Giovanni TARANTINO

Giovanni TARANTINO

Ricercatore Universitario

Settore Scientifico Disciplinare IUS/20: FILOSOFIA DEL DIRITTO.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull`uomo

Studium 2000 - edificio 5 - Via di Valesio, 24 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Ricercatore confermato IUS/20

Studium 2000 - edificio 5 - Via di Valesio, 24 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra, stanza 31

Orario di ricevimento

mercoledì, ore 10-12 (previo contatto via e-mail)

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Dottore di ricerca, ricercatore confermato di Filosofia del diritto, è abilitato alle funzioni di professore associato. E' componente del Centro Interuniversitario di Bioetica e Diritti umani e del Centro di Ricerca Euroamericano sulle Politiche Costituzionali. Ha pubblicato articoli, saggi e volumi monografici in tema di teoria generale del diritto e dello Stato, bioetica e diritti fondamentali della persona umana.

Didattica

A.A. 2021/2022

Diritto dell'inclusione sociale ed educativa

Corso di laurea EDUCAZIONE SOCIALE E TECNICHE DELL'INTERVENTO EDUCATIVO

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Progettazione e valutazione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 10.0

Docente titolare Demetrio RIA

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 60.0

  Ore del docente GIOVANNI TARANTINO in copresenza: 6.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2020/2021

Diritto dell'inclusione sociale ed educativa

Corso di laurea EDUCAZIONE SOCIALE E TECNICHE DELL'INTERVENTO EDUCATIVO

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
Diritto dell'inclusione sociale ed educativa

Corso di laurea EDUCAZIONE SOCIALE E TECNICHE DELL'INTERVENTO EDUCATIVO

Settore Scientifico Disciplinare IUS/20

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Le conoscenze di base di ambito etico e giuridico facilitano la comprensione delle tematiche affrontate nel Corso.

Il Corso si pone su un piano di analisi etico-giuridico. Sarà approfondito il rapporto tra l’autonomia e la dignità della persona come presupposto di una piena inclusione nella società e nei contesti educativi. Particolare rilevanza sarà data allo studio della convergenza fra etica, diritto, economia e politiche di Welfare State al fine di verificare l’attuale grado di effettività della garanzia costituzionale dei diritti inviolabili del cittadino, indispensabili per il “pieno sviluppo della persona umana” e per la sua partecipazione alla vita della società (art. 3 Cost.).

Conoscenze e comprensione: Il Corso propone conoscenze utili per la comprensione del ruolo del diritto a sostegno dell’effettività dell’inclusione sociale ed educativa dell’individuo. Tali conoscenze si proporranno sia sul piano dell’analisi generale etico-giuridica, e sia su quello specifico relativo ad alcune politiche contemporanee di Welfare State.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione: attraverso la comprensione di concetti fondamentali come la dignità e l’autonomia della persona umana, gli studenti potranno orientarsi nel campo delle attuali conoscenze sul tema dell’inclusione sociale ed educativa. 

Autonomia di giudizio: Lo studio delle materie del Corso permetterà agli studenti lo sviluppo dell’autonomia di giudizio, attraverso l’elaborazione di argomenti utili a rispondere alle sollecitazioni dell’odierna riflessione in tema di inclusione sociale ed educativa.

Abilità comunicative: gli studenti acquisiranno la capacita di formulare i temi fondamentali di questa disciplina, attraverso l’assimilazione del lessico etico-giuridico, al fine di sapersi orientare nel contesto sociale ed educativo contemporaneo.

Capacità di apprendimento: La capacità di apprendimento degli studenti sarà oggetto di verifica attraverso l’esame della loro capacità  di sintesi, di riformulazione e di applicazione delle conoscenze acquisite sui temi dell’inclusione nella società e nei contesti educativi.

Tra gli obiettivi formativi rientra la conoscenza di base del panorama normativo relativo all’inclusione, sia nazionale (BES e relativi strumenti e indicazioni di intervento), sia internazionale (con riferimento all’idea di inclusione presente, tra gli altri Documenti, nel Rapporto Warnock-1978, della Dichiarazione di Salamanca-1994, della Convenzione UNESCO-2011), con particolare riferimento agli aspetti inerenti il contesto educativo dei bambini nella fascia 0-6 anni

Didattica frontale ed attività seminariali.

Esame orale

Il Corso prevede l’erogazione di 6 ore di didattica in co-presenza con il Prof. Demetrio Ria. Nello
specifico, in tali ore si approfondirà l’importanza dell’effettività dell’inclusione sociale ed educativa
dell’individuo, relativamente alla progettazione ed alla valutazione dei processi formativi. Tanto al
fine di migliorare l’efficacia di questi ultimi e di portare piena tutela ai diritti fondamentali in gioco,
anche allo scopo di assicurare una reale condizione di eguaglianza sostanziale tra tutti i soggetti
destinatari di tali processi.

L’autonomia e la dignità della persona umana come presupposti dell’inclusione sociale e di quella dell’educazione; Il rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo ed il Welfare State, con riferimento ai temi più attuali concernenti il mutamento strutturale della realtà sociale. 

Inoltre, si rifletterà su alcuni temi chiave e sulla prevalente normativa di riferimento, nazionale e internazionale,  di disciplina dell’educazione e dell’inclusione.

1) G. Tarantino, Autonomia e dignità della persona umana, Milano, Giuffrè, 2018.


2) U. Comite, G. Tarantino (a cura di), Etica, diritto, salute. Prospettive evolutive nello spazio
globale, Napoli, ESI, 2021, limitatamente ai saggi che saranno indicati a lezione dal
docente, inerenti al contenuto del programma d'esame.


3) R. Smolla – L. Albino (a cura di), Diritto ed economia nello stato di emergenza: mutamenti
strutturali nella/della realtà sociale, Wolters Kluwer/CEDAM, 2021, limitatamente ai saggi
di: L. Albino, P. B. Helzel, G. Tarantino.

Diritto dell'inclusione sociale ed educativa (IUS/20)
Progettazione e valutazione dei processi formativi

Corso di laurea CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

Settore Scientifico Disciplinare M-PED/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 10.0

Docente titolare Demetrio RIA

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 60.0

  Ore del docente GIOVANNI TARANTINO in copresenza: 6.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 14/01/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

È indispensabile avere un’adeguata cognizione del processo didattico, conoscere le principali metodologie didattiche. Avere consapevolezza della figura professionale del pedagogista e delle sue possibilità operative

Il corso punterà l'attenzione sui principi fondamentali della progettazione, le metodologie di intervento e contesti di riferimento. In particolare si analizzeranno gli interventi educativi e formativi in contesti non formali ed informali a partire dalla loro progettazione formativa. Lo studi si completerà con un esame del ruolo della valutazione nella progettazione.

Outcomes attesi a fine percorso:

- Conoscere i principi fondamentali della progettazione

- Conoscere le metodologie dell’intervento educativo in contesti

soprattutto non-formali e informali

- Conoscere le problematiche chiave della valutazione

- Conoscere la circolarità del rapporto progettazione —

implementazione dell’intervento – valutazione - impatto

- Saper progettare delle attività d’intervento educativo,

prevedendo finalità, obiettivi, modalità implementative,

strumenti di valutazione

- Saper esaminare dei progetti didattici, valutandone la

significatività, la coerenza formale e sostanziale, l’impatto.

Lezioni frontali, didattica laboratoriale e seminari di approfondimento

Colloquio Orale

Per favorire la comunicazione di informazioni utili, ci si avvarrà della pagina facebook del dipartimento.

Laddove, nel corso dello svolgimento delle lezioni, lo si riterrà opportuno, per migliorare l’efficacia degli apprendimenti, verrà attivato uno spazio digitale su cui verranno caricati e discussi documenti prodotti dal docente e dagli studenti.

Argomenti che verranno trattati durante il corso:

- Progettare interventi formativi in ambito non-formale e

informale

- La scuola come contesto dell’apprendimento non-formale

- Progettare i risultati di apprendimento

- La pedagogia di comunità

- Metodologie dell’intervento nei contesti comunitari

- Il lavoro di rete

- Gli obiettivi della valutazione

- Le componenti della valutazione: obiettivi, test, criteri

- Il coinvolgimento degli studenti nella valutazione

- Modelli pedagogici

- L’apprendimento attivo

- La progettazione delle attività

- L’apprendimento trasformativo per l’innovazione sociale

- L’apporto delle tecnologie

- Monitorare e valutare le esperienze di innovazione sociale.

- La valutazione dell’impatto

Un testo a scelta tra:
Tammaro, R. (2018). Valut/Azione Lecce Pensa multimedia.
Nuzzaci, A. (2012). Progettare, pianificare e valutare gli interventi educativi Lecce Pensa multimedia.
e
Dispense e materiali distribuiti dal Docente

Progettazione e valutazione dei processi formativi (M-PED/04)
Diritto dell'inclusione sociale ed educativa

Corso di laurea EDUCAZIONE SOCIALE E TECNICHE DELL'INTERVENTO EDUCATIVO

Settore Scientifico Disciplinare IUS/20

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Le conoscenze di base di ambito etico e giuridico facilitano la comprensione delle tematiche affrontate nel Corso.

Il Corso si pone su un piano di analisi etico-giuridico. Sarà approfondito il rapporto tra l’autonomia e la dignità della persona come presupposto di una piena inclusione nella società e nei contesti educativi. Particolare rilevanza sarà data allo studio della convergenza fra etica, diritto, economia e politiche di Welfare State al fine di verificare l’attuale grado di effettività della garanzia costituzionale dei diritti inviolabili del cittadino, indispensabili per il “pieno sviluppo della persona umana” e per la sua partecipazione alla vita della società (art. 3 Cost.).

 

Conoscenze e comprensione: Il Corso propone conoscenze utili per la comprensione del ruolo del diritto a sostegno dell’effettività dell’inclusione sociale ed educativa dell’individuo. Tali conoscenze si proporranno sia sul piano dell’analisi generale etico-giuridica, e sia su quello specifico relativo ad alcune politiche contemporanee di Welfare State.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione: attraverso la comprensione di concetti fondamentali come la dignità e l’autonomia della persona umana, gli studenti potranno orientarsi nel campo delle attuali conoscenze sul tema dell’inclusione sociale ed educativa. 

Autonomia di giudizio: Lo studio delle materie del Corso permetterà agli studenti lo sviluppo dell’autonomia di giudizio, attraverso l’elaborazione di argomenti utili a rispondere alle sollecitazioni dell’odierna riflessione in tema di inclusione sociale ed educativa.

Abilità comunicative: gli studenti acquisiranno la capacita di formulare i temi fondamentali di questa disciplina, attraverso l’assimilazione del lessico etico-giuridico, al fine di sapersi orientare nel contesto sociale ed educativo contemporaneo.

Capacità di apprendimento: La capacità di apprendimento degli studenti sarà oggetto di verifica attraverso l’esame della loro capacità  di sintesi, di riformulazione e di applicazione delle conoscenze acquisite sui temi dell’inclusione nella società e nei contesti educativi.

Tra gli obiettivi formativi rientra la conoscenza di base del panorama normativo relativo all’inclusione, sia nazionale (BES e relativi strumenti e indicazioni di intervento), sia internazionale (con riferimento all’idea di inclusione presente, tra gli altri Documenti, nel Rapporto Warnock-1978, della Dichiarazione di Salamanca-1994, della Convenzione UNESCO-2011), con particolare riferimento agli aspetti inerenti il contesto educativo dei bambini nella fascia 0-6 anni

Didattica frontale ed attività seminariali.

L’esame è unico e la valutazione sarà sommativa: a) della parte relativa ai 6 cfu trasversali; b) di quella riferita ai 2 cfu specifici per la fascia d’età 0-6 anni.

L’autonomia e la dignità della persona umana come presupposti dell’inclusione sociale e di quella dell’educazione; Il rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo ed il Welfare State, con riferimento: alla libera manifestazione del pensiero, al dispotismo economico, alla tutela della salute, al social housing, al salario minimo, al Welfare aziendale, alla democrazia e alla cittadinanza nella società tecnologica.  

Inoltre, si rifletterà su alcuni temi chiave e sulla prevalente normativa di riferimento, nazionale e internazionale,  di discipina dell’educazione e dell’inclusione.

 

Testi per attività trasversale/base e percorso 0-6: 

 

      1. Appunti delle lezioni;

 

      2. G. Tarantino, Autonomia e dignità della persona umana, Giuffrè, Milano, 2018;

 

      3.  Maria del Milagro Martin Lopez  - Francesco Torchia (a  cura), Dittatura economica, Democrazia, Welfare State, Cedam, Padova, 2020 (solo i saggi di: L. Albino, P. B. Helzel, A. Lasso, F. Torchia, F. V. Ponte, U. Comite,  N. Oliva, M. Ferrari).

Diritto dell'inclusione sociale ed educativa (IUS/20)