Giancarlo PELLEGRINO

Giancarlo PELLEGRINO

Docente a contratto - Laboratorio di linguaggi audiovisivi”, M-PED/03 (3 CFU) - a.a. 2023/24 -  II semestre

Tutor coordinatore presso il CdL in Scienze della Formazione Primaria LM85bis

Orario di ricevimento

Mercoledì ore 9:30-12:30 Complesso Studium 2000, Edificio 5,  Stanza 13,  piano terra. 

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Didattica

A.A. 2023/2024

Laboratorio di linguaggi audiovisivi

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Lingua ITALIANO

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 30.0

Anno accademico di erogazione 2023/2024

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 5

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

Sede Lecce

Torna all'elenco
Laboratorio di linguaggi audiovisivi

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare NN

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 3.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 30.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2023/2024

Anno di corso 5

Semestre Secondo Semestre (dal 04/03/2024 al 07/06/2024)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

Sede Lecce

Non sono richiesti prerequisiti particolari, se non una buona capacità di gestire correttamente la Media Education in termini di atteggiamenti responsabili e scelte critiche

Il corso intende presentare l’utilità e le potenzialità del linguaggio audiovisivo attraverso due percorsi paralleli: il primo riguarda l’aspetto tecnico/analitico, mentre il secondo la dimensione didattica, stante le positive ricadute sul processo di insegnamento/apprendimento nei vari livelli di scuola, con particolare riferimento alla fascia di età 3-10 anni.

1. comprendere, analizzare e apprezzare le potenzialità del linguaggio audiovisivo attraverso film, lungometraggi, cortometraggi, spot;

2. comprendere, analizzare e apprezzare le potenzialità del podcast (valido strumento capace di suscitare, nell’immaginario dell’ascoltatore, scene e situazioni soggettive del tutto svincolate dalla “rigidità” della visione di un filmato) e il suo utilizzo a sostegno di una didattica creativa e sempre più innovativa;

3. fruire e produrre podcast attraverso applicativi (es. Spotify, Podcast).

Didattica laboratoriale caratterizzata dal ruolo attivo dello studente e finalizzata alla realizzazione di un prodotto multimediale.

La verifica avverrà tramite una breve esposizione ed argomentazione del proprio progetto laboratoriale, realizzato durante le attività del corso.

M. Corsi, Corso di linguaggio audiovisivo e multimediale, Ed. Hoepli. 

Materiali messi a disposizione dal docente sulle tematiche del corso

Laboratorio di linguaggi audiovisivi (NN)