FONDAMENTI DI FILOLOGIA CLASSICA

Insegnamento
FONDAMENTI DI FILOLOGIA CLASSICA
Insegnamento in inglese
FUNDAMENTALS OF CLASSICAL PHILOLOGY
Settore disciplinare
L-FIL-LET/05
Corso di studi di riferimento
LETTERE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 30.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
CLASSICO
Docente responsabile dell'erogazione
CAPASSO Mario

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Conoscenza delle nozioni base del greco e del latino e i fondamenti delle letterature greca e latina.

L’insegnamento fornisce agli studenti nozioni e strumenti basilari utilizzati dalla Filologia Classica nella ricostruzione dei testi greci e latini.

Alla fine del corso gli studenti conosceranno:

1. Le nozioni basilari della critica del testo: le fasi del metodo stemmatico, i segni diacritici antichi, utilizzati in codici e papiri, e i segni diacritici moderni, impiegati nelle edizioni critiche di testi classici.

2. Momenti e figure fondamentali della Storia della Filologia Classica: Aristarco di Samotracia, Karl Lachmann, Giorgio Pasquali, Joseph Bédier.

 

Le competenze trasversali che lo studente dovrà aver acquisito alla fine del corso sono le seguenti:

– capacità di decifrare e analizzare la pagina un codice medievale, un aspetto della disciplina che implica il possesso di nozioni di paleografia greca e latina, di codicologia greca e latina e di papirologia greca e latina.

– organizzare e sintetizzare le informazioni

 

– capacità di esprimere giudizi critici autonomi

– capacità di acquisire nozioni e concetti in maniera continuativa

– disposizione a lavorare in gruppo e a confrontarsi con gli altri

Lezioni frontali; esercitazioni su momenti e figure illustri della storia della Filologia Classica da affidare agli studenti.

Esame orale. La votazione attribuita dalla Commissione al candidato sarà articolata nel modo seguente: 15/30 alla conoscenza delle tematiche della Filologia Classica e alle tappe fondamentali della storia della disciplina; 10/30 alle capacità di lettura dell’apparato paleografico e dell’apparato critico di un’edizione critica di un testo classico; 5/30 alla chiarezza espositiva.

13/12/2021 ore 9:00; 17/1/2022, ore 9:00; 28/2/2022, ore 9:00; 7/4/2022, ore 9:00; 20/6/2022, ore 9:00; 5/7/2022, ore 9:00; 14/9/2022, ore 9:00; 24/10/2022 (appello straordinario), ore 9:00.

Ulteriore materiale bibliografico fornito di volta in volta durante le lezioni.

Gli studenti lavoratori e gli studenti che, per diversi motivi, non sono in grado di frequentare, sono pregati di prendere contatto con la prof. Pellé via email, al fine di stabilire un incontro nel quale la docente possa dare loro una serie di consigli per la migliore preparazione dell’esame.

La Filologia Classica: definizione, àmbiti di studio e rapporti con le discipline affini; storia della Filologia Classica attraverso le sue più significative figure; il lavoro del critico del testo: il metodo del Lachmann, le sue fasi, il ruolo degli errori e la loro classificazione.

P. Chiesa, Elementi di critica testuale, Bologna 2012;

M. Capasso, Introduzione alla papirologia, Bologna 2005. (pp. 215-235);

Appunti del Corso e tavole distribuite durante le lezioni.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)