FILOSOFIA DELLA MENTE

Insegnamento
FILOSOFIA DELLA MENTE
Insegnamento in inglese
Philosophy of mind
Settore disciplinare
M-FIL/01
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICHE PSICOLOGICHE
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
8.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 48.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
DE LEO DANIELA

Descrizione dell'insegnamento

Conoscenza storico-filosofica di base. Si prevedono delle lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche.

Il titolo del Corso La comprensione “in azione”: per una neuro-fenomenologia

 

Nel Corso si intende chiarificare il “come” si apprende: se e come riusciamo ad afferrare il significato – intenzioni ed emozioni - delle azioni altrui. Il percorso che si intende perseguire è quello di indagare il paradosso della percezione: dalle sensazioni, alla percezione alla formulazione dei concetti. Procedendo attraverso un processo di concretizzazione per gradi che ponga in dialogo l’approccio fenomenologico con l’esplorazione dei meccanismi neurali compiuta dalle neuroscienze.

Lo studente dovrà acquisire:

  • conoscenze di base delle principali correnti del pensiero filosofico, e approfondire il pensiero fenomenologico;
  • la metodologia di analisi e comparazione dello sviluppo storico delle riflessioni sulla filosofia della mente;
  • capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni, usando le categorie filosofiche per strutturare il pensiero fenomenologico;
  • abilità del metodo fenomenologico quale fondamento per indagare i contesti di analisi psicologica.

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Prova orale.

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- conoscenza delle tematiche affrontate nel Corso;

-conoscenza approfondita del modello fenomenologico.

Lo studente viene valutato in base alla conoscenza dei contenuti del Corso, in particolare dei testi, e alla capacità di esporli secondo il linguaggio specialistico della disciplina, e alla capacità di argomentare le proprie tesi.

 

Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli: gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

CALENDARIO degli appelli d'esame 2020-2021 (ore 8.30): 
lunedì 18 gennaio 2021;  lunedì 1 febbraio 2021; lunedì 22 febbraio  2021; lunedì 5 aprile 2021; lunedì 17 maggio 2021; lunedì 7  giugno 2021; lunedì 28 giugno 2021; lunedì 12 luglio 2021; lunedì 13 settembre 2021.


COMMISSIONE: Daniela De Leo (presidente), Giorgio Rizzo, Fabio Sulpizio, Gabriella Armenise.

Prerequisiti

Conoscenza storico-filosofica di base. Si prevedono delle lezioni introduttive sulle nozioni propedeutiche.

 

Contenuti

Il titolo del Corso La comprensione “in azione”: per una neuro-fenomenologia

Nel Corso si intende chiarificare il “come” si apprende: se e come riusciamo ad afferrare il significato – intenzioni ed emozioni - delle azioni altrui. Il percorso che si intende perseguire è quello di indagare il paradosso della percezione: dalle sensazioni, alla percezione alla formulazione dei concetti. Procedendo attraverso un processo di concretizzazione per gradi che ponga in dialogo l’approccio fenomenologico con l’esplorazione dei meccanismi neurali compiuta dalle neuroscienze.

 

Obiettivi formativi

Lo studente dovrà acquisire:

  • conoscenze di base delle principali correnti del pensiero filosofico, e approfondire il pensiero fenomenologico;
  • la metodologia di analisi e comparazione dello sviluppo storico delle riflessioni sulla filosofia della mente;
  • capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni, usando le categorie filosofiche per strutturare il pensiero fenomenologico;
  • abilità del metodo fenomenologico quale fondamento per indagare i contesti di analisi psicologica.

 

Metodi didattici

Il corso sarà articolato alternando ore di lezioni frontali e ore di attività seminariali. Queste ultime hanno lo scopo di far acquisire allo studente la capacità di formulare giudizi in autonomia e di comunicarli all’interno dei gruppi di lavoro e consentono di verificare l’acquisizione progressiva della tematica oggetto del corso stesso.

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Testi di riferimento

a) parte istituzionale: costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

b) corso monografico:

Neurofenomenologia. Le scienze della mente la sfida dell’esperienza cosciente. Bruno Mondadori, Milano 2006 (a cura di Massimiliano Cappuccio).

 

c) letteratura secondaria:

V. Costa, Psicologia fenomenologica,  Scholé, Morcelliana, Brescia 2018.

P. Spinicci, Sensazione, percezione, concetto, Mulino, Milano 2000.

 

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

 

Testi di riferimento

a) parte istituzionale: costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

b) corso monografico:

Neurofenomenologia. Le scienze della mente la sfida dell’esperienza cosciente. Bruno Mondadori, Milano 2006 (a cura di Massimiliano Cappuccio).

 

c) letteratura secondaria:

V. Costa, Psicologia fenomenologica,  Scholé, Morcelliana, Brescia 2018.

P. Spinicci, Sensazione, percezione, concetto, Mulino, Milano 2000.

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

 

CALENDARIO degli appelli d'esame 2020-2021 (ore 8.30): 
lunedì 18 gennaio 2021;  lunedì 1 febbraio 2021; lunedì 22 febbraio  2021; lunedì 5 aprile 2021; lunedì 17 maggio 2021; lunedì 7  giugno 2021; lunedì 28 giugno 2021; lunedì 12 luglio 2021; lunedì 13 settembre 2021.


COMMISSIONE: Daniela De Leo (presidente), Giorgio Rizzo, Fabio Sulpizio, Gabriella Armenise.

a) parte istituzionale: costituisce parte integrante del corso la conoscenza della storia della filosofia, sulla base di un manuale a scelta dello studente da concordare con la docente.

b) corso monografico:

Neurofenomenologia. Le scienze della mente la sfida dell’esperienza cosciente. Bruno Mondadori, Milano 2006 (a cura di Massimiliano Cappuccio).

 

c) letteratura secondaria:

V. Costa, Psicologia fenomenologica,  Scholé, Morcelliana, Brescia 2018.

P. Spinicci, Sensazione, percezione, concetto, Mulino, Milano 2000.

Materiale didattico-dispense saranno messi a disposizione, dalla docente, sul sito on line.

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)