TECNICHE DI PARTECIPAZIONE

Insegnamento
TECNICHE DI PARTECIPAZIONE
Insegnamento in inglese
PARTICIPATION TECHNIQUES
Settore disciplinare
M-PSI/05
Corso di studi di riferimento
MANAGER DEL TURISMO
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2017/2018
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
3
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Docente responsabile dell'erogazione
MANNARINI MINI
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Nessun prerequisito relativo a conoscenze disciplinari

Il corso intende fornire le basi teoriche e metodologiche per l’applicazione di alcune tecniche partecipative rivolte alla cittadinanza e/o agli stakeholder

Gli obiettivi formativi del corso sono i seguenti:

- far acquisire i principi fondamentali della psico-sociologia della partecipazione

- promuovere la capacità di comprensione delle conoscenze e lo sviluppo di elaborazione o applicazione delle idee in un contesto professionale;

- sostenere la competenza ideativa e argomentativa dello studente, nonché la sua capacità di trasferire e applicare in modo professionale le conoscenze acquisite all’analisi dei contesti di intervento e all’intervento stesso;

- rafforzare la capacità di raccolta e analisi di informazioni e dati necessari alla comprensione dei contesti di intervento;

- rafforzare l’autonomia di giudizio e la capacità di analisi critica, inclusa la riflessione su temi di ordine scientifico, sociale ed etico/deontologico;

- sviluppare le abilità di progettazione e comunicazione, riuscendo a trasferire in maniera appropriata informazioni, concetti e problemi ad interlocutori caratterizzati da diversi livelli di expertise;

- potenziare i meccanismi di apprendimento attraverso la consapevolezza dei processi cognitivi e affettivi sottostanti, così da sviluppare un alto grado di autonomia nello studio

Il corso prevede un misto di didattica frontale e di didattica interattiva, volta a potenziare la capacità riflessiva, meta-cognitiva e operativa degli studenti. A tale scopo nel corso si svolgeranno, sia in forma individuale sia di gruppo: (a) esercitazioni volte ad applicare concetti e nozioni a casi e situazioni reali; (b) esercitazioni finalizzate a sviluppare la capacità di lavorare in gruppo; (c) esercitazioni volte a potenziare la capacità di progettazione e gestione dell’intervento.

L’esame consiste in una prova scritta di tipo misto (a risposta multipla/risposta aperta), volta a verificare:

- l’acquisizione e la comprensione dei contenuti disciplinari, di base e avanzati

- la capacità di trasferire tali contenuti/conoscenze nei contesti dell’intervento, e più in generale, la capacità di riconoscerne la dimensione applicativa

- la capacità ideativa

- la capacità di analisi critica e l’autonomia di giudizio

- la capacità globale di apprendimento in autonomia

Per gli studenti frequentanti sarà predisposta una prova ad hoc alla fine delle lezioni (esonero).

 

N.B. Fino a quando non sarà possibile tornare a fare gli esami in presenza, l'esame si svolgerà nella forma del colloquio orale via Teams.

 

Lo Studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l’Ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

Gli appelli d'esame sono indicati nella sezione "notizie"

CODICE TEAMS: gaglu9k

 

Il corso è impostato con modalità di insegnamento/apprendimento attivo. Agli studenti frequentanti è richiesta partecipazione e iniziativa.

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Le lezioni inizieranno il 3 marzo.

Per ragioni didattiche chiedo agli studenti di compilare un breve questionario a risposte aperte collegandosi a questo link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSd77b8YmuZR_gG9pk0_peedRtld-BphrwkSbAkthpyF4yatJA/viewform.

Le risposte (del tutto soggettive, perché tali devono essere) mi aiuteranno durante il corso e saranno materiale di discussione. Il questionario è anonimo.

Grazie per la collaborazione

Il corso intende presentare agli studenti un quadro delle dinamiche psicosociali sottostanti i processi partecipativi, e proporre strumenti concettuali, metodologici e operativi per la progettazione, la gestione e la valutazione degli stessi.

Il corso sarà organizzato nei seguenti moduli:

  • Teorie e forme della partecipazione
  • Dinamiche psicosociali della partecipazione su base locale (community participation)
  • La psicologia della partecipazione pubblica
  • Casi ed esperienze di partecipazione pubblica
  • La valutazione dei processi partecipativi

Sperimentazione di alcune tecniche partecipative: ETM, OST, giurie di cittadini

Volumi:

  • Mannarini T. (2005). Comunità e partecipazione. Franco Angeli (capp. 1-2-3)
  • Mannarini T. (2012). Cittadinanza attiva. Il Mulino

I due seguenti saggi (disponibili in ‘materiale didattico’):

  • Mannarini T. & Fedi A. (2010). Individui e gruppi nei setting partecipativi. Le dinamiche psicosociali negli OST. In V. Garramone e M. Aicardi, Paradise l'OST. Spunti per l'uso e l'analisi dell'Open Space Technology (pp. 171-188). Milano: Franco Angeli.
  • Mannarini T. & Fedi, A. (2013). Parità, cooperazione e pluralismo. Un’analisi dei processi deliberativi. In L. Bobbio (a cura), La qualità della deliberazione (pp. 66-92). Roma: Carocci.

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 31/05/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)