IGIENE GENERALE E APPLICATA

Insegnamento
IGIENE GENERALE E APPLICATA
Insegnamento in inglese
GENERAL AND APPLIED HYGIENE
Settore disciplinare
MED/42
Corso di studi di riferimento
BIOTECNOLOGIE MEDICHE E NANOBIOTECNOLOGIE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
BIOMEDICO
Docente responsabile dell'erogazione
GUIDO Marcello
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Nessuno.

Il Corso di IGIENE GENERALE E APPLICATA include le conoscenze sui determinanti molecolari di salute e di malattia con l’utilizzazione dei marcatori biologici molecolari e/o biomarcatori che possono influenzare o predire l’insorgenza o l’evoluzione di una malattia a sostegno degli interventi di prevenzione. Conoscere l’organizzazione e gestione delle sperimentazioni cliniche.

Al termine del Corso lo studente dovrà avere acquisito le conoscenze culturali e le competenze tecnologiche necessarie per poter condurre studi finalizzati alla caratterizzazione dei determinanti molecolari di salute e di malattia con l'utilizzazione dei marcatori biologici o biomarcatori che consentono di rilevare un evento in un sistema biologico, sia esso di carattere biochimico, molecolare, genetico, immunologico o fisiologico e che possono influenzare o predire l'insorgenza o l'evoluzione di una malattia.

In particolare, al termine del corso, gli studenti devono:

  • acquisire adeguate conoscenze sulle più importanti malattie e sulle applicazioni delle moderne tecniche di laboratorio a sostegno delle indagini epidemiologiche e degli interventi di prevenzione e di promozione della salute.
  • essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per decifrare, comprendere e risolvere problemi relativi alle malattie.
  • saper utilizzare sul piano concettuale e operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Lezioni frontali che prevedono l'utilizzo di diapositive messe a disposizione degli studenti.

Esame orale. La prova verifica l’abilità di esporre in modo chiaro e rigoroso alcuni contenuti del corso e ad accertare, in misura proporzionale:

- il livello delle conoscenze teoriche acquisite, attraverso la conoscenza di argomenti del programma (75%);

- la capacità di applicare le conoscenze teoriche e pratiche alla risoluzione di semplici problemi (25%).

Gli studenti dovranno prenotarsi all’esame, utilizzando esclusivamente le modalità on-line previste dal sistema VOL.

Programma delle lezioni

• Epidemiologia molecolare e metodi molecolari applicati all’epidemiologia.

• Epidemiologia molecolare applicata alle malattie infettive.

• Epidemiologia e prevenzione delle infezioni respiratorie su basi molecolari: virus influenzali, morbillo, parotite, rosolia, varicella, Haemophilus influenzae, meningococco, pneumococco e tubercolosi.

• Epidemiologia e prevenzione delle infezioni gastroenteriche su basi molecolari: epatite A, poliomielite, salmonella, Salmonella typhi, Escherichia coli O157:h7, vibrioni e Campylobacter.

• Epidemiologia e prevenzione su basi molecolari della Febbre Emorragica da virus Ebola.

• Epidemiologia e prevenzione delle infezioni a trasmissione parenterale o sessuale su basi molecolari: epatite B, HIV, HPV.

• Epidemiologia e prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza su basi molecolari: Legionella pneumophila.

• Epidemiologia e prevenzione delle infezioni trasmesse per mezzo di vettori su basi molecolari: Plasmodium falciparum.

• Epidemiologia e prevenzione delle malattie cronico-degenerative su basi molecolari:

o finalità dell'epidemiologia molecolare per le malattie cronico-degenerative;

o epidemiologia e prevenzione delle malattie cardiovascolari, del diabete e dei tumori.

• Sperimentazione clinica: aspetti generali.

Sperimentazione clinica: Good Clinical Practices (GCP).

  • Giammanco G, De Flora S. Metodi molecolari in Sanità Pubblica. Centro Scientifico Editore, Torino, 2004.
  • Meloni C, Pellissero G. Igiene. Casa Ed. Ambrosiana, Cesano Boscone (MI), 2006.
  • International Agency for Research on Cancer. Molecular Epidemiology: Principles and Practices. Published by the International Agency for Research on Cancer, France, 2011.

Semestre
Primo Semestre (dal 30/09/2019 al 17/01/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)