Antonio LEONE

Antonio LEONE

Professore I Fascia (Ordinario/Straordinario)

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA.

Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione

Centro Ecotekne Pal. O - S.P. 6, Lecce - Monteroni - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Laurea in Ingegneria Civile Idraulica. Membro del comitato garanti SIU (Società Italiana Urbanisti). Socio INU (Istituto Nazionale di Urbanistica); EurAgEng (Società Europea di Ingegneria Agraria); SIEP (Società Italiana di Ecologia del Paesaggio). Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura, La Sapienza di Roma. Autore di oltre 180 memorie ed articoli scientifici sulle principali riviste internazionali relative alla pianificazione dell’ambiente, per la maggior parte delle quali svolge anche attività di revisore anonimo.

Area di competenza:

Pianificazione e Ingegneria Ambientale

Orario di ricevimento

Assistenza studenti assicurata via email istituzionale, eventualmente seguita da modalità telematiche. Modalità di esame, a. a. 2020-21: discussione elaborati illustrati a lezione, sia Disegno che Topografia. DISEGNO: A) portare almeno 5 tavole, con il rilievo di un edificio e conseguente allestimento degli interni, simulando la realizzazione di appartamenti di civile abitazione; B) rilievo e progetto degli spazi esterni urbani a scelta. TOPOGRAFIA: vedi materiale fornito a lezione e scaricabile nell'area download oppure sul Teams del corso.

Gli studenti degli anni precedenti possono portare il programma del loro anno, venendo all'esame con una stampa dello stesso.

 

 

Recapiti aggiuntivi

3383440956

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Scarica curriculum completo.

Scarica curriculum vitae

Didattica

A.A. 2021/2022

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso CURRICULUM IDRAULICA E AMBIENTE

Sede Lecce

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso CURRICULUM STRUTTURE

Sede Lecce

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E URBANISTICA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 81.0

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

A.A. 2020/2021

DISEGNO E LABORATORIO CAD

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso CURRICULUM STRUTTURE

Sede Lecce

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso CURRICULUM IDRAULICA E AMBIENTE

Sede Lecce

TOPOGRAFIA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

A.A. 2019/2020

DISEGNO TECNICO CIVILE

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

TOPOGRAFIA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce

Torna all'elenco
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 17/12/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso CURRICULUM IDRAULICA E AMBIENTE (A113)

Sede Lecce

Nessuno

Il corso fornisce gli strumenti per affrontare la pianificazione territoriale e urbanistica, con particolare riferimento agli impatti dell'uso del suolo.

Obiettivo fondamentale del corso è quello di fornire agli studenti gli strumenti culturali e operativi per avere le basi della pianificazione urbanistica e territoriale, con particolare rilievo per le problematiche ambientali.

Lezioni frontali e laboratorio di simulazione di piani, progetti e valutazioni ambientali.

Orale, con discussione dei temi d'anno affrontati in laboratorio.

Analisi dei processi territoriali

Il dettato normativo è inteso come spunto di partenza per evidenziare i principali processi territoriali e ambientali che è necessario conoscere per pianificare nei canoni della sostenibilità ambientale. Questo significa tutelare le risorse sociali e naturali attraverso il corretto uso del territorio e, conseguentemente, pianificare con l’approccio della prevenzione piuttosto che la cura di danni già verificatisi.

Esempi in tal senso sono: mitigazione del clima urbano attraverso ben precise strategie di greening; conseguente risparmio energetico e di emissioni di anidride carbonica in atmosfera; aumento della permeabilità del territorio (soprattutto quello urbano) per la difesa del suolo e della qualità delle acque.

Tali processi costituiranno anche occasione per la parte di esercitazioni pratiche del corso, sua componente fondamentale, che si esplica nel tema d’anno assegnato ad ogni studente, con esempi applicativi delle suddette tematiche a specifici casi.

  • LEONE A (2019). Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità. Franco Angeli Editore.
  • VENTURA P. (2018), La città nuova. Elementi di progettazione urbanistica, Maggioli editore.
  • Appunti e siti web forniti dal docente a lezione.
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI (ICAR/20)
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2021/2022

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 17/12/2021)

Lingua ITALIANO

Percorso CURRICULUM STRUTTURE (A112)

Sede Lecce

Nessuno

Il corso fornisce gli strumenti per affrontare la pianificazione territoriale e urbanistica, con particolare riferimento agli impatti dell'uso del suolo.

Obiettivo fondamentale del corso è quello di fornire agli studenti gli strumenti culturali e operativi per avere le basi della pianificazione urbanistica e territoriale, con particolare rilievo per le problematiche ambientali.

Lezioni frontali e laboratorio di simulazione di piani, progetti e valutazioni ambientali.

Orale, con discussione dei temi d'anno affrontati in laboratorio.

Analisi dei processi territoriali

Il dettato normativo è inteso come spunto di partenza per evidenziare i principali processi territoriali e ambientali che è necessario conoscere per pianificare nei canoni della sostenibilità ambientale. Questo significa tutelare le risorse sociali e naturali attraverso il corretto uso del territorio e, conseguentemente, pianificare con l’approccio della prevenzione piuttosto che la cura di danni già verificatisi.

Esempi in tal senso sono: mitigazione del clima urbano attraverso ben precise strategie di greening; conseguente risparmio energetico e di emissioni di anidride carbonica in atmosfera; aumento della permeabilità del territorio (soprattutto quello urbano) per la difesa del suolo e della qualità delle acque.

Tali processi costituiranno anche occasione per la parte di esercitazioni pratiche del corso, sua componente fondamentale, che si esplica nel tema d’anno assegnato ad ogni studente, con esempi applicativi delle suddette tematiche a specifici casi.

  • LEONE A (2019). Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità. Franco Angeli Editore.
  • VENTURA P. (2018), La città nuova. Elementi di progettazione urbanistica, Maggioli editore.
  • Appunti e siti web forniti dal docente a lezione.
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI (ICAR/20)
PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E URBANISTICA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 9.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 81.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2021/2022

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 01/03/2022 al 10/06/2022)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Nessuno

Il corso introduce le competenze tecniche per comprendere la gestione del territorio.

Il corso fornisce gli strumenti per affrontare la pianificazione territoriale e urbanistica, con particolare riferimento agli impatti dell'uso del suolo.

Lezioni frontali e laboratorio di analisi dei processi territoriali utili alla pianificazione urbanistica.

Orale con discussione dei temi d'anno sviluppati in laboratorio.

L’organizzazione del territorio

Principali tipologie di piano: urbanistico-territoriali, di bacino e di assetto idrogeologico, paesistico, di area protetta. Piani di gestione della rete Natura 2000.

I vincoli territoriali: idrogeologico e relativa legislazione nazionale e regionale. Vincolo paesistico e relativa legislazione. Vincoli ambientali e di pertinenza fluviale.

Valutazione di impatto ambientale, strategica e di incidenza di aree SIC e ZPS. La normativa sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA): opere da sottoporre a VIA; opere di interesse statale e di interesse regionale; proponenti e autorità competenti in materia di VIA. Lo Studio di Impatto Ambientale: contenuti ed esempi disponibili sui siti web istituzionali. La valutazione ambientale strategica (VAS) applicata a piani e programmi; elementi di pianificazione urbanistica e paesaggistica. La valutazione di incidenza ambientale (ViNCA) applicata ai Siti della Rete Europea Natura 2000 e la Rete Ecologica della Regione Puglia.

Laboratorio GIS: il SIT-Paesaggio della Regione Puglia.

  • LEONE A (2019). Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità. Franco Angeli Editore.
  • VENTURA P. (2018), La città nuova. Elementi di progettazione urbanistica, Maggioli editore.
  • Appunti e siti web forniti dal docente a lezione.
PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E URBANISTICA (ICAR/20)
DISEGNO E LABORATORIO CAD

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 22/09/2020 al 18/12/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

no

Il corso consente di acquisire gli elementi fondamentali del rilievo architettonico e del disegno.

Fornire agli studenti gli elementi fondamentali del rilievo architettonico e del disegno.

Lezioni frontali e attività di laboratorio con esercitazioni pratiche.

Discussione orale degli elaborati prodotti durante il corso (minimo 5 tavole complessive).

31 agosto, 05 ottobre 2020, ore 16:00 e ore 18:00, rispettivamente.

Inviare email all'indirizzo istituzionale del docente.

Elementi fondamentali del disegno e del rilievo architettonico. Principali software di ausilio al disegno (CAD e Sketchup). Applicazione pratica: a) rilievo di un sistema edilizio e progetto di distribuzione e arredo interno; b) rilievo di massima di un'area a verde e progetto di riqualificazione.

Appunti forniti a lezione e scaricabili dal web.

DISEGNO E LABORATORIO CAD (ICAR/17)
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 22/09/2020 al 18/12/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso CURRICULUM STRUTTURE (A112)

Sede Lecce

Basi di cartografia e topografia.

Il corso illustra gli strumenti culturali e operativi per avere le basi della pianificazione urbanistica e territoriale,
con particolare rilievo per le problematiche ambientali.

Le conoscenze e la comprensione sono orientate all’organizzazione del territorio, attraverso l’analisi di: a)
principali tipologie di piano; b) vincoli territoriali; c) valutazione di impatto ambientale, strategica e di incidenza di
aree SIC e ZPS. Le capacità di applicare conoscenze e comprensione sono sviluppate attraverso il laboratorio
GIS, orientato alla conoscenza del SIT della Regione Puglia. La capacità di apprendimento, l’autonomia di
giudizio e le abilità comunicative sono sviluppate attraverso la comprensione, da parte degli studenti, del
rapporto fra l’uso del territorio, la pianificazione ed i conseguenti impatti ambientali, stimolate soprattutto con le
applicazioni di laboratorio.

Lezioni: descrizione dell’ingegneria del territorio e dei processi ambientali coinvolti. Esercitazioni: esempi di
applicazioni a casi reali (città e territorio) dei processi studiati e redazione della carta dei vincoli. Laboratorio
GIS: acquisizione dei fondamentali del software libero (QGIS) e suo uso per le valutazioni ambientali.

La disciplina richiede la comprensione dell’ingegneria del territorio, sia nei suoi aspetti formali e normativi, sia in
quelli di conoscenza dei processi. Con questi obiettivi si impostano lezioni, esercitazioni e laboratorio GIS e, di
conseguenza, l’esame verte nella discussione degli elaborati impostati a lezione e approfonditi dagli studenti
nella preparazione dell’esame, che verterà sulla loro discussione, allo scopo di verificare il grado di maturazione
individuale dello studente sui temi della disciplina.

Principali tipologie di piano: urbanistico-territoriali, di bacino e di assetto idrogeologico, paesistico, di area protetta. Piani di gestione della rete Natura 2000. I vincoli territoriali: idrogeologico e relativa legislazione nazionale e regionale. Vincolo paesistico e relativa legislazione. Vincoli ambientali e di pertinenza fluviale. Valutazione di impatto ambientale, strategica e di incidenza di aree SIC e ZPS. Laboratorio GIS: il SITPaesaggio della Regione Puglia. Analisi dei processi territoriali Il dettato normativo è inteso come spunto di
partenza per evidenziare i principali processi territoriali e ambientali che è necessario conoscere per pianificare nei canoni della sostenibilità ambientale. Questo significa tutelare le risorse sociali e naturali attraverso il corretto uso del territorio e, conseguentemente, pianificare con l’approccio della prevenzione piuttosto che la cura di danni già verificatisi. Esempi in tal senso sono: mitigazione del clima urbano attraverso ben precise strategie di verde strategico; conseguente risparmio energetico e di emissioni di anidride carbonica in
atmosfera; aumento della permeabilità del territorio (soprattutto quello urbano) per la difesa del suolo e della qualità delle acque. Tali processi costituiranno anche occasione per la parte di esercitazioni pratiche del corso, sua componente fondamentale, che si esplica nel tema d’anno assegnato ad ogni studente, con esempi applicativi delle suddette tematiche a specifici casi. Attività pratica: impostazione di una relazione paesaggistica; redazione della carta dei vincoli; analisi modellistica dei cambi di uso del territorio sull’isola urbana di calore e la invarianza idrologica.

LEONE A (2019). Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità. Franco Angeli Editore, Collana Urbanistica Territorio governance sostenibilità, 424 pp.

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI (ICAR/20)
PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/20

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2020/2021

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 22/09/2020 al 18/12/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso CURRICULUM IDRAULICA E AMBIENTE (A113)

Sede Lecce

Basi di cartografia e topografia.

Il corso illustra gli strumenti culturali e operativi per avere le basi della pianificazione urbanistica e territoriale,
con particolare rilievo per le problematiche ambientali.

Le conoscenze e la comprensione sono orientate all’organizzazione del territorio, attraverso l’analisi di: a)
principali tipologie di piano; b) vincoli territoriali; c) valutazione di impatto ambientale, strategica e di incidenza di
aree SIC e ZPS. Le capacità di applicare conoscenze e comprensione sono sviluppate attraverso il laboratorio
GIS, orientato alla conoscenza del SIT della Regione Puglia. La capacità di apprendimento, l’autonomia di
giudizio e le abilità comunicative sono sviluppate attraverso la comprensione, da parte degli studenti, del
rapporto fra l’uso del territorio, la pianificazione ed i conseguenti impatti ambientali, stimolate soprattutto con le
applicazioni di laboratorio.

Lezioni: descrizione dell’ingegneria del territorio e dei processi ambientali coinvolti. Esercitazioni: esempi di
applicazioni a casi reali (città e territorio) dei processi studiati e redazione della carta dei vincoli. Laboratorio
GIS: acquisizione dei fondamentali del software libero (QGIS) e suo uso per le valutazioni ambientali.

La disciplina richiede la comprensione dell’ingegneria del territorio, sia nei suoi aspetti formali e normativi, sia in
quelli di conoscenza dei processi. Con questi obiettivi si impostano lezioni, esercitazioni e laboratorio GIS e, di
conseguenza, l’esame verte nella discussione degli elaborati impostati a lezione e approfonditi dagli studenti
nella preparazione dell’esame, che verterà sulla loro discussione, allo scopo di verificare il grado di maturazione
individuale dello studente sui temi della disciplina.

Principali tipologie di piano: urbanistico-territoriali, di bacino e di assetto idrogeologico, paesistico, di area protetta. Piani di gestione della rete Natura 2000. I vincoli territoriali: idrogeologico e relativa legislazione nazionale e regionale. Vincolo paesistico e relativa legislazione. Vincoli ambientali e di pertinenza fluviale. Valutazione di impatto ambientale, strategica e di incidenza di aree SIC e ZPS. Laboratorio GIS: il SITPaesaggio della Regione Puglia. Analisi dei processi territoriali Il dettato normativo è inteso come spunto di
partenza per evidenziare i principali processi territoriali e ambientali che è necessario conoscere per pianificare nei canoni della sostenibilità ambientale. Questo significa tutelare le risorse sociali e naturali attraverso il corretto uso del territorio e, conseguentemente, pianificare con l’approccio della prevenzione piuttosto che la cura di danni già verificatisi. Esempi in tal senso sono: mitigazione del clima urbano attraverso ben precise strategie di verde strategico; conseguente risparmio energetico e di emissioni di anidride carbonica in
atmosfera; aumento della permeabilità del territorio (soprattutto quello urbano) per la difesa del suolo e della qualità delle acque. Tali processi costituiranno anche occasione per la parte di esercitazioni pratiche del corso, sua componente fondamentale, che si esplica nel tema d’anno assegnato ad ogni studente, con esempi applicativi delle suddette tematiche a specifici casi. Attività pratica: impostazione di una relazione paesaggistica; redazione della carta dei vincoli; analisi modellistica dei cambi di uso del territorio sull’isola urbana di calore e la invarianza idrologica.

LEONE A (2019). Ambiente e pianificazione. Uso del suolo e processi di sostenibilità. Franco Angeli Editore, Collana Urbanistica Territorio governance sostenibilità, 424 pp.

PIANIFICAZIONE E VALUTAZIONI AMBIENTALI (ICAR/20)
TOPOGRAFIA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/06

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2020/2021

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 22/09/2020 al 18/12/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Nessuno

Il corso consente di acquisire gli elementi fondamentali del rilievo topografico e della lettura dei prodotti cartografici.

Consentire agli studenti di comprendere le applicazioni topografiche nell'ingegneria civile. Fornire i fondamentali del rilievo topografico e della geomatica.

Lezioni frontali e attività di laboratorio con esercitazioni pratiche.

Discussione orale degli elaborati prodotti durante esercitazioni e attività di laboratorio del corso.

9 gennaio, 6 e 20 febbraio 2019, sempre ore 11:00.

Rivolgersi docente, alla mail istituzionale.

Scopo della topografia e della cartografia. Elementi di cartografia. Lettura e contenuti delle cartografia nazionale, planimetria e altimetria. Cartografia tematica. Impostazione dei rilievi con sistemi satellitari (GPS, Global Position Systems). Elementi di fotointerpretazione. Cartografia italiana: fogli, quadranti, tavolette, sezioni. Planimetria: coordinate geografiche, UTM e Gauss Boaga. Altimetria e modelli digitali del terreno. Il rilievo topografico: rilievi plano-altimetrici (planimetria, altimetria, celerimensura). Esercitazioni pratiche di laboratorio.

Appunti forniti dal docente e slide di lezione, scaricabili dal sito web.

TOPOGRAFIA (ICAR/06)
DISEGNO TECNICO CIVILE

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2019/2020

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 23/09/2019 al 20/12/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

no

Il corso consente di acquisire gli elementi fondamentali del rilievo architettonico e del disegno.

Fornire agli studenti gli elementi fondamentali del rilievo architettonico e del disegno.

Lezioni frontali e attività di laboratorio con esercitazioni pratiche.

Discussione orale degli elaborati prodotti durante il corso (minimo 5 tavole complessive).

16 gennaio, 7 e 21 febbraio 2019, ore 11:00.

Inviare email all'indirizzo istituzionale del docente.

Elementi fondamentali del disegno e del rilievo architettonico. Principali software di ausilio al disegno (CAD e Sketchup). Applicazione pratica: a) rilievo di un sistema edilizio e progetto di distribuzione e arredo interno; b) rilievo di massima di un'area a verde e progetto di riqualificazione.

Appunti forniti a lezione e scaricabili dal web.

DISEGNO TECNICO CIVILE (ICAR/17)
TOPOGRAFIA

Corso di laurea INGEGNERIA CIVILE

Settore Scientifico Disciplinare ICAR/06

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 54.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 23/09/2019 al 20/12/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce

Nessuno

Il corso consente di acquisire gli elementi fondamentali del rilievo topografico e della lettura dei prodotti cartografici.

Consentire agli studenti di comprendere le applicazioni topografiche nell'ingegneria civile. Fornire i fondamentali del rilievo topografico e della geomatica.

Lezioni frontali e attività di laboratorio con esercitazioni pratiche.

Discussione orale degli elaborati prodotti durante esercitazioni e attività di laboratorio del corso.

9 gennaio, 6 e 20 febbraio 2019, sempre ore 11:00.

Rivolgersi docente, alla mail istituzionale.

Scopo della topografia e della cartografia. Elementi di cartografia. Lettura e contenuti delle cartografia nazionale, planimetria e altimetria. Cartografia tematica. Impostazione dei rilievi con sistemi satellitari (GPS, Global Position Systems). Elementi di fotointerpretazione. Cartografia italiana: fogli, quadranti, tavolette, sezioni. Planimetria: coordinate geografiche, UTM e Gauss Boaga. Altimetria e modelli digitali del terreno. Il rilievo topografico: rilievi plano-altimetrici (planimetria, altimetria, celerimensura). Esercitazioni pratiche di laboratorio.

Appunti forniti dal docente e slide di lezione, scaricabili dal sito web.

TOPOGRAFIA (ICAR/06)

Tesi

1) Il Salento e il Piano Paesaggistico Regione Puglia; Sistemi Informativi territoriali e impatto ambientale

2) Il Piano Urbanistico di Lecce e il Patto Città-Campagna

3) Linee guida Regione Puglia sul Piano Urbanistico e il Patto Città-Campagna

Pubblicazioni

Ingegneria ambientale, Pianificazione, Prevenzione dell'inquinamento

Scarica pubblicazioni

Consulta le pubblicazioni su IRIS

Temi di ricerca

Ingegneria Ambientale; Valutazione di Impatto Ambientale; Pianificazione del Territorio e Urbanistica