

Gli studenti saranno in grado di mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il corso per la traduzione e la comprensione scritta e orale di testi descrittivi, narrativi, normativi, informativi russo-italiano-russo, valutando in maniera autonoma le strategie comunicative più consone per la produzione di testi orali e scritti in relazione a una tematica data.

  • Capacità di apprendere

L’iter formativo di durata annuale, sottoposto ad una continua azione di feedback, permetterà agli studenti la realizzazione di un apprendimento permanente.

Saranno potenziate inoltre le seguenti capacità trasversali:

  • organizzazione e gestione del tempo, stress e carico di lavoro;
  • azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici);
  • lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione);
  • azione di autovalutazione continua;
  • sviluppo e potenziamento delle competenze e delle abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • utilizzo di applicazioni informatiche, di nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

L’attività didattica è svolta mediante

– lezioni frontali di grammatica teorica

– attività seminariale

– lettura, analisi e traduzione in classe di materiali

– lavori di carattere laboratoriale

– attività di potenziamento delle competenze linguistiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (36 ore) e di lezioni di didattica integrativa svolta dal docente titolare del corso nella misura di 36 ore. L’azione didattica prevede il coinvolgimento diretto dello studente, che è soggetto attivo nell’esercizio delle abilità linguistiche della lingua russa L2. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati con lettori/ex Cel) e attività di tutorato, per le quali si raccomanda la frequenza.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua e alla cultura russa.

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti potranno effettuare la prenotazione sia per l’esame che per le prove di competenza linguistica mediante il sistema ESSE3.

Le competenze linguistiche saranno distribuite a cadenza quadrimestrale (giugno-settembre-febbraio) e saranno orientate al raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello A1, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

Il TRKI-A1 si compone di una prima parte lessico-grammaticale (competenze lessico-grammaticali) e di una seconda parte relativa alle competenze nell'ascolto, nella lettura, nella produzione scritta e nella conversazione in lingua russa.

Raggiunte le competenze linguistiche del TRKI-A1, gli studenti saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di brani in lingua russa scelti tra il materiale oggetto di studio della didattica annuale.

 

La verbalizzazione dell’esame sarà effettuata secondo le modalità previste dal sistema VOL.

 

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Irina Shilnykova (componente), Giulia Andreina Disanto (componente supplente)

 

Modalità di valutazione degli studenti

Raggiunte le competenze linguistiche del TRKI-A1, gli studenti saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di brani in lingua russa scelti tra il materiale oggetto di studio della didattica annuale.

Le raggiunte competenze linguistiche hanno una validità pari a 12 mesi.

Calendario:

 

Competenze linguistiche (sessione estiva)

Giugno 2022

 

Appelli esami ordinari (sessione estiva)

Giugno 2022

Luglio 2022

 

Competenze linguistiche (sessione autunnale)

Settembre 2022

 

Appello esame ordinario (sessione autunnale)

Settembre 2022

 

Competenze linguistiche (sessione invernale)

Febbraio 2023

 

Appelli esami ordinari (sessione invernale)

Febbraio 2023

Marzo 2023

Aprile 2023

 

Appelli esami straordinari

Ottobre 2022

Maggio 2023

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua con lettori-exCEL. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento il Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017 (sezione B di tipo esercitativo rispetto alla lezione di riferimento svolta dal docente nelle lezioni frontali). Tali esercitazioni mirano a sviluppare le competenze nella produzione di testi scritti e orali.

Ulteriori fondamentali esercitazioni linguistiche potranno essere svolte durante le attività di Tutorato per lo sviluppo e il potenziamento delle abilità di ascolto e delle competenze relative alla produzione orale e alla dinamica dialogica ed espositiva. In tal caso gli argomenti verteranno su argomenti tratti dalla vita russa quotidiana su materiale multimediale e multimodale.

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni con la lettrice e con tutor è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Saranno oggetto di studio:

l’alfabeto cirillico, i fonemi vocalici e consonantici, l’ortografia, l’accento e l’intonazione, la flessione nominale (sostantivi, aggettivi e pronomi) e quella verbale (presente, passato e futuro), principali tipi di verbi, gli aspetti del verbo, i verbi di moto senza prefisso e con prefisso.

Il sostantivo. Il genere dei sostantivi. Il nominativo singolare e plurale dei sostantivi.

I pronomi personali, i pronomi e gli aggettivi dimostrativi, i pronomi possessivi.

Gli avverbi, gli aggettivi, i numerali cardinali e ordinali.

La declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi.

Il verbo. La I e la II coniugazione. Il presente, il futuro e il passato dei verbi. L’imperativo. Il condizionale. L’aspetto del verbo. La relazione tra aspetto e tempo verbale.

La frase semplice. L’uso delle preposizioni introduttive ad alcune frasi complesse.

- Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017.

D. Bonciani e R. Romagnoli (2020), Vsё tak! Grammatica e lessico della lingua russa. Livelli A1-A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Milano, Hoepli ed 2020.

- Skomorochova Venturini L., Lingua russa II. Modelli grammaticali – Sintassi dei casi, Pisa, Edizioni ETS, 2002.

- Pul’kina, Zachava-Nekrasova, E. 1998. Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca: Edest (formato elettronico).

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010.

Vocabolario consigliato:

- Kovalev V., Dizionario russo/it.-it./russo, Milano, Zanichelli, ultima ed.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Annualità Singola (dal 21/09/2020 al 04/06/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Il Corso, pur essendo destinato a studenti principianti assoluti di russo L2, pone come requisito fondamentale una buona conoscenza della lingua italiana. Si consiglia pertanto l’uso costante di un testo aggiornato di grammatica italiana.

Il Corso si propone di introdurre gli studenti agli elementi fondamentali della lingua e della cultura russa. Saranno affrontati i problemi e le strategie necessarie per la traduzione in russo e in italiano di testi di difficoltà elementare. Saranno curati gli approcci metodologici atti a risolvere situazioni comunicative anch’esse di grado elementare sia a livello scritto che a livello orale mediante l’uso di strutture comunicative di base.

Il Corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative alla grafematica, alla fonologia e alla morfologia russa in relazione al profilo del traduttore-interprete.

 

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali di media difficoltà. (Conoscenze e comprensioni)

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno lo sviluppo di una buona conoscenza, a livello scritto e orale, della lingua russa finalizzata alla capacità di analizzare e tradurre testi di media difficoltà tanto in contesti comunicativi generici che specialistici, soprattutto in ambito turistico, amministrativo e commerciale. Gli studenti saranno altresì in grado di mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il corso per la traduzione e la comprensione scritta e orale di testi descrittivi, narrativi, normativi, informativi russo-italiano-russo. (Sviluppo di capacità di applicare conoscenze e comprensione; autonomia di giudizio, abilità comunicative, capacità di apprendimento)

Durante il corso svilupperanno le seguenti abilità trasversali:

  • organizzazione e gestione del tempo, stress e carico di lavoro;
  • azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici);
  • lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione);
  • azione di autovalutazione continua;
  • sviluppo e potenziamento delle competenze e delle abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • utilizzo di applicazioni informatiche, di nuovi strumenti e risorse tecnologiche;

utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

L’attività didattica è svolta mediante

– lezioni frontali

– attività seminariale

– lettura, analisi e traduzione in classe di materiali

– lavori di gruppo

– esercitazioni linguistiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (36 ore) e insegnamento seminariale (36 ore). Entrambe le sezioni prevedono il coinvolgimento diretto dello studente, che è soggetto attivo nell’esercizio delle abilità linguistiche della lingua russa L2. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati), di cui si caldeggia la frequenza, con i collaboratori ed esperti linguistici. L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua e alla cultura russa.

L’esame si svolge in modalità orale previo accertamento delle competenze linguistiche, utilizzando il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e all’analisi dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello A1, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

L'accertamento delle competenze linguistiche si basa su un test diviso in due parti; la prima parte, ovvero il test lessico-grammaticale, riguarderà le competenze lessico-grammaticali; la seconda, le competenze nell'ascolto, nella lettura, nella produzione scritta e nella conversazione in lingua russa. Il test lessico grammaticale comprende 100 domande a risposta multipla e dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Il test comprendente Audirovanie (ascolto), chtenie (lettura e comprensione), pis'mo (produzione scritta), govorenie (conversazione) dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Terminata questa prima fase, gli studenti possono accedere alla fase orale dell'esame in cui saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di un brano in lingua russa scelto tra il materiale che è stato oggetto di studio nelle lezioni frontali e seminariali.

Lo studente sarà valutato in base alla correttezza morfologico-sintattica e alla coerenza linguistica.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Irina Shilnykova (componente), Giulia Andreina Disanto (componente supplente)

 

Calendario degli esami:

 

Gli appelli di febbraio 2021 si svolgeranno da remoto su piattaforma teams secondo il seguente calendario:

Competenze linguistiche di produzione: 1 febbraio 2021 ore 9.30 (test I parte); 3 febbraio 2021 ore 9.30 (test II parte)

Appelli di esame:

I appello 5 febbraio 2021 ore 9.00

II appello 18 febbraio 2021 ore 9.00

III appello 9 aprile 2021 ore 9.30

IV appello 20 maggio 2021 ore 9.30

 

Sessione estiva

Accertamento competenze

16  giugno 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

17 giugno 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

-------------------------------------------------------------------------------------------

Accertamento competenze

6 luglio 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

8 luglio 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

 

I appello: 22 giugno 2021 ore 9:30

 

II appello: 30 gugno 2021 ore 9:30

III appello 16 luglio 2021 ore 9:00

 

Accertamento competenze

13 settembre 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

14 settembre 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (STML)

IV appello 17 settembre 2021 ore 9:00

V appello (straordinario) 28 ottobre 2021 ore 9:00

 

VI appello 2 febbraio 2022 ore 9:00

VII appello 18 febbraio 2022 ore 9:00

VIII appello (straordinario) 12 aprile 2022 ore 9:00

 

 

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento la parte B di Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017, cioè la sezione di tipo esercitativo rispetto alla lezione di riferimento svolta dal docente nelle lezioni frontali. Tale esercitazioni mirano a sviluppare le competenze nella produzione di testi scritti e orali.

Ulteriori fondamentali esercitazioni linguistiche potranno essere svolte durante le attività di Tutorato relativamente allo sviluppo e al potenziamento delle abilità di ascolto e delle competenze relative alla produzione orale e alla dinamica dialogica ed espositiva. In tal caso gli argomenti verteranno su argomenti tratti dalla vita russa quotidiana su materiale multimediale e multimodale.

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni con la lettrice e con tutor è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Saranno oggetto di studio:

l’alfabeto cirillico, i fonemi vocalici e consonantici, l’ortografia, l’accento e l’intonazione, la flessione nominale (sostantivi, aggettivi e pronomi) e quella verbale (presente, passato e futuro), principali tipi di verbi, gli aspetti del verbo, i verbi di moto senza prefisso e con prefisso.

Il sostantivo. Il genere dei sostantivi. Il nominativo singolare e plurale dei sostantivi.

I pronomi personali, i pronomi e gli aggettivi dimostrativi, i pronomi possessivi.

Gli avverbi, gli aggettivi, i numerali cardinali e ordinali.

La declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi.

Il verbo. La I e la II coniugazione. Il presente, il futuro e il passato dei verbi. L’imperativo. Il condizionale. L’aspetto del verbo. La relazione tra aspetto e tempo verbale.

La frase semplice. L’uso delle preposizioni introduttive ad alcune frasi complesse.

- Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017

- D. Bonciani e R. Romagnoli (2020), Vsё tak! Grammatica e lessico della lingua russa. Livelli A1-A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Milano, Hoepli ed 2020.

- Pul’kina, Zachava-Nekrasova, E. 1998. Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca: Edest (formato elettronico).

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010.

Vocabolario consigliato:

- Kovalev V., Dizionario russo/it.-it./russo, Milano, Zanichelli, ultima ed.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO UNISALENTO (A98)

Sede Lecce

Conoscenza approfondita della lingua russa sul piano sintattico-morfologico.

(Si consiglia lo studio propedeutico dei seguenti manuali:

- Pul’kina E., Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca, Edest

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010)

Obiettivo principale del corso è quello di fornire gli strumenti e le tecniche di base per la traduzione e l’interpretazione di testi complessi relativamente alla

- pubblicistica e letteratura russa classica e contemporanea (XIX-XX-XXI sec.);

- alla lingua commerciale (corrispondenza e documenti commerciali e legali; format di stipula ed esecuzione di contratti);

- ai linguaggi specialistici nei seguenti ambiti: medicina, turismo, rapporti internazionali, sicurezza energetica, globalizzazione, migrazione, ecologia;

- interpretazione consecutiva russo-italiano, italiano-russo.

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di operare a livello traduttivo e interpretativo nel passaggio dal codice linguistico russo a quello italiano e viceversa, di riconoscere e utilizzare le strutture logico-grammaticali (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento) mediante lo studio e le esercitazioni sui testi oggetto di studio.

L’analisi riguarderà le forme verbali, i costrutti passivi, i participi e i gerundi attivi e passivi, il periodo complesso, la coesione e la coerenza linguistica del linguaggio russo della pubblicistica contemporanea, della medicina, del turismo, del commercio, dei rapporti internazionali ecc.

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno:

- le capacità di operare nell’ambito dell’interpretazione consecutiva e di trattativa relativamente ai suddetti topics;

- le capacità di applicare conoscenze e comprensione in contesti internazionali;

- l’autonomia di giudizio nell’utilizzo di risorse multimediale.

Alla fine del corso lo studente acquisirà le competenze trasversali riguardanti la capacità di

- risolvere problemi

- analizzare e sintetizzare le informazioni

- comunicare efficacemente in lingua seconda

- capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.

L’attività didattica è svolta mediante

- lezioni frontali;

- lettura, analisi, traduzione e discussione in classe di materiali;

- lavori di gruppo;

- esercitazioni di lingua.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua russa e ai linguaggi specifici russi.

Strettamente collegati al corso sono le esercitazioni di lingua svolte dai collaboratori linguistici.

L’esame si articola in tre momenti fondamentali, in cui dovrà essere usato il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e interpretativa dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi relativamente al livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 (TRKI):

- conoscenze e competenze logico-grammaticali di grado elevato attraverso la lettura, l’analisi, la traduzione e la riformulazione di testi complessi in lingua russa;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- creazione di glossari linguistici;

- capacità di analizzare, sintetizzare e comunicare efficacemente in lingua russa mediante l’utilizzo di materiale originale scritto e orale in lingua russa.

Il primo step è costituito da un test lessico grammaticale (livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 - TRKI) e da un brano di contenuto tecnico-scientifico (chtenie). Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 4 ore. Seguirà un'ulteriore momento valutativo concernente la traduzione in italiano di un brano di pubblicistica o di lettereatura russa classica o contemporanea (XIX-XX-XXI sec.). Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 5 ore. Infine, il terzo step riguarderà l'interpretazione nella pratica e nella teoria.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente, Iryna Shylnikova (componente), Giulia Andreina Disanto (componente supplente)

Gli appelli di febbraio 2021 si svolgeranno da remoto su piattaforma teams secondo il seguente calendario:

Competenze linguistiche di produzione: 1 febbraio 2021 ore 9.30 (test I parte); 3 febbraio 2021 ore 9.30 (test II parte)

Appelli di esame:

I appello 5 febbraio 2021 ore 9.00

II appello 18 febbraio 2021 ore 9.00

III appello 9 aprile 2021 ore 9.30

IV appello (straordinario) 20 maggio 2021 ore 9.30

 

Calendario sessione estiva a.a. 2020-2021

Accertamento competenze

16  giugno 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

17 giugno 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

-------------------------------------------------------------------------------------------

6 luglio 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

8 luglio 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

 

I appello: 22 giugno 2021 ore 9:30

II appello: 30 gugno 2021 ore 9:30

III appello 16 luglio 2021 ore 9:30

 

13 settembre 2021, ore 9.00, Test I parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

14 settembre 2021, ore 9.00, Test II parte Lingua e Traduzione Russa I anno  (LM-94)

IV appello 17 settembre 2021 ore 9:00

 

V appello (straordinario) 28 ottobre 2021 ore 9:00

VI appello 2 febbraio 2022 ore 9:00

VII appello 18 febbraio 2022 ore 9:00

VIII appello (straordinario) 12 aprile 2022 ore 9:00

 

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento Il russo tecnico-scientifico (a cura di E. Cadorin, Hoepli, Milano 2010), offrendo allo studente un'ampia gamma di tipologie testuali appartenenti alle diverse aree tecnico-scientifiche (biologia, chimica, industria, meccanica ecc). Le esercitazioni sono quindi finalizzati ad arricchire e potenziare nello studente la competenza lessicologica e lessicogarfica

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Nel presente corso gli studenti apprendono e mettono in pratica metodi di analisi e comprensione di documenti testuali o multimediali in lingua russa e di presentazione dei relativi contenuti.

Per quel che concerne le abilità comunicative, gli studenti saranno in grado di sviluppare capacità di sintesi o di rielaborazione testuale in forma scritta e/o orale, di redigere testi di contenuto specifico, pensati per un particolare destinatario.

Per quanto concerne le abilità personali, durante il corso gli studenti svilupperanno la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni.

Svilupperanno altresì

  • la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
  • la capacità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici;
  • la capacità di lavorare in gruppo, inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione;
  • la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione;
  • la capacità di aggiornare e sviluppare competenze e abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • la capacità di utilizzare applicazioni informatiche e di abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

 

2b) Riepilogo delle conoscenze acquisite, secondo i descrittori dello European Master’s in Translation (e i descrittori di Dublino)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare testi specialistici, identifica le strategie necessarie per un’appropriata riformulazione sia in modalità scritta che orale

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 1)

(Descrittori di Dublino, Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare e adattare i testi oggetto di studio

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 2)

(Descrittori di Dublino, Abilità comunicative)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità delle fonti Web per quanto riguarda le esigenze traduttive

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 3)

(Descrittori di Dublino, Autonomia di giudizio)

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e specifico relativo a diversi ambiti traducendo dall’italiano al russo e dal russo all’italiano realizzando una traduzione “adatta allo scopo”

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 6)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente.

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 9)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici

(Descrittori EMT competenze traduttive, punto 10)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di pretrattare, trattare e gestire file e altre fonti/media come sussidi propedeutici alla traduzione, ad esempio video e file multimediali (conversione di formati video; conversione di formati file) e gestire tecnologie web (caricare e scaricare file da piattaforme online)

(Descrittori EMT competenze tecnologiche, punto 17)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

- Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare istruzioni e indicazioni.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 22)

(Descrittori di Dublino, Capacità di applicare conoscenza e comprensione)

 

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo.

(Descrittori EMT competenze personali e interpersonali, punto 25)

(Descrittori di Dublino, Capacità di apprendimento)

 

A supporto del corso sono attivate inoltre esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

- Kulibina N.V., Napisano Zhenshchinami, Mosca, Russkij Jazyk. Kursy, 2004.

- Russo M., Mack G. (a cura di), Interpretazione di trattativa, Milano, Hoepli, 2005.

- Falbo C., Russo M., Straniero F.S. (a cura di), Interpretazione simultanea e consecutiva, Milano, Hoepli, 1999.

- Chernov G.V., Osnovy sinchronnogo perevoda, Mosca, Vysshaja shkola, 1987 (selezione di capitoli)

- Shkol’nikova O. Ju., Technika ustnogo perevoda. Ital’janskij-russkij, Mosca, Vek informacii, 2015.

- Cadorin E., Il russo tecnico-scientifico, Milano, Hoepli, 2010.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 1

Semestre Annualità Singola (dal 23/09/2019 al 23/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Il Corso, pur essendo destinato a studenti principianti assoluti di russo L2, pone come requisito fondamentale una buona conoscenza della lingua italiana. Si consiglia pertanto l’uso costante di un testo aggiornato di grammatica italiana.

Il Corso si propone di introdurre gli studenti agli elementi fondamentali della lingua e della cultura russa. Saranno affrontati i problemi e le strategie necessarie per la traduzione in russo e in italiano di testi di difficoltà elementare. Saranno curati gli approcci metodologici atti a risolvere situazioni comunicative anch’esse di grado elementare sia a livello scritto che a livello orale mediante l’uso di strutture comunicative di base.

Il Corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative alla grafematica, alla fonologia e alla morfologia russa in relazione al profilo del traduttore-interprete.

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali di media difficoltà.

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno lo sviluppo di una buona conoscenza, a livello scritto e orale, della lingua russa finalizzata alla capacità di analizzare e tradurre testi di media difficoltà tanto in contesti comunicativi generici che specialistici, soprattutto in ambito turistico, amministrativo e commerciale. Gli studenti saranno altresì in grado di mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il corso per la traduzione e la comprensione scritta e orale di testi descrittivi, narrativi, normativi, informativi russo-italiano-russo.

Durante il corso svilupperanno le seguenti abilità trasversali:

  • organizzazione e gestione del tempo, stress e carico di lavoro;
  • azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici);
  • lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione);
  • azione di autovalutazione continua;
  • sviluppo e potenziamento delle competenze e delle abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • utilizzo di applicazioni informatiche, di nuovi strumenti e risorse tecnologiche;

utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

L’attività didattica è svolta mediante

– lezioni frontali

– attività seminariale

– lettura, analisi e traduzione in classe di materiali

– lavori di gruppo

– esercitazioni linguistiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (36 ore) e insegnamento seminariale (36 ore). Entrambe le sezioni prevedono il coinvolgimento diretto dello studente, che è soggetto attivo nell’esercizio delle abilità linguistiche della lingua russa L2. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati), di cui si caldeggia la frequenza, con i collaboratori ed esperti linguistici. L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua e alla cultura russa.

L’esame si svolge in modalità scritta e orale, utilizzando il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e all’analisi dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello A1, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

La parte scritta è incentrata su un test diviso in due parti; la prima parte, ovvero il test lessico-grammaticale, riguarderà le competenze lessico-grammaticali; la seconda, le competenze nell'ascolto, nella lettura, nella produzione scritta e nella conversazione in lingua russa. Il test lessico grammaticale comprende 100 domande a risposta multipla e dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Il test comprendente Audirovanie (ascolto), chtenie (lettura e comprensione), pis'mo (produzione scritta), govorenie (conversazione) dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Terminata questa prima fase, gli studenti possono accedere alla fase orale dell'esame in cui saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di un brano in lingua russa scelto tra il materiale che è stato oggetto di studio nelle lezioni frontali e seminariali.

Lo studente sarà valutato sia nella produzione scritta che in quella orale in base alla correttezza morfologico-sintattica e alla coerenza linguistica.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Irina Shilnykova (componente), Aleksandra Boratynska (componente)

Appelli esame scritto (sessione invernale)

22-23 gennaio 2020

11-12 febbraio 2020

 

Appelli esame orale (sessione invernale)

30 gennaio 2020

25 febbraio 2020

 

Appello orale

21 aprile 2020

 

Appello esame studenti in debito e f.c.

18 maggio 2020 Esame scritto on line (test I parte) ore 9.30-12.30

19 maggio 2020 Esame scritto on line (test II parte) ore 9.30-12.30

19 maggio 2020 Esame orale on line ore 16.00

 

 

Primo Appello (sessione estiva)

16 giugno 2020 Esame scritto on line (test I parte) ore 9.30-12.30

18 giugno 2020 Esame scritto on line (test II parte) ore 9.30-12.30

26 giugno 2020 Esame orale on line ore 9.30

 

Secondo Appello (sessione estiva)

7 luglio 2020 Esame scritto on line (test I parte) ore 9.30-12.30

9 luglio 2020 Esame scritto on line (test II parte) ore 9.30-12.30

16 luglio 2020 Esame orale on line ore 9.30

 

 

Appelli esame scritto (sessione estiva)

4-5 giugno 2019

2-3 luglio 2019

 

Appelli esame orale (sessione estiva)

27 giugno 2019

18 luglio 2019

 

Appelli esame scritto (sessione autunnale)

3-4 settembre 2019

 

Appelli esame orale (sessione autunnale)

19 settembre 2019 (studio, ore 9.00)

 

Appello esame (sessione straordinaria per studenti in debito e fuori corso)

1 ottobre 2019 (Studio, ore 9.00)

 

 

Appello esame (aperto a tutti)

Scritto 2-3 dicembre 2019 (ore 9.00)

Orale 9 dicembre 2019 (ore 9.00 - Studium, I piano, studio n. 29)


 

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento la parte B di Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017, cioè la sezione di tipo esercitativo rispetto alla lezione di riferimento svolta dal docente nelle lezioni frontali. Tale esercitazioni mirano a sviluppare le competenze nella produzione di testi scritti e orali.

Ulteriori fondamentali esercitazioni linguistiche sono svolte dalla cultrice della materia Darja Vasileva e riguardano lo sviluppo e il potenziamento delle abilità di ascolto e delle competenze relative alla produzione orale e alla dinamica dialogica ed espositiva. In tal caso gli argomenti vertono su argomenti tratti dalla vita russa quotidiana su materiale multimediale e multimodale.

Per quanto sopra esposto, la  frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni con la lettrice e con la cultrice della materia è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Saranno oggetto di studio:

l’alfabeto cirillico, i fonemi vocalici e consonantici, l’ortografia, l’accento e l’intonazione, la flessione nominale (sostantivi, aggettivi e pronomi) e quella verbale (presente, passato e futuro), principali tipi di verbi, gli aspetti del verbo, i verbi di moto senza prefisso e con prefisso.

Il sostantivo. Il genere dei sostantivi. Il nominativo singolare e plurale dei sostantivi.

I pronomi personali, i pronomi e gli aggettivi dimostrativi, i pronomi possessivi.

Gli avverbi, gli aggettivi, i numerali cardinali e ordinali.

La declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi.

Il verbo. La I e la II coniugazione. Il presente, il futuro e il passato dei verbi. L’imperativo. Il condizionale. L’aspetto del verbo. La relazione tra aspetto e tempo verbale.

La frase semplice. L’uso delle preposizioni introduttive ad alcune frasi complesse.

- Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017.

- Skomorochova Venturini L., Lingua russa II. Modelli grammaticali – Sintassi dei casi, Pisa, Edizioni ETS, 2002.

- Pul’kina, Zachava-Nekrasova, E. 1998. Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca: Edest (formato elettronico).

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010.

Vocabolario consigliato:

- Kovalev V., Dizionario russo/it.-it./russo, Milano, Zanichelli, ultima ed.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 23/09/2019 al 17/01/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO UNISALENTO (A98)

Conoscenza approfondita della lingua russa sul piano sintattico-morfologico.

(Si consiglia lo studio propedeutico dei seguenti manuali:

- Pul’kina E., Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca, Edest

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010)

Obiettivo principale del corso è quello di fornire gli strumenti e le tecniche di base per la traduzione e l’interpretazione di testi complessi relativamente alla

- pubblicistica e letteratura russa classica e contemporanea (XIX-XX-XXI sec.);

- alla lingua commerciale (corrispondenza e documenti commerciali e legali; format di stipula ed esecuzione di contratti);

- ai linguaggi specialistici nei seguenti ambiti: medicina, turismo, rapporti internazionali, sicurezza energetica, globalizzazione, migrazione, ecologia;

- interpretazione consecutiva russo-italiano, italiano-russo.

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di operare a livello traduttivo e interpretativo nel passaggio dal codice linguistico russo a quello italiano e viceversa, di riconoscere e utilizzare le strutture logico-grammaticali (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento) mediante lo studio e le esercitazioni sui testi oggetto di studio.

L’analisi riguarderà le forme verbali, i costrutti passivi, i participi e i gerundi attivi e passivi, il periodo complesso, la coesione e la coerenza linguistica del linguaggio russo della pubblicistica contemporanea, della medicina, del turismo, del commercio, dei rapporti internazionali ecc.

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno:

- le capacità di operare nell’ambito dell’interpretazione consecutiva e di trattativa relativamente ai suddetti topics;

- le capacità di applicare conoscenze e comprensione in contesti internazionali;

- l’autonomia di giudizio nell’utilizzo di risorse multimediale.

Alla fine del corso lo studente acquisirà le competenze trasversali riguardanti la capacità di

- risolvere problemi

- analizzare e sintetizzare le informazioni

- comunicare efficacemente in lingua seconda

- capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.

L’attività didattica è svolta mediante

- lezioni frontali;

- lettura, analisi, traduzione e discussione in classe di materiali;

- lavori di gruppo;

- esercitazioni di lingua.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua russa e ai linguaggi specifici russi.

Strettamente collegati al corso sono le esercitazioni di lingua svolte dai collaboratori linguistici.

L’esame si articola in tre momenti fondamentali, in cui dovrà essere usato il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e interpretativa dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi relativamente al livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 (TRKI):

- conoscenze e competenze logico-grammaticali di grado elevato attraverso la lettura, l’analisi, la traduzione e la riformulazione di testi complessi in lingua russa;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- creazione di glossari linguistici;

- capacità di analizzare, sintetizzare e comunicare efficacemente in lingua russa mediante l’utilizzo di materiale originale scritto e orale in lingua russa.

Il primo step è costituito da un test lessico grammaticale (livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 - TRKI) e da un brano di contenuto tecnico-scientifico (chtenie). Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 4 ore. Seguirà un'ulteriore momento valutativo concernente la traduzione in italiano di brani (3 frammenti) di contenuto tecnico-scientifico relativo al materiale usato durante il corso, di un brano di pubblicistica o di lettereatura russa classica o contemporanea (XIX-XX-XXI sec.) e la traduzione in russo di una lettera commerciale. Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 5 ore. Infine, il terzo step riguarderà l'interpretazione nella pratica e nella teoria.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Irina Shilnykova (componente), Aleksandra Boratynska (componente).

 

Appelli esame scritto (sessione invernale)

22-23 gennaio 2020

11-12 febbraio 2020

 

Appelli esame orale (sessione invernale)

30 gennaio 2020

25 febbraio 2020

 

Appello orale

21 aprile 2020

 

 

Appello esame studenti in debito e f.c.

18 maggio 2020 Esame scritto on line (I parte) ore 9.30-12.30

19 maggio 2020 Esame scritto on line (II parte) ore 9.30-12.30

19 maggio 2020 Esame orale on line ore 16.00

 

 

Primo Appello (sessione estiva)

16 giugno 2020 Esame scritto on line (I parte) ore 9.30-12.30

18 giugno 2020 Esame scritto on line (II parte) ore 9.30-12.30

26 giugno 2020 Esame orale on line ore 9.30

 

Secondo Appello (sessione estiva)

7 luglio 2020 Esame scritto on line (I parte) ore 9.30-12.30

9 luglio 2020 Esame scritto on line (II parte) ore 9.30-12.30

16 luglio 2020 Esame orale on line ore 9.30

 

 

 

Appelli esame scritto (sessione estiva)

4-5 giugno 2019

2-3 luglio 2019

 

Appelli esame orale (sessione estiva)

27 giugno 2019

18 luglio 2019

 

Appelli esame scritto (sessione autunnale)

3-4 settembre 2019

 

Appelli esame orale (sessione autunnale)

19 settembre 2019

 

Appello esame (sessione straordinaria per studenti in debito e fuori corso)

1 ottobre 2019 (Studio, ore 9.00)

 

 

Appello esame scritto/orale (aperto a tutti)

3 dicembre 2019 (ore 9.00)


 

 

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento Il russo tecnico-scientifico (a cura di E. Cadorin, Hoepli, Milano 2010), offrendo allo studente un'ampia gamma di tipologie testuali appartenenti alle diverse aree tecnico-scientifiche (biologia, chmica, industria, meccanica ecc). Le esercitazioni sono quindi finalizzati ad arricchire e potenziare nello studentela competenza lessicologica e lessicogarfica

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Nel presente corso gli studenti apprendono e mettono in pratica metodi di analisi e comprensione di documenti testuali o multimediali in lingua russa e di presentazione dei relativi contenuti.

Per quel che concerne le abilità comunicative, gli studenti saranno in grado di sviluppare capacità di sintesi o di rielaborazione testuale in forma scritta e/o orale, di redigere testi di contenuto specifico, pensati per un particolare destinatario.

Per quanto concerne le abilità personali, durante il corso gli studenti svilupperanno la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni.

Svilupperanno altresì

  • la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
  • la capacità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici;
  • la capacità di lavorare in gruppo, inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione;
  • la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione;
  • la capacità di aggiornare e sviluppare competenze e abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • la capacità di utilizzare applicazioni informatiche e di abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

Il corso permetterà di sviluppare competenze tematiche nei diversi ambiti.

A supporto del corso sono attivate inoltre esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

- Kulibina N.V., Napisano Zhenshchinami, Mosca, Russkij Jazyk. Kursy, 2004.

- Russo M., Mack G. (a cura di), Interpretazione di trattativa, Milano, Hoepli, 2005.

- Falbo C., Russo M., Straniero F.S. (a cura di), Interpretazione simultanea e consecutiva, Milano, Hoepli, 1999.

- Chernov G.V., Osnovy sinchronnogo perevoda, Mosca, Vysshaja shkola, 1987 (selezione di capitoli)

- Shkol’nikova O. Ju., Technika ustnogo perevoda. Ital’janskij-russkij, Mosca, Vek informacii, 2015.

- Cadorin E., Il russo tecnico-scientifico, Milano, Hoepli, 2010.

LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA RUSSA I (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 24/09/2018 al 18/01/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Conoscenza approfondita della lingua russa sul piano sintattico-morfologico.

(Si consiglia lo studio propedeutico dei seguenti manuali:

- Pul’kina E., Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca, Edest

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010)

Obiettivo principale del corso è quello di fornire gli strumenti e le tecniche di base per la traduzione e l’interpretazione di testi complessi relativamente alla

- pubblicistica e letteratura russa classica e contemporanea (XIX-XX-XXI sec.);

- alla lingua commerciale (corrispondenza e documenti commerciali e legali; format di stipula ed esecuzione di contratti);

- ai linguaggi specialistici nei seguenti ambiti: medicina, turismo, rapporti internazionali, sicurezza energetica, globalizzazione, migrazione, ecologia;

- interpretazione consecutiva russo-italiano, italiano-russo.

A conclusione del corso, lo studente sarà in grado di operare a livello traduttivo e interpretativo nel passaggio dal codice linguistico russo a quello italiano e viceversa, di riconoscere e utilizzare le strutture logico-grammaticali (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento) mediante lo studio e le esercitazioni sui testi oggetto di studio.

L’analisi riguarderà le forme verbali, i costrutti passivi, i participi e i gerundi attivi e passivi, il periodo complesso, la coesione e la coerenza linguistica del linguaggio russo della pubblicistica contemporanea, della medicina, del turismo, del commercio, dei rapporti internazionali ecc.

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno:

- le capacità di operare nell’ambito dell’interpretazione consecutiva e di trattativa relativamente ai suddetti topics;

- le capacità di applicare conoscenze e comprensione in contesti internazionali;

- l’autonomia di giudizio nell’utilizzo di risorse multimediale.

Alla fine del corso lo studente acquisirà le competenze trasversali riguardanti la capacità di

- risolvere problemi

- analizzare e sintetizzare le informazioni

- comunicare efficacemente in lingua seconda

- capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione.

L’attività didattica è svolta mediante

- lezioni frontali;

- lettura, analisi, traduzione e discussione in classe di materiali;

- lavori di gruppo;

- esercitazioni di lingua.

L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua russa e ai linguaggi specifici russi.

Strettamente collegati al corso sono le esercitazioni di lingua svolte dai collaboratori linguistici.

L’esame si articola in tre momenti fondamentali, in cui dovrà essere usato il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e interpretativa dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi relativamente al livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 (TRKI):

- conoscenze e competenze logico-grammaticali di grado elevato attraverso la lettura, l’analisi, la traduzione e la riformulazione di testi complessi in lingua russa;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- creazione di glossari linguistici;

- capacità di analizzare, sintetizzare e comunicare efficacemente in lingua russa mediante l’utilizzo di materiale originale scritto e orale in lingua russa.

Il primo step è costituito da un test lessico grammaticale (livello B2, secondo il sistema di certificazione internazionale del russo L2 - TRKI) e da un brano di contenuto tecnico-scientifico (chtenie). Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 4 ore. Seguirà un'ulteriore momento valutativo concernente la traduzione in italiano di brani (3 frammenti) di contenuto tecnico-scientifico relativo al materiale usato durante il corso, di un brano di pubblicistica o di lettereatura russa classica o contemporanea (XIX-XX-XXI sec.) e la traduzione in russo di una lettera commerciale. Tale parte d'esame dovrà essere svolta in un arco di tempo pari a 5 ore. Infine, il terzo step riguarderà l'interpretazione nella pratica e nella teoria.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Elena Larionova (componente), Irina Shilnykova (componente), Aleksandra Boratynska (componente).

Appelli esame scritto (sessione estiva)

4-5 giugno 2019

2-3 luglio 2019

 

Appelli esame orale (sessione estiva)

27 giugno 2019

18 luglio 2019

 

Appelli esame scritto (sessione autunnale)

3-4 settembre 2019

 

Appelli esame orale (sessione autunnale)

19 settembre 2019

 

Appello esame (sessione straordinaria per studenti in debito e fuori corso)

1 ottobre 2019 (Studio, ore 9.00)

 

 

Appello esame scritto/orale (aperto a tutti)

3 dicembre 2019 (ore 9.00)

 

Appelli esame scritto (sessione invernale)

22-23 gennaio 2020

11-12 febbraio 2020

 

Appelli esame orale (sessione invernale)

25 febbraio 2020

 

Appelli esame orale (sessione invernale)

febbraio 2020

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento Il russo tecnico-scientifico (a cura di E. Cadorin, Hoepli, Milano 2010), offrendo allo studente un'ampia gamma di tipologie testuali appartenenti alle diverse aree tecnico-scientifiche (biologia, chmica, industria, meccanica ecc). Le esercitazioni sono quindi finalizzati ad arricchire e potenziare nello studentela competenza lessicologica e lessicogarfica

Per quanto sopra esposto, la frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Nel presente corso gli studenti apprendono e mettono in pratica metodi di analisi e comprensione di documenti testuali o multimediali in lingua russa e di presentazione dei relativi contenuti.

Per quel che concerne le abilità comunicative, gli studenti saranno in grado di sviluppare capacità di sintesi o di rielaborazione testuale in forma scritta e/o orale, di redigere testi di contenuto specifico, pensati per un particolare destinatario.

Per quanto concerne le abilità personali, durante il corso gli studenti svilupperanno la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni.

Svilupperanno altresì

  • la capacità di organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
  • la capacità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici;
  • la capacità di lavorare in gruppo, inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione;
  • la capacità di sottoporsi ad una continua autovalutazione;
  • la capacità di aggiornare e sviluppare competenze e abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • la capacità di utilizzare applicazioni informatiche e di abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse tecnologiche;
  • la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

Il corso permetterà di sviluppare competenze tematiche nei diversi ambiti.

A supporto del corso sono attivate inoltre esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.

- Kulibina N.V., Napisano Zhenshchinami, Mosca, Russkij Jazyk. Kursy, 2004.

- Russo M., Mack G. (a cura di), Interpretazione di trattativa, Milano, Hoepli, 2005.

- Falbo C., Russo M., Straniero F.S. (a cura di), Interpretazione simultanea e consecutiva, Milano, Hoepli, 1999.

- Chernov G.V., Osnovy sinchronnogo perevoda, Mosca, Vysshaja shkola, 1987 (selezione di capitoli)

- Shkol’nikova O. Ju., Technika ustnogo perevoda. Ital’janskij-russkij, Mosca, Vek informacii, 2015.

- Cadorin E., Il russo tecnico-scientifico, Milano, Hoepli, 2010.

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Annualità Singola (dal 24/09/2018 al 24/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Il Corso, pur essendo destinato a studenti principianti assoluti di russo L2, pone come requisito fondamentale una buona conoscenza della lingua italiana. Si consiglia pertanto l’uso costante di un testo aggiornato di grammatica italiana.

Il Corso si propone di introdurre gli studenti agli elementi fondamentali della lingua e della cultura russa. Saranno affrontati i problemi e le strategie necessarie per la traduzione in russo e in italiano di testi di difficoltà elementare. Saranno curati gli approcci metodologici atti a risolvere situazioni comunicative anch’esse di grado elementare sia a livello scritto che a livello orale mediante l’uso di strutture comunicative di base.

Il Corso si propone di fornire le nozioni fondamentali relative alla grafematica, alla fonologia e alla morfologia russa in relazione al profilo del traduttore-interprete.

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di comprendere, produrre e tradurre testi scritti e orali di media difficoltà.

I risultati di apprendimento attesi riguarderanno lo sviluppo di una buona conoscenza, a livello scritto e orale, della lingua russa finalizzata alla capacità di analizzare e tradurre testi di media difficoltà tanto in contesti comunicativi generici che specialistici, soprattutto in ambito turistico, amministrativo e commerciale. Gli studenti saranno altresì in grado di mettere in pratica le competenze teoriche acquisite durante il corso per la traduzione e la comprensione scritta e orale di testi descrittivi, narrativi, normativi, informativi russo-italiano-russo.

Durante il corso svilupperanno le seguenti abilità trasversali:

  • organizzazione e gestione del tempo, stress e carico di lavoro;
  • azione di feedback (revisione del proprio lavoro e di quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici);
  • lavoro di gruppo (inclusi ambienti virtuali, multiculturali e multi linguistici, utilizzando le attuali tecnologie di comunicazione);
  • azione di autovalutazione continua;
  • sviluppo e potenziamento delle competenze e delle abilità attraverso strategie personali e di apprendimento collaborativo;
  • utilizzo di applicazioni informatiche, di nuovi strumenti e risorse tecnologiche;

utilizzo di motori di ricerca, di strumenti per l’analisi testuale.

L’attività didattica è svolta mediante

– lezioni frontali

– attività seminariale

– lettura, analisi e traduzione in classe di materiali

– lavori di gruppo

– esercitazioni linguistiche

L’insegnamento si compone di lezioni frontali (36 ore) e insegnamento seminariale (36 ore). Entrambe le sezioni prevedono il coinvolgimento diretto dello studente, che è soggetto attivo nell’esercizio delle abilità linguistiche della lingua russa L2. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati), di cui si caldeggia la frequenza, con i collaboratori ed esperti linguistici. L’insegnamento può avvalersi inoltre di docenti esterni, che svilupperanno, attraverso seminari, temi specifici relativi alla lingua e alla cultura russa.

L’esame si svolge in modalità scritta e orale, utilizzando il codice linguistico russo e il medium linguistico italiano funzionale alla resa traduttiva e all’analisi dei testi originali, allo scopo di valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi relativamente al livello A1, secondo il sistema di certificazione della Lingua russa L2 (TRKI):

- conoscenza lessico-grammaticale;

- riproduzione/riformulazione di testi scritti e orali;

- lettura e analisi di testi in lingua russa;

- sviluppo delle capacità orali su temi relativi alle specificità linguistico-culturali russe.

La parte scritta è incentrata su un test diviso in due parti; la prima parte, ovvero il test lessico-grammaticale, riguarderà le competenze lessico-grammaticali; la seconda, le competenze nell'ascolto, nella lettura, nella produzione scritta e nella conversazione in lingua russa. Il test lessico grammaticale comprende 100 domande a risposta multipla e dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Il test comprendente Audirovanie (ascolto), chtenie (lettura e comprensione), pis'mo (produzione scritta), govorenie (conversazione) dovrà essere svolto in un arco di tempo pari a tre ore. Terminata questa prima fase, gli studenti possono accedere alla fase orale dell'esame in cui saranno valutati nella lettura, traduzione e analisi di un brano in lingua russa scelto tra il materiale che è stato oggetto di studio nelle lezioni frontali e seminariali.

Lo studente sarà valutato sia nella produzione scritta che in quella orale in base alla correttezza morfologico-sintattica e alla coerenza linguistica.

Gli studenti possono prenotarsi all’esame utilizzando esclusivamente le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione d’esame è così composta:

Gloria Politi (Presidente), Eleonora Gina Gallucci (componente), Elena Larionova (componente), Irina Shilnykova (componente), Aleksandra Boratynska (componente)

Appelli esame scritto (sessione estiva)

4-5 giugno 2019

2-3 luglio 2019

 

Appelli esame orale (sessione estiva)

27 giugno 2019

18 luglio 2019

 

Appelli esame scritto (sessione autunnale)

3-4 settembre 2019

 

Appelli esame orale (sessione autunnale)

19 settembre 2019 (studio, ore 9.00)

 

Appello esame (sessione straordinaria per studenti in debito e fuori corso)

1 ottobre 2019 (Studio, ore 9.00)

 

 

Appello esame (aperto a tutti)

Scritto 2-3 dicembre 2019 (ore 9.00)

Orale 9 dicembre 2019 (ore 9.00 - Studium, I piano, studio n. 29)

 

Appelli esame scritto (sessione invernale)

22-23 gennaio 2020

11-12 febbraio 2020

 

Appelli esame orale (sessione invernale)

25 febbraio 2020

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. Nello specifico l'esperto linguistico di riferimento è la dott.ssa Ekaterina Jdanova, che utilizzerà come testo di riferimento la parte B di Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017, cioè la sezione di tipo esercitativo rispetto alla lezione di riferimento svolta dal docente nelle lezioni frontali. Tale esercitazioni mirano a sviluppare le competenze nella produzione di testi scritti e orali.

Ulteriori fondamentali esercitazioni linguistiche sono svolte dalla cultrice della materia Darja Vasileva e riguardano lo sviluppo e il potenziamento delle abilità di ascolto e delle competenze relative alla produzione orale e alla dinamica dialogica ed espositiva. In tal caso gli argomenti vertono su argomenti tratti dalla vita russa quotidiana su materiale multimediale e multimodale.

Per quanto sopra esposto, la  frequenza delle lezioni con il docente titolare e delle esercitazioni con la lettrice e con la cultrice della materia è vivamente consigliata.

Il materiale didattico è costituito dai testi indicati in bibliografia e dal materiale messo a disposizione degli studenti durante il corso delle lezioni.

Saranno oggetto di studio:

l’alfabeto cirillico, i fonemi vocalici e consonantici, l’ortografia, l’accento e l’intonazione, la flessione nominale (sostantivi, aggettivi e pronomi) e quella verbale (presente, passato e futuro), principali tipi di verbi, gli aspetti del verbo, i verbi di moto senza prefisso e con prefisso.

Il sostantivo. Il genere dei sostantivi. Il nominativo singolare e plurale dei sostantivi.

I pronomi personali, i pronomi e gli aggettivi dimostrativi, i pronomi possessivi.

Gli avverbi, gli aggettivi, i numerali cardinali e ordinali.

La declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi.

Il verbo. La I e la II coniugazione. Il presente, il futuro e il passato dei verbi. L’imperativo. Il condizionale. L’aspetto del verbo. La relazione tra aspetto e tempo verbale.

La frase semplice. L’uso delle preposizioni introduttive ad alcune frasi complesse.

- Magnati D., Legittimo F., Davajte! Comunicare in russo. Corso di lingua e cultura russa, Milano, Hoepli, 2017.

- Skomorochova Venturini L., Lingua russa II. Modelli grammaticali – Sintassi dei casi, Pisa, Edizioni ETS, 2002.

- Pul’kina, Zachava-Nekrasova, E. 1998. Il russo. Grammatica pratica con esercizi, Mosca: Edest (formato elettronico).

- Perillo F., Lingua russa. Corso teorico-pratico, Bari, Cacucci, 2010.

Vocabolario consigliato:

- Kovalev V., Dizionario russo/it.-it./russo, Milano, Zanichelli, ultima ed.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni.

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 26/09/2016 al 20/01/2017)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 26/09/2016 al 20/01/2017)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 29/09/2014 al 24/01/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 29/09/2014 al 24/01/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 30/09/2013 al 25/01/2014)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 0.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 30/09/2013 al 25/01/2014)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA I CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)

Pubblicazioni

Tra le pubblicazioni più recenti si segnalano:

The Routine Dimension in the Mythological and Folkloristic Transfiguration by Nikolai Gogol, in Reflections. Journal of Philosophical Anthropology, 2012, 1 (5), Volgograd (Russia), pp. 113-129.

- Perevod kak kommunikacija mezhdu kul'turami, in II Congresso Internazionale "Russkij jazyk i literatura v mezhdunarodnom obrazovatel'nom prostranstve: sovremennoe sostojanie i perspektivy", Granada, 8-10 settembre 2010, (a cura di R.G. Tirado, L. Sokolova, I. Votyakova, Madrid, Rubiños-1860 S.A., 2010, vol. II,  pp. 1365-1369.

 

Il cartone animato sovietico: il "caso" di Vinni Puch, in De Rosa G.L., Dubbing Cartoonia, Napoli, Loffredo Editore, 2010, pp. 173-182.

 

 
-   La blogosfera russa (pp. 225-240),  in D. Elicio, G. Politi, Traduzione e Scrittura Letteraria, Atti del Convegno, Lecce 24 aprile, 8 maggio 2009, Lecce, Pensa MultiMedia, 2009, pp. 274. 

 

-  La pubblicità russa tra mutuazioni e alternative, in Lingue e Linguaggi, I/2008, Lecce, Pensa MultiMedia. 

 

-   Strategii izuchenija vtorogo jazyka: russkij jazyk kak inostrannyj, in AA.VV., Izuchenije i opisanie russkogo jazyka kak inostrannogo. Metodika prepodavanija russkogo jazyka rodnogo, nerodnogo, inostrannogo, Sofia, Heron Press, 2007, vol. VI, pp. 126-134.

 

-   I paradossi semantici e la sintesi dell’eterogeneo: Pasternak traduce il Macbeth (pp. 217-244), in A. Romanovic, G. Politi a cura di, Da poeta a poeta. Del tradurre la poesia, Lecce, Pensa MultiMedia, 2007, pp. 619.

 

-   La liberazione di Tolstoj, Lecce, Pensa MultiMedia, 2005, pp. 51-260.

 

-   La funzione comunicativa dei costrutti interrogativi della lingua russa, in Quaderni, n. 22 (2000), Lecce 2005, pp. 315-341;
 

 

 

Temi di ricerca

L'attività scientifica della Prof.ssa Politi è incentrata sullo studio e sull'approfondimento delle problematiche legate alla scienza della traduzione, considerata come mezzo di espressione della libertà spirituale. 
In ambito letterario, la ricerca ha mirato all’approfondimento di problematiche legate alla traduzione attraverso l'analisi delle opere di autori quali Turgenev, Tolstoj, Bunin ecc.

La letteratura russa è scandagliata nella problematica del "tempo e la memoria" con particolare riferimento al personaggio del Principe Myshkin dell'Idiota di Fedor M. Dostoevskij.

L'attività di ricerca si svolge altresì nell’ambito dei linguaggi specialistici. Essa rappresenta un punto focale nella prospettiva di una ricognizione sistemica dello stato attuale della lingua russa la cui diretta conseguenza è la dimensione della lingua russa in quanto lingua “globale”. In tal senso la ricerca ha portato ad un’analisi tesa a mettere in rilievo la stretta connessione tra l’ideologia e la politica linguistica, sia passata che contemporanea, in uno stato multilingue qual è l’ex Unione Sovietica. A ciò è collegato lo studio dell’impatto dell’ideologia sulle teorie linguistiche e le misure adottate da linguisti e da politici che si realizzano in “interventi” nel funzionamento delle lingue dell’ex URSS.

Tale filone di ricerca determina l'analisi della lingua russa nella prospettiva funzionale dei settori commerciali, nell'ambito dei linguaggi specialistici con una particolare attenzione alla lingua del turismo nella dimensione multimodale e multimediale.

Ulteriore tema di ricerca ha come oggetto le strategie di acquisizione di uso della lingua russa L2 in contesti di apprendimento istituzionali.

La ricerca in nel campo letterario-linguistico si svolge nell'ambito della letteratura russa femminile contemporanea con particolare attenzione alla tematica di "(de)costruzione del mito" e alle problematiche di genere.

Risorse correlate

Documenti