Didattica

A.A. 2019/2020

ENTOMOLOGIA

Corso di laurea VITICOLTURA ED ENOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 50.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

Torna all'elenco
ENTOMOLOGIA

Corso di laurea VITICOLTURA ED ENOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare AGR/11

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 50.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 09/03/2020 al 12/06/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Conoscenze di base di biologia e zoologia

Generalità sulla biologia ed ecologia di insetti, nematodi e acari. Descrizione dei principali organismi dannosi alla vite (identificazione e bioetologia) e relativi metodi di controllo.

 Conoscenza e capacità di comprensione
o conoscenze di base (teoriche e pratiche) e capacità necessa-rie per la comprensione degli aspetti di morfologia, tassonomia, biologia, etologia ed ecologia dei principali organismi dannosi alla vite, con particolare riferimento ad Artropodi e Nematodi, nonché dei loro antagonisti naturali
o conoscenze e capacità necessarie per la comprensione dei principi della protezione integrata dai principali organismi fitofagi nel sistema vigneto
 Conoscenza e capacità di comprensione applicate
o conoscenze e capacità necessarie per l’identificazione e caratterizzazione dei principali organismi fitofagi della vite nonché loro antagonisti mediante metodi e tecniche tradizionali e avanzate, comprese le biotecnologie
o conoscenze e capacità necessarie per la realizzazione del monitoraggio diretto e indiretto (su base sintomatologia) dei principali organismi fitofagi della vite
o conoscenze e capacità necessarie per la progettazione e gestione innovativa della protezione integrata in vigneto dai principali organismi fitofagi per migliorare gli aspetti qualitativi, quantitativi e igienico sanitari delle produzioni
 Autonomia di giudizio
o capacità di comprendere i fenomeni biologici, etologici ed ecologici che determinano il successo dai principali organismi fitofagi in vigneto
 Abilità comunicative
o capacità di descrivere gli organismi dannosi in vigneto e i loro antagonisti, i fenomeni biologici, etologici ed ecologici che ne determinano il successo
 Capacità di apprendere

o capacità di approfondire e aggiornare le proprie conoscenze relative ai principali organismi fitofagi, i fenomeni biologici, etologici ed ecologici che li coinvolgono nel contesto considerato

Gli argomenti del corso saranno somministrati con numerosi esempi e illustrazioni utilizzando presentazioni in Power Point, filmati video, esercitazioni in aula o laboratorio.

Esame orale

Generalità sui nematodi, acari e insetti. Architettura e segmentazione del corpo; tegumento. Regioni morfologiche e relative strutture e appendici annesse.

Morfologia interna (endoscheletro, apparato digerente, respiratorio, circolatorio, escretore, nervoso e sensoriale, secretore, endocrino, riproduttore.

Riproduzione e sviluppo (uova, deposizione, mute, metamorfosi, stadi postembrionali). Dimorfismo e polimorfismo.

Biologia, etologia ed ecologia (cure parentali, comunicazione, mimetismo, generazioni, forme di resistenza diffusione delle specie.

Interazioni pianta-fitofago, ecoresistenza, simbiosi ; dinamica delle popolazioni.
Strategie di controllo degli organismi nocivi: monitoraggio e campionamento; danno diretto e indiretto, soglie economiche di danno; controllo integrato.

Principali organismi dannosi alla vite (identificazione, bioetologia e controllo).
Nematodi: Meloidogyne e Xiphinema.

Acari: Tenuiplapidi (Brevipalpus lewisi), Tetranychidi (Panonychus ulmi, Tetranychus urticae), Eriofidi (Calepitrimerus vitis, Colomerus vitis).
Insetti: Rincoti (Planococcus ficus, Targionia vitis, Viteus vitifoliae); Tisanotteri (Drepanothrips reuteri, Frankliniella occidentalis); Lepidotteri (Lobesia botrana); Coleotteri (Anomala vitis, bostrichidi, oziorrinco); Ditteri (Ceratitis capitata, Drosophila suzukii).
Cenni su specie minori.
Le esercitazioni verteranno sugli argomenti trattati a lezione con parti-colare attenzione verso il riconoscimento degli insetti e le tecniche di monitoraggio.

 Appunti dalle lezioni
 Lucchi A., 2017 – Note di Entomologia viticola. Terza ed. Pisa Uni-versity Press srl, Pisa

 

Per approfondimenti:
 AA.VV., 2006 – La difesa della vite dagli artropodi dannosi. A cura di Ragusa S., Tsolakis H., Università degli Studi di Palermo, 222 pp.
 Baccetti B., Barbagallo S., Süss L., Tremblay E. 2000. Manuale di zoologia agraria. Antonio Delfino Editore, Roma.
 Masutti L., Zangheri S. - Entomologia generale e applicata. CEDAM Ed.
 Tremblay E. - Entomologia applicata / Generalità e mezzi di con-trollo. Liguori Ed.
 Zangheri S., Pellizzari Scaltriti G., 2000. Parassitologia animale dei vegetali. CLEUP, Padova.
 Consultazione di riviste scientifiche italiane e internazionali

ENTOMOLOGIA (AGR/11)