STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI

Insegnamento
STORIA E CULTURA DEL MEDIO ORIENTE E DEI BALCANI
Insegnamento in inglese
MIDDLE EASTERN AND BALKAN STUDIES
Settore disciplinare
L-OR/13
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 54.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
D'AMORA Rosita
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Non richiesti. È auspicabile, tuttavia, che lo studente che accede a questo corso abbia una conoscenza di base di almeno una tra le seguenti lingue: inglese, francese e/o tedesco al fine di poter consultare autonomamente la letteratura secondaria consigliata.

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani dalla fondazione dell’Impero ottomano fino alla fine della Prima Guerra Mondiale.

Gli studenti dovranno acquisire una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani durante il periodo ottomano, con una particolare enfasi sul periodo che va dal 1700 al 1922. Analizzare comparativamente, attraverso una prospettiva di lungo periodo, la storia di un’area geografica così vasta e composita ha l’obiettivo di fornire agli studenti la capacità di elaborare criticamente i dati storici e culturali oggetto di studio e sfruttare tali conoscenze per meglio interpretare le sfide della contemporaneità e promuovere proficuamente il dialogo e la cooperazione interculturale.

Le conoscenze acquisite potranno efficacemente essere utilizzate da coloro che mirano a specializzarsi professionalmente in vari ambiti quali la mediazione interculturale, il turismo, la promozione di eventi culturali, la riqualificazione del territorio, la comunicazione e la documentazione bibliografica e archivistica.

Le lezioni saranno prevalentemente frontali ma ampio spazio sarà riservato anche alla lettura e alla discussione in classe dei materiali di studio, alla visione di film e materiale documentario, ad attività seminariali e a lavori di gruppo volti a integrare la didattica, soprattutto per quel che concerne la parte monografica. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata. Oltre alla titolare del corso saranno coinvolti nell’attività didattica docenti esterni che offriranno seminari di approfondimento.

L’esame prevede una prova orale finalizzata a valutare le capacità di comprensione, critica e analisi dei dati storici e culturali studiati durante il corso.

 

11 settembre 2020, ore 14:00

 

2 novembre 2020, ore 12:00 (appello straordinario riservato a Riservato a studenti fuori corso, in debito d’esame e laureandi della sessione autunnale)

 

25 gennaio 2021, ore 14:00

 

22 febbraio 2021, ore 14:00

 

9 aprile 2021, ore 09:00 (Riservato a studenti in debito d’esame e agli esami del I semestre a.a. 2020/2021)

 

17 maggio 2021, ore 09:00 (Riservato a laureandi della sessione estiva che hanno terminato le lezioni del I semestre e a studenti fuori corso)

 

10 giugno 2021, ore 14:00

 

25 giugno 2021, ore 14:00

 

12 luglio 2021, ore 14:00

 

13 settembre 2021, ore 14:00

 

27 ottobre 2021, ore 14:00 (Riservato a laureandi, fuori corso e studenti iscritti in corso all'ultimo anno dei corsi di laura triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del II semestre (art. 23 Regolamento didattico di Ateneo)

Per altre informazioni consultare la bacheca online del docente o scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: rosita.damora@unisalento.it

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza di base dei principali processi storici, culturali e religiosi che hanno interessato il Medio Oriente e i Balcani fino alla fine della Prima Guerra Mondiale. La parte istituzionale sarà dedicata al profilo storico dell’Impero Ottomano e alle specificità delle aree turca, araba e balcanica. Il corso monografico si incentrerà sulla cultura materiale in ambito ottomano. Il focus sarà su alcuni oggetti (oggetti di culto, indumenti, miniature, edifici, etc.) particolarmente emblematici la cui analisi sarà accompagnata dallo studio di fonti scritte al fine avere una prospettiva più completa sugli eventi storici analizzati.

Bibliografia:

 

a. Parte istituzionale

Donald Quataert, L’Impero ottomano (1700-1922), Salerno Editrice, Roma, 2008.

 

b. Corso monografico

Amedeo Feniello, Alessandro Vanoli, Storia del Mediterraneo in 20 oggetti, Laterza, 2018

A History of the World in 100 objects (podcast) https://www.bbc.co.uk/programmes/b00nrtd2/episodes/downloads

 

b. Da leggere a scelta uno dei seguenti testi:

 

Maria Corti, L’ora di tutti, Bompiani, 2001 (ed. or. 1962).

Ivo Andrić, Il ponte sulla Drina, Oscar Mondadori, 2016 (ed. or. 1945).

Paolo Rumiz, Maschere per un massacro, Feltrinelli, 2011.

Klaus Kreiser, Storia di Istanbul, Il Mulino, 2012 (ed. or. 2010).

Edmondo De Amicis, Costantinopoli, Einaudi, 2015 (ed. or. 1875).

Orhan Pamuk, Istanbul, Einaudi, 2006.

Maria Pia Pedani, La grande cucina ottomana. Una storia di gusto e di cultura, Il Mulino, 2012.

 

Semestre
Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)