DRAMMATURGIA GRECA

Insegnamento
DRAMMATURGIA GRECA
Insegnamento in inglese
ANCIENT GREEK DRAMA
Settore disciplinare
L-FIL-LET/02
Corso di studi di riferimento
LETTERE CLASSICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 30.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Buona padronanza della lingua greca. Conoscenza degli autori e dei generi letterari
della  letteratura  greca  arcaica  e  classica.  Buona  conoscenza della  storia  greca
antica.

Il corso si propone di fornire agli studenti, dentro un inquadramento generale della
civiltà  greca  dello spettacolo,  la  consapevolezza  della  storicità  della  letteratura
teatrale, con particolare attenzione agli aspetti drammaturgici.

• Conoscenza  e  capacità  di  comprensione. - Approfondita  conoscenza  della
tragedia, della commedia e del dramma satiresco di V-IV secolo a.C., con particolare
riguardo agli autori indicati nel programma.
•  Conoscenza  e  capacità  di  comprensione  applicate.  -Capacità  di  analizzare
criticamente, sul  piano linguistico,  metrico, filologico,  drammaturgico  e  storico-
letterario, testi significativi del teatro greco antico.
•  Autonomia  di  giudizio.  -Capacità  di  formulare  – in  sede  di  esposizione  e  di
commento – valutazioni fondate e di argomentare le opinioni espresse.
•  Abilità  comunicative.  -Capacità  di  comunicare  le  conoscenze  acquisite,
adoperando una adeguata terminologia tecnica.
• Capacità di apprendimento. -Capacità di leggere autonomamente i testi teatrali e
di  comprendere  articoli  e/o  saggi  anche in  lingua  straniera  sulla  letteratura
drammatica greca.

Lezioni frontali e discussioni seminariali.

L’esame  finale  consisterà  in  un  colloquio orale teso  a  verificare  l’assimilazione
critica degli argomenti oggetto delle lezioni, e potrà prevedere anche la discussione
di un elaborato scritto su uno di tali argomenti. In ogni caso la valutazione, espressa
in  trentesimi,  terrà  conto  equamente  di  acquisizione  e  organizzazione  dei
contenuti  (20/30),  capacità  espressive  (5/30),  chiarezza  nell’esposizione (5/30);
nella  valutazione  complessiva,  comunque,  la  stretta somma  aritmetica  degli
addendi s’intenda temperata con buon senso.

Si veda la sezione NOTIZIE, dove le informazioni sono sempre aggiornate, e date sempre per tempo.

Non  frequentanti. La  frequenza  è  assai  vivamente consigliata. Chi, però, non
potesse frequentare, potrà giovarsi dei seguenti commenti: Euripides, Heracles, ed.
with introduction and commentary by G.W. Bond, Oxford 1981; C. A. E. Luschnig,
H. Roisman, Euripides’ Electra: A Commentary, Norman 2011; A. W. Gomme, F. H.
Sandbach, Menander: A Commentary, Oxford 1973.

Sulla drammaturgia di Euripide (Eracle e Elettra) e Menandro.

Giuseppe Mastromarco, Piero Totaro, Storia del teatro greco, Le Monnier Università,
2008.  Durante  il  corso  si  indicheranno  le  edizioni  d’uso  dei  testi  di  Euripide  e
Menandro esaminati, e si forniranno via via materiali utili.

Semestre
Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)