LABORATORIO - AMBIENTI INNOVATIVI E COOPERATIVI PER L'APPRENDIMENTO E LA DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA

Insegnamento
LABORATORIO - AMBIENTI INNOVATIVI E COOPERATIVI PER L'APPRENDIMENTO E LA DIFFERENZIAZIONE DIDATTICA
Insegnamento in inglese
LABORATORY - INNOVATIVE AND COOPERATIVE ENVIRONMENTS FOR LEARNING AND DIFFERENT DIDACTICS
Settore disciplinare
NN
Corso di studi di riferimento
EDUCATORE SOCIO-CULTURALE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
1.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 10.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
Ellerani Pier Giuseppe
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Esame di ammissione al corso di laurea

Il laboratorio intende fornire metodi e strumenti per la differenziazione didattica, sia in contesti formali che non formali. I contesti cooperativi sono la prospettiva del laboratorio.

In modo particolare verranno considerati gli aspetti relativi all'interdipendenza, alla democrazia e allo sviluppo di capacità, nella prospettiva dello Human Development e della Diffrentiated Instruction.

Verranno altresì correlate le dimensioni pedagogiche dell'individualizzazione, della personalizzazione e della capacitazione, assumendo la traiettoria della scuola per tutti e dei talenti.

A partire dall’emergenza verificatasi con la pandemia verranno altresì analizzate alcune esperienze di differenziazione possibili attraverso le tecnologie.

1) Conoscere gli elementi della differenziazione didattica;

2) Conoscere gli elementi della cooperazione secondo la prospettiva del cooperative learning;

3) Sperimentare forme della differenziazione didattica;

4) Progettare brevi interventi con la differenziazione didattica.

Forme definite dalle linee guida di Ateneo.

Pratiche di Learning circle;

Case history;

 

Il laboratorio intende sviluppare negli studenti competenze in situazione. A tal fine si utilizzeranno prevalentemente metodologie e tecniche cooperative sia informali che formali la fine vivere un'esperienza in grado di esprimere le competenze previste nel corso.

Per l'ottenimento dell'idoneità prevista dal laboratorio. verrà richiesta la redazione di un progetto che rappresenti metodi e strumenti pertinenti con le finalità del corso ed esperite durante il laboratorio.

Il modello del progetto verrà presentato durante il laboratorio.

 

Esame finale:

  • presentazione del progetto preventivamente inviato via email o piattaforma TEAMS secondo le norme del paragrafo precedente.

 

Verranno utilizzate rubriche per la valutazione autentica e la certificazione delle competenze.

 

Le forme proposte per l’esame intendono rispondere ai seguenti obiettivi formativi:

  • Formare ad analizzare i problemi degli ambienti per l’apprendimento e la loro organizzazione;
  • Avviare a progettare contesti per la personalizzazione e la differenziazione didattica;

   

Concorrono altresì a dimostrare di aver raggiunto i seguenti risultati del corso:

 

1. Conoscere e applicare in contesto i diversi riferimenti concettuali appresi e relativi alla personalizzazione e differenziazione didattica;

 2.  Acquisire metodologie per progettare interventi didattici e formativi di personalizzazione e differenziazione;   

3.  Analizzare e progettare percorsi educativi e formativi nel territorio per rendere il contesto opportunità e innovazione.   

Conoscenze   

 

a) le caratteristiche sostanziali del coop learning;

b) le caratteristiche sostanziali del service learning;

c) le caratteristiche sostanziali della Differentiated Instruction;

d) la valutazione autentica.

e) i principi pedagogici dell’apporto alla personalizzazione delle tecnologie;

 

Abilità

 

 •  Interagire con differenti metodologie per l’attuazione della personalizzazione e differenziazione;   

•  Riflettere sugli impianti formativi per lo sviluppo dei territori;

•  Articolare proposte di intervento.

 

 

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI   

1.  Acquisire metodologie per progettare interventi didattici e formativi di personalizzazione e differenziazione;   

2.  Analizzare e progettare percorsi educativi e formativi nel territorio per rendere il contesto opportunità e innovazione.   

3.  Realizzare evidenze per sostenere le conoscenze acquisite

 

COMPETENZE TRASVERSALI

Le competenze trasversali sulle quali si concentrerà l’attenzione con specifico monitoraggio, sono:  

•  Sociale e civica;   

•  Senso di inziativa e imprenditività;

Testi base che saranno utilizzati nel corso:

 

P. Ellerani, S. Patera (2020) Il metodo espansivo degli apprendimenti, Roma, Armando;

 

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Giudizio Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)