ECONOMIA DEL TURISMO

Insegnamento
ECONOMIA DEL TURISMO
Insegnamento in inglese
TOURISM ECONOMY
Settore disciplinare
SECS-P/01
Corso di studi di riferimento
MANAGER DEL TURISMO
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 64.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Docente responsabile dell'erogazione
ZAMPARINI LUCA
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Introduzione all'economia del turismo  e delle destinazioni. Analisi del turista come consumatore, della produzione delle imprese turistiche in generale. Disamina delle imprese di produzione e distribuzione della vacanza e delle imprese di produzione di servizi. Analisi dei mercati turistici. Studio delle relazioni tra turismo, economia regionale e sviluppo economico. Dinamiche del turismo internazionale e ruolo dello stato e delle amministrazioni locali nell'organizzazione pubblica del turismo. Analisi dei fattori che rendono il turismo sostenibile.

Obiettivi formativi

Il corso di Economia del turismo intende fornire allo studente un'introduzione agli elementi economici che caratterizzano il fenomeno turistico. Vengono quindi descritte l'economia dei mercati turistici e delle destinazioni sia in un'ottica microeconomica che sotto il profilo macroeconomico.

 

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino:

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): Alla fine del corso, lo studente dovrebbe essere in grado di capire ed interpretare i principali modelli microeconomici e macroeconomici che si occupano di turismo. Dovrebbe inoltre essere in grado di capire agevolmente un grafico economico attinente al turismo in termini di variabili di riferimento e situazioni di equilibrio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): lo studente dovrebbe essere in grado di applicare le nozioni apprese nella gestione di un'impresa privata, di una filiera turistica o di una destinazione turistica. Dovrebbe inoltre avere gli strumenti per fare un'analisi economica nel caso di gestione di un ente pubblico che si occupa di turismo.

Autonomia di giudizio (making judgements): Lo studente dovrebbe essere in grado di analizzare gli aspetti economici del fenomeno turistico in piena autonomia ed oggettività sulla base dei principali modelli studiati durante il corso.

Abilità comunicative (communication skills): Lo studente dovrebbe essere inoltre in grado di comunicare i principali contenuti dei modelli che si occupano di turismo con piena autonomia di giudizio.

Capacità di apprendimento (learning skills): Infine, lo studente dovrebbe avere gli strumenti necessari per comprendere ulteriori modelli che si occupano di turismo.

Lezioni frontali

Modalità d'esame: orale.

Modalità di accertamento: L'accertamento della conoscenza e della capacità di comprensione avviene tramite una prova orale attraverso la quale si verifica l'acquisizione degli obiettivi formativi previsti dal corso.

Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

Gli appelli d'esame sono consultalbili al seguente sito internet: http://www.economia.unisalento.it/536

Libro di testo

Candela G. e P. Figini, Economia del turismo e delle destinazioni, McGraw-Hill, Milano, seconda edizione (2014).

 

 

Programma dettagliato

 

Capitolo 1 “Definizioni e contenuti”. Tutto.

Capitolo 3 “Economia delle destinazioni”. Esclusi i sottoparagrafi 3.3.1 e 3.3.2 e paragrafo 3.4.

Capitolo 4 “Il turista come consumatore”. Esclusi i sottoparagrafi 4.3.1, 4.3.2, 4.3.3, 4.3.4 e paragrafo 4.5.

Capitolo 5 “Alcuni approfondimenti della teoria del turista-consumatore”. Escluso paragrafo 5.2 e sottoparagrafo 5.7.3.

Capitolo 6 “La produzione nel turismo”. Escluse le formule di pag. 209 ed i relativi commenti.

Capitolo 7 “Le imprese di produzione e distribuzione della vacanza: tour operator e agenzie di viaggio”. Escluso il sottoparagrafo 7.2.3.

Capitolo 8 “Le imprese di produzione di servizi: la ricettività, i trasporti, le attrazioni”. Tutto.

Capitolo 9 “I mercati turistici”. Tutto.

Capitolo 12 “Turismo, economia regionale e sviluppo economico”. Escluso i sottoparagrafi 12.3.2 e 12.4.1 ed il paragrafo 12.5.

Capitolo 13 “Il turismo internazionale: flussi reali e flussi monetari”. Tutto.

Capitolo 14 “L’intervento dello Stato e l’organizzazione pubblica del turismo”. Tutto.

Capitolo 15 “Il turismo sostenibile”. Tutto.

Dispensa integrativa su “La valutazione finanziaria ed economica degli investimenti nel turismo” a cura del docente.

 

I box di approfondimento denominati “Case study” sono parte integrante del programma. I box di approfondimento denominati “Theory in Action” NON sono parte integrante del programma.

Candela G. e P. Figini, Economia del turismo e delle destinazioni, McGraw-Hill, Milano, seconda edizione (2014).

Semestre
Secondo Semestre (dal 24/02/2020 al 31/05/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Scritto e Orale Congiunti - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)