Giovanni MASTRONUZZI

Giovanni MASTRONUZZI

Professore II Fascia (Associato)

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07: ARCHEOLOGIA CLASSICA.

Dipartimento di Beni Culturali

Edificio ex INAPLI - Via Dalmazio Birago, 64 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 5518

Settore Scientifico Disciplinare L-Ant/07, definito Archeologia Classica

Orario di ricevimento

Lunedì ore 10,00-11,00.

Altri orari possono essere appositamente concordati, tanto con gli studenti frequentanti che con quelli non frequentanti.

 

Recapiti aggiuntivi

g_mastronuzzi@virgilio.it giovanni.mastronuzzi@unisalento.it

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

 

 

Nato a Taranto il 21-XI-1969, laureato in Lettere; Dottore di Ricerca in Archeologia della Magna Grecia ed assegnatario di borsa di studio post-dottorato.

Ricercatore di Archeologia Classica presso la Facoltà di Beni Culturali dell’Università del Salento dal dicembre 2001.

Professore Associato di Archeologia Classica dal dicembre 2014. Attualmente è Vice Direttore del Dipartimento di Beni Culturali.

 

E’ impegnato in campagne di scavo in Italia ed all’estero: in particolare ha lavorato nei siti salentini di Acquarica, Oria, Otranto, San Cesario, Vaste e Giuggianello, a Segesta in Sicilia e nella città di Hierapolis di Frigia (Turchia), occupandosi altresì dello studio dei materiali archeologici da essi provenienti. E’ autore di numerose pubblicazioni riguardanti complessi archeologici della Puglia di età messapica, greca e romana e di Hierapolis di Frigia, edite su periodici (Studi di Antichità, Rivista di Archeologia Cristiana, Fold&r, Antike Kunst) e volumi miscellanei.

E’ autore dei volumi editi da Edipuglia, nella collana BACT:

-         Repertorio dei contesti cultuali indigeni in Italia meridionale. 1. Età arcaica;

-         Il luogo di culto di Monte Papalucio ad Oria. 1. La fase arcaica.

Ha presentato lavori scientifici sull’Archeologia dei culti su riviste internazionali (World Archaeology) e nell’ambito di convegni tenuti in Italia ed all’estero. Ha collaborato alla progettazione ed all’allestimento di parchi archeologici e mostre: Lecce, Cavallino, Ugento, Vaste, Castro.

Dal 2005 al 2012 è stato Professore aggregato di Metodologia e tecnica della ricerca archeologica ed Archeologia classica. Nell’anno in corso tiene gli insegnamenti di “Archeologia” (Corso di Laurea triennale in Tecnologie per la Conservazione e il Restaturo) e “Civiltà del Mediterraneo Antico” (Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici “Dinu Adamesteanu”).

Dal 2006 al 2012 è stato membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Archeologia dei processi di trasformazione: le società antiche, sede amministrativa Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano.

Dal 2013 è membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze del Patrimonio Culturale (Università del Salento).

Per i programmi dei corsi si rimanda ai documenti nelle risorse correlate.

 

2018-2019

 “Archeologia e storia dell'arte antica” (9 C.F.U.) – Corso di Laurea triennale in Beni Culturali.

“Archaeology of production in the Greek world” (6 C.F.U.) – Corso di Laurea magistrale in Diagnostics for Cultural Heritage, in condivisione con Archeologia.

"Archeologia e storia dell'arte romana II” (2,5 C.F.U.) - Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. 

 

2017-2018

 “Archeologia e storia dell'arte antica” (9 C.F.U.) – Corso di Laurea triennale in Beni Culturali.

“Archeologia della produzione nel mondo greco” (6 C.F.U.) – Corso di Laurea magistrale in Diagnostica, in condivisione con Archeologia.

"Archeologia e storia dell'arte romana II” (2,5 C.F.U.) - Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. 

 

2016-2017

 “Archeologia e storia dell'arte antica” (9 C.F.U.) – Corso di Laurea triennale in Beni Culturali.

“Archeologia della produzione nel mondo greco” (6 C.F.U.) – Corso di Laurea magistrale in Diagnostica, in condivisione con Archeologia.

“Archeologia e storia dell'arte romana II” (2,5 C.F.U.) - Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. 

Dottorato di Ricerca in Scienze del patrimonio culturale.

  

 

2015-2016

 “Archeologia classica” (9 C.F.U.) – Corso di Laurea triennale in Beni Culturali.

“Archeologia della produzione nel mondo greco” (6 C.F.U.) – Corso di Laurea magistrale in Diagnostica, in condivisione con Archeologia.

“Classical Archaeology” (6 C.F.U.) - Corso di Laurea magistrale internazionale EUROMACHS.

 “Archeologia e storia dell'arte romana II” (2,5 C.F.U.) - Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. 

Dottorato di Ricerca in Scienze del patrimonio culturale.

 

 

2014-2015

“Archeologia e storia dell'arte romana” (9 C.F.U.) – Corso di Laurea triennale in Beni Archeologici.

“Archeologia romana” (6 C.F.U.) – Corso di Laurea magistrale in Archeologia.

“Archeologia e storia dell'arte romana II” (2,5 C.F.U.) - Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.

Dottorato di Ricerca in Scienze del patrimonio culturale.

 

 

  

RICEVIMENTO STUDENTI: lunedì ore 9,30-11,30 (è possibile fissare appuntamenti anche per altri giorni).

 

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2018/2019

Archaeology of production in the Greek world

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

ARCHAEOLOGY OF PRODUCTION IN THE GREEK WORLD

Corso di laurea DIAGNOSTICS FOR CULTURAL HERITAGE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua INGLESE

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO COMUNE

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso TECNOLOGICO

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso STORICO ARTISTICO

LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2017/2018

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso GENERALE

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso STORICO ARTISTICO

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso TECNOLOGICO

A.A. 2016/2017

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso GENERALE

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso STORICO ARTISTICO

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso TECNOLOGICO

A.A. 2015/2016

ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso STORICO ARTISTICO

ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso TECNOLOGICO

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso GENERALE

Sede Lecce - Università degli Studi

CLASSICAL ARCHAEOLOGY

Corso di laurea EUROPEAN HERITAGE,DIGITAL MEDIA AND THE INFORMATION SOCIETY

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso INTERNAZIONALE

A.A. 2014/2015

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ROMANA

Corso di laurea BENI ARCHEOLOGICI

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA

Corso di laurea CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (ABILITANTE AI SENSI DEL D.LGS N.42/2004)

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso CONSERVAZIONE E RESTAURO

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA ROMANA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 7.0 Ore Studio individuale: 18.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2013/2014

ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA

Corso di laurea CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (ABILITANTE AI SENSI DEL D.LGS N.42/2004)

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI

Percorso CONSERVAZIONE E RESTAURO

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
Archaeology of production in the Greek world

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 24/09/2018 al 25/01/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

General knowledge of Greek archaeology and history of art.

The teaching course “Archaeology of production in the Greek world” firstly concerns the students of second degree “Diagnostics for Cultural Heritage; however, it is shared with the second degree “Archeologia”. For this reason, the organization of the lectures provides a distinction in three parts. In the first part of the course, the general aspects of the production in antiquity will be analyzed, such as the use of unaltered materials, pyrotechnology, production cycles, indicators of production activities, archaeology of productive settlements. The second part of the lectures will include topics regarding ceramic technology. Finally, the third part of the course will analyze some production contexts in Greece and southern Italy.

Following the lectures and self-studying students will gain knowledge of the principal topics of the Archaeology of production and will learn the characteristics of the principal productive contexts in ancient Greece.

Lectures with PowerPoint. It will be also possible to organize visits to museums, archeological sites and laboratories.

Oral examination: the students will discuss at least three themes purposed by the exam board, corresponding to the topics presented in class or in the bibliography.

february 1st 2019 - 9.15 am (VOL 1)
march 1st 2019 - 9.15 am (VOL 1)
april 26th 2019 (VOL 2)
may 31st 2019 (VOL 3)
june 28th 2019 - 9.15 am (VOL 4)
july 26th 2019 - 9.15 am (VOL 4)

In the first part of the course, the general aspects of the production in antiquity will be analyzed, such as the use of unaltered materials, pyrotechnology, production cycles, indicators of production activities, archaeology of productive settlements. The second part of the lectures will include topics regarding ceramic technology. Finally, the third part of the course will analyze some production contexts in Greece and southern Italy.

Students attending class have to study the following texts:

 

1) C. Renfrew, P. Bahn, Archaeology: Theories, Methods and Practice, Thames and Hudson, 2012.

Cap. 2: What is left? The variety of evidence (pp. 49-70)

Cap. 8: How did they make and use tools? Technology (pp. 307-346)

Cap. 9: What contact did they have? Trade and exchange (pp. 347-380)

 

2) V. Stissi, Giving the kerameikos a context: ancient Greek potters’ quarters as part of the polis space, economy and society, in A. Esposito, G. Sanidas, «Quartiers» artisanaux en Grèce ancienne. Une perspective méditerranéenne, Presses Universitaires du Septentrion, 2012, pp. 201-230.

 

3) H. van Wees, The economy, in K.A. Raaflaub, H. van Wees, A companion to archaic Greece, Wiley-Blackwell, 2013, pp. 444-467.

 

 

Students not attending class can study one of the following three books:

 

- T. Mannoni, E. Giannichedda, Archeologia della produzione, Einaudi, 2003

or

- S. Levi, Dal coccio al vasaio, Zanichelli, 2010.

or

- M. Vidale, Ceramica e archeologia, Carocci, 2007.

 

and also the following:

E. Lippolis, a cura di, Arte e artigianato in Magna Grecia, Electa, 1996, pp. 27-67.

Archaeology of production in the Greek world (L-ANT/07)
ARCHAEOLOGY OF PRODUCTION IN THE GREEK WORLD

Corso di laurea DIAGNOSTICS FOR CULTURAL HERITAGE

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 24/09/2018 al 25/01/2019)

Lingua INGLESE

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

General knowledge of Greek archaeology and history of art.

The teaching course “Archaeology of production in the Greek world” firstly concerns the students of second degree “Diagnostics for Cultural Heritage; however, it is shared with the second degree “Archeologia”. For this reason, the organization of the lectures provides a distinction in three parts. In the first part of the course, the general aspects of the production in antiquity will be analyzed, such as the use of unaltered materials, pyrotechnology, production cycles, indicators of production activities, archaeology of productive settlements. The second part of the lectures will include topics regarding ceramic technology. Finally, the third part of the course will analyze some production contexts in Greece and southern Italy.

Following the lectures and self-studying students will gain knowledge of the principal topics of the Archaeology of production and will learn the characteristics of the principal productive contexts in ancient Greece.

Lectures with PowerPoint. It will be also possible to organize visits to museums, archeological sites and laboratories.

Oral examination: the students will discuss at least three themes purposed by the exam board, corresponding to the topics presented in class or in the bibliography.

february 1st 2019 - 9.15 am (VOL 1)
march 1st 2019 - 9.15 am (VOL 1)
april 26th 2019 (VOL 2)
may 31st 2019 (VOL 3)
june 28th 2019 - 9.15 am (VOL 4)
july 26th 2019 - 9.15 am (VOL 4)

In the first part of the course, the general aspects of the production in antiquity will be analyzed, such as the use of unaltered materials, pyrotechnology, production cycles, indicators of production activities, archaeology of productive settlements. The second part of the lectures will include topics regarding ceramic technology. Finally, the third part of the course will analyze some production contexts in Greece and southern Italy.

Students attending class have to study the following texts:

 

1) C. Renfrew, P. Bahn, Archaeology: Theories, Methods and Practice, Thames and Hudson, 2012.

Cap. 2: What is left? The variety of evidence (pp. 49-70)

Cap. 8: How did they make and use tools? Technology (pp. 307-346)

Cap. 9: What contact did they have? Trade and exchange (pp. 347-380)

 

2) V. Stissi, Giving the kerameikos a context: ancient Greek potters’ quarters as part of the polis space, economy and society, in A. Esposito, G. Sanidas, «Quartiers» artisanaux en Grèce ancienne. Une perspective méditerranéenne, Presses Universitaires du Septentrion, 2012, pp. 201-230.

 

3) H. van Wees, The economy, in K.A. Raaflaub, H. van Wees, A companion to archaic Greece, Wiley-Blackwell, 2013, pp. 444-467.

 

 

Students not attending class can study one of the following three books:

 

- T. Mannoni, E. Giannichedda, Archeologia della produzione, Einaudi, 2003

or

- S. Levi, Dal coccio al vasaio, Zanichelli, 2010.

or

- M. Vidale, Ceramica e archeologia, Carocci, 2007.

 

and also the following:

E. Lippolis, a cura di, Arte e artigianato in Magna Grecia, Electa, 1996, pp. 27-67.

ARCHAEOLOGY OF PRODUCTION IN THE GREEK WORLD (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 07/06/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso TECNOLOGICO (A69)

Buona conoscenza della lingua italiana; conoscenza di base delle vicende storiche dell’antichità.

Il corso ha per oggetto i temi dell’archeologia e della storia dell’arte greca e romana in relazione all’ambito cronologico compreso tra l’XI sec. a.C. ed il V sec. d.C. Le produzioni artigianali ed artistiche del mondo greco e romano, con le loro trasformazioni dal periodo geometrico all’età ellenistica e poi a Roma in età imperiale, sono alla base di importanti sviluppi della civiltà occidentale attraverso i secoli. Alcune lezioni saranno dedicate alle principali tematiche dell’archeologia della Puglia.

Si intende fornire gli elementi essenziali per la conoscenza della scultura, dell’architettura e della pittura greca e romana al fine del loro corretto inquadramento storico.

- Lezioni frontali con supporto di presentazioni powerpoint per un totale di 72 ore.

- Nel corso del semestre potranno essere organizzate visite a musei ed a siti archeologici.

Esame orale: a ciascuno studente verrà chiesto di illustrare la collocazione cronologica e le caratteristiche principali di singoli oggetti e/o complessi monumentali o anche di determinati periodi dell’archeologia greca e romana, in riferimento a quanto riportato nella bibliografia d’esame. Le domande saranno non meno di tre e non più di sei.

In sede di valutazione finale si prenderà in considerazione l’effettivo raggiungimento, da parte dello studente, degli obiettivi sopra indicati. Elementi di valutazione complementari saranno la proprietà di espressione, la coerenza nell’illustrare i singoli temi, la capacità di collegamento di argomenti diversi.

Il giudizio sarà espresso con voto in trentesimi assegnati secondo i criteri esplicitati nella tabella adottata dal Corso di Laurea.

28 giugno 2019 - 9.15 (VOL 4)
26 luglio 2019 - 9.15 (VOL 4)

Il programma didattico del corso si sviluppa in tre sezioni:

archeologia greca;

archeologia romana;

archeologia della Puglia.

The topics of the teaching course are Greek and Roman Archaelogy and History of Art (11th cen. B.C. – 5th cen. A.D.). Aim of the course is giving the students the essential elements for the knowledge of sculpture, architecture and painting in Greek and Roman times. Artisanal and artistic productions of the Greek and Roman world, with their transformations from the Geometric period onward to the Hellenistic age and then to the Roman imperial age represent the basis for the Western civilization. Some lectures will be dedicated to the main themes of the archaeology of the Apulia.

 

Bibliography:

To take the exam students will have to study the following texts:

 

1) G. Bejor, M. Castoldi, C. Lambrugo, Arte greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Milano, Mondadori 2013.

Cap. 1, pp. 1-7, 17-26;

Cap. 2, pp. 33-57, 62-73

Cap. 3, pp. 81-94, 97-109, 123-132, 147-148, 154-174

Cap. 4, pp. 209-238

Cap. 5, pp. 263-280, 290-297, 299-304

Cap. 6, pp. 317-338

Cap. 7, pp. 345-369

Cap. 8, pp. 386-388, 390-393, 397-398, 407-414, 415-421

Cap. 9, pp. 423-432

 

alternatively, some sections of the following book may be specifically agreed upon:

E. Lippolis, G. Rocco, Archeologia greca, Bruno Mondadori, Pearson, Milano-Torino 2011.

 

2) One of the following books:

M. Torelli, M. Menichetti, G.L. Grassigli, Arte e archeologia del mondo romano, Milano, Longanesi 2008, parte II, pp. 42-239;

or

M. Papini, Arte romana, Milano, Longanesi 2008, parte III, pp. 129-288.

Per sostenere l’esame gli studenti dovranno studiare i seguenti volumi:

 

1) G. Bejor, M. Castoldi, C. Lambrugo, Arte greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Milano, Mondadori 2013.

Cap. 1, pp. 1-7, 17-26;

Cap. 2, pp. 33-57, 62-73

Cap. 3, pp. 81-94, 97-109, 123-132, 147-148, 154-174

Cap. 4, pp. 209-238

Cap. 5, pp. 263-280, 290-297, 299-304

Cap. 6, pp. 317-338

Cap. 7, pp. 345-369

Cap. 8, pp. 386-388, 390-393, 397-398, 407-414, 415-421

Cap. 9, pp. 423-432

 

in alternativa potranno essere concordate appositamente alcune sezioni del volume:

            E. Lippolis, G. Rocco, Archeologia greca, Bruno Mondadori, Pearson, Milano-Torino 2011

 

2) Uno a scelta tra i seguenti:

         M. Torelli, M. Menichetti, G.L. Grassigli, Arte e archeologia del mondo romano, Milano, Longanesi 2008, parte II, pp. 42-239;

         oppure

            M. Papini, Arte romana, Milano, Longanesi 2008, parte III, pp. 129-288.

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 07/06/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso STORICO ARTISTICO (A60)

Buona conoscenza della lingua italiana; conoscenza di base delle vicende storiche dell’antichità.

Il corso ha per oggetto i temi dell’archeologia e della storia dell’arte greca e romana in relazione all’ambito cronologico compreso tra l’XI sec. a.C. ed il V sec. d.C. Le produzioni artigianali ed artistiche del mondo greco e romano, con le loro trasformazioni dal periodo geometrico all’età ellenistica e poi a Roma in età imperiale, sono alla base di importanti sviluppi della civiltà occidentale attraverso i secoli. Alcune lezioni saranno dedicate alle principali tematiche dell’archeologia della Puglia.

Si intende fornire gli elementi essenziali per la conoscenza della scultura, dell’architettura e della pittura greca e romana al fine del loro corretto inquadramento storico.

- Lezioni frontali con supporto di presentazioni powerpoint per un totale di 72 ore.

- Nel corso del semestre potranno essere organizzate visite a musei ed a siti archeologici.

Esame orale: a ciascuno studente verrà chiesto di illustrare la collocazione cronologica e le caratteristiche principali di singoli oggetti e/o complessi monumentali o anche di determinati periodi dell’archeologia greca e romana, in riferimento a quanto riportato nella bibliografia d’esame. Le domande saranno non meno di tre e non più di sei.

In sede di valutazione finale si prenderà in considerazione l’effettivo raggiungimento, da parte dello studente, degli obiettivi sopra indicati. Elementi di valutazione complementari saranno la proprietà di espressione, la coerenza nell’illustrare i singoli temi, la capacità di collegamento di argomenti diversi.

Il giudizio sarà espresso con voto in trentesimi assegnati secondo i criteri esplicitati nella tabella adottata dal Corso di Laurea.

28 giugno 2019 - 9.15 (VOL 4)
26 luglio 2019 - 9.15 (VOL 4)

Il programma didattico del corso si sviluppa in tre sezioni:

archeologia greca;

archeologia romana;

archeologia della Puglia.

Per sostenere l’esame gli studenti dovranno studiare i seguenti volumi:

 

1) G. Bejor, M. Castoldi, C. Lambrugo, Arte greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Milano, Mondadori 2013.

Cap. 1, pp. 1-7, 17-26;

Cap. 2, pp. 33-57, 62-73

Cap. 3, pp. 81-94, 97-109, 123-132, 147-148, 154-174

Cap. 4, pp. 209-238

Cap. 5, pp. 263-280, 290-297, 299-304

Cap. 6, pp. 317-338

Cap. 7, pp. 345-369

Cap. 8, pp. 386-388, 390-393, 397-398, 407-414, 415-421

Cap. 9, pp. 423-432

 

in alternativa potranno essere concordate appositamente alcune sezioni del volume:

            E. Lippolis, G. Rocco, Archeologia greca, Bruno Mondadori, Pearson, Milano-Torino 2011

 

2) Uno a scelta tra i seguenti:

         M. Torelli, M. Menichetti, G.L. Grassigli, Arte e archeologia del mondo romano, Milano, Longanesi 2008, parte II, pp. 42-239;

         oppure

            M. Papini, Arte romana, Milano, Longanesi 2008, parte III, pp. 129-288.

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2019 al 07/06/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Buona conoscenza dell’Archeologia greca e romana.

Il Laboratorio di Archeologia Classica avrà come tema lo studio dei reperti provenienti da contesti cultuali di età greca dell’Italia meridionale. In particolare verranno analizzati manufatti riconducibili alla categoria della ceramica: i frammenti dei vasi antichi dovranno essere riferiti alle forme funzionali così da capire in quali momenti del rituale essi potessero essere impiegati.

Partecipando alle esercitazioni di laboratorio gli studenti acquisiranno dimestichezza con l’analisi dei reperti ceramici di età antica, nella prospettiva di attribuire gli stessi a determinate forme e dunque riconoscere le funzioni per cui erano impiegati.

Esercitazione di laboratorio con esame dei manufatti antichi.

Per acquisire l’idoneità è indispensabile la presenza (è consentito solo il 10% di assenze).

Gli studenti possono prenotarsi per la registrazione dei crediti di Laboratorio esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

La commissione per la verbalizzazione è così composta: Giovanni Mastronuzzi (Presidente), Francesca Silvestrelli, Valeria Melissano (membri).

 

Calendario per la verbalizzazione (sede Dipartimento di Beni Culturali, Via D. Birago 64):

28 giugno 2019 - 9.15 (VOL 4)

26 luglio 2019 - 9.15 (VOL 4)

e altre date da stabilire

Gli studenti potranno approfondire quanto appreso nel corso delle esercitazioni con le seguenti letture:

- E. Lippolis, G. Rocco, Archeologia greca, Bruno Mondadori, Pearson, Milano-Torino 2011

- G. Mastronuzzi, P. Ciuchini, Offerings and rituals in a Messapian holy place: Vaste, Piazza Dante (Puglia, Southern Italy), in World Archaeology 43:4, 2011, pp. 676-701 (Taylor & Francis ISSN 0043-8243 print/1470-1375 online http://dx.doi.org/10.1080/00438243.2011.624773 )

- G. MASTRONUZZI, Il luogo di culto di Monte Papalucio a Oria, 1. La fase arcaica, Edipuglia, Bari 2013

LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso STORICO ARTISTICO (A60)

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso TECNOLOGICO (A69)

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 26/09/2016 al 20/01/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 26/09/2016 al 20/01/2017)

Lingua

Percorso GENERALE (000)

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Lingua

Percorso STORICO ARTISTICO (A60)

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Lingua

Percorso TECNOLOGICO (A69)

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ANTICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua

Percorso STORICO ARTISTICO (A60)

ARCHEOLOGIA CLASSICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua

Percorso TECNOLOGICO (A69)

ARCHEOLOGIA CLASSICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 03/03/2016 al 06/06/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO

Corso di laurea DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 22/02/2016 al 21/05/2016)

Lingua

Percorso GENERALE (000)

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA DELLA PRODUZIONE DEL MONDO GRECO (L-ANT/07)
CLASSICAL ARCHAEOLOGY

Corso di laurea EUROPEAN HERITAGE,DIGITAL MEDIA AND THE INFORMATION SOCIETY

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 23/01/2016)

Lingua

Percorso INTERNAZIONALE (A56)

CLASSICAL ARCHAEOLOGY (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ROMANA

Corso di laurea BENI ARCHEOLOGICI

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 72.0 Ore Studio individuale: 153.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2008)

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ROMANA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA

Corso di laurea CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (ABILITANTE AI SENSI DEL D.LGS N.42/2004)

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso CONSERVAZIONE E RESTAURO (A50)

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA ROMANA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 42.0 Ore Studio individuale: 108.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA ROMANA (L-ANT/07)
LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA

Corso di laurea ARCHEOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 7.0 Ore Studio individuale: 18.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

Sede Lecce - Università degli Studi

LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA CLASSICA (L-ANT/07)
ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA

Corso di laurea CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (ABILITANTE AI SENSI DEL D.LGS N.42/2004)

Settore Scientifico Disciplinare L-ANT/07

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 03/03/2014 al 06/06/2014)

Lingua

Percorso CONSERVAZIONE E RESTAURO (A50)

Sede Lecce - Università degli Studi

ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA (L-ANT/07)

Pubblicazioni

 

Elenco delle pubblicazioni e curriculum sono disponibili nelle risorse correlate.

 

 Si può accedere ad un'ampia selezione di pubblicazioni, disponibili in formato pdf e scaricabili previa registrazione, tramite il seguente url:

http://unisalento.academia.edu/GiovanniMastronuzzi

 

 

Temi di ricerca

 

Attività di ricerca

 

L’attività di ricerca del sottoscritto viene sviluppata secondo quattro linee principali:

1.        I luoghi di culto indigeni in Italia meridionale 

2.        Indagini stratigrafiche su contesti di età preromana e romana

3.       Ricostruzione dei paesaggi antichi del Salento

4.       Studio tipologico delle classi ceramiche

5.       Archeologia funeraria

 

I luoghi di culto indigeni in Italia meridionale

Il principale tema di ricerca sviluppato trae origine dalla tesi di dottorato svolta presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, che ha potuto essere ulteriormente sviluppata attraverso ricerche stratigrafiche condotte nel Salento ed in Sicilia e con lo studio dei materiali provenienti da contesti messapici. Nel 2005 è stata pubblicata la monografia Repertorio dei contesti cultuali indigeni in Italia meridionale, 1. Età arcaica.

In relazione al problema generale della religione dei Messapi vengono sviluppati alcuni approfondimenti su temi specifici: in occasione del Convegno Internazionale Demetra. La divinità, i santuari, il culto, la leggenda, il sottoscritto ha presentato una relazione centrata sull’analisi della documentazione proveniente dalla Messapia, in cui spiccano l’esame del santuario di Oria e quello del luogo di culto di Piazza Dante a Vaste. Nel 2008 è stato pubblicato anche il contributo su Cippi e stele nei santuari magno-greci, tratto dalla relazione svolta nell’ambito del Seminario presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II: Doni agli dei: il sistema dei doni votivi nei santuari. In questo caso la documentazione archeologica è relativa ad attestazioni di culti maschili, sempre connessi con i temi della fecondità e della fertilità.

La giornata di studi dedicata al tema “Da Minerva a San Leucio. Vita e trasformazioni di un santuario della Daunia. Campagne di scavo 2005-2007 della “Sapienza” a Canosa” è stata un’altra occasione per proporre una letturacontestuale dei dati provenienti dal luogo di culto di Piazza Dante a Vaste; in particolare, in questo caso sono stati esaminati i reperti archeologici, archeobotanici e ed archeozoologici provenienti da tre cavità ipogeiche, al fine di proporre la ricostruzione della destinazione d’uso delle stesse.

Osservazioni di sintesi sulla religione dei Messapi vengono presentate anche nel saggio inserito in un volume dedicato al ricordo di Marina Mazzei.

 

 

Indagini stratigrafiche su contesti di età preromana e romana

Questa linea di ricerche si collega direttamente alla precedente, come mostra, soprattutto il saggio “Il contesto cultuale ellenistico di Piazza Dante a Vaste”.

In due contributi di sintesi sono state presentate le novità derivanti dalle più recenti indagini archeologiche stratigrafiche nella Puglia e soprattutto nel Salento: La Puglia dall’età del Ferro alla conquista romana: aspetti dell’identità culturale e contatti con la penisola balcanica, Abitati e luoghi di culto in Messapia.

In un contributo edito nel periodico on-line Fold&r viene presentato analiticamente lo scavo condotto recentemente presso San Cesario di Lecce, dove è stato possibile individuare un sito rurale con varie fasi di età messapica. Un altro saggio, destinato ad un volume miscellaneo curato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, comprende l’esame dei contesti stratigrafici di età messapica rinvenuti nell’area del complesso paleocristiano di Fondo Giuliano a Vaste.

 

 

Ricostruzione dei paesaggi antichi del Salento

Il sottoscritto coordina attività di elaborazione dei dati derivanti dalle indagini sul terreno, con particolare riferimento agli elementi planimetrici: questi vengono trattati tramite sistemi G.I.S., e le informazioni, integrate con la conoscenza di manufatti ed ecofatti, concorrono alla ricostruzione dei paesaggi antichi del Salento. In questo senso sono risultati di particolare rilevanza le osservazioni derivanti dallo studio dei contesti di San Cesario di Lecce, Giuggianello e Vaste (piazza Dante, Fondo Melliche, Fondo Giuliano).

 

 

Studio tipologico delle classi ceramiche

I materiali ceramici rinvenuti negli scavi del Salento vengono quotidianamente analizzati nel Laboratorio di Archeologia Classica del Dipartimento di Beni Culturali. Il sottoscritto coordina e svolge direttamente un lavoro di studio tipologico degli stessi, con particolare riferimento alle classi di produzione locale o regionale. Questa attività fa riferimento al sistema ODOS che consente la gestione integrata, computerizzata, della cartografia e dei dati alfanumerici relativi agli scavi, realizzato già da qualche anno presso il Laboratorio di Informatica per l’Archeologia dell’Università di Lecce, ed in particolare rientra nella ricerca destinata alla normalizzazione dei dati relativi ai manufatti tramite la creazione di vocabolari grafici e terminologici. A questa linea di ricerca fanno riferimento le seguenti pubblicazioni: Il contesto cultuale ellenistico di Piazza Dante a Vaste, Contesti di età messapica nell’area di Fondo, Indagini archeologiche a San Cesario di Lecce, località villa Carnevale.

 

 

Risorse correlate

Documenti