LINGUA E TRADUZIONE- LINGUA TURCA II CON PROVA SCRITTA

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE- LINGUA TURCA II CON PROVA SCRITTA
Insegnamento in inglese
TURKISH LANGUAGE AND TRANSLATION II WITH WRITTEN TEST
Settore disciplinare
L-OR/13
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
D'AMORA Rosita

Descrizione dell'insegnamento

Aver frequentato il corso di Lingua e cultura turca I o averne superato l’esame. È auspicabile, inoltre, che lo studente abbia una conoscenza almeno di una tra le seguenti lingue: inglese, francese e/o tedesco che gli consenta di consultare autonomamente la letteratura secondaria esistente.

Il corso intende consolidare le nozioni grammaticali e morfologiche acquisite nel corso del primo anno e sviluppare l’ampliamento del lessico di base, introducendo lo studente allo studio delle principali strutture sintattiche della lingua turca moderna.

Il corso monografico avrà come oggetto il tema ‘città e letteratura’ e si proporrà di esaminare in quale modo lo spazio urbano viene rappresentato nella letteratura turco-ottomana attraverso la disamina di testi letterari di vario genere e di varie epoche che si incentrano sulla descrizione della città e sull’esplorazione dei suoi spazi.

Gli studenti dovranno consolidare la propria conoscenza delle principali strutture sintattiche della lingua turca moderna, ampliare il lessico di base e acquisire l’abilità di comunicare in forma chiara e corretta in forma sia scritta che orale su argomenti che presentano un certo grado di complessità. Il corso si propone inoltre di fornire agli studenti strumenti conoscitivi adeguati che consentano loro di analizzare criticamente un testo letterario, inserendolo nel suo contesto storico e individuandone i temi più rilevanti. A tal fine verranno incoraggiati a utilizzare vari strumenti di ricerca per creare un personale percorso di approfondimento.

Le lezioni e le esercitazioni saranno condotte sulla base delle più recenti metodologie per l’insegnamento del turco come  lingua seconda.  Le lezioni saranno prevalentemente frontali ma spazio sarà riservato anche ad attività seminariali e a lavori di gruppo volti a integrare la didattica di base. Per la parte monografica si prevede una visita alla ricerca di tracce islamiche nella città di Lecce. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata. Oltre alla titolare del corso saranno coinvolti nell’attività didattica docenti esterni che offriranno seminari di approfondimento.

Esame scritto e orale.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL. Gli appelli della sessione estiva si svolgeranno nelle seguenti date: 11 giugno 2019 (prima prova scritta); 12 giugno 2019 (primo appello orale); 10 luglio 2019 (seconda prova scritta); 11 luglio 2019 (secondo appello orale).

Gli appelli della sessione estiva si svolgeranno nelle seguenti date: 11 giugno 2019 (prima prova scritta); 12 giugno 2019 (primo appello orale); 10 luglio 2019 (seconda prova scritta); 11 luglio 2019 (secondo appello orale).

Bibliografia:

a. Parte istituzionale.

Rosita D’Amora, Corso di Lingua Turca, Hoepli, Milano, 2012.

Aslı Göksel and Celia Kerskale, Turkish: An Essential Grammar. Routledge, London and New York, 2010.

AA. VV., Redhouse Büyük Elsözlüğü, İngilizce-Türkçe, Türkçe-İngilizce, Redhouse Yayınevi, İstanbul, 2004.

Raffi Demiriyan, Dizionario Italiano-Turco, İnkılâp Kitabevi, İstanbul, 1993.

b. Corso monografico

Silvia Ronchey, Tommaso Braccini, Il romanzo di Costantinopoli: Guida letteraria alla Roma d’Oriente, Torino, Giulio Einaudi Editore, 2010 (parti scelte).

Michele Bernardini, Lo Şehrengīz-i Borūsā di Lāmi’ī Çelebī come fonte storica, in Turcica et Islamica, Studi in memoria di Aldo Gallotta, a cura di U. Marazzi, Vol. 1, Napoli, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, 2003, pp. 37-70.

Erdağ Göknar, The novel in Turkish, Narrative Tradition to Nobel Prize, in The Cambridge History of Turkey: Turkey in the Modern World, vol. 4, edited by R. KASABA, Cambridge, Cambridge University Press, 2008, pp. 472-503.

Vildan Serdaroğlu, When Literature and Architecture Meet: Architectural Images of the Beloved and the Lover in Sixteenth-Century Ottoman Poetry, in «Muqarnas», Vol. 23 (2006), pp. 273-287.

Da leggere, a scelta, uno dei seguenti romanzi:

- Orhan Pamuk, Istanbul, Einaudi, Torino, 2006.

- Orhan Pamuk, La stranezza che ho nella testa, Einaudi, Torino, 2017.

- Yakup Kadri Karaosmanoğlu, Ankara, traduzione dal turco di Fulvio Bertuccelli, Mesogea, Messina, 2012.

- Yusuf Atılgan, Lo sfaccendato, traduzione dal turco di Rosita D’Amora e Şemsa Gezgin, Jaca Book, Milano, 2017.

Oltre ai testi di riferimento indicati in bibliografia, si prevede l’utilizzo di testi in lingua, materiali didattici, informatici e audiovisivi suggeriti e/o forniti dalla docente nel corso delle lezioni.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Scritto e Orale Separati - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)