Elisabetta MAZZOTTA

Elisabetta MAZZOTTA

Professore II Fascia (Associato)

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/01: CHIMICA ANALITICA.

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali

Edificio Multipiano CSEEM A6 - S.P. 6, Lecce - Monteroni - LECCE (LE)

Studio docente, Piano 1°

Telefono +39 0832 29 9452/9458/7056

Orario di ricevimento

Martedì 09.00 - 11.00; Giovedì 14.30 - 16.30 e in altri momenti per appuntamento

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Elisabetta Mazzotta si laurea nel 2005 in Scienze Ambientali presso l’Università del Salento a Lecce e nel 2009 consegue il Dottorato di Ricerca in Chimica dei Materiali Innovativi presso l’Università di Bari discutendo una tesi dal titolo: “Elettrosintesi e caratterizzazione di materiali innovativi d’impiego come strati sensibili in sensori altamente selettivi”. Da Aprile 2009 a Dicembre 2011 è titolare di due assegni di ricerca presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università del Salento. Da Dicembre 2011 E.M. è ricercatrice universitaria di ruolo presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali dell’Università del Salento. Dal 2015 al 2017 E.M. è ricercatrice associata all’Istituto CNR-IFAC di Fisica Applicata “Nello Carrara” di Sesto Fiorentino (FI). E.M. ha ricevuto in data 12.04.2017 l’Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore di seconda fascia (Settore Concorsuale 03/A1 – Chimica Analitica) e in data 06.09.2018 l'Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore di prima fascia (Settore Concorsuale 03/A1 - Chimica Analitica).

Didattica

A.A. 2022/2023

CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO

Corso di laurea SCIENZE AMBIENTALI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 52.0

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso SVILUPPO E PIANIFICAZIONE SOSTENIBILI

Sede Lecce

A.A. 2021/2022

CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO

Corso di laurea SCIENZE AMBIENTALI

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 52.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso SVILUPPO E PIANIFICAZIONE SOSTENIBILI

Sede Lecce

Torna all'elenco
CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO

Corso di laurea SCIENZE AMBIENTALI

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 52.0

Per immatricolati nel 2022/2023

Anno accademico di erogazione 2022/2023

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 03/10/2022 al 20/01/2023)

Lingua ITALIANO

Percorso SVILUPPO E PIANIFICAZIONE SOSTENIBILI (A185)

Sede Lecce

Conoscenza delle principali tecniche analitiche / Sostenimento esame Chimica Analitica

Per il raggiungimento degli obiettivi formativi, allo studente devono anzitutto essere forniti gli strumenti per essere in grado di valutare la sostenibilità delle metodiche analitiche. Una prima parte del corso, a seguito di una introduttiva volta a presentarne gli obiettivi e la storia della chimica analitica green-sostenibile, sarà incentrata sullo studio dei Green Analytical Evaluation Tools, indici sviluppati allo scopo di conoscere e quantificare il grado di greenness/sostenibilità di un metodo sulla base di molteplici criteri (consumo di energia, prodotti tossici, reattivi e solventi impiegati, …).

Una seconda parte del corso illustrerà poi le metodiche della chimica analitica green-sostenibile, principalmente raggruppate in tecniche estrattive, tecniche di pretrattamento dei campioni, tecniche di rivelazione.

Il corso ha l’obiettivo di fornire allo studente strumenti necessari per conoscere e opportunamente utilizzare tecniche analitiche sostenibili e di processo, nonché di fornire gli input per poterne sviluppare nuovi, in linea con i progressi della ricerca nel settore.

Il corso è organizzato in lezioni frontali, di cui alcune saranno svolte in aula (4 CFU, 32 ore) e altre consteranno di attività laboratoriali (2 CFU, 20 ore) in cui gli studenti vedranno applicazione di alcuni degli argomenti trattati. 

Esame orale

•Green Analytical Chemistry: Past, Present and Perspectives. Justyna Płotka-Wasylka, Jacek Namieśnik Editors.  In series «Green Chemistry and Sustainable Technology». © Springer Nature Singapore Pte Ltd. 2019. ISBN 978-981-13-9104-0 / ISBN 978-981-13-9105-7 (eBook). https://doi.org/10.1007/978-981-13-9105-7

 

•Process Analytical Technology: Spectroscopic Tools and Implementation Strategies for the Chemical and Pharmaceutical Industries, Second Edition. Edited by Katherine A. Bakeev © 2010 John Wiley & Sons, Ltd. ISBN: 978-0-470-72207-7

CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO (CHIM/01)
CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO

Corso di laurea SCIENZE AMBIENTALI

Settore Scientifico Disciplinare CHIM/01

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore totali di attività frontale: 52.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 04/10/2021 al 21/01/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso SVILUPPO E PIANIFICAZIONE SOSTENIBILI (A185)

Sede Lecce

Conoscenza delle principali tecniche analitiche / Sostenimento esame Chimica Analitica

Per il raggiungimento degli obiettivi formativi, allo studente devono anzitutto essere forniti gli strumenti per essere in grado di valutare la sostenibilità delle metodiche analitiche. Una prima parte del corso, a seguito di una introduttiva volta a presentarne gli obiettivi e la storia della chimica analitica green-sostenibile, sarà incentrata sullo studio dei Green Analytical Evaluation Tools, indici sviluppati allo scopo di conoscere e quantificare il grado di greenness/sostenibilità di un metodo sulla base di molteplici criteri (consumo di energia, prodotti tossici, reattivi e solventi impiegati, …).

Una seconda parte del corso illustrerà poi le metodiche della chimica analitica green-sostenibile, principalmente raggruppate in tecniche estrattive, tecniche di pretrattamento dei campioni, tecniche di rivelazione.

Il corso ha l’obiettivo di fornire allo studente strumenti necessari per conoscere e opportunamente utilizzare tecniche analitiche sostenibili e di processo, nonché di fornire gli input per poterne sviluppare nuovi, in linea con i progressi della ricerca nel settore.

Il corso è organizzato in lezioni frontali, di cui alcune saranno svolte in aula (4 CFU, 32 ore) e altre consteranno di attività laboratoriali (2 CFU, 20 ore) in cui gli studenti vedranno applicazione di alcuni degli argomenti trattati. 

Esame orale

•Green Analytical Chemistry: Past, Present and Perspectives. Justyna Płotka-Wasylka, Jacek Namieśnik Editors.  In series «Green Chemistry and Sustainable Technology». © Springer Nature Singapore Pte Ltd. 2019. ISBN 978-981-13-9104-0 / ISBN 978-981-13-9105-7 (eBook). https://doi.org/10.1007/978-981-13-9105-7

 

•Process Analytical Technology: Spectroscopic Tools and Implementation Strategies for the Chemical and Pharmaceutical Industries, Second Edition. Edited by Katherine A. Bakeev © 2010 John Wiley & Sons, Ltd. ISBN: 978-0-470-72207-7

CHIMICA ANALITICA SOSTENIBILE E DI PROCESSO (CHIM/01)

Temi di ricerca

Le principali linee di ricerca cui è rivolta l’attività di ricerca di Elisabetta Mazzotta possono essere così riassunte:

- Sviluppo di sensori biomimetici basati su recettori sintetici (Polimeri a Stampo Molecolare (MIP)) e su biorecettori per la rivelazione ottica ed elettrochimica di target di interesse ambientale e clinico in matrici complesse;

- Sintesi e caratterizzazione di sistemi nanostrutturati (nanoparticelle di metalli, nanostrutture polimeriche, nanocompositi polimeri/nanoparticelle metalliche) e loro applicazione nello sviluppo di sensori per la rivelazione di target di interesse ambientale e clinico in matrici complesse;

- Fabbricazione di materiali nanocompositi e loro funzionalizzazione per la rimozione di inquinanti organici e inorganici da matrici acquose;

- Analisi di superficie di materiali organici e inorganici, sintetici e biomateriali, mediante Spettroscopia Fotoelettronica a Raggi X, per lo studio della composizione chimica finalizzato alla correlazione con le proprietà dei materiali investigati e con le loro potenziali applicazioni.