Alessandra FERRAMOSCA

Alessandra FERRAMOSCA

Professore II Fascia (Associato)

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali

Centro Ecotekne Pal. A - S.P. 6, Lecce - Monteroni - LECCE (LE)

Ufficio, Piano 4°

Telefono +39 0832 29 8705

Biochimica (BIO/10)

Area di competenza:

Biochimica

Orario di ricevimento

tutti i giorni, previo appuntamento via e-mail

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Nata a Galatina (LE) il 31/03/1976, Alessandra Ferramosca ha conseguito la maturità scientifica nel 1994 presso il Liceo Scientifico Statale "Leonardo da Vinci" di Maglie con la votazione di 60/60.

Dal 1994 al 1999 ha frequentato il Corso di Laurea in Scienze Biologiche, presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Lecce.

Il 20/07/1999 ha conseguito la Laurea in Scienze Biologiche, riportando la votazione di 110/110 e lode e discutendo una tesi sperimentale in Biochimica dal titolo "Purificazione e ricostituzione del carrier dei tricarbossilati dei mitocondri di fegato di anguilla argentina".

Da luglio 2000 a luglio 2003 è stata Dottoranda di Ricerca in Biologia e Biotecnologie e il 28/11/2003 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca, presentando una tesi dal titolo "Biogenesi del carrier mitocondriale dei tricarbossilati".

Da luglio 2003 a dicembre 2004 ha continuato a svolgere attività di ricerca presso il Laboratorio di Biochimica e Biologia Molecolare, in qualità di contrattista e assegnista di ricerca.

Dal 01/01/2005 al 23/12/2019 ha prestato servizio presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università del Salento e poi presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali (DiSTeBA) in qualità di Ricercatore Universitario di Biochimica (SSD BIO/10).

Attualmente è in servizio presso il DiSTeBA in qualità di Professore Associato di Biochimica.

È in possesso dell'Abilitazione Scientifica Nazionale alla I fascia nel settore concorsuale 05/E1 (Biochimica).

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

Ha avuto la responsabilità didattica di insegnamenti nell'ambito del proprio settore scientifico disciplinare presso l'Università del Salento per le esigenze dei Corsi di Laurea e di Master di I e II livello attivati dalla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e, successivamente, dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali (DiSTeBA).

Dall'AA 2012/2013 ha la responsabilità didattica del corso di insegnamento di Biochimica Applicata e Diagnostica (6 CFU) nel Corso di Laurea Magistrale in Biologia, di cui è anche Docente di Riferimento e Tutor.

È componente del gruppo di gestione AQ (Assicurazione della Qualità) dei Corsi di Studio in Scienze Biologiche (L-13) e Biologia (LM-6) dell’Università del Salento a partire dall’AA 2013/2014.

È membro del Collegio di Dottorato in "Nanotecnologie" (Università del Salento).

È stata Direttore del Master di II livello in “Biologia della riproduzione e tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA)” attivato presso il DiSTeBA dall’AA 2015/2016 all’AA 2017/2018.

 

ATTIVITÀ DI RICERCA

ORCiD ID:                  https://orcid.org/0000-0002-8251-9652

Scopus Author ID:      6507320427

ResearcherID:            B-8801-2015

L’attività di ricerca comprende le seguenti tematiche:

  • Effetto di differenti stati nutrizionali ed ormonali sulla biosintesi epatica degli acidi grassi;
  • Studio del metabolismo energetico degli spermatozoi;
  • Studio del ruolo della bioenergetica mitocondriale nello sviluppo e nella cura di patologie;
  • Studio del percorso di import di proteine, in particolare i carrier di metaboliti, nei mitocondri isolati;
  • Purificazione di proteine carrier della membrana mitocondriale interna e caratterizzazione delle loro proprietà strutturali e funzionali.

È autore di numerose pubblicazioni su qualificate riviste internazionali e di varie comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali per un totale di oltre 100 contributi scientifici.

Ha collaborato e collabora scientificamente con i seguenti ricercatori:

  • Prof. João Ramalho-Santos, University of Coimbra, Portugal;
  • Prof. Joachim Rassow, University of Bochum, Germany;
  • Prof. Jason Young, Department of Biochemistry, McGill University, Montreal, Canada;
  • Prof. Riccardo Focarelli, Dipartimento di Biologia evolutiva, Università di Siena;
  • Prof. Ferdinando Palmieri, Dipartimento Farmaco-Biologico, Università di Bari;
  • Prof.ssa Paola Piomboni, Policlinico Le Scotte, Università di Siena;
  • Prof. Antonio Terlizzi, Università di Trieste.

Ha partecipato in qualità di relatore a numerosi congressi nazionali ed internazionali.

È inoltre:

  • Membro dell’Editorial Boarddella rivista Frontiers in Oncology(Review Editor per la sezione Cancer Metabolism);
  • Membro dell’Editorial Boarddella rivista International Journal of Molecular Sciences;
  • Membro dell’Editorial Boarddella rivista Journal of Advances in Biochemistry and its Application (JoABA);
  • Membro dell’Editorial Boarddella rivista JDReAM (Journal of interDisciplinary Research Applied to Medicine);
  • Refereedi riviste scientifiche internazionali;

È stata Revisore VQR (Valutazione della Qualità della Ricerca) 2004-2010 e 2011-2014, nonché Revisore REPRISE (Registro digitale di esperti scientifici indipendenti per la valutazione scientifica della ricerca italiana del MIUR).

 

È membro della Commissione Ricerca e del gruppo AQ (Assicurazione della Qualità) del DiSTeBA.

 

 

 

Didattica

A.A. 2019/2020

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce

A.A. 2018/2019

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce

A.A. 2017/2018

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce

A.A. 2016/2017

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2015/2016

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2014/2015

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI

Percorso BIO-SANITARIO

Sede Lecce - Università degli Studi

Torna all'elenco
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 07/10/2019 al 24/01/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce

Solide conoscenze dei contenuti forniti nel corso di Biochimica (corso di studio di I livello) e Biochimica II.

Nel corso di insegnamento di Biochimica applicata e diagnostica saranno esaminate le caratteristiche analitiche e diagnostiche dei test di laboratorio e sarà affrontato lo studio di marcatori biochimici come indicatori di processi patologici, di vie metaboliche, o di profilo d’organo.

Il corso mira a:

  • fornire elementi di base sugli strumenti analitici e diagnostici di laboratorio nella valutazione delle funzioni metaboliche;
  • fornire nozioni fondamentali teoriche e pratiche per poter valutare criticamente il significato dei dati ottenuti in relazione alle condizioni patologiche dell’uomo.

Il corso è strutturato in 48 ore di lezioni frontali (6 CFU).

Le lezioni si svolgono settimanalmente in aula con l’utilizzo di diapositive in formato Power Point, ausilio di filmati e animazioni, nonché della lavagna in dotazione nelle aule.

Lo studente è guidato lungo il percorso, con modalità di active learning, a svolgere in aula delle attività individuali o di gruppo, volte all’analisi di metodi e risultati di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali del settore.

 

Il conseguimento dei crediti attribuiti all’insegnamento è ottenuto mediante una prova orale, in cui si valutano i risultati di apprendimento complessivamente acquisiti dallo studente.

Allo studente (frequentante e non frequentante) saranno poste tre domande:

- la prima verterà sulle metodologie e sulle tecniche biochimiche utilizzate nei test di laboratorio;

- la seconda sulle caratteristiche diagnostiche dei test usati in biochimica clinica e sull’uso di opportuni marcatori biochimici come indicatori di processi patologici, di vie metaboliche, o di profilo d’organo;

- la terza sarà volta a verificare la capacità di problem solving dello studente e la sua capacità di applicare le conoscenze teorico/pratiche acquisite .

Nell’attribuzione del punteggio finale si terrà conto:

- del livello di conoscenze teorico/pratiche acquisite (50%);

- della capacità di applicare le conoscenze teorico/pratiche acquisite (30%);

- dell’autonomia di giudizio (10%);

- delle abilità comunicative (10%).

 La lode viene attribuita quando lo studente abbia dimostrato piena padronanza della materia.

 

27/01/2020    ore 9:30

19/02/2020    ore 10:00

04/03/2020    ore 10:00

26/03/2020    ore 14:30

28/05/2020    ore 14:30

22/06/2020    ore 12.00

06/07/2020    ore 12.00

20/07/2020    ore 12.00

14/09/2020    ore 12:00

Elettroforesi: Principi teorici. Elettroforesi di proteine (Elettroforesi su acetato di cellulosa, SDS-PAGE, Isoelettrofocusing). Elettroforesi capillare. Elettroforesi bidimensionale su gel di poliacrilammide e analisi proteomica.

Anticorpi: Descrizione delle immunoglobuline. Saggi immunoenzimatici ed immunofluorescenti. Western blotting. Immunoprecipitazione, immunodiffusione, immunoelettroforesi.

Cromatografia: Principi teorici. Tipi di cromatografia. Applicazioni.

Studio della bioenergetica cellulare: applicazioni diagnostiche.

Proteine plasmatiche: Ruolo biologico e Dosaggio. Enzimi ed isoenzimi sierici di importanza diagnostica.

Valutazione e diagnostica delle alterazioni del metabolismo lipidico: Trigliceridemia. Colesterolemia. Dosaggio di colesterolo totale, LDL e HDL. Analisi delle componenti lipidiche ed apolipoproteiche. 

Valutazione e diagnostica delle alterazioni del metabolismo glucidico: Glicemia. Glicosuria. Emoglobina glicata. Diagnostica di laboratorio del diabete.

Valutazione e diagnostica del metabolismo del ferro: Sideremia. Trasferrinemia. Ferritinemia.

Biochimica clinica dei composti azotati non proteici

Esame del sangue e delle urine

Slide delle lezioni disponibili on-line

 

Per eventuali approfondimenti si consiglia di consultare i seguenti testi:

  • Appunti di Biochimica Clinica - Costantino Salerno - Edizioni Nuova Cultura
  • Tecniche di Biochimica Clinica - Anna Valerio - CLEUP Editore
  • Quaderni di Biochimica Clinica - Anna Valerio - CLEUP Editore
  • Metodologia Biochimica - Wilson Walker - Raffaello Cortina Editore
  • Metodologie Biochimiche - Maria Carmela Bonaccorsi Di Patti, Roberto Contestabile, Martino Luigi Di Salvo - Zanichelli Editore
  • Metodologie Biochimiche e Biomolecolari - Mauro Maccarrone - Zanichelli Editore

 

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2018/2019

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 08/10/2018 al 25/01/2019)

Lingua ITALIANO

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce

Solide conoscenze dei contenuti forniti nel corso di Biochimica (corso di studio di I livello) e Biochimica II.

Nel corso di insegnamento di Biochimica applicata e diagnostica saranno esaminate le caratteristiche analitiche e diagnostiche dei test di laboratorio e sarà affrontato lo studio di marcatori biochimici come indicatori di processi patologici, di vie metaboliche, o di profilo d’organo.
Il corso mira pertanto a:
fornire elementi di base sugli strumenti analitici e diagnostici di laboratorio nella valutazione delle funzioni metaboliche;
fornire nozioni fondamentali teoriche e pratiche per poter valutare criticamente il significato dei dati ottenuti in relazione alle condizioni patologiche dell’uomo.

Sono previsti 6 CFU di lezioni teoriche (48 ore).

Il conseguimento dei crediti attribuiti all’insegnamento è ottenuto mediante una prova orale, in cui si valutano i risultati di apprendimento complessivamente acquisiti dallo studente.

Allo studente saranno poste tre domande:

- la prima verterà sulle metodologie e sulle tecniche biochimiche utilizzate nei test di laboratorio;

- la seconda sulle caratteristiche diagnostiche dei test usati in biochimica clinica e sull’uso di opportuni marcatori biochimici come indicatori di processi patologici, di vie metaboliche, o di profilo d’organo;

- la terza sarà volta a verificare la capacità di problem solving dello studente e la sua capacità di applicare le conoscenze teorico/pratiche acquisite .

Nell’attribuzione del punteggio finale si terrà conto:

- del livello di conoscenze teorico/pratiche acquisite (50%);

- della capacità di applicare le conoscenze teorico/pratiche acquisite (30%);

- dell’autonomia di giudizio (10%);

- delle abilità comunicative (10%).

 La lode viene attribuita quando lo studente abbia dimostrato piena padronanza della materia.

 

Il materiale didattico utilizzato durante le lezioni è disponibile sulla piattaforma intranet di Ateneo o, in alternativa, alla voce "Materiale Didattico" accessibile dalla pagina docente, previa autenticazione con le credenziali UniSalento.

 

Date esami AA 2018/19:
22/11/2018 ore 15.00 (appello straordinario)
28/01/2019 ore 9.30
11/02/2019 ore 9.30
18/03/2019 ore 15.00 (appello straordinario)
25/03/2019 ore 9.30 
20/05/2019 ore 9.30 (appello straordinario)
24/06/2019 ore 15.00
08/07/2019 ore 15.00
22/07/2019 ore 15.00
16/09/2019 ore 15.00

Elettroforesi: Principi teorici. Elettroforesi di proteine (Elettroforesi su acetato di cellulosa, SDS-PAGE, Isoelettrofocusing). Elettroforesi capillare. Elettroforesi bidimensionale su gel di poliacrilammide e analisi proteomica.

Anticorpi: Descrizione delle immunoglobuline. Saggi immunoenzimatici ed immunofluorescenti. Western blotting. Immunoprecipitazione, immunodiffusione, immunoelettroforesi.

Cromatografia: Principi teorici. Tipi di cromatografia. Applicazioni.

Studio della bioenergetica cellulare: applicazioni diagnostiche.

Proteine plasmatiche: Ruolo biologico e Dosaggio. Enzimi sierici e importanza diagnostica.

Valutazione e diagnostica delle alterazioni del metabolismo lipidico: Trigliceridemia. Colesterolemia. Dosaggio di colesterolo totale, LDL e HDL. Sistemi di studio delle componenti lipidiche ed apolipoproteiche nella diagnostica cellulare e molecolare delle complicanze vascolari su base aterosclerotica. 

Valutazione e diagnostica delle alterazioni del metabolismo glucidico: Glicemia. Glicosuria. Emoglobina glicata. Diagnostica di laboratorio del diabete.

Valutazione e diagnostica del metabolismo del ferro: Sideremia. Trasferrinemia. Ferritinemia.

Biochimica clinica dei composti azotati non proteici

Esame del sangue e delle urine

- Appunti di Biochimica Clinica - Costantino Salerno - Edizioni Nuova Cultura

- Tecniche di Biochimica Clinica - Anna Valerio - CLEUP Editore

- Quaderni di Biochimica Clinica - Anna Valerio - CLEUP Editore

- Metodologia Biochimica - Wilson Walker - Raffaello Cortina Editore

 

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 02/10/2017 al 19/01/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 03/10/2016 al 20/01/2017)

Lingua

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce - Università degli Studi

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 05/10/2015 al 22/01/2016)

Lingua

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce - Università degli Studi

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)
BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA

Corso di laurea BIOLOGIA

Settore Scientifico Disciplinare BIO/10

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 102.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 2

Semestre Primo Semestre (dal 06/10/2014 al 23/01/2015)

Lingua

Percorso BIO-SANITARIO (A32)

Sede Lecce - Università degli Studi

BIOCHIMICA APPLICATA E DIAGNOSTICA (BIO/10)

Pubblicazioni

Alessandra Ferramosca è autore di numerose pubblicazioni su qualificate riviste internazionali e di varie comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali per un totale di oltre 100 contributi scientifici.

 

Pubblicazioni più significative: 

  1. V Zara, L Palmieri, A Giudetti, A Ferramosca, L Capobianco, GV Gnoni. The mitochondrial tricarboxylate carrier: unexpected increased activity in starved silver eels. (2000) Biochem Biophys Res Commun 276, 893-898.
  2. L Capobianco, A Ferramosca, V Zara. The mitochondrial tricarboxylate carrier of silver eel: dimeric structure and cytosolic exposure of both N- and C-termini. (2002) J Prot Chem 21, 515-521.
  3. V Zara, A Ferramosca, I Palmisano, F Palmieri, J Rassow. Biogenesis of rat mitochondrial citrate carrier (CIC): the N-terminal presequence facilitates the solubility of the preprotein but does not act as a targeting signal. (2003) J Mol Biol 325, 399-408.
  4. V Zara, A Ferramosca, J Rassow. Import of metabolite carrier proteins into mitochondria. (2003) Recent Res Devel Mol Cell Biol 4, 101-114.
  5. V Zara, A Ferramosca, L Palmieri. Structural and functional properties of the mitochondrial metabolite carriers. (2003) Recent Res Devel Biochem 4, 255-269.
  6. L Capobianco, T Impagnatiello, A Ferramosca, V Zara. The mitochondrial tricarboxylate carrier of silver eel: chemical modification by sulfhydryl reagents. (2004) J Biochem Mol Biol 37, 515-521.
  7. V Zara, A Ferramosca, P Papatheodorou, F Palmieri, J Rassow. Import of rat mitochondrial citrate carrier (CIC) at increasing salt concentrations promotes presequence binding to import receptor Tom20 and inhibits membrane translocation (2005) J Cell Sci 118, 3985-3995.
  8. A Ferramosca, V Savy, L Conte, S Colombo, AW Einherand, V Zara. Conjugated linoleic acid (CLA) and hepatic lipogenesis in mouse: Role of the mitochondrial citrate carrier. (2006) J Lipid Res 47, 1994-2003.
  9. V Zara, V Dolce, L Capobianco, A Ferramosca, P Papatheodorou, J Rassow, F Palmieri. Biogenesis of eel liver citrate carrier (CIC): negative charges can substitute for positive charges in the presequence. (2007) J Mol Biol 365, 958-967.
  10. V Zara, A Ferramosca, L Capobianco, KM Baltz, O Randel, J Rassow, F Palmieri, P Papatheodorou. Biogenesis of yeast dicarboxylate carrier: The carrier signature facilitates translocation across the mitochondrial outer membrane. (2007) J Cell Sci 120, 4099-4106.
  11. A Ferramosca, R Focarelli, P Piomboni, L Coppola, V Zara. Oxygen uptake by mitochondria in demembranated human spermatozoa: a reliable tool for the evaluation of sperm respiratory efficiency. (2008) Int J Androl 31, 337-345.
  12. A Ferramosca, V Savy, V Zara. Olive oil increases the hepatic triacylglycerol content in mice by a distinct influence on the synthesis and oxidation of fatty acids. (2008) Biosci Biotechnol Biochem 72, 62-69.
  13. A Ferramosca, V Savy, L Conte, V Zara. Dietary combination of Conjugated Linoleic Acid (CLA) and pine nut oil prevents CLA-induced fatty liver in mice. (2008) J Agric Food Chem 56, 8148-8158.
  14. A Ferramosca, V Savy, AWC Einherand, V Zara. Pinus koraiensis seed oil (PinnoThinTM) supplementation reduces body weight gain and lipid concentration of liver and plasma in mice. (2008) J Animal Feed Sci 17, 621-630.
  15. M Mirto, A Ferramosca, D Tartarini, S Romano, A Negro, G Tasco, S Fiore, V Zara, R Casadio, G Aloisio. A protein structure prediction service in the ProGenGrid system. (2008) Stud Health Technol Inform 138, 135-146.
  16. The LIBI Grid Platform Developers, Italy (M Mirto, I Epicoco, S Fiore, M Cafaro, A Negro, D Tartarini, D Lezzi, O Marra, A Turi, A Ferramosca, V Zara, G Aloisio, G Donvito, L Carota, G Cuscela, GP Maggi, G La Rocca, M Mazzucato, S My, G Selvaggi, G Scioscia, P Leo, L Di Pace, G Pappadà, V Quinto, M Berardi, F Falciano, A Emerson, E Rossi, G Lavorgna, A Vanni, L Bartoli, P Di Lena, P Fariselli, R Fronza, L Margara, L Montanucci, PL Martelli, I Rossi, M Vassura, R Casadio, T Castrignanò, D D’Elia, G Grillo, F Licciulli, S Liuni, A Gisel, M Santamaria, S Vicario, C Saccone, A Anselmo, D Horner, F Mignone, G Pavesi, E Picardi, V Piccolo, M Re, F Zambelli, G Pesole.) Chapter XXIX: The LIBI Grid Platform for Bioinformatics. (2009) Handbook of Research on Computational Grid Technologies for Life Sciences, Biomedicine and Healthcare, IGI Global, Mario Cannataro (Ed.).
  17. V Zara, A Ferramosca, P Robitaille-Foucher, F Palmieri, JC Young. Mitochondrial carrier protein biogenesis: role of the chaperones Hsc70 and Hsp90. (2009) Biochem J 419, 369-375.
  18. A Stendardi, R Focarelli, P Piomboni, D Palumberi, F Serafini, A Ferramosca, V Zara. Evaluation of mitochondrial respiratory efficiency during in vitro capacitation of human spermatozoa. (2011) Int J Androl 34, 247-255.
  19. A Ferramosca, L Conte, V Zara. A krill oil supplemented diet reduces the activities of the mitochondrial tricarboxylate carrier and of the cytosolic lipogenic enzymes in rats. (2012) J Anim Physiol Anim Nutr 96, 295-306.
  20. P Piomboni, R Focarelli, A Stendardi, A Ferramosca, V Zara. The role of mitochondria in energy production for human sperm motility. (2012) Int J Androl 35, 109-124.
  21. A Ferramosca, S Pinto Provenzano, L Coppola, V Zara. Mitochondrial respiratory efficiency is positively correlated with human sperm motility. (2012) Urology 79, 809-814.
  22. A Ferramosca, A Conte, L Burri, K Berge, F De Nuccio, AM Giudetti, V Zara. A krill oil supplemented diet suppresses hepatic steatosis in high-fat fed rats. (2012) PLoS ONE 7 (6): e38797.
  23. A Ferramosca, V Zara. Biogenesis of mitochondrial carrier proteins: molecular mechanisms of import into mitochondria. (2013) Biochim Biophys Acta 1833, 494-502.  
  24. A Ferramosca, S Pinto Provenzano, L Coppola, DD Montagna, V Zara. Oxidative stress negatively affects human sperm mitochondrial respiration. (2013) Urology 82, 78-83. 
  25. E De Franchis, A Ferramosca, V Zara, L Piper. Incidence of risk factors on the onset of gestational diabetes mellitus: an empirical research in southern Italy. (2013) IJMTIE 2, 8-22.
  26. A Ferramosca, V Zara. Modulation of hepatic steatosis by dietary fatty acids. (2014) World J Gastroenterol 20, 1746-1755.  
  27. A Ferramosca, V Zara. Bioenergetics of mammalian sperm capacitation. (2014) Biomed Res Int 2014:902953. 
  28. A Ferramosca, V Zara. Dietary fat and hepatic lipogenesis: the mitochondrial citrate carrier as a sensor of metabolic changes. (2014) Adv Nutr 5, 217-225. 
  29. A Ferramosca, A Conte, F Damiano, L Siculella, V Zara. Differential effects of high carbohydrate and high fat diets on hepatic lipogenesis in rats. (2014) Eur J Nutr 53,1103-1114.
  30. S Felline, E Mollo, A Ferramosca, V Zara, F Regoli, S Gorbi, A Terlizzi. Can a marine pest reduce the nutritional value of Mediterranean fish flesh? (2014) Marine Biology 161, 1275-1283.
  31. A Ferramosca, A Conte, V Zara. Krill oil ameliorates mitochondrial dysfunctions  in rats treated with high-fat diet. (2015) Biomed Res Int 2015:645984. 
  32. A Conte, B Papa, A Ferramosca, V Zara. The dimerization of the yeast cytochrome bc1 complex is an early event and is independent of Rip1. (2015) Biochim Biophys Acta 1853, 987-995.
  33. L De Riccardis, A Rizzello, A Ferramosca, E Urso, F De Robertis, A Danieli, AM Giudetti, G Trianni, V Zara, M Maffia. Bioenergetics profile of CD4+ T cells in relapsing remitting Multiple Sclerosis subjects. (2015) Journal of Biotechnology 202, 31-39.
  34. A Ferramosca, D Albani, L Coppola, V Zara. Varicocele negatively affects sperm mitochondrial respiration. (2015) Urology 86, 735-739. 
  35. A Aloisi, E Tarentini, A Ferramosca, V Zara, R Rinaldi. Micro-oxygraph device for biosensoristic applications. (2016) Journal of sensors, 2016:3913459. 
  36. A Ferramosca, A Conte, F Guerra, S. Felline, MG Rimoli, E Mollo, V Zara, A Terlizzi. Metabolites from invasive pests inhibit mitochondrial complex II: a potential strategy for the treatment of human ovarian carcinoma? (2016) Biochem Biophys Res Commun 473, 1133-138.
  37. A Ferramosca, A Conte, N Moscatelli, V Zara. A high fat diet negatively affects rat sperm mitochondrial respiration. (2016) Andrology 4, 520-525. 
  38. L De Riccardis, A Ferramosca,  A Danieli,  G Trianni, V Zara, F De Robertis, M Maffia. Metabolic response to glatiramer acetate therapy in multiple sclerosis patients. (2016) BBA Clin 6, 131-137.
  39. A Ferramosca, N Moscatelli, M Di Giacomo, V Zara. Dietary fatty acids influence sperm quality and function. (2017) Andrology 5, 423-430. 
  40. A Ferramosca, M Di Giacomo, V Zara. Antioxidant dietary approach in treatment of fatty liver: New insights and updates. (2017), World J Gastroenterol 23, 4146-4157.
  41. A Ferramosca, V Zara. Mitochondria and fertility: the mitochondria critical role on spermatozoa function. (2017), JDReAM 1, 21-26.
  42. N Moscatelli, B Spagnolo, M Pisanello, ED Lemma, M De Vittorio, V Zara, F Pisanello, A Ferramosca. Single-cell based evaluation of sperm progressive motility via fluorescent assessment of mitochondrial membrane potential. (2017), Sci Rep, 7:17931.
  43. A Ferramosca, M Di Giacomo, N Moscatelli, V Zara. Obesity and male infertility: role of fatty acids in the modulation of sperm energetic metabolism. (2018) Eur J Lipid Sci Technol 120: 1700451.
  44. V Zara, A Ferramosca, K Günnewig, S Kreimendahl, J Schwichtenberg, D Sträter, M Çakar, K Emmrich, P Guidato, F Palmieri, J Rassow. Mimivirus-encoded nucleotide translocator VMC1 targets the mitochondrial inner membrane. (2018) J Mol Biol 430, 5233-5245.
  45. V Longo, A Forleo, S Pinto Provenzano, L Coppola, V Zara, A Ferramosca, P Siciliano, S Capone. HS-SPME-GC-MS metabolomics approach for sperm quality evaluation by semen volatile organic compounds (VOCs) analysis. (2019) Biomedical Physics & Engineering Express, 5:015006.
  46. P Lunetti, M Di Giacomo, D Vergara, S De Domenico, M Maffia, V Zara, L Capobianco, A Ferramosca. Metabolic reprogramming in breast cancer results in distinct mitochondrial bioenergetics between luminal and basal subtypes. (2019) FEBS Journal 286, 688-709.  
  47. N Moscatelli, P Lunetti, C Braccia, A Armirotti, F Pisanello, M De Vittorio, V Zara, A Ferramosca. Comparative proteomic analysis of proteins involved in bioenergetics pathways associated with human sperm motility. (2019) Int J Mol Sci, 20, 3000.
  48. A Ferramosca, L Treppiccione, M Di Giacomo, V Rotondi Aufiero, G Mazzarella, F Maurano, C Gerardi, M Rossi, V Zara, G Mita, P Bergamo. Prunus mahalebfruit extract prevents chemically induced colitis and enhances mitochondrial oxidative metabolism via the activation of the Nrf2 pathway. (2019) Mol Nut Food Res, 63, 1900350.
  49. M Di Giacomo, V Zara, P Bergamo, A Ferramosca. Crosstalk between mitochondrial metabolism and oxidoreductive homeostasis: a new perspective for understanding the effects of bioactive dietary compounds. (2019) Nutr Res Rev, accepted.
  50. I Šabović, I Cosci, L De Toni, A Ferramosca, M Stornaiuolo, A Di Nisio, S Dall’Acqua, A Garolla, C Foresta. Perfluoro‐octanoic acid impairs sperm motility through the alteration of plasma membrane. (2019) J Endocrinol Invest, accepted.

  51. G Marzano, MS Chiriacò, E Primiceri, ME Dell’Aquila, J Ramalho-Santos, V Zara, A Ferramosca, G Maruccio. Sperm selection in assisted reproduction: A review of established methods and cutting-edge possibilities. (2019) Biotechnol Adv, accepted.

Brevetto:

Aloisi, E Tarentini, G Leopizzi, R Rinaldi, A Ferramosca, V Zara. "Oxygraph chamber and insertable micro-culture device and uses thereof". EP2597148 (A1) - 2013/05/29 

 

È stata “invited speaker” ai seguenti convegni internazionali:

  1. 1st International Conference on Cardiovascular and Metabolic Disease & 1st Italian-Hellenic Medical Conference on CVD Medicine, 28-31 ottobre 2010, Reggio Calabria - “New PUFA sources and hepatic lipogenesis”;
  2. 2nd Word Congress on Fertility & Antioxidants, 6-7 dicembre 2012, Parigi - “Mitochondria and fertility: the mitochondria critical role on spermatozoa function”;
  3. 3nd Word Congress on Fertility & Antioxidants, 22-23 maggio 2014, Parigi - “Mitochondria and fertility: the mitochondria critical role on spermatozoa function”;
  4.  3rd edition "Cardiolipin as key lipid of mitochondria in health and disease", 1-2 ottobre 2017, Martina Franca (Italy) - "Mitochondria functionality and sperm quality". 

 

Temi di ricerca

L’attività di ricerca comprende le seguenti tematiche:

  • Effetto di differenti stati nutrizionali ed ormonali sulla biosintesi epatica degli acidi grassi;
  • Studio del metabolismo energetico degli spermatozoi;
  • Studio del ruolo della bioenergetica mitocondriale nello sviluppo e nella cura di patologie;
  • Studio del percorso di import di proteine, in particolare i carrier di metaboliti, nei mitocondri isolati;
  • Purificazione di proteine carrier della membrana mitocondriale interna e caratterizzazione delle loro proprietà strutturali e funzionali.

 

 

 

 

Risorse correlate

Documenti