Elisa RUBINO

Elisa RUBINO

Ricercatore Universitario

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08: STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE.

Dipartimento di Studi Umanistici

Studium 2000 - edificio 5 - Via di Valesio, 24 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano 2°

Telefono +39 0832 29 4940

 

Ricercatore "senior" (RTDB) in Storia della filosofia medievale (SSD M-FIL/08)

Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato
 

Comitato direttivo:
Centro di Ricerca CETEFIL "Centro per l’edizione di testi filosofici medievali e rinascimentali"


Editorial Board:
«Bulletin de philosophie médiévale» (ISSN BE - 0068 - 4023), Rivista di classe A (ANVUR)
«Giornale critico della filosofia italiana» Rivista di classe A (ANVUR)

 

Area di competenza:

Abilitazione alla seconda fascia della docenza universitaria (Professore Associato) 11/C5 "Storia della filosofia"


LEZIONI a.a. 2020-21 "Storia del pensiero politico antico e medievale"

inizio: 21 settembre
argomento: La città ideale in Platone
primo anno
Laurea Triennale in Filosofia - primo semestre
Lunedì ore 16,00-18,00
Martedì ore 16,00-18,00
Mercoledì ore 16,00-17,00

su Microsoft Teams al link: Storia del pensiero politico antico e medievale

Il Corso ordinario sarà affiancato da un Ciclo di seminari di approfondimento dal titolo "Potere e cultura tra antichità e contemporaneità", aperto a tutti gli studenti. La frequenza di almeno una parte del Ciclo di seminari consentirà l'acquisizione di ulteriori 2 CFU agli studenti della Laurea Triennale in Filosofia e Magistrale in Scienze Filosofiche.

Orario di ricevimento

RICEVIMENTO STUDENTI
Il ricevimento studenti e laureandi avverrà in presenza presso lo studio n. 8 Studium 2000 edificio 6 oppure per via telematica su appuntamento
scrivendo a: elisa.rubino@unisalento.it
 


LEZIONI a.a. 2020-21 "Storia del pensiero politico antico e medievale"

inizio: 21 settembre
argomento: La città ideale in Platone
primo anno
Laurea Triennale in Filosofia - primo semestre
Lunedì ore 16,00-18,00
Martedì ore 16,00-18,00
Mercoledì ore 16,00-17,00

su Microsoft Teams al link: Storia del pensiero politico antico e medievale

Una parte del corso sarà dedicata alla storia della filosofia araba nel Medioevo.
Il Programma d'insegnamento e il Calendario degli appelli d'esame per l'a.a. 2020-2021 sono consultabili nella senzione "Didattica" alla voce "Scheda insegnamento" e nella sezione "Risorse correlate".

Il Corso ordinario sarà affiancato da un Ciclo di seminari di approfondimento dal titolo "Potere e cultura tra antichità e contemporaneità", aperto a tutti gli studenti. La frequenza di almeno una parte del Ciclo di seminari consentirà l'acquisizione di ulteriori 2 CFU agli studenti della Laurea Triennale in Filosofia e Magistrale in Scienze Filosofiche.


ESAMI DI PROFITTO E TESI DI LAUREA
Per il contenimento e la gestione dell'emergenza COVID-19, salvo diverse disposizioni rettorali, gli esami di profitto e le sedute di laurea saranno garantiti per via telematica. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

(Short version)

Qualification

2017 Qualification for Associate Professorship (Abilitazione alla seconda fascia della docenza universitaria - Professore Associato)


Academic positions

from 2019 Researcher "senior" in History of Medieval Philosophy at the University of Salento (Ricercatore "senior" - RTDB)

2013-2018 Researcher "junior" in History of Medieval Philosophy at the University of Salento (RTD-A 2013-2018)

2012-2013, 2018-2019 Research grant in Medieval Philosophy - University of Salento

2009-2012 Researcher (RTD-FIRB) in Medieval Philosophy University of Salento – FIRB Project “BiMaPhiT – Bibliotheca Manuscripta Philosophorum Teutonicorum ac Nederlandicorum Medii Aevi. Repertorio dei manoscritti delle opere filosofiche medievali ascrivibili ad autori di area germanica, fiamminga e neerlandese, con edizione critica di opere scelte”


Titles
2009 International Ph.D. in “Historic-Philosophical Disciplines” at the University of Salento and Universität zu Köln, with a thesis: “The fourth book of Aristotle’s Meteorologica in the Middle Ages, with a critical edition of the Greek-Latin translation made by Henricus Aristippus”

2004 M. A. of Philosphy,  with a thesis: "Hypatia of Alexandria amongst science, technology and Philosophy". Graduated with honours (110 out of 110)


Teaching activities at University level 

from 2020:
- at University of Salento - Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche: Storia del pensiero politico antico e medievale (12 CFU)

2013-2018
- at University of Salento - Laurea Triennale in Filosofia : Storia della filosofia medievale (12 CFU), Storia della filosofia araba nel Medioevo (6 CFU); 2017-2018 Ciclo di seminari "Scienza e Filosofia dall'antichità alla modernità"
- at University of Salento - Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche: Laboratorio per la pratica della terminologia filosofica in lingua inglese (4 CFU), Laboratorio di lettura e commento di testi medievali in latino (2 CFU)


Fellowships

2016 ErasmusPlus Program, Teaching Philosophisches Seminar at Thomas Institut - Universität zu Köln
2010 Fellowship at Internationales Kolleg für Geisteswissenschaftliche Forschung, Friedrich-Alexander Universität Erlangen-Nürnberg
2009 Frances A. Yates Fellowship at The Warburg Institute of London
2008 Fellowship at Herzog August Bibliothek-Wolfenbüttel (Germany)
2006 Researcher at the Thomas-Institut zu Köln
2005 DAAD - Deutscher Akademischer Austausch Dients scholarship at Goethe Institut of Freiburg im Br. (Germany)
2003 Scholarship for developing degree thesis at the Université Paris-Sorbonne


Scientific prizes

2007 “Maria Grazia Zerman” Prize for the best master’s thesis "Hypatia of Alexandria amongst science, technology and Philosophy" on the following subject: “Philosophy, History, Politics and literature about women in the past and present”


Research Projects

from 2020 Participation in the Italian PRIN Projects. National Coordinator P. Porro

2004-2017 Participation in the Italian PRIN Projects. National Coordinator L. Sturlese

2013-2017 FIRB Participation in "Futuro in ricerca" - Foreseeing events and dominating nature: models of operative rationality and the circulation of knowledge in the Arab, Hebrew and Latin Middle Ages. Coordinator of the Lecce Unit : prof. A. Beccarisi

Membership

From 2006 Member of Executive Committee of CETEFIL "Centro per l’edizione di testi filosofici medievali e rinascimentali"
Member of the Italian society for the study of Medieval thought (SISPM), Société Internationale pour l'étude de la philosophie médiévale (SIEPM), Meister-Eckhart-Gesellschaft.
 




 

 




 

Didattica

A.A. 2020/2021

STORIA DEL PENSIERO POLITICO ANTICO E MEDIEVALE

Corso di laurea FILOSOFIA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

A.A. 2017/2018

STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO

Corso di laurea FILOSOFIA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO

Corso di laurea FILOSOFIA

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 120.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

LABORATORIO PER LA PRATICA DELLA TERMINOLOGIA FILOSOFICA IN LINGUA STRANIERA

Corso di laurea SCIENZE FILOSOFICHE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 40.0 Ore Studio individuale: 60.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO CLASSICO

STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE MODULO A

Corso di laurea FILOSOFIA

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0 Ore Studio individuale: 120.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
STORIA DEL PENSIERO POLITICO ANTICO E MEDIEVALE

Corso di laurea FILOSOFIA

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

3) Prerequisiti

Lo studente che accede a questo insegnamento dovrebbe avere almeno una conoscenza generale della terminologia filosofica. Trattandosi di insegnamento rivolto a studenti e studentesse del I anno, si prescinderà dalla richiesta di conoscenze preliminari, ma i frequentanti saranno tenuti ad informarsi, mediante il manuale consigliato, sulle dottrine dei filosofi antichi menzionate volta a volta nelle lezioni e, mediante un Dizionario dei termini filosofici, sul significato di termini tecnici che verranno usati a lezione.

Corso di insegnamento AA 2020/2021

“STORIA DEL PENSIERO POLITICO ANTICO E MEDIEVALE”
Corso di Laurea Triennale in Filosofia - Primo anno
AA 2020/2021
– docente titolare: prof.ssa Elisa Rubino
Semestre I
Crediti 12 (Modulo A + Modulo B)
Argomento del corso: La città ideale
 

Argomento del corso: Quale costituzione è la migliore e quali gli uomini capaci di costruirla? Quali mutamenti può sopportare una città per diventare migliore? Quale è lo spazio d’azione possibile per l’uomo? Quale rapporto esiste tra cielo e terra?

Questi alcuni degli argomenti che verranno trattati durante il Corso, partendo dall’analisi che Platone sviluppa nel Timeo, un’opera essenziale per la conoscenza della filosofia platonica, e che esercitò un forte influsso sullo sviluppo della storia del pensiero filosofico successivo, fino almeno al Rinascimento.

I temi presenti in quello che è uno degli ultimi dialoghi scritti da Platone sono numerosi. Il filosofo fornisce infatti l’immagine di un mondo fatto di anima e corpo, analizza la costituzione dei pianeti e della terra, è la sintesi della visione cosmologia greca, si sofferma sulla bellezza e l’armonia del cosmo, per poi esaminare la complessità dell’uomo.

Il corso proverà a mettere in luce le possibili letture del dialogo platonico, ad esaminarne i molteplici significati, mettendolo a confronto l’opera che, secondo la tradizione, lo consegnò al Medioevo latino: il Commento che ne fece Calcidio.

Saranno forniti materiali aggiuntivi, che consentiranno di collocare l’analisi di Platone e di confrontarla con quella offerta da Aristotele nella Politica, e poi nel mondo medievale da pensatori come Alberto Magno.

1) Presentazione e obiettivi del corso

Il corso si propone di presentare nella prima parte una sintesi dello sviluppo storico del pensiero filosofico antico e medievale, con attenzione anche alla tradizione araba.

In una seconda parte verranno letti e commentati alcuni classici del pensiero antico e medievale. Oggetto di analisi e commento specifici saranno:

– Platone, Timeo

– Aristotele, Politica

– Calcidio, Commentario al Timeo di Platone

 

Saranno forniti a lezione, e poi messi a disposizione degli studenti, passi scelti di testi utili per la comprensione del pensiero politico di Platone e Aristotele, e della loro ricezione nel mondo medievale.

1) Presentazione e obiettivi del corso

Il corso si propone di presentare nella prima parte una sintesi dello sviluppo storico del pensiero filosofico antico e medievale, con attenzione anche alla tradizione araba.

In una seconda parte verranno letti e commentati alcuni classici del pensiero antico e medievale. Oggetto di analisi e commento specifici saranno:

– Platone, Timeo

– Aristotele, Politica

– Calcidio, Commentario al Timeo di Platone

 

Saranno forniti a lezione, e poi messi a disposizione degli studenti, passi scelti di testi utili per la comprensione del pensiero politico di Platone e Aristotele, e della loro ricezione nel mondo medievale.

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

L’insegnamento si compone di lezioni frontali. Eventuali seminari di approfondimento verranno organizzati sulla base delle esigenze che emergeranno nel corso delle lezioni. Un ciclo di seminari dal titolo “politica e cultura” è già stato previsto come strumento utile (non obbligatorio) all’approfondimento delle tematiche oggetto del Corso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

7) Modalità di valutazione degli studenti

Prova orale. La prova verrà di regola suddivisa in due parti.

La prima verterà sullo sviluppo storico della storia della filosofia medievale, che lo studente ricaverà dallo studio del manuale e della letteratura secondaria.

Nella valutazione si terrà conto di 1) capacità di sintesi nell’esposizione; 2) proprietà e consapevolezza terminologica e di linguaggio; 3) rigore argomentativo.

La seconda parte verterà sui testi filosofici da leggere integralmente, brani dei quali dovranno essere letti esposti e commentati. Nella valutazione della seconda parte si terrà conto, oltre ai tre criteri già indicati, di 4) capacità di contestualizzazione dei brani scelti all’interno dell’opera complessiva; 5) capacità di muoversi all’interno delle opere filosofiche in discussione attraverso la proposta di congruenti riferimenti. Un ulteriore criterio sarà l’appropriatezza delle cognizioni generali relative alla storia, alla geografia e alla religione nel periodo di cui si discute.

8) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Eventuale svolgimento dell’esame su piattaforma Microsoft Teams sarà preventivamente comunicato.

9) Commissione di esame: Elisa Rubino (Presidente), Fiorella Retucci, Nadia Bray, Alessandra Beccarisi

18 gennaio

 

1 febbraio 2021

6 aprile

18 maggio

7 giugno

17 giugno

1 luglio

1 settembre

25 ottobre (appello riservato a laureandi, fuori corso e studenti iscritti in corso all'ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del II semestre)

Corso di insegnamento AA 2020/2021

“STORIA DEL PENSIERO POLITICO ANTICO E MEDIEVALE”
Corso di Laurea Triennale in Filosofia - Primo anno
AA 2020/2021
– docente titolare: prof.ssa Elisa Rubino
Semestre I
Crediti 12 (Modulo A + Modulo B)
Argomento del corso: La città ideale
 

Argomento del corso: Quale costituzione è la migliore e quali gli uomini capaci di costruirla? Quali mutamenti può sopportare una città per diventare migliore? Quale è lo spazio d’azione possibile per l’uomo? Quale rapporto esiste tra cielo e terra?

Questi alcuni degli argomenti che verranno trattati durante il Corso, partendo dall’analisi che Platone sviluppa nel Timeo, un’opera essenziale per la conoscenza della filosofia platonica, e che esercitò un forte influsso sullo sviluppo della storia del pensiero filosofico successivo, fino almeno al Rinascimento.

I temi presenti in quello che è uno degli ultimi dialoghi scritti da Platone sono numerosi. Il filosofo fornisce infatti l’immagine di un mondo fatto di anima e corpo, analizza la costituzione dei pianeti e della terra, è la sintesi della visione cosmologia greca, si sofferma sulla bellezza e l’armonia del cosmo, per poi esaminare la complessità dell’uomo.

Il corso proverà a mettere in luce le possibili letture del dialogo platonico, ad esaminarne i molteplici significati, mettendolo a confronto l’opera che, secondo la tradizione, lo consegnò al Medioevo latino: il Commento che ne fece Calcidio.

Saranno forniti materiali aggiuntivi, che consentiranno di collocare l’analisi di Platone e di confrontarla con quella offerta da Aristotele nella Politica, e poi nel mondo medievale da pensatori come Alberto Magno.

1) Presentazione e obiettivi del corso

Il corso si propone di presentare nella prima parte una sintesi dello sviluppo storico del pensiero filosofico antico e medievale, con attenzione anche alla tradizione araba.

In una seconda parte verranno letti e commentati alcuni classici del pensiero antico e medievale. Oggetto di analisi e commento specifici saranno:

– Platone, Timeo

– Aristotele, Politica

– Calcidio, Commentario al Timeo di Platone

 

Saranno forniti a lezione, e poi messi a disposizione degli studenti, passi scelti di testi utili per la comprensione del pensiero politico di Platone e Aristotele, e della loro ricezione nel mondo medievale.

Testi d’esame:

Manuale:

– P. Porro, C. Esposito, Filosofia. Antichità e medioevo, Vol. I, Laterza, Bari 2009 (solo parte relativa al Medioevo, da Agostino a Dante).

Classici, un testo a scelta tra:

– Platone, Timeo, a cura di Francesco Fronterotta (Testo greco a fronte), Milano, BUR Rizzoli 2014 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

oppure a cura di Giovanni Reale (Testo greco a fronte), Milano, Bompiani Testi a fronte 2013 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

 

– Aristotele, Politica, a cura di Federico Ferri, Milano, Bompiani Testi a fronte 2016 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

 

– Calcidio, Commentario al Timeo di Platone, a cura di Claudio Moreschini, Milano, Bompiani Il pensiero occidentale, 2012

 

– Averroè, Il trattato decisivo sulla connessione della religione con la filosofia, a cura di Massimo Campanini, Milano, Bur classici 2015

 

Saranno forniti a lezione, e poi messi a disposizione degli studenti, passi scelti di testi utili per la comprensione del pensiero politico di Platone e Aristotele, e della loro ricezione nel mondo medievale.

 

Letteratura secondaria, un testo a scelta tra:

– L. Sturlese, Filosofia nel Medioevo, Carocci, Roma 2014.

– Silvia Gastaldi, Storia del pensiero politico antico, Laterza 1999.

– Kurt M. Flasch, Introduzione alla filosofia medievale, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2002.

– Massimo Campanini, Introduzione alla filosofia islamica, Laterza Biblioteca di Cultura Moderna, Roma-Bari 2004.

– Gianluca Briguglia, Il pensiero politico medievale, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2018.

– Mario Vegetti, Un paradigma in cielo. Platone politico da Aristotele al Novecento, Carocci, Roma 2009.

– Mario Vegetti, Quindici lezioni su Platone, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2003.

– Enrico Berti, Il bene di chi? Bene pubblico e bene privato nella storia, Marietti, Bologna 2014.

– Jean-Baptiste Brenet, Averroè l’inquietante. L’Europa e il pensiero arabo, Carocci, Roma,  2019.

– C. D’Ancona (a cura di), Storia della filosofia nell’Islam medievale, vol. secondo, Einaudi 2005.

– D. Gutas, Pensiero greco e cultura araba, a cura di C. D’Ancona, Einaudi, Torino 2002.

– Mohammed Abed Al Jabri, La ragione araba, Milano, Feltrinelli, Milano 1996.

 

2) Conoscenze e abilità da acquisire

L’insegnamento di Storia del pensiero politico antico e medievale si propone di fornire allo studente gli strumenti conoscitivi che permettano di leggere e commentare autonomamente un testo filosofico e di presentarne i temi fondamentali in modo chiaro e preciso. Lo studio del manuale e della letteratura secondaria servirà a fornire le coordinate storiche e concettuali all’interno delle quali verranno situati i testi oggetto della seconda parte del corso. Verrà avviato lo sviluppo della capacità di analizzare criticamente i testi, inserendoli nel loro contesto storico e individuandone i temi più rilevanti, di comunicare in modo appropriato con i colleghi studenti e con il docente le proprie argomentazioni, e di utilizzare risorse complementari a disposizione (motori di ricerca sul web, strumenti bibliografici) per creare un personale percorso di approfondimento.

3) Prerequisiti

Lo studente che accede a questo insegnamento dovrebbe avere almeno una conoscenza generale della terminologia filosofica. Trattandosi di insegnamento rivolto a studenti e studentesse del I anno, si prescinderà dalla richiesta di conoscenze preliminari, ma i frequentanti saranno tenuti ad informarsi, mediante il manuale consigliato, sulle dottrine dei filosofi antichi menzionate volta a volta nelle lezioni e, mediante un Dizionario dei termini filosofici, sul significato di termini tecnici che verranno usati a lezione.

4) Docenti coinvolti nel modulo didattico

Oltre al titolare del corso, possono essere coinvolti nell’insegnamento in oggetto altri docenti, che potranno sviluppare temi specifici dell’argomento studiato.

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

L’insegnamento si compone di lezioni frontali. Eventuali seminari di approfondimento verranno organizzati sulla base delle esigenze che emergeranno nel corso delle lezioni. Un ciclo di seminari dal titolo “politica e cultura” è già stato previsto come strumento utile (non obbligatorio) all’approfondimento delle tematiche oggetto del Corso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

6) Materiale didattico

Il materiale didattico è costituito dai libri di testo consigliati, e dal materiale messo a disposizione degli studenti frequentanti durante il corso della lezione.

7) Modalità di valutazione degli studenti

Prova orale. La prova verrà di regola suddivisa in due parti.

La prima verterà sullo sviluppo storico della storia della filosofia medievale, che lo studente ricaverà dallo studio del manuale e della letteratura secondaria.

Nella valutazione si terrà conto di 1) capacità di sintesi nell’esposizione; 2) proprietà e consapevolezza terminologica e di linguaggio; 3) rigore argomentativo.

La seconda parte verterà sui testi filosofici da leggere integralmente, brani dei quali dovranno essere letti esposti e commentati. Nella valutazione della seconda parte si terrà conto, oltre ai tre criteri già indicati, di 4) capacità di contestualizzazione dei brani scelti all’interno dell’opera complessiva; 5) capacità di muoversi all’interno delle opere filosofiche in discussione attraverso la proposta di congruenti riferimenti. Un ulteriore criterio sarà l’appropriatezza delle cognizioni generali relative alla storia, alla geografia e alla religione nel periodo di cui si discute.

8) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Eventuale svolgimento dell’esame su piattaforma Microsoft Teams sarà preventivamente comunicato.

9) Commissione di esame: Elisa Rubino (Presidente), Fiorella Retucci, Nadia Bray, Alessandra Beccarisi

 

 

Testi d’esame:

Manuale:

– P. Porro, C. Esposito, Filosofia. Antichità e medioevo, Vol. I, Laterza, Bari 2009 (solo parte relativa al Medioevo, da Agostino a Dante).

Classici, un testo a scelta tra:

– Platone, Timeo, a cura di Francesco Fronterotta (Testo greco a fronte), Milano, BUR Rizzoli 2014 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

oppure a cura di Giovanni Reale (Testo greco a fronte), Milano, Bompiani Testi a fronte 2013 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

 

– Aristotele, Politica, a cura di Federico Ferri, Milano, Bompiani Testi a fronte 2016 (o altra edizione purché sia con testo a fronte)

 

– Calcidio, Commentario al Timeo di Platone, a cura di Claudio Moreschini, Milano, Bompiani Il pensiero occidentale, 2012

 

– Averroè, Il trattato decisivo sulla connessione della religione con la filosofia, a cura di Massimo Campanini, Milano, Bur classici 2015

 

Saranno forniti a lezione, e poi messi a disposizione degli studenti, passi scelti di testi utili per la comprensione del pensiero politico di Platone e Aristotele, e della loro ricezione nel mondo medievale.

 

Letteratura secondaria, un testo a scelta tra:

– L. Sturlese, Filosofia nel Medioevo, Carocci, Roma 2014.

– Silvia Gastaldi, Storia del pensiero politico antico, Laterza 1999.

– Kurt M. Flasch, Introduzione alla filosofia medievale, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2002.

– Massimo Campanini, Introduzione alla filosofia islamica, Laterza Biblioteca di Cultura Moderna, Roma-Bari 2004.

– Gianluca Briguglia, Il pensiero politico medievale, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2018.

– Mario Vegetti, Un paradigma in cielo. Platone politico da Aristotele al Novecento, Carocci, Roma 2009.

– Mario Vegetti, Quindici lezioni su Platone, Piccola Biblioteca Einaudi, Torino 2003.

– Enrico Berti, Il bene di chi? Bene pubblico e bene privato nella storia, Marietti, Bologna 2014.

– Jean-Baptiste Brenet, Averroè l’inquietante. L’Europa e il pensiero arabo, Carocci, Roma,  2019.

– C. D’Ancona (a cura di), Storia della filosofia nell’Islam medievale, vol. secondo, Einaudi 2005.

– D. Gutas, Pensiero greco e cultura araba, a cura di C. D’Ancona, Einaudi, Torino 2002.

– Mohammed Abed Al Jabri, La ragione araba, Milano, Feltrinelli, Milano 1996.

STORIA DEL PENSIERO POLITICO ANTICO E MEDIEVALE (M-FIL/08)
STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO

Corso di laurea FILOSOFIA

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 25/09/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO (M-FIL/08)
STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO

Corso di laurea FILOSOFIA

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 120.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

STORIA DELLA FILOSOFIA ARABA NEL MEDIOEVO (M-FIL/08)
LABORATORIO PER LA PRATICA DELLA TERMINOLOGIA FILOSOFICA IN LINGUA STRANIERA

Corso di laurea SCIENZE FILOSOFICHE

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 4.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 40.0 Ore Studio individuale: 60.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 22/02/2015 al 21/05/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO CLASSICO (999)

LABORATORIO PER LA PRATICA DELLA TERMINOLOGIA FILOSOFICA IN LINGUA STRANIERA (M-FIL/08)
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE MODULO A

Corso di laurea FILOSOFIA

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0 Ore Studio individuale: 120.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE MODULO A (M-FIL/08)
LABORATORIO PER LA LETTURA ED IL COMMENTO DI TESTI LATINI MEDIEVALI

Corso di laurea SCIENZE FILOSOFICHE

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 2.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0 Ore Studio individuale: 40.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LABORATORIO PER LA LETTURA ED IL COMMENTO DI TESTI LATINI MEDIEVALI (M-FIL/08)
LABORATORIO PER LA PRATICA DELLA TERMINOLOGIA FILOSOFICA ANTICA E MEDIEVALE

Corso di laurea SCIENZE FILOSOFICHE

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 2.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0 Ore Studio individuale: 40.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LABORATORIO PER LA PRATICA DELLA TERMINOLOGIA FILOSOFICA ANTICA E MEDIEVALE (M-FIL/08)
MODULO A

Corso di laurea FILOSOFIA

Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/08

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0 Ore Studio individuale: 120.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

MODULO A (M-FIL/08)

Pubblicazioni

Edizioni critiche/Monografie

Meister Eckhart, Studienausgabe der Lateinischen Werke, Band I: Prologi in Opus tripartitum, Expositio Libri Genesis, Liber Parabolarum Genesis. Hrsg. von Loris Sturlese und Elisa Rubino, Stuttgart, Kohlhammer 2016, 448 p. ISBN 978-3-17-029676-3


Loris Sturlese-Elisa Rubino, Bibliotheca Eckhardiana Manuscripta. Studien zu den lateinischen Handschriften der Werke Meister Eckharts. Teilband 1: Avignon- Berlin, mit der Edition des Compendium Basileense Operis Tripartiti. Stuttgart, Kohlhammer 2012, pp. 69-218. ISBN: 978-3-17-022344-8
 

Aristoteles, Meteorologica, Liber IV. Translatio Henrici Aristippi / Elisa Rubino (ed.) (Aristoteles Latinus X 1). Turnhout, Brepols 2010. ISBN: 978-2-503-53472-5


Articoli in riviste di classe A

1. Loris Sturlese, Elisa Rubino, Nuovi frammenti dei trattati di Dietrich di Freiberg nelle biblioteche di Berlino, Heidelberg, Londra e Utopia in «Bulletin de Philosophie Médiévale» 61 (2020). ISBN: 978-2-503-58722-6

2. Elisa Rubino, An Italian Translation of William of Moerbeke’s Geomancy in «Medioevo. Rivista di storia della filosofia medievale» 42 (2017 pubblicato nel 2019), 81-98. ISSN 0391-2566 – ISBN 978-88-9387-063-4

3. Elisa Rubino, The Commentary of Alfred of Shareshill on the pseudo-Aristotelian De mineralibus in «Documenti e studi sulla tradizione filosofica medievale» 28 (2017), 351-363. ISSN 1122-5750 – ISBN 978-88-8450-812-6

4. Elisa Rubino, Il De Mineralibus di Avicenna tradotto da Alfredo di Shareshill, in «Bulletin de philosophie médiévale» 58 (2016), 23-59. ISSN BE - 0068 – 4023

5. Elisa Rubino, Alfredo di Shareshill editore della meteorologia aristotelica, in «Giornale critico della filosofia italiana» 94 (2015), 479-496. ISSN 0017-0089


Articoli in riviste e libri

E. Rubino, Alberto il Grande e il commento ai Meteorologica di Alessandro di Afrodisia (Studia Artistarum-Brepols Publishers 2020) (in corso di stampa)

Ptolemy, De planetarum hypothesibus liber (tr. John Bainbridge) London, Guilielmus Jones, 1620, transcribed by Elisa Rubino
Ptolemaeus Arabus et Latinus Project (PAL)

 

Elisa Rubino, Irrtum in geomantischen Wissenschaften. Die ‚'Geomantia‘ des Wilhelm von Moerbeke in «Miscellanea Mediaevalia» 40 (2018), 83-93. ISBN 978-3-11-059057-9 – ISSN 0544-4128

 

Elisa Rubino, Per una edizione della Geomantia di Guglielmo di Moerbeke. Il testo del proemio e della prima distinzione della prima parte (Micrologus Library 87), Sismel Edizioni del Galluzzo 2017, 93-134. ISSN 2465-3276

 

Elisa Rubino, Pseudo-Dionysius the Areopagite and Eckhart, in: A Companion to Meister Eckhart (36). Edited by Jeremiah M. Hackett. Leiden-Boston, Brill 2013, 299-309. ISBN 978-90-04-18347-6

 

Elisa Rubino, “… ein grôz meister”: Eckhart e Origene, in: Studi sulle fonti di Meister Eckhart, II: Aristoteles, Metaphysica. Cicero, Opera. Liber XXIV philosophorum. Mose Maimonides, Dux neutrorum. Origenes, Opera. Plato, Timeus. Thomas Aquinas, Opera. A cura di L. Sturlese, con contributi di Alessandra Beccarisi, Nadia Bray, Diana Di Segni, Chiara Paladini, Alessandro Palazzo, Fiorella Retucci, Elisa Rubino (Dokimion 37). Fribourg, Academic Press Fribourg, 2012, 141-164. ISBN 978-3-7278-1730-4

 

Elisa Rubino, “Pseudo-Dionigi Areopagita in Eckhart”, in: Atti del XII Congresso Internazionale di Filosofia Medievale, II.2. A cura di A. Musco, C. Compagno, S. D’Agostino, G.Musotto. Palermo, Officina di Studi Medievali 2012, 613-620. ISBN 978-88-6485-051-1

 

Elisa Rubino, Einleitung in: Aristoteles, Meteorologica, Liber IV. Translatio Henrici Aristippi (Aristoteles Latinus X 1). Turnhout, Brepols 2010, pp. VII-LXV. ISBN: 978-2-503-53472-5

 

Elisa Rubino, Dâ von sprichet der liehte Dionysius: Eckhart e Dionigi Areopagita, in: Studi sulle fonti di Meister Eckhart, I: Aristoteles, De anima. Augustinus, De trinitate. Avicenna, Opera. Dionysius, Opera. Liber de causis. Proclus, Opera. Seneca, Opera. A cura di L. Sturlese, con contributi di Alessandra Beccarisi, Nadia Bray, Alessandro Palazzo, Gianfranco Pellegrino, Fiorella Retucci, Elisa Rubino (Dokimion 34). Fribourg, Academic Press Fribourg, 2008, pp. 113-134. ISBN: 978-3-7278-1639-0

 

Elisa Rubino, Literaturverzeichnis. Indices, in: Lectura Eckhardi. Predigten Meister Eckharts von Fachgelehrten gelesen und gedeutet, III. Hrsg. v. G. Steer und L. Sturlese. Stuttgart, Kohlhammer 2008, pp. 239-261. ISBN: 978-3-17-020571-0

 

Elisa Rubino, Il IV libro dei Meteorologica di Aristotele fra filosofia e filologia in: Per perscrutationem philosophicam. Neue Perspektiven der mittelalterlichen Forschung. Zum 60. Geburtstag Loris Sturlese gewidmet. Hrsg. von A. Beccarisi, R. Imbach, P. Porro (CPTMA Beiheft 4). Hamburg, Felix Meiner Verlag, 2008, pp. 15-31. ISBN: 978-37873-1869-8

 

Traduzioni

Dietrich von Freiberg, De rerum praedicamentalium, cap. 5, introduzione e traduzione a cura di Elisa Rubino, in: «Il Protagora», Serie V, 34 (2005).Varese, Grafica EsseZeta, 2005, pp. 99-153. ISBN: 888966608-0

 

Voci in Enciclopedia

Henricus Aristippus, a cura di Elisa Rubino, in «Compendium Auctorum Latinorum Medii Aevi (C.A.L.M.A)», V,3 (2015), pp. 338-339

 

Recensioni a libri

E. Rubino, recensione a Ovidio Montalbani, Del vento e delle comete, Speculazioni accademiche, a cura di Linda Bisello, Leo S. Olschki editore, 2017, 125 p., in “Revue d’Histoire des Sciences” (giugno 2019)

 

Recensioni ricevute

Recensioni a ARISTOTELES LATINUS, Meteorologica, Liber quartus. Translatio Henrici Aristippi, edidit Elisa RUBINO, Turnhout, Brepols (coll. « Aristoteles Latinus » X 1), 2010, p. LXV+75 ISBN : 978-2-503-53472-5:

1. Iacopo Costa, Manuscrits et Éditions de Textes, Aristoteles Latinus, in «Revue des Sciences Philosophiques et Théologiques» 96 (2012/4) pp. 756-757 ISSN : 0035-2209

2. Aestimatio 10 (2013) 71-79 ISSN 1549-4497 (online) ISSN 1549-4470 (print)
Reviewed by Lucio Pepe, Università degli Studi di Napoli

3. Bryn Mawr Classical Review 2011.02.11
Reviewed by Reka Forrai, Central European University

 

Temi di ricerca

 Temi di ricerca:

- Studi su Meister Eckhart e le sue fonti
- Edizioni critiche di testi filosofici e scientifici medievali
- La tradizione scientifica aristotelica tra XII e XVII sec.: in particolare meteorologia, mineralogia, alchimia e geomantia
- Catalogazione di manoscritti latini medievali

 

 Responsabilità accademiche nel Corso di Laurea in Filosofia dal 2013 al 2018

- Orientamento universitario rivolto agli studenti iscritti ai Corsi di Laurea in Filosofia Triennale e Magistrale (orientamento in entrata, itinere, uscita; compilazione piano di studi; informazioni sull'organizzazione interna del Corso di Laurea, insegnamento, etc.)
- Coordinamento Gruppo Orientamento e Tutorato
- Orientamento rivolto agli studenti degli I.I.S.S. e a chiunque fosse interessato ad iscriversi ai Corsi di Laurea in Filosofia
- Rapporti con I.I.S.S. ai fini dell'orientamento
- Organizzazione delle attività di promozione del Corso di Laurea
- Editor pagina web della Laurea Triennale e della pagina facebook del Corso di Laurea