DIRITTO AMMINISTRATIVO

Insegnamento
DIRITTO AMMINISTRATIVO
Insegnamento in inglese
ADMINISTRATIVE LAW
Settore disciplinare
IUS/10
Corso di studi di riferimento
PROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE POLITICHE E DEI SERVIZI SOCIALI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSI COMUNE/GENERICO
Docente responsabile dell'erogazione
MAURO ENRICO

Descrizione dell'insegnamento

Nozioni basilari di diritto, in particolare di diritto pubblico/costituzionale.

Lettura integrale della Costituzione italiana.

Il corso tenta, prima di tutto, di fornire coordinate minime di riferimento, a cominciare dalle idee di diritto, diritto pubblico/privato, diritto amministrativo. Per il resto, gli argomenti trattati sono quelli classici della parte generale del diritto amministrativo sostanziale, vale a dire:

- organizzazione amministrativa: evoluzione; principi; strutture organizzative; relazioni organizzative;

- procedimento amministrativo: principi; situazioni giuridiche soggettive coinvolte; procedimento amministrativo in senso strutturale; procedimento amministrativo in senso funzionale; accesso ai documenti amministrativi; conferenze di servizi;

- provvedimento amministrativo: nozione; elementi; classificazioni; efficacia; patologie; silenzi; accordi amministrativi;

- servizi pubblici: nozione; evoluzione; principi; classificazioni;

- beni pubblici: nozione; evoluzione; principi; classificazioni;

- responsabilità delle pubbliche amministrazioni e degli agenti amministrativi: nozione; evoluzione; principi; classificazioni.

Il corso tenta, prima di tutto, di recuperare o fornire nozioni basilari di teoria generale del diritto, di diritto privato, di diritto pubblico e costituzionale, di cui gli studenti potranno aver bisogno anche per fini diversi dal mero superamento dell’esame della disciplina.

Su detta base concettuale il corso si propone di trattare gli argomenti classici della parte generale del diritto amministrativo sostanziale, indicati sotto “Breve descrizione del corso”.

Il corso si propone anche di fornire o approfondire i criteri di interpretazione dei testi normativi, n modo che gli studenti possano in seguito sentirsi in grado di leggere i testi normativi in cui si imbatteranno nel loro percorso professionale e di vita.

Lezioni il più possibile partecipate dagli studenti, concluse da momenti seminariali dedicati al tema del libro di parte speciale (la critica delle teorie e delle pratiche meritocratico-'valutative').

Si organizzeranno, se possibile, in ore extracurriculari, dei veri e propri seminari sul tema del libro di parte speciale, ai quali saranno invitati ogni volta uno o più colleghi di altre discipline, dell'Ateneo o di altre sedi univesritarie, per esporre e far discutere il loro punto di vista sul tema medesimo..

Orale ( di volta in volta sarà comunicato se saraà possibile svolgere l'esame in presenza o ci si dovrà servire dell'apposita piattaforma).

Cfr. la bacheca online del docente.

La Costituzione e i due testi normativi qui sopra allegati sono parte integrante, anzi principale, del materiale d'esame.

Cfr. "Breve descrizione del corso".

1) M. CLARICH, Manuale di diritto amministrativo, il Mulino, IV ed., 2019 (fino a p. 486), o edizione successiva (fino alla pagina che sarà indicata all'inizio del corso), oppure D. SORACE, Diritto delle pubbliche amministrazioni, il Mulino, IX ed., 2018 (fino a p. 506), o edizione successiva (fino alla pagina che sarà indicata all'inizio del corso).

2) E. MAURO, I pesci e il pavone: Contro la valutazione meritocratica della ricerca scientifica, Mimesis, Milano - Udine, 2017.

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)