FILOSOFIA ED ETICA DELLO SPORT NELL'ERA DIGITALE MODULO A

Insegnamento
FILOSOFIA ED ETICA DELLO SPORT NELL'ERA DIGITALE MODULO A
Insegnamento in inglese
Settore disciplinare
IUS/20
Corso di studi di riferimento
DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
5.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 25.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
Percorso comune
Docente responsabile dell'erogazione
PISANO' Attilio

Descrizione dell'insegnamento

Trattandosi di attività di primo anno, non sono previsti prerequisiti aggiuntivi rispetto a quelli occorrenti per iscriversi al Corso di laurea, né propedeuticità.

Il modulo A, suddiviso in due moduli, si propone, in primo luogo, di fornire allo studente conoscenze di natura teorica sui fondamenti del diritto con particolare applicazione all’ambito sportivo.

Sotto il profilo metodologico, poi, vengono analizzati i paradigmi necessari ad inquadrare il fenomeno sportivo nell’ambito del sistema sociale, con particolare riferimento ai rapporti con i principali sottosistemi in cui si differenzia la società nonché in relazione alla funzione rivestita dallo sport.

Sono previsti attività seminariali sulla funzione sociale dello sport; sullo sport come strumento di promozione turistica e culturale. 

Lo studio dell’insegnamento conduce lo studente a una migliore conoscenza dei principi filosofici, etici e deontologici che devono rappresentare i fondamenti di un corretto operare in ambito sportivo. Le nozioni acquisite sono finalizzate alla comprensione dei concetti cardine della materia, nonché a collocare correttamente il fenomeno sportivo nell’ambito più ampio della realtà sociale, anche tenendo in considerazione il fenomeno del pluralismo giuridico.

Coerentemente con la modalità di erogazione della didattica mista del CdS, il 20% delle ore di lezione verrà erogato attraverso video-lezioni pre-registrate e messe a disposizione dello studente su apposita piattaforma on-line. Il resto della didattica verrà erogato in modalità convenzionale con lezioni frontali, eventualmente con servizi aggiuntivi online (es. registrazione in streaming e successiva messa a disposizione su apposita piattaforma).

Oltre alle lezioni frontali di tipo tradizionale, sono inoltre previsti seminari  che consentiranno agli studenti frequentanti un più specifico approfondimento dei temi trattati nel corso, l’accesso a metodologie didattiche e a prospettive d’indagine differenti, e la crescita di capacità di apprendimento, autonomia di giudizio, abilità applicative e comunicative.

L’esame è unico per entrambe i moduli e si svolge in forma orale alla fine del corso. Conoscenza e comprensione e la relativa capacità di applicarle saranno accertate attraverso quesiti relativi ai concetti basilari della materia. L’autonomia di giudizio sarà verificata accertando, durante il colloquio, non soltanto la padronanza delle nozioni ma anche l’attitudine ad applicarle a casi concreti. Le capacità comunicative saranno testate, parimenti, nel corso dell’intero esame orale. La mancata conoscenza o la mancata comprensione dei fondamenti della materia preclude il superamento della prova. Il grado di sviluppo dell’autonomia di giudizio e di padronanza delle abilità comunicative influisce sull’attribuzione del punteggio.

◦1. Diritto e società;

◦2. Giusnaturalismo e giuspositivismo

◦3. Il giusnaturalismo moderno: il contratto sociale e il soggettivismo dei diritti

◦4. Il rapporto individuo e società

◦5. Concezione aristotelico-tomistica e concezione moderna;

◦6. I modelli del rapporto politico individuo-società nel giusnaturalismo moderno. Gli autori Grozio, Hobbes, Locke, Rousseau (cenni)

◦8.  La codificazione dei diritti e lo stato legislativo

◦9. Monismo e Pluralismo giuridico. L’ordinamento giuridico (Santi Romano)

◦10. Dallo stato legislativo allo stato costituzionale di diritto (cenni)

Modulo A

Programma FREQUENTANTI: 

Appunti delle lezioni, dispense. 

P. Grossi, Ritorno al diritto, Bari-Roma, Laterza, 2015;

 

Programma NON FREQUENTANTI

P. Grossi, Ritorno al diritto, Bari-Roma, Laterza, 2015;

C. Del Bò, F. Santoni De Sio, La partita perfetta. Filosofia del calcio, Milano, UTET, 2018