AltImage.getData()

Elementi Navigazione

Museo dell’Ambiente

Informazioni/Presentazione

Il Museo dell’Ambiente dell’Università del Salento (MAUS - Storia della Scienza e della Natura) è stato realizzato per curare le collezioni (reperti fossili e apparecchiature scientifiche storiche) originariamente messe assieme dal disciolto Gruppo Naturalisti Salentini, e poi collocato nel museo realizzato con i fondi del progetto Catania-Lecce (inaugurazione 2002). L’edificio sorge nel campus Ecotekne, e la struttura è passata, dal dicembre 2009, sotto la direzione amministrativa del DiSTeBA. A causa di disfunzioni strutturali, il MAUS ha potuto essere frequentato solo su prenotazione fino al 2006; l’aggravarsi di tali disfunzioni ne hanno imposto la definitiva chiusura al pubblico, su disposizione dell'Ufficio Tecnico, nel 2007. Nonostante questa dolorosa necessità, e il congedo per sopraggiunti limiti di età dei responsabili scientifici (Angelo Varola, 2007 e Livio Ruggiero, 2010), cui ha fatto seguito anche la scadenza del contratto (2012) ai due tecnici destinati agli allestimenti, l'attività non è cessata ma ha continuato a svolgersi secondo due direttrici: cura delle collezioni e loro incremento, e sviluppo di incontri con il pubblico attraverso mostre itineranti e conferenze fuori sede.

Il MAUS ha riaperto al pubblico nel 2013, con una superficie espositiva ridotta rispetto alla sua potenzialità, per impraticabilità del piano superiore.

Le collezioni di reperti fossili (soggette alla legislazione per i beni culturali derivanti da attività di scavo) annoverano reperti provenienti, soprattutto ma non esclusivamente, da giacimenti del Miocene e del Cretacico, con alcuni esemplari di grande mole e non comune completezza, oltre che di unicità scientifica.

La collezione di strumenti scientifici antichi (seconda metà del XIX secolo) annovera decine di apparecchiature realizzate per la comprensione e la didattica della Fisica.

Una piccola stazione meteorologica trasmette dati sul tempo atmosferico in continuo al laboratorio omonimo universitario.

Orari
  • Tutti i giorni della settimana, esclusi Sabato e Domenica, dalle 09.00 alle 13.00 nel periodo Marzo-Giugno. In altro periodo dell’anno l’accesso al Museo è consentito previa prenotazione.
  • Info e prenotazioni
    800-961993 (numero verde)
    dal lunedì al venerdì 9.00 - 17.00, sabato 9.00-13.00 (escluso i festivi).
    Per chiamare da cellulare 0744 422848
    callcenter@sistemamuseo.it

Staff
  • Direttore , Genuario Belmonte (strutturato Uni-Salento)
  • Collaboratori tecnici reclutati all’esterno, su progetto
Prenotazioni e Contatti
  • Direzione : 0832 297750
  • Info e prenotazioni
    800-961993 (numero verde)
    dal lunedì al venerdì 9.00 - 17.00, sabato 9.00-13.00 (escluso i festivi).
    Per chiamare da cellulare 0744 422848
    callcenter@sistemamuseo.it

Servizi
  • Visita guidata (Sistema Museo)
  • Laboratori didattico-educativi (Sistema Museo)
  • Consulenza
  • Eventi e manifestazioni
Progetti
  • 2014 mostra: PatriFosSalento (MIUR ex legge 06/2000)
  • 2015 mostra: Balene e Barocco (Monte Paschi Siena)
  • 2015 progetto: PON04a2_00277 EDOC@WORK3.0 Education On Cloud (MiUR)
  • 2015 progetto: SAC terre di Lupiae II fase (rafforzamento dell’offerta di servizi di Biblioteche e Musei del SAC, e Comunichiamo il SAC)
  • 2012-16 progetto interno in collaborazione con il SIBA UniSalento: scansione 3D di fossili di Zygophyseter
    varolai
  • 2014-2015 programma LIVING LAB Regione Puglia, progetto EP_LAB: realizzazione di realtà virtuale
    immersiva 3D e aumentata per i visitatori del MAUS, e realizzazione calendario 2015.
  • 2016 giornata dei Musei Universitari: celebrazione del 60° anniversario dell’Università nel Salento
Dove siamo

Campus ECOTEKNE, via per Monteroni

Direttore Museo

Genuario BELMONTE

Professore I Fascia (Ordinario/Straordinario)

  • Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali
    Centro Ecotekne Pal. B
    S.P. 6, Lecce - Monteroni - LECCE (LE)
    Ufficio, Piano terra
  • +39 0832 299750