GEOGRAFIA DEL TURISMO

Insegnamento
GEOGRAFIA DEL TURISMO
Insegnamento in inglese
GEOGRAPHY OF TOURISM
Settore disciplinare
M-GGR/02
Corso di studi di riferimento
STORIA DELL'ARTE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 63.0 Ore Studio individuale: 162.0
Anno accademico
2016/2017
Anno di erogazione
2016/2017
Anno di corso
1
Percorso
PATRIMONIO CULTURALE
Docente responsabile dell'erogazione
TRONO Anna
Sito
https://www.unisalento.it/people/anna.trono/corsi

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Buona conoscenza di contenuti elementari di geografia regionale e generale che dovrebbero essere fornita nell’ambito del livello di istruzione secondaria di secondo grado. 

Il Corso di Geografia del turismo si propone di fornire una conoscenza sistematica della materia, riprendendo, seppure in grandi linee, i concetti base della geografia generale (paesaggio, spazio, territorio, regione, ambiente) prima di affrontarli con taglio geografico turistico specifico della disciplina.  
Ampio spazio sarà dato agli aspetti geografico-economici e geografico-politici del turismo, considerando, nel primo caso, i caratteri della domanda, dell’offerta e di un mercato sempre più allargato a livello planetario, e, nel secondo, analizzando le politiche per un turismo sostenibile.
Saranno esaminate le tipologie di turismo più praticate (naturalistico, balneare, culturale, esperenziale, enogastronomico, religioso, della memoria,...) considerandole occasione di approfondimento di temi di interesse strettamente geografico come la tutela dell’ambiente, l’heritage culturale, i processi identitari, la sostenibilità,  la de territorializzazione,.... 
Il Corso offrirà strumenti teorici, analitici e sintetici utili ad una ricognizione e valorizzare del patrimonio culturale e delle risorse territoriali a fini turistici nel quadro delle politiche regionali e dell'Unione Europea.
Sono previsti field work e attività seminariali che impegnino gli studenti nell’elaborazione di idee progettuali utili alla costruzione di un’immagine attrattiva della regione, con riferimento alle risorse naturali, archeologiche, culturali tipiche di ogni territorio e ai suoi caratteri identitari, in un coinvolgimento propositivo e critico  dei soggetti pubblici, delle comunità locale e dei portatori d’interesse.  

Lo scopo ultimo è di informare gli studenti sulle occasioni di valorizzazione dei prodotti turistici competitivi in una logica di innovazione, creatività e nel rispetto della tutela ambientale e dello sviluppo economico durevole nel tempo.

Lezioni frontali per un totale di 42 ore: la frequenza è obbligatoria e si ritiene assolta con la partecipazione ad almeno il 70% delle lezioni.

  • Esame orale finale.
  • Relazioni scritte sui lavori prodotti nel corso delle  lezioni su campo
  • Presentazione delle Idee progettuali di gruppo

Il giudizio sarà espresso con voto in trentesimi assegnati secondo i criteri esplicitati nella tabella dettagliata del Syllabus dell’insegnamento.

16 ottobre 2020   
28 gennaio 2021   
18 febbraio 2021  
20 marzo    2021  (riservato ai laureandi della Sessione straordinaria e studenti fuori corso)
21 aprile 2021  (ad eccezione dei corsi di insegnamento erogati nel II semestre a.a. 2019/20)
4 giugno 2021  (riservato ai laureandi della Sessione estiva e studenti fuori corso)
9 giugno 2021  
20 luglio 2021 
28 settembre 2021
 

Il corso è a frequenza obbligatoria. Gli studenti lavoratori o quelli che per comprovati seri motivi ritengono di non poter frequentare dovranno contattare la docente per mettere a punto un programma integrativo della parte del corso (lezioni frontali) loro mancante.

Il programma didattico del corso si sviluppa in tre sezioni (moduli) 
 - Modulo A : il modulo fornirà le conoscenze teoriche e metodologiche di base per introdurre lo studente alla disciplina della Geografia del turismo partendo dai concetti di paesaggio, spazio, regione  e territorio come frammento di un sistema globale, suo subsistema con proprie caratteristiche ambientali e socio-economiche.

Modulo B: Presentazione della geografia del turismo come branca della geografia economica e politica; suoi aspetti generali e rapporti con il territorio. Analisi dei fattori socio-economici e tecnici che lo distinguono. Presentazione della tipologia degli spazi turistici e delle politiche turistiche. 

Modulo C lezioni su campo, incontri e seminari con gli stakeholder  pubblici e privati  e stesura di idee progettuali.

Bagnoli L., Manuale dei Geografia del turismo. Dal Grand Tour ai sistemi turistici, UTET, 2017 

Modulo B:
 Lozato Giotart J.P., Geografia del turismo. Ed italiana a cura di Fiorella Dallari, Milano Hoepli, 2008
 

Semestre
Secondo Semestre (dal 20/02/2017 al 20/05/2017)

Tipo esame
OBBLIGATORIO

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
GEOGRAFIA DEL TURISMO (LM14)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)