LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA TURCA II

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA TURCA II
Insegnamento in inglese
TURKISH II
Settore disciplinare
L-OR/13
Corso di studi di riferimento
SCIENZA E TECNICA DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
Tipo corso di studio
Laurea
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Aver frequentato il corso di Lingua e cultura turca I o averne superato l’esame.  È auspicabile, inoltre, che lo studente conosca almeno una tra le seguenti lingue: inglese, francese e/o tedesco al fine di poter consultare autonomamente la letteratura secondaria esistente.

Il corso intende sviluppare l’ampliamento del lessico di base, introducendo lo studente allo studio delle principali strutture sintattiche della lingua turca moderna.

Il corso monografico esaminerà avrà come oggetto ‘la nozione dell’amore nella società turco-ottomana’. Dal punto di vista traduttologico, si approfondirà, in particolare, il lessico relativo all’espressione dei sentimenti.

Gli studenti dovranno acquisire le seguenti competenze:

 

Conoscenze e comprensione: consolidare la propria conoscenza delle principali strutture sintattiche della lingua turca moderna, ampliare il lessico di base e acquisire l’abilità di comunicare in forma chiara e corretta in forma sia scritta che orale su argomenti che presentano un certo grado di complessità.

Conoscenze applicate e capacità di comprensione: Sviluppo della capacità di: a) comunicare efficacemente (scritto e orale) in turco su argomenti semplici e familiari (livello A2 del Quadro Comune Europeo), anche in ambiti diversi da quello della classe;

Comunicazione: Sviluppo della capacità di descrivere aspetti della grammatica e della cultura turca in modo chiaro, in contesti in cui sono coinvolti interlocutori specialisti e non specialisti;

Autonomia di giudizio: capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni analizzandole con senso critico; acquisizione di strumenti conoscitivi adeguati che consentono di analizzare criticamente un testo letterario, inserendolo nel suo contesto storico e individuandone i temi più rilevanti.

Autonomia di apprendimento: capacità di apprendere in maniera continuativa al fine di acquisire nuove conoscenze e competenze anche in autonomia.

 

Saranno pertanto potenziate le seguenti competenze trasversali:

– capacità di risolvere problemi (applicare in una situazione reale quanto appreso)

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

– capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

– capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

– capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

Le lezioni e le esercitazioni saranno condotte sulla base delle più recenti metodologie per l’insegnamento del turco come lingua seconda.  Le lezioni saranno prevalentemente frontali ma spazio sarà riservato anche ad attività seminariali e a lavori di gruppo volti a integrare la didattica di base. La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Oltre alla titolare del corso saranno coinvolti nell’attività didattica docenti esterni che offriranno seminari di approfondimento.

L’esame prevede una valutazione delle competenze linguistiche di elaborazione, traduzione e sintesi di testi in forma scritta propedeutica a una prova orale finalizzata a valutare le capacità di comprensione, comunicazione e analisi in forma orale.

Per altre informazioni consultare la bacheca online del docente o scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: rosita.damora@unisalento.it

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

Il corso intende consolidare le nozioni grammaticali e morfologiche acquisite nel corso del primo anno e sviluppare l’ampliamento del lessico di base, soprattutto per quel che riguarda il lessico relativo alla descrizione della città e dei monumenti. Al tempo stesso si introdurrà lo studente allo studio delle principali strutture sintattiche della lingua turca moderna.

Il corso monografico esaminerà avrà come oggetto ‘la nozione dell’amore nella società turco-ottomana’ ed esaminerà testi letterari che prendono in esame la sfera amorosa e familiare e, più in generale, l’espressione dei sentimenti.

a. Parte istituzionale.

Rosita D’Amora, Corso di Lingua Turca, Hoepli, Milano, 2012.

Aslı Göksel and Celia Kerskale, Turkish: An Essential Grammar. Routledge, London and New York, 2010.

AA. VV., Redhouse Büyük Elsözlüğü, İngilizce-Türkçe, Türkçe-İngilizce, Redhouse Yayınevi, İstanbul, 2004.

Raffi Demiriyan, Dizionario Italiano-Turco, İnkılâp Kitabevi, İstanbul, 1993.

 

b. Corso monografico

Erdağ Göknar, “The Novel in Turkish: Narrative Tradition to Nobel Prize”, in The Cambridge History of Turkey, vol. 4 Turkey in the Modern World, ed. By Reşat Kasaba, Cambridge University Press, Cambridge, 2008, pp. 472-503.

Ayşe Saraçgil, “Le strutture patriarcali e la modernizzazione turca viste attraverso la letteratura turca” in Turcica et Islamica. Studi in memoria di Aldo Gallotta, a cura di Ugo Marazzi, Napoli, 2003, pp. 817-901.

Vildan Serdaroğlu, When Literature and Architecture Meet: Architectural Images of the Beloved and the Lover in Sixteenth-Century Ottoman Poetry, in «Muqarnas», Vol. 23 (2006), pp. 273-287.

Gizem Tongo, «Yusuf Atılgan» in Turkish Novelist Since 1960, Burcu Alkan and Çimen Günay-Erkol, Gale Cengage, New York, 2013, pp. 60-68.

Yan Overfield Shaw, «Orhan Pamuk» in Turkish Novelist Since 1960, Burcu Alkan and Çimen Günay-Erkol, Gale Cengage, New York, 2013, pp. 243-268.

 

c. Da leggere, a scelta, uno dei seguenti romanzi:

Halide Edip Adıvar, La figlia di Istanbul, (trad. F. De Propis), Elliot, Roma, 2010.

Yakup Kadri Karaosmanoğlu, Ankara, (trad. F. Bertuccelli) Mesogea, Messina, 2012.

Sabahattin Ali, La Madonna col cappotto di pelliccia, traduzione dal turco di Rosita D’Amora, Scritturapura, Asti, 2015.

Yusuf Atılgan, Lo sfaccendato, (trad. R. D’Amora e Ş. Gezgin), Jaca Book, Milano, 2017.

Yusuf Atılgan, Hotel Madrepatria, traduzione dal turco di Rosita D’Amora e Şemsa Gezgin, Jaca Book, Milano, 2015.

Orhan Pamuk, Il Museo dell’Innocenza, (trad. B. La Rosa), Einaudi, Torino, 2009.

Orhan Pamuk, La stranezza che ho nella testa, (trad. B. La Rosa) Einaudi, Torino, 2015.

Semestre
Annualità Singola (dal 21/09/2020 al 04/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)