Alberta GIANI

Alberta GIANI

Ricercatore Universitario

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull`uomo

Studium 2000 - edificio 5 - Via di Valesio, 24 - LECCE (LE)

Ufficio, Piano terra

Telefono +39 0832 29 4831

Studium 2000 - Edificio 5 Stanza n° 13 (piano terra)

Orario di ricevimento

 martedì mattina ore 9,30/11,00

Visualizza QR Code Scarica la Visit Card

Curriculum Vitae

Ricercatrice confermata in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione, ha avuto una lunga esperienza di formazione e di insegnamento nella secondaria di I grado . Laureata in Filosofia presso l'ateneo di Bologna, ha conseguito titoli specialistici tra cui quello per l'insegnamento ai soggetti diversamente abili. Inoltre ha frquentato e sostenuto l'esame finale previsto dalla scuola di psicoterapia cognitivo-comportamentale presso l'Itituto Skinner di Roma. 
E' responsabile scientifico dell'unità di ricerca di Lecce per il programma di ricerca: Collaborative assessment in età evolutiva e adulta: microanalisi dei processi per l'individuazione dei fattori di successo dell'intervento.

Corso di laurea: Scienze della Formazione Primaria a.a 2016/2017

Psicolgia dell'educazione (48 ore)

Testi d'esame:

- Ligorio Beatrice, Pontecorvo, Clotilde (a cura di), La scuola come contesto. Prospettive psicologico-culturali, Roma, Carocci, 2010  (cap. 1-2-6-7-8-10-11)

-  Selleri Patrizia, La comunicazione in classe, Roma, Carocci, 2017

- Cacciamani Stefano, Lorella Giannandrea, La classe come comunità di apprendimento, Roma, Carocci, 2004

----------------------------------------------------------------------------------

Programma di Teorie e tecniche di osservazione del comportamento in ambito educativo
a.a. 2014/2015 - 12 CFU - 60 ore 

Corso di laurea: Metodologia dell'Intervento Psicologico - 1° anno - II Semestre

Nel corso si intende illustrare ed agire un ventaglio quanto più esaustivo possibile di tecniche di  individuazione ed osservazione di comportamenti assunti e giocati dagli attori coinvolti nell’ambito educativo.

Risultati di apprendimento attesi 
Acquisizione di competenze specifiche ed auto-orientamento rispetto alle molteplici teorie interpretative che producono tecniche ad esse coerenti.

L’accertamento e la valutazione dei risultati attesi è orale  

Testi di riferimento

  • Aureli T., Perucchini P., 2014, Osservare e valutare il comportamento del bambino, Bologna, Il Mulino.
  • Liverta Sempio O., Marchetti A., Lecciso F., 2001,  Il SAT famiglia e il SAT scuola. Strumenti di misura dell’ansia da separazione da genitori ed insegnanti, Milano, Educatt, Università Cattolica.
  • Fiorilli C., 2009, Gli insegnanti pensano l’intelligenza. Dalle concezioni alle pratiche educative,  Milano, UNICOLPLI.

Ricevimento
mercoledì dalle 9,30 alle 11,00 presso lo studio di palazzo Parlangeli stanza 18 c

alberta.giani@unisalento.it albertagiani@alice.it

 

Programma di Psicologia dell'educazione
a.a.2013/14 II semestre

corso di laurea M.I.P.

Il corso intende focalizzare l'attenzione su come le pratiche comunicative agite nei contesti formali ed informali producano/ostacolino processi di apprendimento.

Testi di esame:

Anolli L., 2004, Psicologia della cultura, Bologna, Il Mulino

Nelson K., 2009, Young Minds in Social Worlds, Cambridge, Massachused, Harvad University Press (2 capitoli forniti dalla docente)

Lorenzetti R., Stame S. (a cura di) 2004, Narrazione e identità, Roma-Bari

Lugli, Mizzao, 2010 l'Ascolto, Bologna, Il Mulino

appelli esami per i seguenti insegnamenti:

  • Psicologia dell'educazione (M.I.P., 8 CFU)
  • (Pedagogia dell'infanzia; Educatore Professionale; Scienze Formazione Primaria)
  •  psicologia dello sviluppo ( 4 e 8 CFU) Pedagogia Infanzia
  • Tecniche dell'osservazione (SFP)

i luoghi e le date degli esami sono pubblicati sul portale di ateneo 

Prenotazione on line per gli iscritti dall'a.a.2008-2009 in poi(esclusi gli studenti di scienze della formazione primaria)

 *********************************

Programma di Psicologia dell'educazione

 a.a.2012/13 II semestre

  corso di laurea M.I.P.

Il corso intende focalizzare l'attenzione su come le pratiche comunicative agite nei contesti formali ed informali producano/ostacolino processi di apprendimento.

Testi di esame:

Anolli L., 2004, Psicologia della cultura, Bologna, Il Mulino

Nelson K., 2009, Young Minds in Social Worlds, Cambridge, Massachused, Harvad University Press (capitoli 1,2,5,6)

Lorenzetti R., Stame S. (a cura di) 2004, Narrazione e identità, Roma-Bari

De Leo, Giani, 2012, Interazione e cultura nel contesto classe, Roma, Carocci

appelli esami per i seguenti insegnamenti:

  • Psicologia dell'educazione (M.I.P., 8 CFU)
  • (Pedagogia dell'infanzia; Educatore Professionale; Scienze Formazione Primaria)
  •  psicologia dello sviluppo ( 4 e 8 CFU) Pedagogia Infanzia
  • Tecniche dell'osservazione (SFP)

6 e 20 febbraio 2013

12 aprile 2013

4 e 19 giugno 2013

5 luglio 2013

i luoghi degli esami sono pubblicati sul portale di ateneo 

Prenotazione on line per gli iscritti dall'a.a.2008-2009 in poi(esclusi gli studenti di scienze della formazione primaria)

***********

Psicologia dell’educazione a.a. 2011/2012 - 8CFU

Corso di Laurea magistrale Metodologia dell’Intervento Psicologico
I anno

Inzio Lezioni: I semestre (3 ottobre)

PROGRAMMA
Il corso intende fornire alcuni concetti fondamentali che sull’apprendimento scolastico considerato oggetto di studio della psicologia dell’istruzione. Sono trattati sia gli approcci classici sia recenti, il rapporto tra sviluppo e apprendimento, e vengono illustrate le tematiche caratterizzanti la disciplina. Inoltre sono descritti ambienti di apprendimento innovativi, ossia di contesti creati per sostenere a scuola conoscenze, abilità, motivazioni e atteggiamenti.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Il risultato di apprendimento atteso deve essere una reale significativa elaborazione delle teorie che lo studente ha assimilato, dando prova di saper argomentare le tesi sostenute, e, di sapersi orientare flessibilmente all’interno della materia.
Deve quindi:
• aver acquisito un linguaggio tecnico
• aver individuato una serie di relazioni con lo sviluppo della persona
• avere una visione sistemica dell’individuo con i relativi ambiti di influenza
• avere la capacità di decontestualizzare e trasferire da altri domini teorici costrutti paradigmatici in grado di spiegare fenomeni emergenti

TESTI DI RIFERIMENTO

A) Ligorio Beatrice, Pontecorvo, Clotilde (a cura di), La scuola come contesto. Prospettive psicologico-culturali, Roma, Carocci, 2010
B) Giani Alberta, (a cura di), “Quale fiducia? Riflessioni su un costrutto complesso”, Roma, Armando, 2010
C) Liverta Sempio, Olga (a cura di) Vygotskij Piaget Bruner. Concezioni dello sviluppo, Milano, Raffaello Cortina, 1998

PROGRAMMI DI ESAME PARZIALI

Gli studenti con riconoscimento di CFU nel settore disciplinare M-PSI/04, ai quali è richiesto di sostenere l’esame con in numero di CFU inferiore a 8, si atterranno al seguente schema:
1 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C.,  (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma Carocci, 2010: primi cinque capitoli e la parte quarta
2 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C.,  (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma Carocci, 2010:Prima, Seconda e Quarta parte
3 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C., (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma: tutto il testo
4 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C., (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma
Giani A., “Quale fiducia?” Saggi I, IV, VI
5 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C., (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma
Giani A., “Quale fiducia?” Tutto il testo
6 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C., (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma
Liverta Sempio, Olga (a cura di) Vygotskij Piaget Bruner. Concezioni dello sviluppo, Milano, Raffaello Cortina, 1998, da p.1 a p.101;  da p. 123 a p. 158; da p.225 a p. 272
7 CFU
Ligorio,B., Pontecorvo,C., (a cura di) La scuola come contesto.Prospettive psicologico-culturali, Roma
Giani A., “Quale fiducia?” Tutto il testo
Liverta Sempio, Olga (a cura di) Vygotskij Piaget Bruner. Concezioni dello sviluppo, Milano Milano, Raffaello Cortina, 1998, aggiungere il capitolo 4°, 7°, 9°

Psicologia dell'educazione a.a. 2009/2010

  CdL Scienze della formazione primaria

 Inizio delle lezioni: I semestre, 14 ottobre

Bibliografia di riferimento:

Lucia Mason, Psicologia dell’apprendimento e dell’istruzione, 2006, Bologna, Il Mulino
Stefano Cacciamani, Psicologia per l’insegnamento, 2009, Roma, Carocci

Modalità didattiche:
Il corso prevede lezioni frontali e uso di videoproiettore. La modalità di relazione con gli studenti sarà quanto più interattiva possibile con la formulazione di domande stimolo sui contenuti specifici di apprendimento.

Modalità di accertamento:
L’esame si svolge in un accertamento orale per verificare non solo la conoscenza dei contenuti, ma anche la capacità metacognitiva relativa a quei contenuti e la capacità argomentativa.

Gli statini dovranno essere consegnati dieci giorni prima di ogni appello presso lo studio della prof.ssa Giani.

E' possibile prenotarsi all'esame anche inviando un messaggio di posta elettronica completo di tutti i dati.

 

Psicologia dello sviluppo (a.a. 2009/2010)

Cdl Pedagogia dell'infanzia

Anno di corso: II

Inizio delle lezioni: I semestre, 14 ottobre

Bibliografia di riferimento:

Luigia Camaioni, Paola Di Blasio, Lo sviluppo psicologico, Bologna, Il Mulino, 2007

Robert Pianta,  La relazione bambino insegnante, Milano, Raffaello Cortina Editore
 

Modalità didattiche:
Il corso prevede lezioni frontali e uso di videoproiettore. La modalità di relazione con gli studenti sarà quanto più interattiva possibile con la formulazione di domande stimolo sui contenuti specifici di apprendimento.

Modalità di accertamento:
L’esame si svolge in un accertamento orale per verificare non solo la conoscenza dei contenuti, ma anche la capacità metacognitiva relativa a quei contenuti e la capacità argomentativa.

Gli statini dovranno essere consegnati dieci giorni prima di ogni appello presso lo studio della prof.ssa Giani.

Didattica

A.A. 2019/2020

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZA E TECNICHE PSICOLOGICHE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE

A.A. 2017/2018

Laboratorio di diagnosi della disabilità

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

Laboratorio di teorie e tecniche dell'osservazione in ambito educativo

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 15.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

Corso di laurea EDUCATORE SOCIO-CULTURALE

Tipo corso di studio Laurea

Lingua ITALIANO

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Lingua ITALIANO

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 3

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

A.A. 2016/2017

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 152.0

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 2

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso GENERALE

A.A. 2015/2016

TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 40.0 Ore Studio individuale: 160.0

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2014/2015

TEORIE E TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 240.0

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Sede Lecce - Università degli Studi

A.A. 2013/2014

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 240.0

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno di corso 1

Struttura DIPARTIMENTO DI STORIA, SOCIETA' E STUDI SULL'UOMO

Percorso PERCORSO COMUNE

Torna all'elenco
PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2018/2019

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2020 al 30/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)
PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZA E TECNICHE PSICOLOGICHE

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 30.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2019/2020

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2020 al 30/05/2020)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO GENERICO/COMUNE (PDS0-2010)

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)
Laboratorio di diagnosi della disabilità

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 10.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 31/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

Laboratorio di diagnosi della disabilità (M-PSI/04)
Laboratorio di teorie e tecniche dell'osservazione in ambito educativo

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Settore Scientifico Disciplinare NN

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 1.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 15.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 31/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Laboratorio di teorie e tecniche dell'osservazione in ambito educativo (NN)
PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2016/2017

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 31/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

Corso di laurea EDUCATORE SOCIO-CULTURALE

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea

Crediti 6.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 36.0

Per immatricolati nel 2017/2018

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 31/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO (M-PSI/04)
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2017/2018

Anno di corso 3

Semestre Secondo Semestre (dal 05/03/2018 al 31/05/2018)

Lingua ITALIANO

Percorso GENERALE (000)

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO (M-PSI/04)
PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 48.0 Ore Studio individuale: 152.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2016/2017

Anno di corso 2

Semestre Secondo Semestre (dal 06/03/2017 al 31/05/2017)

Lingua

Percorso GENERALE (000)

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)
TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 8.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 40.0 Ore Studio individuale: 160.0

Per immatricolati nel 2015/2016

Anno accademico di erogazione 2015/2016

Anno di corso 1

Semestre Primo Semestre (dal 28/09/2015 al 29/01/2016)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO (M-PSI/04)
TEORIE E TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 240.0

Per immatricolati nel 2014/2015

Anno accademico di erogazione 2014/2015

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 02/03/2015 al 29/05/2015)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

Sede Lecce - Università degli Studi

TEORIE E TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN AMBITO EDUCATIVO (M-PSI/04)
PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

Corso di laurea METODOLOGIA DELL'INTERVENTO PSICOLOGICO

Settore Scientifico Disciplinare M-PSI/04

Tipo corso di studio Laurea Magistrale

Crediti 12.0

Ripartizione oraria Ore Attività frontale: 60.0 Ore Studio individuale: 240.0

Per immatricolati nel 2013/2014

Anno accademico di erogazione 2013/2014

Anno di corso 1

Semestre Secondo Semestre (dal 03/03/2014 al 30/05/2014)

Lingua

Percorso PERCORSO COMUNE (999)

PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)

Pubblicazioni

Inserire qui le pubblicazioni...

Pubblicazioni  

  

2017

Architettura didattica, in Dal pensiero alla formazione, G.Armenise (a cura di), Dal pensiero alla formazione, Rovato (BS), Pensa Multimedia, pp.80-111.

2016

Logica di una architettura, in De Leo, D. Il compito didattico: costruzione di senso, Roma, Carocci, p.p. 21-36.

Conflict: The Possible Dailogue,  in Paradoxes of Conflicts, Heidelberg,New York, London, Springer, pp. 123-139.

2014

Alberta Giani,   Riflexivity is Listening,  in M.F.Freda,  Riflexivity in Higher Education, Roma Aracne Editore, pp. 71-80

2013.

Alberta Giani, La fiducia e il parlare quotidiano, in FOCUS, rivista on-line sulla Tutorship, ISSN 2281-8901, 15 Dicembre 2013, pp. 10-21.

Alberta Giani, Improvvisazione e dintorni, in Segni e Comprensione, Maggio-Agosto,  ISSN  11 21- 6530,  pp. 115-132

2012

Daniela De Leo, Alberta Giani, Interazione e cultura a scuola. Studi e ricerche sul contesto classe, Roma, Carocci.

Alberta Giani,L’ascolto: vera pratica comunicativa, in G.Scarafile (a cura) YOD Magazine. Dell’Ascolto, Lulu, Enterprises Inc, Raleigh, N.C.

2011

Alberta Giani, La fiducia e il parlare quotidiano, in Alberta Giani, Terri Mannarini, Maurizia Pierri, Giovanni Scarafile, S/Fidarsi. Quattro saggi sulla fiducia, Lulu, Enterprises Inc, Raleigh, N.C.

2010

Alberta Giani, La Fiducia in classe, in Scuola & Amministrazione, ISSN: 1971-6591, pp.94-96. Vol. 6

Alberta Giani, (a cura) Quale fiducia? Riflessioni su un costrutto complesso, Roma, Armando Editore.

2006

Filomena De Lumè, Alberta Giani, Intelligenza, Apprendimento, Insegnamento, Lecce, Milella

Filomena De Lumè, Alberta Giani, Adolescenze spinose, Lecce Milella

2005

Alberta Giani, I testi e la mente, San Cesario, Manni Editore.

 

Partecipazioni a convegni come relatrice

2013, Lecce ottobre, Riflessioni sull’autismo

2014, Napoli marzo, Reflectivity in Higer Education

2014 Lecce,  dicembre, International Conference Paradoxes  of Conflicts

2016,  marzo, Budapest, Visual  Argumentation and Normative Contexts con una relazione dal titolo: Paradox or Oxymoron?

 

 

 

 

 

Temi di ricerca

i temi di ricerca riguardano la costruzione di contesti di apprendimento ed in particolare la fiducia come base per la promozione del cambiamento cognitivo ed affettivo, sia nei contesti scolastici che in quelli quotidiani; inoltre, legata ad essa, si evidenzia l'importanza dell'ascolto come  atto comunicativo il cui significato appartiene al suo essere in una posizione intermedia tra i partecipanti l'interazione.  Si ritiene, quindi, che  faccia da sfondo ai processi di cambiamento. Ciò viene analizzato attraverso la conversazione e i testi discorsivi utilizzando metodologie qualitative e quantitative. Attualmente la riflessione ha inglobato anche la costruzione dell'identità, le cui radici sono da rintracciare nell'ascolto e nel legame fiduciario con l'altro, in particolare su quella femminile.

Risorse correlate

Documenti