LO SPORT NELL'ORDINAMENTO COSTITUZIONALE

Insegnamento
LO SPORT NELL'ORDINAMENTO COSTITUZIONALE
Insegnamento in inglese
Settore disciplinare
IUS/08
Corso di studi di riferimento
DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 45.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
Percorso comune
Docente responsabile dell'erogazione
GRASSO Nicola
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Ottima conoscenza della lingua italiana; buona conoscenza delle disposizioni costituzionali; adeguata capacità di analisi dei contesti culturali e istituzionali, di ragionamento logico e di visione critica.

L’insegnamento tratta il ruolo che lo sport occupa nel nostro ordinamento costituzionale e le tutele che in esso trova. Partendo dal presupposto che la Costituzione italiana non contiene, nel suo testo originario, alcun riferimento esplicito allo sport, durante il corso si analizzerà come, con il passare degli anni e con la diffusione dello sport sempre maggiore a tutti i livelli, lo Stato ha dovuto obbligatoriamente spostare la sua attenzione, inserendo l’ordinamento sportivo, già presente nella legislazione nazionale, anche nel nostro sistema costituzionale, e in particolare nell’articolo 117, comma 3. Il corso analizzerà con particolare attenzione anche la tutela costituzionale indiretta dello sport, con l’analisi delle numerose disposizioni costituzionali, nonché dei principi fondamentali alla base dello sport quale diritto inviolabile dell’uomo. Come si analizzerà nel corso, lo sport nell’ordinamento costituzionale trova tutela sia come pratica sportiva(art.2 diritto inviolabile) che come associazionismo sportivo (art.18), importante anche per la salute psico-fisica dell’individuo(art.32). Inoltre verranno analizzate e studiate le principali pronunce della corte costituzionale in merito

a) conoscenze e comprensione

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza approfondita del diritto costituzionale dello sport attraverso l’analisi dell’ordinamento sportivo come

ordinamento settoriale derivato, che individua lo sport come principio fondamentale e come diritto sociale riconosciuto dalla nostra Carta Costituzionale.

b) Capacità di applicare conoscenze e comprensione

Si mira altresì a favorire l’acquisizione, da parte del futuro giurista, dei profili applicativi del diritto costituzionale nell’ordinamento sportivo, in connessione con un consapevole uso degli strumenti critici tipici della disciplina. A tale scopo le lezioni forniranno dapprima, su ogni argomento, le nozioni basilari dell’istituto, per poi orientarsi verso l’analisi di profili applicativi declinati in ambito sportivo. In particolare una parte del corso è rivolta all’analisi delle norme costituzionali che verranno poi applicate nel concreto all’ambito sportivo. In tal modo lo studente acquisirà la capacità di affrontare e risolvere problemi, anche su tematiche nuove e non consuete, con particolare riguardo ovviamente all’ordinamento sportivo.

c) Autonomia di giudizio

Attraverso lo studio della presente disciplina, il futuro giurista può acquisire flessibilità, iniziativa, attitudine al problem solving, capacità di analisi di documenti anche complessi e di valutazione di soluzioni anche in vista della loro applicazione. L’autonomia di giudizio si persegue sia attraverso l’analisi e la lettura di testi normativi, sentenze.

d) Abilità comunicative

Il futuro giurista apprende attraverso il corso a comunicare in forma scritta e orale informazioni, idee, problemi e soluzioni inerenti il rapporto tra il diritto costituzionale e lo sport. A tale fine saranno predisposte specifiche esercitazioni pratiche con il coinvolgimento degli studenti.

e) Capacità di apprendimento

Attraverso lo studio, il futuro giurista approfondisce la comprensione di regole e istituti costituzionali, nonché delle intime connessioni fra gli stessi, e dei problemi tuttora aperti in seno alla disciplina. Su tale base lo studente acquisirà competenze e capacità critiche idonee a garantirgli l’accesso a ulteriori approfondimenti teorico-pratici relativamente al rapporto tra lo sport e la Costituzione.

Lezioni frontali con analisi di casi pratici e partecipazione a convegni e seminari tenuti da studiosi nazionali ed internazionali su invito del docente, nonché seminari ed esercitazioni, che consentiranno agli studenti frequentanti un più specifico approfondimento dei temi trattati nel corso, l’accesso a metodologie didattiche e a prospettive d’indagine differenti, e la crescita di capacità di apprendimento, autonomia di giudizio, abilità applicative e comunicative.

L’ esame si svolge in forma orale con valutazione in trentesimi alla fine del corso. Nel corso dell’anno potranno essere effettuate delle verifiche intermedie, al mero scopo di agevolare la preparazione dell’esame. Conoscenza e comprensione e la relativa capacità di apprenderle e applicarle saranno accertate attraverso uno o più quesiti relativi ai concetti basilari della materia, accertando l’attitudine ad applicare le nozioni apprese a problemi specifici scaturenti dalla disciplina. Le capacità comunicative saranno testate nel corso dell’intero esame orale.

Il programma comprende gli istituti del diritto costituzionale che maggiormente presentano interazioni con il campo di attività delle figure professionali formate dal Corso di laurea. In particolare, gli argomenti oggetto del corso sono: L’ordinamento sportivo in generale; Diritto I rapporti tra sport e Stato; La tutela c.d.“indiretta” dello sport nelle disposizioni costituzionali; Art. 117 c.3 Cost.; Lo sport come diritto inviolabile dell’uomo; Lo sport come associazionismo sportivo; Giurisprudenza costituzionale in materia; Principi fondamentali degli statuti delle federazioni sportive nazionali.

Testi consigliati: Sanino-Verde, Il diritto sportivo, CEDAM, 2015 o Lubrano-Musumarra, Diritto dello sport, Edizioni Discendo Agitur, 2017 Costituzione italiana Gli approfondimenti specificamente mirati all’applicazione delle nozioni oggetto del programma alla materia sportiva verranno indicati a lezione, mediante saggi e articoli scientifici di esperti della materia, esame di casi pratici, sentenze rese in ambito di giustizia costituzionale.

Semestre
Primo Semestre (dal 14/09/2020 al 09/12/2020)

Tipo esame
Obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)