Eleonora Gina GALLUCCI

Eleonora Gina GALLUCCI

Ricercatore Universitario

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21: SLAVISTICA.

Dipartimento di Studi Umanistici

Edificio Buon Pastore - Via Taranto, 35 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano 2°

Telefono +39 0832 29 4227

SSD L-LIN/21 SLAVISTICA in servizio presso la ex Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dal 1º gennaio 2005, poi Facoltà di Lettere e Filosofia, Lingue e Beni Culturali, ora Dipartimento di Studi Umanistici

Area di competenza:

Discipline/Aree di competenza:

  • Filologia Slava
  • Lingua e Cultura Russa
  • Linguistica
  • Traduzione
  • Interpretariato

Insegnamenti dall'A.A. 2015-2016 in poi (II semestre):

  • Lingua e Traduzione - Lingua Russa II (STML, II anno)
  • Lingua e Traduzione - Lingua Russa II (LM94, II anno)

Update (17.05.2019): i corsi, iniziati per il corrente a.a. (2018-19) in data 25 febbraio, si sono conclusi in settimana.

Orario di ricevimento

Ricevimento online: modalità asincrona (e-mail) sempre attiva (elginag@gmail.com) in giorni feriali (lavorativi) e orari consoni, modalità sincrona (chat&web-call on skype -eleonoragallucci-) ad appuntamento concordato via e-mail. Ricevimenti in presenza segnalati (in questo riquadro) e/o concordati per appuntamento (via e-mail: elginag@gmail.com)

Update (17.05.2019): i ricevimenti in presenza settimanali del semestre di didattica (II semestre dell'a.a. in corso 2018-2019) si sono conclusi unitamente ai corsi (si tenevano il martedì dalle h. 14.00 alle h. 15.30 in studio). I prossimi ricevimenti in presenza saranno annunciati di volta in volta in questo riquadro. 

Prossimi ricevimenti in presenza (stanza 11, II piano, ed. Buon Pastore):

- in studio al BP nei gg 27 (pomeriggio), 28 (mattinata), 29 (tutto il giorno) e 30 (dopo gli esami orali, h. 12.00-16.00 ca.) maggio (nonché in aula dello Sperimentale, MM2, nel corso degli esami scritti, ossia il 28 pomeriggio): contattare la docente via e-mail (elginag@gmail.com) per concordare l'orario!

- in studio al BP martedì 11 giugno h. 14.00-15.30

- in aula dello Sperimentale, MM2, nel corso degli esami scritti, ossia il 26 giugno (h.14.00-17.00) e in studio al BP nei gg 27 (tutto il giorno) e 28 (dopo gli esami orali, h. 12.00-15.30 ca.): contattare la docente via e-mail (elginag@gmail.com) per concordare l'orario!

- in studio al BP lunedì 15 luglio h. 9.30-10.30

- in studio al BP martedì 23 luglio h. 11.00-14.00 circa (dopo i colloqui di accesso alla magistrale e prima dell'esame orale). AAA ultimo ricevimento in presenza pre-vacanze estive (i ricevimenti in presenza riprenderanno a settembre).

Recapiti aggiuntivi

recapito e-mail: elginag@gmail.com; recapito telefonico c/o studio - Edificio Buon Pastore, II piano, stanza 11: dall'esterno 0832 294441 (interno 4441)

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Eleonora Gallucci (04.04.1970 Svizzera) si è laureata in Lingue nel 1994 a Salerno, con una tesi in Filologia slava. Ha poi proseguito gli studi filologici portando a termine nel 1999 il Dottorato di Ricerca in Slavistica della Sapienza, dove è stata anche assegnista di ricerca (2001-03), per poi tornare a Salerno dove ha svolto un Post-doc (2003-04). In borsa di studio (ricerche finanziate dal MAE e dal CNR) ha trascorso prolungati periodi all’estero (1993-2001) presso le Università di Veliko Tărnovo e Sofia (Bulgaria), Brno (Rep. Ceca), e, a Mosca, l’Università Statale per le Scienze Umane (RGGU) e l’Istituto di Lingua Russa dell’Accademia delle Scienze. Dal termine del dottorato ha svolto costantemente attività didattica (Filologia slava, Lingua e Traduzione Russa e Italiano come LS e L2) in qualità di professore a contratto sia in Italia, a Roma a “Tor Vergata” e “La Sapienza”, a Cassino e a l’Aquila, che all’estero (Russia, Mosca e Vladimir), ampliando il campo dei propri interessi dalla filologia slava (lingua e letteratura paleoslave, critica del testo e tecnica dell’edizione) alla didattica del russo come lingua straniera, alla linguistica contrastiva It/Ru, alla comunicazione interculturale e alle problematiche della traduzione letteraria e non. Attualmente i suoi ambiti di ricerca favoriti sono: new media e internet studies (Runet – Internet in lingua russa, la Blogosfera russa), la traduzione audiovisiva, la comunicazione mediata dal computer, l'apprendimento linguistico assistito dal computer. Socio AIS (Associazione Italiana Slavisti). Membro del comitato di redazione di eSamizdat (www.esamizdat.it)  dal 2003 al 2009, cofondatrice e presidente per diversi anni di Altreurope, associazione nata per sostenere eSamizdat, rivista che, a quel tempo, costituiva un unicum, un esperimento particolare, nel panorama della slavistica italiana. Oltre alla Slavistica, è appassionata di cinema; ha organizzato rassegne di cinema italiano in Russia e di cinema russo in Italia. Traduttrice da varie lingue slave per riviste, soprattutto di cinema, ha lavorato per case editrici (editing) e svolto attività di interprete e consulente per la Russia per imprese ed enti italiani. Dal 1° gennaio 2005 è ricercatore presso l’Università del Salento. In ambito didattico, presso codesta Università, ha insegnato e/o insegna: lingua e traduzione russa, lingua e cultura russa, interpretazione di trattativa russo-italiano, interpretazione consecutiva russo-italiano-russo, traduzione italiano-russo-italiano, traduzione settoriale italiano-russo-italiano: multimedialità e turismo

************************************************************************************************************************************

In Risorse correlate, sezione Documenti, sono disponibili i programmi degli insegnamenti di alcuni a.a. passati (dal 2014-2015 al 2017-18), quelli del 2009-2010 sono disponibili qui a seguire (v. oltre il "riepilogo bibliografico" 2012-13-14 per la sola LM94); per reperire programmi di insegnamenti relativi ad a.a. ancor precedenti, contattare la docente.

A partire dall'a.a. 2018-2019, invece, i programmi saranno caricati nelle singole sezioni previste all'interno dell'Area "Didattica".

Riepilogo:

  • Lingua e Traduzione - Lingua Russa II (sia STML, II anno che LM94, II anno), a.a. 2018-2019 (Area Didattica)
  • Lingua e Traduzione - Lingua Russa II (STML, II anno), 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018 (Risorse Correlate)
  • Lingua e Traduzione - Lingua Russa II (LM94, II anno), 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017 (Risorse Correlate)
  • Programmi 2009-2010 (in fondo, qui di seguito)
  • A.A. 2010-2011 solo attività didattica integrativa
  • A.A. 2011-2012 in congedo

************************************************************************************************************************************

 ... per a.a. 2012-2013 e 2013-14:

Lingua e Cultura - Lingua Russa II con prova scritta - LM94 (a.a. 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015) 
(in RISORSE CORRELATE disponibile programma dettagliato a.a. 2014-2015)
qui di seguito il riepilogo della sola bibliografia che è stata di anno in anno modificata:

CdL Traduzione tecnico-scientifica e Interpretariato (LM94 II anno)
Titolo del corso:  Russo avanzato tra Morfologia dei casi e Aspetto del verbo. Elementi di AVT (traduzione audio-visiva: sottotitolazione di animazione flash) e Traduzione orale (Trattativa: Russo per il Turismo).

Testi d’esame A.A. 2012-2013:
Perillo, F.S. (2000). La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.
Laskareva, E. (2006). Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.
Perego E. (2005). La traduzione audiovisiva. Roma: Carocci Editore.
AA. VV. (2005) RET-1. Moskva: IKAR.
Cadorin E., Kukushkina I.( 2011), Il russo tecnico-scientifico. Milano: Hoepli.

Bibliografia A.A. 2013-2014:
Perillo, F.S. (2000). La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.
Laskareva, E. (2006). Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.
Perego E. – Taylor Ch. (2012). Tradurre l’audiovisivo. Roma: Carocci Editore.
AA. VV. (2005) RET-1. Moskva: IKAR.
AA. VV. (2006) RET-2. Moskva: IKAR.

Bibliografia A.A. 2014-2015:
Obbligatoria:
Perillo, F.S. (2000). La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.
Laskareva, E. (2006). Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.
Perego E. (2005). La Traduzione audiovisiva. Roma: Carocci Editore.
AA. VV. (2005) RET-1. Moskva: IKAR.
Approfondimenti:
Nikitina N. (2013), Esercizi di Lingua Russa. Morfologia: livello avanzato. Milano: Hoepli.
Perego E. – Taylor Ch. (2012). Tradurre l’audiovisivo. Roma: Carocci Editore.
AA. VV. (2006) RET-2. Moskva: IKAR.

************************************************************************************************************************************

a.a. 2009-2010:

Interpretazione di trattativa russo-italiano (a.a. 2009-2010)

CdL Scienza e Tecnica della Mediazione Linguistica (STML II anno)

Inizio Lezioni: I semestre, 29 settembre

 

Programma del Corso:

Prima fase propedeutica comprendente esercitazioni di potenziamento della capacità di ascolto e di autocontrollo, analisi e rielaborazione del contenuto per punti salienti, selezione delle parole chiave, riformulazioni strutturali, completamento di frasi lacunose, esercizi di memorizzazione, compilazione di mini-glossari su tematiche specifiche e anche qualche esercizio di traduzione a vista. Seconda fase: verranno proposti testi dialogici di trattativa semplici e brevi per saggiare le capacità di comprensione, memorizzazione, selezione e sintesi dello studente. Terza fase: si passerà a testi più densi e complessi.

Al termine del corso gli studenti avranno una panoramica delle diverse tipologie dell’interpretazione largamente intesa (trattativa, consecutiva, simultanea ecc.) e avranno approfondito la pratica della trattativa. Avranno potenziato le proprie capacità di ascolto e di autocontrollo, di selezione delle parole chiave e di memorizzazione di un testo audio. Infine avranno acquisito, almeno in parte, la tecnica della presa di appunti utilizzata nell’interpretazione consecutiva.

In trattativa, gli studenti avranno acquisito la capacità di riproduzione delle repliche in maniera concisa e fedele rispetto all'originale, nonché una presentazione disinvolta e una resa fluida e linguisticamente appropriata.

 

Bibliografia di riferimento:

Russo M., Mack G. 2005. Interpretazione di trattativa: La mediazione linguistico-culturale nel contesto formativo e professionale. Milano: Hoepli. 

Carraro-Tomanek, A. 2001. Manuale dell'interprete di trattativa: interprete di trattativa, una professione polivalente. Milano: Arcipelago. 

Lasorsa, A. 1995. Manuale di teoria della interpretazione consecutiva: per l'insegnamento della consecutiva e della teoria dell'interpretazione. Padova: Piccin.

Garzone, G., Santulli, F., Damiani, D. La “Terza Lingua”: metodo di stesura degli appunti e traduzione consecutiva. Milano: Cisalpino.

Falbo, C., Russo, M., Straniero Sergio, F. (a cura di) 1999. Interpretazione simultanea e consecutiva. Problemi teorici e metodologie didattiche. Milano: Hoepli.

Straniero Sergio, F. 1997. Interpretazione simultanea dal russo in italiano. Fondamenti teorici e applicazioni pratiche. Trieste: Ed. Goliardiche.

Straniero Sergio, F. 1998. “Esercizi di agilità mentale in traduzione: una proposta per la combinazione russo-italiano”, in Rivista internazionale di tecnica della traduzione. International Journal of Translation. Numero 3, 1998. Trieste: E.U.T. Pp. 81-92.

Garzoni, G., Viezzi, M. 2001 Comunicazione specialistica e interpretazione di conferenza, Ed. Università di Trieste.

Visson, L. 2003. Sinchronnyj perevod s russkogo na anglijskij: priemy, navyki, posobija. Moskva: R. Valent.

Visson, L. 2003. Praktikum po sinchronnomu perevodu s russkogo na anglijskij: teksty, upra¿nenija, perevody. Moskva: R. Valent.

Monacelli, C. 1997. Interpreti si diventa: una finestra su una professione tanto affascinante quanto impegnativa. Milano: F. Angeli.

 

Modalità didattiche:

Lezioni di carattere interattivo, esercitazioni in laboratorio multimediale, lavoro di coppia e di gruppo, simulazioni di trattative telefoniche online (anche a distanza via skype). Il corso, di durate semestrale, sarà tenuto in italiano e in russo.

 

Modalità di accertamento: 

Esame orale da svolgersi in laboratorio con prova di ascolto di un testo dialogico in LP e rielaborazione in LA. 

 

******************************************************************

Lingua e Cultura - Lingua Russa I con prova scritta (a.a. 2009-2010)

CdL Traduzione Specialistica e Interpretariato (LM94 I anno)

 

Inizio Lezioni: I semestre, 29 settembre.

Titolo del corso: Lingua e Cultura Russa 

 

Programma del Corso:

1. Grammatica e Lessico – consolidamento e approfondimento delle strutture morfo-sintattiche apprese nel triennio (Morfologia dei casi. Aspetto del verbo. Verbi di moto. Participi e gerundi. Prefissazione verbale) a livello B2-C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento, arricchimento tematico-lessicale, elaborazione del "Language Portfolio".

2. La Blogosfera Russa - lettura di "Blogi (setevye dnevniki) kak sredstvo obschenija" / "I blog (diari in rete) quale mezzo di comunicazione"; lettura e annotazione quotidiana di più blog e/o community sulla piattaforma del segmento russo del LiveJournal con almeno un proprio intervento ("comment") settimanale in risposta a un "post" di proprio gradimento/interesse (per tutte le settimane del corso); apertura e conduzione di un proprio blog con annotazioni ("zapisi") quotidiane (per tutte le settimane del corso); elaborazione di una tesina scritta in russo (presentazione in power point) che raccolga le annotazioni quotidiane sul blog letto, i propri comment settimanali ivi immessi e una riflessione sulla conduzione del proprio blog.

3. Il Russo per il Turismo - agente di viaggio, addetto alla reception e all'assistenza clienti in albergo, accompagnatore gruppi-tour leader, istruttore sportivo in luoghi di villeggiatura, animatore, addetto all'assistenza medica in luoghi di villeggiatura. Dieci blocchi tematici, ciascuno costituito da cinque situazioni comunicative, seguite da una lettura tematica, un momento di verifica dei contenuti sotto forma di test (parlato, ascolto, lettura, lessico/grammatica) e un approfondimento facoltativo.

4. Il Russo al Cinema - frammenti audio e video tratti da tre note commedie-melodrammi del cinema sovietico degli anni '70: esercitazioni di comprensione all'ascolto, trascrizione, riproduzione orale, perfezionamento della pronuncia e delle diverse intonazioni che caratterizzano la lingua russa; elaborati-verifiche in corso d'anno, ossia trascrizione dei frammenti video come lavoro di gruppo nel forum del corso sulla piattaforma e-learning della Facoltà.

5. Il Contesto Culturale - capitoli scelti di "The Russian Context, The Culture behind the Language": lettura, traduzione, analisi, commento, riesposizione orale in forma di workshop. Elaborato finale: tesina scritta/presentazione in power point. Inoltre, nel corso delle ore di lezione dedicate alla cultura russa saranno proiettati film e altri materiali video su supporto multimediale, quali la serie in DVD Namedni, e si utilizzerà il LiveJournal quale strumento di conoscenza culturale.

Al termine del corso gli studenti avranno consolidato e approfondito le strutture morfo-sintattiche del russo; avranno potenziato le proprie capacità di comprensione alla lettura e produzione scritta attraverso i blog; avranno acquisito una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo; avranno affinato le proprie capacità di comprensione all'ascolto e interazione orale attraverso i film; avranno una panoramica generale del contesto culturale russo. 

 

Bibliografia di riferimento:

Perillo, F.S. 2000. La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.

Laskareva, E. 2006. Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.

Eksler, A. 2006. Obschenie v Internete.Moskva: NT Press.

AA. VV. 2005. RET-1. Moskva: IKAR.

Gil'debrandt, E. 2002. Sud'by. Sankt Peterburg: Zlatoust..

AA. VV. 2002, The Russian Context. The Culture behind the Language. Bloomington, Indiana: SLAVICA.

 

Modalità didattiche:

Lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale, possibili sessioni on-line e seminari. Corso tenuto in italiano e in russo e integrato da esercitazioni linguistiche con il CEL (di durata annuale). È consigliata la frequenza assidua sia al corso che al lettorato.

 

Modalità di accertamento:

L'esame finale si articolerà in uno scritto (in più parti: test lessico-grammaticale, ascolto, lettura, produzione scritta) e una prova orale (capacità monologiche e dialogiche). Dettaglio delle modalità di accertamento delle singole parti: test lessico-grammaticale relativo al punto 1 + elaborazione scritta ed esposizione orale in lingua russa del proprio Language Portfolio; tesina scritta in russo relativa al punto 2 + questionario relativo al testo "Blogi kak sredstvo obschenija" in sede di esame scritto; test di ascolto e test di lettura relativi al punto 3 + prova orale incentrata su una o più situazioni comunicative studiate; elaborati (trascrizioni) relativi al punto 4 e tesina relativa al punto 5 eseguiti durante il corso.

 

******************************************************************

Traduzione settoriale italiano-russo-italiano II: multimedialità e turismo con prova scritta (a.a. 2009-2010)

CdL Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica (104S II anno)

 

Inizio Lezioni: I semestre, 1 ottobre.

 

Programma del Corso:

A. La traduzione multimediale per il cinema, la TV e la scena 2: tipologie e case-studies di traduzione filmica a confronto. La tecnica della sottotitolazione. L’adattamento per il doppiaggio. La pratica del voice over. Confronti plurilingue (per es. film in lingua inglese doppiati e/o sottotitolati e/o in voice over in italiano/russo). Analisi e traduzione di episodi di un noto cartone animato russo (Masjanja), scene selezionate di film, serial televisivi, monologhi teatrali, documentari, trasmissioni di infoteinment (it-ru-it, engl-ru-it), passibili poi di approfondimento per eventuali tesi di laurea: Nuovo Cinema Paradiso, La Notte di San Lorenzo, Sacco e Vanzetti, Brucio nel Vento, The Legend of 1900, The Remains of the Day, Jackie Brown, White Nights, Osennij marafon, Moskva slezam ne verit, Ironia sud’by, Dzhentlmen udachi, Ochi chernye, Chuchelo, Moj drug Ivan Lapshin, Brat, Oligarx, Taxi Blues, Progulka, Dnevnik ego zheny, Kak ja s”el sobaku, Odnovremenno, Namedni 1961-2003, Rossijskaja Imperija ecc. Stesura di una tesina finale di traduzione (sottotitolazione) ru-it o it-ru oppure tesina di analisi di una scena doppiata (testo bi- o trilingue).

B. La traduzione settoriale per il turismo 2: le guide turistiche. Dalle guide del Touring (le Guide Rosse, le Guide Verdi, le Guide Oro, le Key-Guide) alle Routard alle Micheline (la Guida Rossa, la Guida Verde) alla serie russa Afisha. Analisi tipologica delle guide e analisi del linguaggio verbale e figurativo utilizzato. Concezioni e strategie di marketing alla base delle guide. Percorsi turistici culturali. Percorsi turistici eno-gastronomici. Percorsi turistici all’insegna dello shopping e del divertimento. Analisi stilistica delle guide Afisha – esercitazioni pratiche di traduzione. Stesura di una tesina finale di traduzione ru-it o it-ru o elaborazione di un percorso turistico leccese/salentino in lingua russa.

Al termine del corso gli studenti avranno acquisito una discreta padronanza nell'ambito della traduzione multimediale per il cinema nonché nell'ambito della traduzione settoriale per il turismo.

 

Bibliografia di riferimento:

Heiss, C., Bollettieri Bosinelli R.M. (a cura di) 1996. Traduzione multimediale per il cinema, la televisione e la scena. Bologna: CLUEB.

Bollettieri Bosinelli R.M., Heiss, C., Soffritti M., Bernardini S. (a cura di) 2000. La traduzione multimediale. Quale traduzione per quale testo? Bologna: CLUEB.

Baccolini R., Bollettieri Bosinelli R.M. , Gavioli L. 1994. Il doppiaggio. Trasposizioni linguistiche e culturali. Bologna: CLUEB.

Paolinelli M., Di Fortunato E. (a cura di) 2005. Tradurre per il doppiaggio. La trasposizione linguistica dell’audiovisivo: teoria e pratica di un’arte imperfetta. Milano: Hoepli.

Guide Afisha: Moskva, Sankt Peterburg, Rim, Venecija, Milan.

 

Sitografia:

Repertorio bibliografico sulla traduzione multimediale per il cinema, la televisione, la scena e i "nuovi media": http://www.intralinea.it/biblio/ita_more.php?id=217_0_7_0_C

Subtitle Project: http://subtitle.agregat.net/

Code of Good Subtitling Practise: http://www.transedit.se/code.htm

 

Modalità didattiche:

lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale. Corso tenuto in italiano e in russo.

 

Modalità di accertamento:

tesine + esame finale articolato in due prove scritte di traduzione (A. Sottotitolazione. B. Turismo), ciascuna composta di una parte russo-italiano e una italiano-russo.

Didattica

A.A. 2019/2020

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO UNISALENTO

A.A. 2018/2019

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 23/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Conoscenza del russo a livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages

(CEFR: http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Cadre1_en.asp; http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Source/Framework_EN.pdf).

Gli studenti trasferitisi da altri Atenei o Erasmus o di altre facoltà, che non abbiano pertanto precedentemente frequentato e sostenuto l’esame di Lingua Russa del primo anno (vedasi relativo programma della prof.ssa Gloria Politi: www.unisalento.it/people/gloria.politi), possono verificare il proprio grado di conoscenza della lingua consultando risorse online atte a stabilire il proprio grado di conoscenza della lingua russa secondo il sistema TRKI/TORFL corrispondente al QCER/CEFR:

(https://mipt.ru/education/chair/foreign_languages/articles/european_levels.php).

Se ne forniscono qui di seguito alcune:

http://www.unior.it/ateneo/8600/1/certificazione-di-lingua-russa-trki.html

http://www.torfl.it/Materiali

http://www.mgu-russian.com/en/learn/test-online/

http://lidenz.ru/courses/online-test/

http://www.russian.language.ru/test/

http://russian-test.com/eng/tests/training_tests

Breve descrizione dell’insegnamento: il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua a livello A2 (abilità grammaticale e conoscenza del lessico, abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione orale, abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione scritta) e di una parte dedicata alla Traduzione (conoscenze di base essenziali per un primissimo approccio alla traduzione dei testi)

Risultati di apprendimento attesi in coerenza con i Descrittori di Dublino

Descrizione dettagliata in termini di:

  • Conoscenze e comprensione
  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione
  • Autonomia di giudizio
  • Abilità comunicative
  • Capacità di apprendimento

 

In termini di acquisizione di conoscenze e comprensione, i risultati attesi sono: consolidare e ampliare le conoscenze culturali, le capacità comunicative e le competenze linguistico-grammaticali acquisite dagli studenti nell’ambito della fonetica, della morfologia e del lessico, introducendo poi strutture sintattiche più complesse di quelle già apprese. Le esercitazioni linguistiche con il lettore punteranno dapprima a potenziare le capacità di ricezione all’ascolto degli studenti, per poi stimolare la produzione orale autonoma a un livello più avanzato, senza trascurare la produzione scritta. Le lezioni frontali mireranno a evidenziare le specificità dei sistemi strutturali dell’italiano e del russo, esaminati su base contrastiva, allo scopo di individuare gli elementi di maggior difficoltà nel passaggio interlinguistico. Pertanto, in termini di capacità di apprendimento e capacità di applicare le conoscenze apprese, alla fine del corso gli studenti avranno acquisito gli elementi teorici e pratici necessari e sufficienti per continuare un percorso di analisi contrastiva autonoma.

 

Inoltre il corso intende guidare lo studente al raggiungimento di competenze trasversali come:

 

– capacità di applicare in una situazione reale quanto appreso

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni

– capacità di comunicare efficacemente

– capacità di apprendere in maniera continuativa

– capacità di lavorare in gruppo.

 

Infine, per quanto concerne l’attinenza alle competenze traduttive, il corso intende portare lo studente ad avere padronanza delle conoscenze linguistiche e culturali essenziali per un approccio consapevole alla traduzione dei testi (esame di Traduzione del III anno del CdS STML).

Lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale, role-plays, utilizzo della piattaforma online formazioneonline.unisalento.it, utilizzo di file audio caricati sulla piattaforma online e/o disponibili su CD allegati a manuali in bibliografia,  esercitazioni di lingua curate dai collaboratori linguistici, possibili seminari

L'esito dell’apprendimento sarà accertato attraverso un esame finale che si articolerà in uno scritto (Leksika-Grammatika: test grammaticale a risposta multipla, 100-110 quesiti, della durata di 50 minuti, e Audirovanie: prova di ascolto, 30 quesiti, della durata di 30 minuti, entrambe senza vocabolario; Čtenie: prova di comprensione di un testo scritto, 30-40 quesiti, della durata di 50 minuti, e Pis’mo: prova di scrittura al computer, della durata di 50 minuti, entrambe con vocabolario), e una prova orale (Govorenie: capacità monologiche e dialogiche in lingua. Traduzione a vista). Lo scritto è propedeutico all’orale e si intende superato se svolto correttamente al 70 % (= sufficienza). Le cinque abilità fondamentali, pertanto, vengono in tal modo opportunamente testate in sede di esame secondo la pratica dei test TRKI-TORFL.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.


Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL

La commisione d’esame è composta dal Presidente, ossia il docente titolare, Eleonora Gallucci, e da almeno un membro effettivo o supplente, afferente allo stesso SSD (L-LIN/21, Slavistica). 

Il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua e di una parte dedicata alla Traduzione.

 

La parte dedicata alla Lingua comprende:

 

- approfondimento e completamento dello studio della morfologia intrapreso nel corso del primo anno con particolare attenzione alla formazione del plurale, a casi difficili quali il genitivo plurale, alle eccezioni, all’aggettivo, ai tipi di aggettivo, ai gradi comparativo e superlativo dell’aggettivo, ai pronomi indefiniti (determinatezza e indeterminatezza), a preposizioni e congiunzioni, alle particelle modali; approfondimento e completamento dello studio del sistema verbale con particolare attenzione alle reggenze e alla prefissazione, gli aspetti verbali, i participi; la struttura della frase, le frasi con negazione; la formazione delle parole; elementi di sintassi.

- caratteristiche tipologiche del russo: ordine delle parole, determinatezza e indeterminatezza, aspetto/tempo verbale, processo di nominalizzazione ecc.

- grammatica contrastiva

- scrittura al computer

- utilizzo delle risorse internet.

Obiettivo: approfondimento di fonetica, morfologia, lessico e sintassi a livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Tale livello si intende da raggiungere per tutte e cinque le abilità fondamentali, abilità che saranno, pertanto, opportunamente testate in sede di esame, secondo la pratica dei test TRKI-TORFL in vigore per la lingua russa, ossia il sistema di certificazione del grado di conoscenza della lingua russa come ‘competenza generale’ (obščee vladenie):

  1. grammatika e leksika (abilità grammaticale e conoscenza del lessico)
  2. čtenie (abilità nella comprensione scritta)
  3. pis’mo (abilità nella produzione scritta)
  4. audirovanie (abilità nella comprensione orale)
  5. govorenie (abilità nella produzione orale)

 

La parte dedicata alla Traduzione comprende:

 

- 10 testi da leggere, tradurre, analizzare, elaborare, fare ‘propri’.

Obiettivo: padronanza delle conoscenze di base essenziali per un primissimo approccio alla traduzione dei testi

Bibliografia:

 

- Legittimo, F./ Magnati, D./Iashaieva S. 2017. Davajte! Comunicare in Russo 2. Corso di lingua russa e cultura russa. Milano: Hoepli.

- Nikitina N., Grammatica d’uso della Lingua Russa. Teoria ed esercizi. Livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Milano: Hoepli ed.

- Dispensa: Grammatica essenziale / 10 Argomenti.

- Fici, F. 2001. Le lingue slave moderne [pp. 5-23, 81-100]. Padova: Unipress.

- Cvetova, N.E. 2009. 112 Testov po russkomu jazyku kak inostrannomu [Uroven’ A2: pp. 41-80]. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Trenirovočnye teksty po leksike i grammatike A1-A2, CD-Rom, pod. red. T.I. Kapitonovoj. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.

- Ermachenkova V.S., Slushat’ i uslyshat’. Posobie po audirovaniju. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.

- Ermachenkova V.S., Slovo. Posobie po leksike i razgovornoj praktike. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2006.

- Perillo, F.S. 2000. La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.

- Cevese, C. – Dobrovolskaja J. – Magnanini E. (2018). Grammatica Russa. Manuale di teoria. Livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Terza edizione. Milano: Hoepli ed.

 

Supplementare:

- Odincova, I. V. 2000. Čto vy skazali? Kniga po razvitiju navykov audirovanija i ustnoj reči dlja izučajuščich russkij jazyk. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Karavanova N. 2015. Čitaem i vsë ponimaem. Posobie po čteniju i rayvitiju reči dlja inostrancev, izučajuščich russkij jazyk. [Uroki 7-16]. Moskva: Izdatel’stvo Russkij Jazyk. Kursy.

- Beljaeva G./Luckaja N./Gorskaja E., 2015. Ja pišu po-russki. Posobje dlja inostrannych učaščichsja. Bazovyj uroven’. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Chavronina, S. / Širočenskaja, A. 2013. Il Russo. Esercizi. Roma: Il Punto Editoriale.

- AA. VV. 2002, The Russian Context. The Culture behind the Language (ed. by Eloise M. Boyle & Genevra Gerhart). Bloomington, Indiana: SLAVICA.

- Bonciani, D. / Romagnoli, R. / Smykunova, N. 2016. Mir tesen. Fondamenti di cultura russa. [Livello A2: pp. 99-196, Appendice: 312-324]. Milano: Hoepli.

 

Si richiede l'utilizzo del vocabolario monolingue, qualsiasi edizione.

per es.: Bol’šoj tolkovyj slovar’ russkogo jazyka, a c. di S. A. Kuznecov, Sankt-Peterburg, Norint, 2000 (o altra edizione).

 

Risorse online:

www.slovari.ru, http://www.ozhegov.org/, http://www.multitran.ru/, http://www.gramota.ru/, https://lingvolive.ru, http://context.reverso.net/translation/, https://dic.academic.ru, http://popadezham.ru/, http://bezbukv.ru/inflect ecc.

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 24/03/2020 al 22/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO UNISALENTO (A98)

– Conoscenza del russo a livello B1+, in parte B2, del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages (CEFR: http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Cadre1_en.asp; http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Source/Framework_EN.pdf).

Gli studenti trasferitisi da altri Atenei o Erasmus o di altre facoltà, che non abbiano pertanto precedentemente frequentato e sostenuto l’esame di Lingua Russa del primo anno magistrale (vedasi relativo programma della prof.ssa Gloria Politi: www.unisalento.it/people/gloria.politi), possono verificare il proprio grado di conoscenza della lingua consultando risorse online atte a stabilire il proprio grado di conoscenza della lingua russa secondo il sistema TRKI/TORFL corrispondente al QCER/CEFR (https://mipt.ru/education/chair/foreign_languages/articles/european_levels.php). Se ne forniscono qui di seguito alcune:

http://www.unior.it/ateneo/8600/1/certificazione-di-lingua-russa-trki.html

http://www.torfl.it/Materiali

http://www.mgu-russian.com/en/learn/test-online/

http://lidenz.ru/courses/online-test/

http://www.russian.language.ru/test/

http://russian-test.com/eng/tests/training_tests

– Capacità di scrittura al computer del russo utilizzando la tastiera russa.

– Conoscenza di base delle peculiarità e delle strategie della sottotitolazione, acquisite nel corso del Laboratorio AVT del primo anno di magistrale, compreso l’utilizzo dei software di sottotitolazione (vedasi: “Programma Laboratorio AVT_2018-19” della prof.ssa Francesca Bianchi: www.unisalento.it/people/francesca.bianchi, in “Didattica”), nonché le nozioni di base di Teoria AVT.

Adeguata conoscenza dell'italiano nel caso di studenti di madrelingua russa.

Si desidera rammentare a eventuali studenti di altre facoltà, che desiderino inserire l’insegnamento nel proprio piano di studi come esame a scelta, di considerare con attenzione la necessità di padronanza dei prerequisiti.

Breve descrizione dell’insegnamento: il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua a livello B2/C1 (abilità grammaticale e conoscenza del lessico, abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione orale, abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione scritta) e di una parte dedicata alla Traduzione (Traduzione orale attraverso il Russo per il Turismo, Traduzione scritta di Animazione o altri prodotti video: es. TEDxRU).

In termini di acquisizione di conoscenze e comprensione, i risultati attesi sono:

1. Grammatica: Morfologia dei casi e Aspetto del verbo a livello B2-C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

2. Lingua orale e scritta: capacità discorsive (monologiche e dialogiche) fluenti nel settore degli addetti al turismo; capacità di lettura e comprensione di blog e community sulla piattaforma del segmento russo del LiveJournal, capacità di lettura e comprensione di siti divulgativi (Arzamas, Postnauka ecc.); capacità di conduzione di un proprio profilo Facebook in lingua russa con annotazioni quotidiane per tutte le settimane del corso (con presentazione e discussione pubblica a fine corso).

3. Traduzione orale attraverso Il Russo per il Turismo: capacità di mediazione dal russo e verso il russo nel settore degli addetti al turismo (agente di viaggio, addetto alla reception e all'assistenza clienti in albergo, accompagnatore gruppi-tour leader, istruttore sportivo in luoghi di villeggiatura, animatore, addetto all'assistenza medica in luoghi di villeggiatura).

4. Traduzione scritta di Animazione Flash e/o altri video-prodotti in lingua russa: capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented.

 

Inoltre il corso si propone di guidare lo studente ad acquisire competenze trasversali come:

 

– capacità di applicare in una situazione reale quanto appreso

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni

– capacità di comunicare efficacemente

– capacità di apprendere in maniera continuativa

– capacità di lavorare in gruppo.

 

Infine, per quanto concerne l’attinenza al profilo "traduttore e interprete", il corso, come detto, si commisura con due dei tre campi principali di studio linguistico della LM94 (Linguaggio specifico attinente il settore del Turismo, Traduzione Audiovisiva, Linguaggio specifico attinente il settore della Medicina), ossia:

– Turismo: il corso si propone di portare lo studente all’acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinando le proprie capacità di interazione orale nel ruolo di interprete (mediazione bidirezionale ru-it-ru).

– AVT: il corso mira a sviluppare nello studente le capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented (per es. sottotitolazione per l’infanzia, fasce d’età, pubblico con particolari necessità di accessibilità et sim.)

 

2b) Riepilogo delle conoscenze acquisite, secondo i descrittori dello European Master’s in Translation (e i descrittori di Dublino)

 

Descrittori EMT

Descrittori di Dublino

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare un documento di origine, identificare le potenziali difficoltà testuali e cognitive e valutare le strategie e le risorse necessarie per un’appropriata riformulazione, in linea con specifiche esigenze comunicative (competenze traduttive, punto 1)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare, adattare e abbreviare in maniera rapida e accurata i testi in russo, adoperando la forma di comunicazione scritta e/o orale (competenze traduttive, punto 2)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità di fonti di informazione per quanto riguarda le esigenze traduttive (competenze traduttive, punto 3)

Autonomia di giudizio

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di applicare le convenzioni della sottotitolazione e istruzioni specifiche dettate dal ‘cliente/docente’ (competenze traduttive, punto 5)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e dominio-specifico, traducendo dal russo all’italiano e realizzando una traduzione “adatta allo scopo” (competenze traduttive, punto 6)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre prodotti multimediali, utilizzando strumenti software adeguati e tecniche traduttive adeguate (competenze traduttive, punto 7)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di abbozzare testi in russo per scopi specifici, tenendo conto delle specifiche situazioni, destinatari e vincoli (competenze traduttive, punto 8)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente (competenze traduttive, punto 9)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici (competenze traduttive, punto 10)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di utilizzare diverse applicazioni IT, tra cui software per la sottotitolazione, e abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse IT (competenze tecnologiche, punto 15)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca e risorse online (multitran, reverso ecc.) (competenze tecnologiche, punto 16)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di pretrattare, trattare e gestire file e altre fonti/media come parte della traduzione, ad esempio video e file multimediali. Gestire tecnologie web (competenze tecnologiche, punto 17)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni (competenze personali e interpersonali, punto 22)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione; autonomia di giudizio

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di lavorare in gruppo, utilizzando i new media (competenze personali e interpersonali, punto 23)

Abilità comunicative

 

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di utilizzare i social media in modo responsabile per fini istruttivi (competenze personali e interpersonali, punto 24)

Abilità comunicative

 

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi a una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo (competenze personali e interpersonali, punto 25)

Capacità di apprendimento

Permette in parte di sviluppare competenze specifiche in ambito cinematografico russo (competenze tematiche)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Permette di sviluppare competenze linguistiche specifiche in ambito turistico (competenze tematiche)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale, role-plays, utilizzo della piattaforma online formazioneonline.unisalento.it, utilizzo di file audio forniti a inizio anno su pen-drive, utilizzo di video di animazione russa reperibili in rete (YouTube o sim.), esercitazioni di lingua curate dai collaboratori linguistici

La parte AVT (prova di sottotitolazione) sarà svolta sotto forma di Project work da portare a termine entro la fine del corso. In tal modo si valuteranno i risultati di apprendimento attesi (capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented).

Nel caso di studenti di madrelingua russa e/o studenti Erasmus Mundus provenienti da paesi dell’ex-Unione Sovietica e/o satelliti (con una conoscenza del russo paragonabile a quella di un madrelingua), il Project work sarà intralinguistico in modalità SDH oppure intralinguistico con finalità didattiche (russo come L2, costruzione di un’unità didattica a partire dal video sottotitolato).

La parte di esercitazione della Lingua scritta è una “prova continua” che si valuta in itinere con presentazione e discussione pubblica a fine corso.

L'esame finale si articolerà poi in uno scritto (prova di grammatica con esercizi basati su morfologia dei casi e aspetto del verbo a svolgimento aperto, non multiple choice) da sostenere al computer (70% = sufficienza) e una prova orale (in russo: capacità monologiche, dialogiche e di mediazione in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo; lettura, traduzione, comprensione dei testi scritti; corretta ricezione all’ascolto dei brani orali; in italiano: una domanda di teoria AVT). In tal modo si valuteranno i risultati di apprendimento attesi (Grammatica a livello B2-C1, Russo per il Turismo a livello A2 professionale).

Nel caso di studenti di madrelingua russa, invece, saranno testate principalmente le capacità traduttive (ru>it>ru), ossia l’elaborato scritto non sarà di grammatica (esercizi da svolgere in russo), bensì di traduzione.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.


Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL

La commisione d’esame è composta dal Presidente, ossia il docente titolare, Eleonora Gallucci, e da almeno un membro effettivo o supplente, afferente allo stesso SSD (L-LIN/21, Slavistica). 

Come si diceva, il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua e di una parte dedicata alla Traduzione.

 

La parte dedicata alla Lingua comprende:

 

1. Grammatika e Leksika (abilità grammaticale e conoscenza del lessico) – obiettivo: consolidamento e approfondimento delle strutture morfo-sintattiche apprese nel triennio e nel primo anno di magistrale.

2a. Govorenie e Audirovanie (abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione all’ascolto): Lingua orale attraverso il Russo per il Turismo – obiettivo: acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinamento delle proprie capacità di comprensione all'ascolto e produzione orale (capacità monologiche e dialogiche).

2b. Pis’mo e Čtenie (abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione alla lettura): Lingua scritta attraverso risorse online – obiettivo: potenziamento delle proprie capacità di comprensione alla lettura e produzione scritta attraverso i blog/i social network/siti russi interessanti.

 

La parte dedicata alla Traduzione comprende:

 

3. Traduzione orale attraverso il Russo per il Turismo – obiettivo: acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinamento delle proprie capacità di interazione orale nel ruolo di interprete (mediazione bidirezionale ru-it-ru).

4. Traduzione scritta di Animazione Flash (e/o altri prodotti video: es. TEDxRU) – obiettivo: acquisizione di nuove competenze nell’ambito dell’AVT (traduzione audiovisiva) attraverso la sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented.

Bibliografia:

 

Grammatica:

Perillo, F.S. (2000). La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.

Cevese, C. – Dobrovolskaja J. – Magnanini E. (2018). Grammatica Russa. Manuale di teoria. Livelli A1-B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Terza edizione. Milano: Hoepli ed.

Laskareva, E. (2006). Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.

 

AVT:

Perego E. (2005). La Traduzione audiovisiva. Roma: Carocci Editore.

Perego E. – Taylor Ch. (2012). Tradurre l’audiovisivo. Roma: Carocci Editore.

 

Russo per il Turismo e Russo in Internet:

AA. VV. (2005) RET-1. Moskva: IKAR.

AA. VV. (2006) RET-2. Moskva: IKAR.

Eksler, A. 2006. Obschenie v Internete. [estratto del capitolo 3: Blogi (setevye dnevniki) kak sredstvo obščenija, pp. 221-305]. Moskva: NT Press.

 

Non è prevista una bibliografia alternativa per non frequentanti (dal momento che la consegna dei materiali didattici a inizio a.a. e la disponibilità della piattaforma ELP d’ateneo permette di svolgere in ogni caso le attività previste dal corso).

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

propedeuticità: esame di primo anno magistrale

prerequisiti:

– Conoscenza del russo a livello B1+, in parte B2, del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages (CEFR: http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Cadre1_en.asp; http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Source/Framework_EN.pdf).

Gli studenti trasferitisi da altri Atenei o Erasmus o di altre facoltà, che non abbiano pertanto precedentemente frequentato e sostenuto l’esame di Lingua Russa del primo anno magistrale (vedasi relativo programma della prof.ssa Gloria Politi: www.unisalento.it/people/gloria.politi), possono verificare il proprio grado di conoscenza della lingua consultando risorse online atte a stabilire il proprio grado di conoscenza della lingua russa secondo il sistema TRKI/TORFL corrispondente al QCER/CEFR (https://mipt.ru/education/chair/foreign_languages/articles/european_levels.php). Se ne forniscono qui di seguito alcune:

http://www.unior.it/ateneo/8600/1/certificazione-di-lingua-russa-trki.html

http://www.torfl.it/Materiali

http://www.mgu-russian.com/en/learn/test-online/

http://lidenz.ru/courses/online-test/

http://www.russian.language.ru/test/

http://russian-test.com/eng/tests/training_tests

– Capacità di scrittura al computer del russo utilizzando la tastiera russa.

– Conoscenza di base delle peculiarità e delle strategie della sottotitolazione, acquisite nel corso del Laboratorio AVT del primo anno di magistrale, compreso l’utilizzo dei software di sottotitolazione (vedasi: “Programma Laboratorio AVT_2017-18” della prof.ssa Francesca Bianchi: www.unisalento.it/people/francesca.bianchi, in “Didattica”), nonché le nozioni di base di Teoria AVT.

– Adeguata conoscenza dell'italiano nel caso di studenti di madrelingua russa.

Si desidera rammentare a eventuali studenti di altre facoltà, che desiderino inserire l’insegnamento nel proprio piano di studi come esame a scelta, di considerare con attenzione la necessità di padronanza dei prerequisiti.

Breve descrizione dell’insegnamento: il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua a livello B2/C1 (abilità grammaticale e conoscenza del lessico, abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione orale, abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione scritta) e di una parte dedicata alla Traduzione (Traduzione orale attraverso il Russo per il Turismo, Traduzione scritta di Animazione)

Risultati di apprendimento attesi in coerenza con i Descrittori di Dublino

Descrizione dettagliata in termini di:

  • Conoscenze e comprensione
  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione
  • Autonomia di giudizio
  • Abilità comunicative
  • Capacità di apprendimento

In termini di acquisizione di conoscenze e comprensione, i risultati attesi sono:

1. Grammatica: Morfologia dei casi e Aspetto del verbo a livello B2-C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

2. Lingua orale e scritta: capacità discorsive (monologiche e dialogiche) fluenti nel settore degli addetti al turismo; capacità di lettura e comprensione di blog e community sulla piattaforma del segmento russo del LiveJournal; capacità di conduzione di un proprio profilo Facebook in lingua russa con annotazioni quotidiane per tutte le settimane del corso (con presentazione e discussione pubblica a fine corso).

3. Traduzione orale attraverso Il Russo per il Turismo (livello A2 professionale): capacità di mediazione dal russo e verso il russo nel settore degli addetti al turismo (agente di viaggio, addetto alla reception e all'assistenza clienti in albergo, accompagnatore gruppi-tour leader, istruttore sportivo in luoghi di villeggiatura, animatore, addetto all'assistenza medica in luoghi di villeggiatura).

4. Traduzione scritta di Animazione russa e/o altri video-prodotti in lingua russa: capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented.

Inoltre il corso si propone di guidare lo studente ad acquisire competenze trasversali come:

 

– capacità di applicare in una situazione reale quanto appreso

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni

– capacità di comunicare efficacemente

– capacità di apprendere in maniera continuativa

– capacità di lavorare in gruppo.

 

Per quanto concerne l’attinenza al profilo "traduttore e interprete", il corso, come detto, si commisura con due dei tre campi principali di studio linguistico della LM94 (Linguaggio specifico attinente il settore del Turismo, Traduzione Audiovisiva, Linguaggio specifico attinente il settore della Medicina), ossia:

– Turismo: il corso si propone di portare lo studente all’acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinando le proprie capacità di interazione orale nel ruolo di interprete (mediazione bidirezionale ru-it-ru).

– AVT: il corso mira a sviluppare nello studente le capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented (per es. sottotitolazione per l’infanzia, fasce d’età, pubblico con particolari necessità di accessibilità et sim.)

 

Riepilogo delle conoscenze acquisite, secondo i descrittori dello European Master’s in Translation (e i descrittori di Dublino)

 

Descrittori EMT

Descrittori di Dublino

(a righe alterne):

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di analizzare un documento di origine, identificare le potenziali difficoltà testuali e cognitive e valutare le strategie e le risorse necessarie per un’appropriata riformulazione, in linea con specifiche esigenze comunicative (competenze traduttive, punto 1)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sintetizzare, riformulare, adattare e abbreviare in maniera rapida e accurata i testi in russo, adoperando la forma di comunicazione scritta e/o orale (competenze traduttive, punto 2)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di valutare la rilevanza e l’affidabilità di fonti di informazione per quanto riguarda le esigenze traduttive (competenze traduttive, punto 3)

Autonomia di giudizio

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di applicare le convenzioni della sottotitolazione e istruzioni specifiche dettate dal ‘cliente/docente’ (competenze traduttive, punto 5)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre materiale generico e dominio-specifico, traducendo dal russo all’italiano e realizzando una traduzione “adatta allo scopo” (competenze traduttive, punto 6)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di tradurre prodotti multimediali, utilizzando strumenti software adeguati e tecniche traduttive adeguate (competenze traduttive, punto 7)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di abbozzare testi in russo per scopi specifici, tenendo conto delle specifiche situazioni, destinatari e vincoli (competenze traduttive, punto 8)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente (competenze traduttive, punto 9)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti acquisiscono l’abilità di controllare, rivedere e/o revisionare il proprio lavoro e quello altrui in base a obiettivi di qualità standard o specifici (competenze traduttive, punto 10)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di utilizzare diverse applicazioni IT, tra cui software per la sottotitolazione, e abituarsi rapidamente a nuovi strumenti e risorse IT (competenze tecnologiche, punto 15)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di fare un effettivo utilizzo di motori di ricerca e risorse online (multitran, reverso ecc.) (competenze tecnologiche, punto 16)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di pretrattare, trattare e gestire file e altre fonti/media come parte della traduzione, ad esempio video e file multimediali. Gestire tecnologie web (competenze tecnologiche, punto 17)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni (competenze personali e interpersonali, punto 22)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione; autonomia di giudizio

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di lavorare in gruppo, utilizzando i new media (competenze personali e interpersonali, punto 23)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di utilizzare i social media in modo responsabile per fini istruttivi (competenze personali e interpersonali, punto 24)

Abilità comunicative

Nel corso gli studenti sviluppano la capacità di sottoporsi a una continua autovalutazione, aggiornare e sviluppare competenze e capacità attraverso strategie personali e apprendimento collaborativo (competenze personali e interpersonali, punto 25)

Capacità di apprendimento

Permette in parte di sviluppare competenze specifiche in ambito cinematografico russo (competenze tematiche)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Permette di sviluppare competenze linguistiche specifiche in ambito turistico (competenze tematiche)

Conoscenza e capacità di comprensione; Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale, role-plays, utilizzo della piattaforma online formazioneonline.unisalento.it, utilizzo di file audio forniti a inizio anno su pen-drive, utilizzo di video di animazione russa reperibili in rete (YouTube o sim.), esercitazioni di lingua curate dai collaboratori linguistici

La parte AVT (prova di sottotitolazione) sarà svolta sotto forma di Project work da portare a termine entro la fine del corso. In tal modo si valuteranno i risultati di apprendimento attesi (capacità di operare nell’ambito della sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented).

Nel caso di studenti di madrelingua russa e/o studenti Erasmus Mundus provenienti da paesi dell’ex-Unione Sovietica e/o satelliti (con una conoscenza del russo paragonabile a quella di un madrelingua), il Project work sarà intralinguistico in modalità SDH oppure intralinguistico con finalità didattiche (russo come L2, costruzione di un’unità didattica a partire dal video sottotitolato).

La parte di esercitazione della Lingua scritta è una “prova continua” che si valuta in itinere con presentazione e discussione pubblica a fine corso.

L'esame finale si articolerà poi in uno scritto (prova di grammatica con esercizi basati su morfologia dei casi e aspetto del verbo a svolgimento aperto, non multiple choice) da sostenere al computer (70% = sufficienza) e una prova orale (in russo: capacità monologiche, dialogiche e di mediazione in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo; lettura, traduzione, comprensione dei testi scritti; corretta ricezione all’ascolto dei brani orali; in italiano: una domanda di teoria AVT). In tal modo si valuteranno i risultati di apprendimento attesi (Grammatica a livello B2-C1, Russo per il Turismo a livello A2 professionale).

Nel caso di studenti di madrelingua russa, invece, saranno testate principalmente le capacità traduttive (ru>it>ru), ossia l’elaborato scritto non sarà di grammatica (esercizi da svolgere in russo), bensì di traduzione.

Le date previste, per la Sessione Estiva Vol 3 - 2019, sono le seguenti:

 

28 maggio 2019 h. 14.00 scritto in MM2;

 

30 maggio 2019 h. 9.00 orale in studio

 

26 giugno 2019 h. 14.00 scritto in MM2;

28 giugno 2019 h. 9.00 orale in studio

 

23 luglio 2019 h. 14.00 orale in studio

 

Le studentesse dell'a.a. 2018-19 hanno sostenuto e superato l'esame. Eventuali studenti FC di vecchissima data che debbano sostenere la seconda annualità di russo della magistrale sono pregati di consultare il calendario degli Appelli d'esame dell'insegnamento Lingua e Traduzione - Lingua Russa 2 del secondo anno STML (a.a. 2018-19), giacché le date ivi indicate sono valide per tutti, anche studenti in debito e FC, sia STML che LM94.

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.


Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL

La commisione d’esame è composta dal Presidente, ossia il docente titolare, Eleonora Gallucci, e da almeno un membro effettivo o supplente, afferente allo stesso SSD (L-LIN/21, Slavistica). Membri o supplenti: Gloria Politi, Iryna Shylnikova, Elena Larionova, Aleksandra Boratynska, Ekaterina Zhdanova.

Come si diceva, il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua e di una parte dedicata alla Traduzione.

 

La parte dedicata alla Lingua comprende:

 

1. Grammatika e Leksika (abilità grammaticale e conoscenza del lessico) – obiettivo: consolidamento e approfondimento delle strutture morfo-sintattiche apprese nel triennio e nel primo anno di magistrale.

2a. Govorenie e Audirovanie (abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione orale): Lingua orale attraverso il Russo per il Turismo – obiettivo: acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinamento delle proprie capacità di comprensione all'ascolto e produzione orale (capacità monologiche e dialogiche).

2b. Pis’mo e Čtenie (abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione scritta): Lingua scritta attraverso la Blogosfera Russa/Facebook Russo – obiettivo: potenziamento delle proprie capacità di comprensione alla lettura e produzione scritta attraverso i blog/i social network.

 

La parte dedicata alla Traduzione comprende:

 

3. Traduzione orale attraverso il Russo per il Turismo – obiettivo: acquisizione di una discreta padronanza del russo in contesti lavorativi legati alla sfera del turismo, affinamento delle proprie capacità di interazione orale nel ruolo di interprete (mediazione bidirezionale ru-it-ru).

4. Traduzione scritta di Animazione russa (e/o altri prodotti video) – obiettivo: acquisizione di nuove competenze nell’ambito dell’AVT (traduzione audiovisiva) attraverso la sottotitolazione digitale sperimentale e/o sottotitolazione target-oriented.

Bibliografia:

 

Grammatica:

Perillo, F.S. (2000). La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.

Laskareva, E. (2006). Chistaja grammatika. Sankt Peterburg: Zlatoust.

 

AVT:

Perego E. (2005). La Traduzione audiovisiva. Roma: Carocci Editore.

Perego E. – Taylor Ch. (2012). Tradurre l’audiovisivo. Roma: Carocci Editore.

 

Russo per il Turismo e Russo in Internet:

AA. VV. (2005) RET-1. Moskva: IKAR.

Eksler, A. 2006. Obschenie v Internete. [estratto del capitolo 3: Blogi (setevye dnevniki) kak sredstvo obščenija, pp. 221-305]. Moskva: NT Press.

 

Non è prevista una bibliografia alternativa per non frequentanti (dal momento che la consegna dei materiali didattici a inizio a.a. e la disponibilità della piattaforma online formazioneonline.unisalento.it permette di svolgere in ogni caso le attività previste dal corso).

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

propedeuticità: esame di primo anno base

prerequisiti:

Conoscenza del russo a livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) ovvero il Common European Framework of Reference for Languages

(CEFR: http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Cadre1_en.asp; http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Source/Framework_EN.pdf).

Gli studenti trasferitisi da altri Atenei o Erasmus o di altre facoltà, che non abbiano pertanto precedentemente frequentato e sostenuto l’esame di Lingua Russa del primo anno (vedasi relativo programma della prof.ssa Gloria Politi: www.unisalento.it/people/gloria.politi), possono verificare il proprio grado di conoscenza della lingua consultando risorse online atte a stabilire il proprio grado di conoscenza della lingua russa secondo il sistema TRKI/TORFL corrispondente al QCER/CEFR:

(https://mipt.ru/education/chair/foreign_languages/articles/european_levels.php).

Se ne forniscono qui di seguito alcune:

http://www.unior.it/ateneo/8600/1/certificazione-di-lingua-russa-trki.html

http://www.torfl.it/Materiali

http://www.mgu-russian.com/en/learn/test-online/

http://lidenz.ru/courses/online-test/

http://www.russian.language.ru/test/

http://russian-test.com/eng/tests/training_tests

Breve descrizione dell’insegnamento: il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua a livello A2 (abilità grammaticale e conoscenza del lessico, abilità nella produzione orale e abilità nella comprensione orale, abilità nella produzione scritta e abilità nella comprensione scritta) e di una parte dedicata alla Traduzione (conoscenze di base essenziali per un primissimo approccio alla traduzione dei testi)

Risultati di apprendimento attesi in coerenza con i Descrittori di Dublino

Descrizione dettagliata in termini di:

  • Conoscenze e comprensione
  • Capacità di applicare conoscenze e comprensione
  • Autonomia di giudizio
  • Abilità comunicative
  • Capacità di apprendimento

 

In termini di acquisizione di conoscenze e comprensione, i risultati attesi sono: consolidare e ampliare le conoscenze culturali, le capacità comunicative e le competenze linguistico-grammaticali acquisite dagli studenti nell’ambito della fonetica, della morfologia e del lessico, introducendo poi strutture sintattiche più complesse di quelle già apprese. Le esercitazioni linguistiche con il lettore punteranno dapprima a potenziare le capacità di ricezione all’ascolto degli studenti, per poi stimolare la produzione orale autonoma a un livello più avanzato, senza trascurare la produzione scritta. Le lezioni frontali mireranno a evidenziare le specificità dei sistemi strutturali dell’italiano e del russo, esaminati su base contrastiva, allo scopo di individuare gli elementi di maggior difficoltà nel passaggio interlinguistico. Pertanto, in termini di capacità di apprendimento e capacità di applicare le conoscenze apprese, alla fine del corso gli studenti avranno acquisito gli elementi teorici e pratici necessari e sufficienti per continuare un percorso di analisi contrastiva autonoma.

 

Inoltre il corso intende guidare lo studente al raggiungimento di competenze trasversali come:

 

– capacità di applicare in una situazione reale quanto appreso

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni

– capacità di comunicare efficacemente

– capacità di apprendere in maniera continuativa

– capacità di lavorare in gruppo.

 

Infine, per quanto concerne l’attinenza alle competenze traduttive, il corso intende portare lo studente ad avere padronanza delle conoscenze linguistiche e culturali essenziali per un approccio consapevole alla traduzione dei testi (esame di Traduzione del III anno del CdS STML).

Lezioni interattive, esercitazioni in laboratorio multimediale, role-plays, utilizzo della piattaforma online formazioneonline.unisalento.it, utilizzo di file audio caricati sulla piattaforma online e/o disponibili su CD allegati a manuali in bibliografia,  esercitazioni di lingua curate dai collaboratori linguistici

L'esito dell’apprendimento sarà accertato attraverso un esame finale che si articolerà in uno scritto (Leksika-Grammatika: test grammaticale a risposta multipla, 100-110 quesiti, della durata di 50 minuti, e Audirovanie: prova di ascolto, 30 quesiti, della durata di 30 minuti, entrambe senza vocabolario; Čtenie: prova di comprensione di un testo scritto, 30-40 quesiti, della durata di 50 minuti, e Pis’mo: prova di scrittura al computer, della durata di 50 minuti, entrambe con vocabolario), e una prova orale (Govorenie: capacità monologiche e dialogiche in lingua. Traduzione a vista). Lo scritto è propedeutico all’orale e si intende superato se svolto correttamente al 70 % (= sufficienza). Le cinque abilità fondamentali, pertanto, vengono in tal modo opportunamente testate in sede di esame secondo la pratica dei test TRKI-TORFL.

Le date previste, per la Sessione Estiva di maggio-giugno-luglio 2019, sono le seguenti:

 

28 maggio 2019 h. 14.00 scritto in MM2;

30 maggio 2019 h. 9.00 orale in studio

 

26 giugno 2019 h. 14.00 scritto in MM2;

28 giugno 2019 h. 9.00 orale in studio

 

23 luglio 2019 h. 14.00 orale in studio

 

... a seguire, presumibile programmazione degli appelli (in base al Calendario Didattico del Dipartimento di Studi Umanistici — https://www.letterelinguebbcc.unisalento.it/c/document_library/get_file?uuid=a3f64773-3a63-4cd4-bd47-9837f7b77c52&groupId=6038738 —) ossia prosecuzione dopo la Sessione dei mesi di maggio-giugno-luglio 2019 appena conclusasi.

 

Nota bene: se necessario, la programmazione sarà suscettibile di variazioni di cui sarà dato tempestivo avviso via email agli studenti in corso, nonché modificando il presente schema (FC, in debito, ecc.). 

 

Non saranno ammessi studenti che non si siano iscritti tramite VOL. Le prenotazioni devono avvenire nei tempi prescritti su VOL (di volta in volta quando saranno messi online gli appelli):

 

3ª prova scritta dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Estiva VOL 5 - 2019), martedì 3 settembre 2019, h. 14.00-17.00 in aula da definire (presumibilmente al Buon Pastore) 

4º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Estiva VOL 5 - 2019), mercoledì 4 settembre 2019, h. 14.00 (in studio al Buon Pastore) 

5º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Autunnale VOL 6 - 2019), riservato a studenti fuori corso, in debito d’esame e laureandi della sessione autunnale, martedì 1 ottobre 2019, h. 9.00 (in studio al Buon Pastore) 

4ª prova scritta dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Autunnale VOL 7 - 2019), lunedì 2 dicembre 2019, h. 14.00-17.00 in aula da definire  

6º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Autunnale VOL 7 - 2019), martedì 3 dicembre 2019, h. 14.00 (in studio al Buon Pastore) 

5ª e ultima prova scritta dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Invernale VOL 1 - 2020), lunedì 20 gennaio 2020, h. 14.00-17.00 in aula da definire  

7º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Invernale VOL 1 - 2020), martedì 21 gennaio 2020, h. 14.00 (in studio al Buon Pastore) 

8º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione Invernale VOL 1 - 2020), mercoledì 5 febbraio 2020, h. 9.00 (in studio al Buon Pastore) 

9º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione VOL 2 - 2020), martedì 21 aprile 2020, h. 9.00 (in studio al Buon Pastore) 

10º appello orale dell’a.a. 2018-2019 (Sessione VOL 3 - 2020), riservato a studenti fuori corso, dei percorsi internazionali e dei laureandi della sessione estiva dell’a.a. 2019-2020, lunedì 18 maggio 2020, h. 14.00 (in studio al Buon Pastore) 

 

A supporto del corso sono attivate esercitazioni di lingua (lettorati) con i collaboratori ed esperti linguistici. La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni di lettorato è vivamente consigliata.


Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL

La commisione d’esame è composta dal Presidente, ossia il docente titolare, Eleonora Gallucci, e da almeno un membro effettivo o supplente, afferente allo stesso SSD (L-LIN/21, Slavistica). Membri o supplenti: Gloria Politi, Iryna Shylnikova, Elena Larionova, Aleksandra Boratynska, Ekaterina Zhdanova.

Il corso si compone di una parte dedicata alla Lingua e di una parte dedicata alla Traduzione.

 

La parte dedicata alla Lingua comprende:

 

- approfondimento e completamento dello studio della morfologia intrapreso nel corso del primo anno con particolare attenzione alla formazione del plurale, a casi difficili quali il genitivo plurale, alle eccezioni, all’aggettivo, ai tipi di aggettivo, ai gradi comparativo e superlativo dell’aggettivo, ai pronomi indefiniti (determinatezza e indeterminatezza), a preposizioni e congiunzioni, alle particelle modali; approfondimento e completamento dello studio del sistema verbale con particolare attenzione alle reggenze e alla prefissazione, gli aspetti verbali, i participi; la struttura della frase, le frasi con negazione; la formazione delle parole; elementi di sintassi.

- caratteristiche tipologiche del russo: ordine delle parole, determinatezza e indeterminatezza, aspetto/tempo verbale, processo di nominalizzazione ecc.

- grammatica contrastiva

- scrittura al computer

- utilizzo delle risorse internet.

Obiettivo: approfondimento di fonetica, morfologia, lessico e sintassi a livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Tale livello si intende da raggiungere per tutte e cinque le abilità fondamentali, abilità che saranno, pertanto, opportunamente testate in sede di esame, secondo la pratica dei test TRKI-TORFL in vigore per la lingua russa, ossia il sistema di certificazione del grado di conoscenza della lingua russa come ‘competenza generale’ (obščee vladenie):

  1. grammatika e leksika (abilità grammaticale e conoscenza del lessico)
  2. čtenie (abilità nella comprensione scritta)
  3. pis’mo (abilità nella produzione scritta)
  4. audirovanie (abilità nella comprensione orale)
  5. govorenie (abilità nella produzione orale)

 

La parte dedicata alla Traduzione comprende:

 

- 10 testi da leggere, tradurre, analizzare, elaborare, fare ‘propri’.

Obiettivo: padronanza delle conoscenze di base essenziali per un primissimo approccio alla traduzione dei testi

Bibliografia relativa alle esercitazioni linguistiche:

 

- Legittimo, F./ Magnati, D./Iashaieva S. 2017. Davajte! Comunicare in Russo 2. Corso di lingua russa e cultura russa. Milano: Hoepli.

- Odincova, I. V. 2000. Čto vy skazali? Kniga po razvitiju navykov audirovanija i ustnoj reči dlja izučajuščich russkij jazyk. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Karavanova N. 2015. Čitaem i vsë ponimaem. Posobie po čteniju i rayvitiju reči dlja inostrancev, izučajuščich russkij jazyk. [Uroki 7-16]. Moskva: Izdatel’stvo Russkij Jazyk. Kursy.

- Beljaeva G./Luckaja N./Gorskaja E., 2015. Ja pišu po-russki. Posobje dlja inostrannych učaščichsja. Bazovyj uroven’. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Chavronina, S. / Širočenskaja, A. 2013. Il Russo. Esercizi. Roma: Il Punto Editoriale.

 

Bibliografia relativa alle lezioni frontali:

 

- Dispensa: Grammatica essenziale / 10 Argomenti.

- Perillo, F.S. 2000. La lingua russa all’Università: fonetica, morfologia e sintassi. Bari: Cacucci Editore.

- Fici, F. 2001. Le lingue slave moderne [pp. 5-23, 81-100]. Padova: Unipress.

- Kasatkin, L. / Krysin, L. / Živov, V. 1994. La lingua russa [pp. 3-13, 83-202]. Firenze: La Nuova Italia.

- Cvetova, N.E. 2009. 112 Testov po russkomu jazyku kak inostrannomu [Uroven’ A2: pp. 41-80]. Sankt-Peterburg: Zlatoust.

- Trenirovočnye teksty po leksike i grammatike A1-A2, CD-Rom, pod. red. T.I. Kapitonovoj. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.

 

Si richiede l'utilizzo del vocabolario monolingue, qualsiasi edizione.

per es.: Bol’šoj tolkovyj slovar’ russkogo jazyka, a c. di S. A. Kuznecov, Sankt-Peterburg, Norint, 2000 (o altra edizione).

 

Risorse online:

www.slovari.ru, http://www.ozhegov.org/, http://www.multitran.ru/, http://www.gramota.ru/, https://lingvolive.ru,

http://context.reverso.net/translation/ ecc.

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 26/02/2018 al 25/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 22/02/2016 al 21/05/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0 Ore Studio individuale: 114.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 22/02/2016 al 21/05/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA

Corso di laurea TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO

Settore Scientifico Disciplinare L-LIN/21

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0 Ore Studio individuale: 171.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 30/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA RUSSA II CON PROVA SCRITTA (L-LIN/21)

Pubblicazioni

Pubblicazioni scientifiche

 

1997 Eleonora Gallucci, Recensione a The Edificatory Prose of Kievan Rus’. Translated by William R. Veder with Introductions by William R. Veder and Anatolij A. Turilov. Harvard Library of Early Ukrainian Literature. English Translations: Volume VI. 1994. In: Giornale Italiano di Filologia XLIX, 1. Roma 15 Maggio 1997, pp. 120-122.

 

2000 Eleonora Gallucci, Tesi di dottorato: Per un’edizione critica dell’Učitel’noe Evangelie di Costantino di Preslav. Roma 5 Maggio 2000. Parte I, pp. 1-198; Parte II pp. A-D, 1-246, I-III. Depositata presso le Biblioteche Nazionali di Roma e di Firenze.

 

2001a Eleonora Gallucci, Učitel’noe Evangelie Konstantina Preslavskogo (IX-X) i posledovatel’nost’ voskresnyx evangel’skix čtenij cerkovnogo goda. In: Palaeobulgarica XXV (2001) 1: pp. 3-20. Sofija 2001 (ISSN 0204-4021).

 

2001b Eleonora Gallucci, L’Učitel’noe Evangelie di Costantino di Preslav (IX-X). Tradizione testuale, redazioni, fonti greche. In: Europa Orientalis XX (2001) 1: pp. 49-138. Salerno 2001.

 

2004 Eleonora Gallucci, La lingua di Costantino di Preslav. Učitel’noe Evangelie: lingua e tecnica di traduzione. In: eSamizdat 2004 (II) 2, pp. 97-120.

 

2007a Eleonora Gallucci, Gergo, folclore, turpiloquio in rima. Album per francobolli di A. Sergeev. In: Da poeta a poeta. Del tradurre la poesia. Atti del Convegno (Lecce, 20-22 ottobre 2005), a cura di Alizia Romanovic, Gloria Politi. Lecce, Pensa Multimedia, 2007, pp. 417-444. 

 

2007b Eleonora Gallucci, O perevode neperovodimogo. In: Russkij jazyk: istoričeskie sud'by i sovremennost'. III Me¿dunarodnij kongress issledovatelej russkogo jazyka (Moskva, MGU im. M.V. Lomonosova, filologičeskij fakul'tet, 20-23 marta 2007 g.). Trudy i materialy / Sostaviteli M.L. Remneva, A.A. Polikarpov. - M.: MAKS Press, 2007, pp.430-431. 

 

2007c Eleonora Gallucci, Ot zeleni Villy Mirafiori k belizne leččiskix kamnej: prikladnaja metodika prepodavanija mul’timedijnnogo perevoda. In: Mir russkogo slova i russkoe slovo v mire. Materialy XI Kongressa Me¿dunarodnoj associacii prepodavatelej russkogo jazyka i literatury. Varna, 17-23 sentjabrja 2007 g. Tom 5: Russkij jazyk v sopostavlenii s drugimi jazykami / Perevod – vzajmodejstvie jazykov i kul’tur. Pod redakciej I. Vladovoj, Vl. Man¿eva. Sofia, Heron Press, 2007, pp. 315-324. 

 

2007d Artem Marčenkov, Eleonora Gallucci, Sovetskaja Antropogonia (Speckurs dlja studentov Laurea specialistica rimskogo universiteta La Sapienza). In: Mir russkogo slova i russkoe slovo v mire. Materialy XI Kongressa Me¿dunarodnoj associacii prepodavatelej russkogo jazyka i literatury. Varna, 17-23 sentjabrja 2007 g. Tom 6 (1): Izučenije i opisanie russkogo jazyka kak inostrannogo. Pod redakciej S. Vasilevoj / Metodika prepodavanija russkogo jazyka (rodnogo, nerodnogo, inostrannogo). Pod redakciej I. Ljubenovoj, A. Mavrovoj, S. Pejčevoj. Sofia, Heron Press, 2007, pp. 362-365. 

 

2009 Eleonora Gallucci, Učimsja drug u druga! Načal'nyj etap teletandema Italija-Rossija. In: Slavjanskie jazyki i kul'tury v sovremennom mire: Meždunarodnyj naučnyj simpozium (Moskva, MGU imeni M.V.Lomonosova, filologičeskij fakul'tet, 24-26 marta 2009 g.): Trudy i materialy / Sostaviteli O.V.Dedova, L.M.Zaxarov; Pod obščim rukovodstvom M.L.Remnëvoj. - M.: MAKS Press, 2009. - 450 pp.

ISBN 978-5-317-02749-0

 

2009    Eleonora Gallucci, Translating a modern Russian flash animation. In: Quality made to measure. 3rd International Conference «Media for All». Programme & Abstracts (Antwerp, 20-23 October 2009). Antwerp, 2009, p.41.

 

2010    Eleonora Gallucci, Animazione Flash made in Russia oltrecortina. In: Gianluigi De Rosa (a cura di) Dubbing Cartoonia. Mediazione interculturale e funzione didattica nel processo di traduzione dei cartoni animati. Loffredo Editore University Press, 2010, pp. 125-140.

 

2010    Eleonora Gallucci, Participatory Audiovisual Translation Taking Shape Online: The Case of Masjanja. Assessing Reception. In: Languages & The Media. 8th International Conference & Exhibition on Language Transfer in Audiovisual Media «New Media – new Contexts. New Translator Profiles?». Conference Catalogue (Berlin, 6-8 October 2010). Berlin, 2010, pp.52-54.
 

in stampa Eleonora Gallucci, Gruppi di attivisti e movimenti civili nella blogosfera russa. Il Livejournal russo: identità collettive virtuali e tecnologie alternative di comunicazione in difesa dei diritti civili. In: Atti del Seminario di Studi “La Vita on-line. Trasformazioni dello/nello spazio pubblico” (Lecce, 18 aprile 2008, Dipartimento di Scienze Sociali e della Comunicazione, Università del Salento).

 

 

 

—*—*—*—*—*—*—*—

 

 

Traduzioni letterarie

 

dal ceco:

1998 Una contestazione alquanto diversa (di Eva Zaorolová). In: Bianco & Nero. Rivista trimestrale della Scuola Nazionale di Cinema. Numero speciale: ’68 e dintorni. Annata LIX, n. 2-3, aprile-settembre 1998, pp. 75-84.

dal serbocroato:

1998 Cosa vogliono questi folli? (di Milan Vlajčić). In: Bianco & Nero. Rivista trimestrale della Scuola Nazionale di Cinema. Numero speciale: ’68 e dintorni. Annata LIX, n. 2-3, aprile-settembre 1998, pp. 91-96.

dal bulgaro:

2000 Il Monte della Salvezza (di Miroslava Topčeva). Fondazione di Piacenza e Vigevano. Viterbo, Aprile 2000, pp. dispari da 43 a 203.

 

 

Traduzione di saggistica

 

dal russo in italiano:

 

2003 A. Shishkin, Per una interpretazione del testo: il titolo e il nome letterario – in: Collage. Studi in memoria di F. Calvari Bevilacqua. A cura di G. Maiello e R. Staiano, Salerno-Milano 2003, pp. 367-382. 

 

2004 A. Shishkin, La Russia e la “Chiesa Universale” nella formula di Solovev e Ivanov – in: Il nuovo Areopago (numero speciale: Cattolicesimo e Letteratura nell’Europa del Novecento. Un ponte tra Oriente e Occidente) 1/2004, pp. 30-40. 

 

2005 M. Pljuchanova, Reliquie russe tra Chiesa e museo - In: Sanctorum 2 (2005), pp. 259-263. 

 

Temi di ricerca

  • new media e internet studies (Runet – Internet in lingua russa, la Blogosfera russa, il LiveJournal russo come strumento di conoscenza culturale e apprendimento linguistico) 
  • traduzione audiovisiva
  • linguistica applicata
  • comunicazione mediata dal computer
  • utilizzo delle nuove tecnologie per la ricerca finalizzata all'insegnamento e all'apprendimento della lingua russa