GEOGRAFIA DEL TURISMO

Insegnamento
GEOGRAFIA DEL TURISMO
Insegnamento in inglese
GEOGRAPHY OF TOURISM
Settore disciplinare
M-GGR/02
Corso di studi di riferimento
GESTIONE DELLE ATTIVITA' TURISTICHE E CULTURALI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 64.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
DE RUBERTIS Stefano
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Prerequisiti: nessuno. Propedeuticità: nessuna.

Il corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti fondamentali per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni turistici, con particolare riguardo per la loro articolazione spaziale e per il loro impatto sul territorio

Conoscenza e capacità di comprensione:

conoscenza delle principali dinamiche territoriali del turismo internazionale e italiano; comprensione delle connessioni intersettoriali; conoscenza del potenziale impatto del turismo sullo sviluppo territoriale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: saper utilizzare e analizzare criticamente le statistiche di settore; saper analizzare il fenomeno a scale differenti; saper interpretare e rappresentare il fenomeno utilizzando fonti primarie e secondarie; saper comunicare efficacemente utilizzando il linguaggio geografico.

Autonomia di giudizio

Alla fine del corso lo studente avrà acquisito anche le seguenti competenze trasversali:

-capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza) nella valutazione dei fenomeni turistici e soprattutto riguardo la qualità del loro impatto territoriale;

-capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone e competenze);

-saper comunicare efficacemente

Per gli studenti frequentanti, la prima parte del corso sarà dedicata all'esame degli strumenti geografici utilizzabili per analizzare i fenomeni turistici; saranno discusse in aula letture di approfondimento e si utilizzeranno fonti statistiche internazionali; la seconda parte sarà dedicata all'applicazione a casi di studio, a ricerche (individuali e di gruppo) degli strumenti acquisiti e si utilizzeranno varie fonti statistiche per analizzare il fenomeno alle varie scale. Le attività si svolgono prevalentemente in laboratorio informatico. Con un approccio costruttivista, gli obiettivi formativi saranno raggiunti attraverso un processo di ricerca-scoperta.

L’accertamento dell'acquisizione delle competenze previste dal Corso avviene tramite una prova orale durante la quale si valutano conoscenze e comprensione, capacità di applicare conoscenze e comprensione, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendimento, in linea con in descrittori di Dublino. Per gli studenti frequentanti la valutazione terrà conto delle attività svolte in aula e dei risultati delle prove da sostenere alla fine del corso.

Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

https://easytest.unisalento.it/Calendario/Dipartimento_di_Scienze_dellEconomia/

Giorni e Orario di ricevimento: Mercoledì ore 10-11 (Ecotekne, Lecce) o, nel periodo di svolgimento del Corso, dopo la lezione.
La frequenza è facoltativa. L'attività didattica prevede lezioni frontali ed esercitazioni e si svolge in lingua italiana. Sede: Ecotekne. Aula: Laboratorio informatico.

Geografia del turismo
(dall'A.A. 2012-2013, 8 CFU, Facoltà di Economia, Corso di laurea LM49 "Gestione delle attività turistiche e culturali, II anno, dal 2016/17, primo semestre, insegnamento caratterizzante, SSD M-GGR/02 di tipologia sociale)
Programma
Il corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti fondamentali per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni turistici, con particolare riguardo per la loro articolazione territoriale.
Il turismo: definizioni, fattori di sviluppo, geografia. Turismo attivo e passivo. Circolazione turistica. Documentazione statistica e sua rappresentazione grafica e cartografica. Paradigmi recenti e modelli. Principali tendenze del turismo nazionale e internazionale. Le qualità delle destinazioni.
Per gli studenti frequentanti, la prima parte del corso sarà dedicata all'esame degli strumenti geografici utilizzabili per analizzare i fenomeni turistici; la seconda parte sarà dedicata all'applicazione a casi di studio, a ricerche (individuali e di gruppo) degli strumenti acquisiti.

Testi di riferimento dall’a.a. 2015-2016
- Piero Innocenti, Geografia del Turismo, Carocci, 2014 (Tutti i capitoli).
-Osservatorio Nazionale del Turismo, Rapporto sul turismo 2012 (scaricabile gratuitamente dal sito 
http://www.ontit.it/opencms/opencms/ont/it/documenti/02992?category=documenti/ricerche_ONT). Sono consigliati i capitoli: 1.Il turismo internazionale, 2.Il turismo nelle strutture ricettive italiane, 3.Il turismo dei residenti nel 2012, 4.La spesa turistica degli stranieri in Italia, 5.Il sistema delle imprese e gli occupati nel turismo. Possono considerarsi esclusi dal programma gli altri capitoli.

Testi di riferimento a.a. 2014-2015
- Lozato-Giotart J.-P., Geografia del turismo. Dallo spazio consumato allo spazio gestito, Hoepli, 2008.
-Osservatorio Nazionale del Turismo, Rapporto sul turismo 2012 (scaricabile gratuitamente dal sito http://www.ontit.it/opencms/opencms/ont/it/documenti/02992?category=documenti/ricerche_ONT). Sono consigliati i capitoli: 1.Il turismo internazionale, 2.Il turismo nelle strutture ricettive italiane, 3.Il turismo dei residenti nel 2012, 4.La spesa turistica degli stranieri in Italia, 5.Il sistema delle imprese e gli occupati nel turismo. Possono considerarsi esclusi dal programma gli altri capitoli.

Semestre
Primo Semestre (dal 22/09/2018 al 31/12/2018)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)