Laurea in MATEMATICA

Corso di studi
MATEMATICA
Corso di studi in inglese
MATHEMATICS
Titolo
Laurea
Classe MIUR
Classe delle lauree in Scienze matematiche - L-35 (DM270)
Durata
3 anni
Crediti
180
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA "ENNIO DE GIORGI"
Sito web del corso
https://www.scienzemfn.unisalento.it/cdl_matematica
Lingua
ITALIANO
Sede
Lecce - Università degli Studi
Anno accademico
2018/2019
Tipo di accesso
Corso ad accesso libero
Profili professionali formati
2.1.1.3.1 - Matematici

Descrizione del corso

I laureati in Matematica devono:
1.essere in grado di comunicare problemi, idee e soluzioni
riguardanti la Matematica, sia in forma scritta che orale;
2. saper adeguare la comunicazione a vari tipi di interlocutore, utilizzando opportuni strumenti informatici.
I laureati in Matematica devono:
1. essere in grado di costruire e sviluppare argomentazioni
logiche rigorose, con una chiara identificazione delle ipotesi e delle conclusioni;
2. essere in grado di riconoscere dimostrazioni rigorose e
individuare ragionamenti fallaci;
3. essere in grado di lavorare in gruppo, ma sapendo lavorare bene anche in autonomia.
Le attivita' di orientamento in ingresso del Corso di Studi sono coordinate dalla Commissione Orientamento, costituita dalla Dott.ssa Maria Maddalena Miccoli (maddalena.miccoli@unisalento.it), dal Prof. Giovanni Calvaruso e dal Prof. Vittorio Bilo'. Tale commissione opera in collaborazione con il Centro Orientamento e Tutorato dell'Ateneo (www.studiarealecce.unisalento.it) e si avvale anche delle attività svolte nell'ambito del Progetto Lauree Scientifiche.
Le attivita' di orientamento e tutorato in itinere consistono in incontri periodici con gli studenti, nei quali si cerca di individuare e, possibilmente, eliminare gli ostacoli presenti nel percorso formativo. A tal fine, viene anche svolto un monitoraggio degli esiti delle prove di verifica e degli esami. Le attivita' sono svolte da 3 tutor che hanno il compito di seguire una coorte per tutta la durata del proprio percorso formativo. Tali tutor si avvalgono della collaborazione dei rappresentanti degli studenti e forniscono gli esiti delle rilevazioni al gruppo di Riesame del Corso di Studio
Laurea triennale in Matematica LB04
Quadro B6 - Scheda Sua 2018
(Consiglio Didattico in Matematica - Verbale n. 106 di cui alla seduta del 10/05/2018)

La rilevazione delle opinioni degli studenti relativa all'a.a. 2016/17 ha evidenziato una riduzione del livello di soddisfazione da parte degli studenti, in quasi tutti gli ambiti di indagine. L'esito risulta essere in controtendenza con le rilevazioni degli scorsi anni, in cui le rilevazioni positive per il corso di laurea triennale in Matematica erano generalmente superiori alla media di Ateneo.
Va evidenziato, dal punto di vista metodologico, come piccole variazioni nei giudizi degli studenti vengano amplificate nelle percentuali delle statistiche, in considerazione del numero contenuto di iscritti al corso di laurea.
Si è comunque provveduto ad una attenta analisi dei numeri dei questionari, suddivisi per anno di corso e per semestre. Questo dato, quest'anno non disponibile nella relazione del Nucleo di Valutazione, è stato fornito dal Presidente del Consiglio Didattico.
Nel 2016/17, chiedendo agli studenti di compilare il questionario durante le lezioni, il numero dei questionari compilati dagli studenti nel I anno ha avuto un incremento del 50% circa rispetto alla rilevazione nell'anno accademico precedente, mentre è rimasto pressochè invariato per il II ed il III anno. Ciò ha comportato sicuramente un maggior peso delle valutazioni negative del I anno sulla valutazione complessiva del corso di laurea. Le cause possono essere di varia natura. In primis, non è da sottovalutare una organizzazione non ottimale della distribuzione dei corsi del I anno dell'a.a. in considerazione, resasi necessaria per una situazione di emergenza all'inizio dell'anno.
Esaminando le risposte ai singoli quesiti per il I anno, fra tutti pare particolarmente significativo e critico quello INS1 ? D01 (Le conoscenze preliminari sono risultate sufficienti per la comprensione degli argomenti previsti nel programma?), tanto piú che una considerazione analoga non sembra potersi svolgere per gli studenti dei due anni successivi e per gli studenti iscritti alla Laurea Magistrale.
E' inoltre significativo notare che, benché vi sia un corso in piú al II semestre del I anno, vi è un calo nel numero di questionari tra il I ed il II semestre (del 32.43%). Ciò deve considerarsi un indice di un precoce rallentamento da parte dei nuovi iscritti.
La rilevazione, svolta dunque in modo più accurata nell'a.a.2016/17, ha fornito un riscontro oggettivo di un fenomeno in realtà diffuso a livello nazionale, come dimostrano anche i dati sull'abbandono tra il I ed il II anno delle schede di monitoraggio annuali: gli studenti che si iscrivono al corso di Laurea in Matematica non hanno piena consapevolezza del tipo di studi che affronteranno, più improntato all'utilizzo del ragionamento logico-deduttivo che di strumenti di calcolo.

Per affrontare le criticità emerse con la rilevazioni, il Consiglio Didattico ha preso in considerazione le seguenti iniziative:
- impegno per un'azione di orientamento in ingresso più mirata, anche attraverso il Piano Nazionale Lauree Scientifiche,
- valutare dei correttivi dell'offerta formativa come l'introduzione di corsi di allineamento per favorire un inizio di studi più consapevole e lineare,
- aumentare il numero di ore di lezione frontale per credito ed introdurre attività integrativa sui corsi che prevedono una verifica con esame scritto differente peso ore/credito, etc.).
- richiamare i docenti a rendere disponibili le dispense del corso, a fornire indicazioni dettagliate sui testi consigliati e sulle modalità d'esame, a curare con precisione le informazioni fornite sul sito Web.

Per quanto riguarda le richieste degli studenti, non pare possibile alleggerire il carico didattico, poiché la formazione dei futuri laureati in matematica si svolge in un contesto internazionale; pertanto, un eventuale alleggerimento comporterebbe uno svantaggio al momento dell'ingresso nel mondo del lavoro. Si potrebbe forse accogliere il suggerimento di un maggior numero di prove intermedie, anche se il loro numero è aumentato rispetto all'anno della rilevazione.
Link inserito: http://presidiodellaqualita.unisalento.it/project/xx_lancio01.asp?pgm=/pgm/elaborazioni/schede_cds001.asp|AA=2016|CDS=LB04


Opinioni degli studenti - A cura del Presidio della Qualità D'Ateneo
Consiglio didattico di Matematica (Verbale del 13/09/2018)

Dal confronto dei dati sulla soddisfazione dei laureati in Mateamtica dell'Università del Salento con quelli analoghi elaborati da AlmaLaurea a livello nazionale si evince che la totalità dei laureati in Matematica di Unisalento si dichiara complessivamente soddisfatta del corso di laurea, mentre il dato nazionale è il 92.7% con il 7.1% non soddisfatta; ancora, il 100% è soddisfatto dei rapporti sia con i docenti (dato nazionale 91.3%) sia con gli studenti (93.6% il dato nazionale). Il 22.7% ritiene che le aule sia raramente adeguate (13.4% il dato nazionale), mentre il 68.2% considera presenti non in numero adeguato le aule informatiche (27.5% il dato nazionale). Le biblioteche raccolgono il 100% di giudizî positivi. Le attrezzature per le attività didattiche sono giudicate adeguate o spesso adeguate dal 59.1% dei laureati (dato nazionale 68.1%). La totalità degli studenti esprime un giudizio positivo sugli spazî dedicati allo studio individuale (85.7% il dato nazionale) e sull'adeguatezza del carico didattico (78.9% il dato nazionale). L'86.4% si iscriverebbe di nuovo allo stesso corso di laurea nella nostra Università (78% il dato nazionale).
Tutti i laureati triennali in Matematica di Unisalento intendono proseguire gli studî (92.1% il dato nazionale).

Link inserito: http://www2.almalaurea.it/cgi-php/universita/statistiche/framescheda.php?anno=2017&corstipo=L&ateneo=70012&facolta=tutti&gruppo=tutti&pa=70012&classe=10032&postcorso=0750106203500002&isstella=0&areageografica=tutti®ione=tutti&dimensione=tutti&aggregacodicione=0&disaggregazione=presiui&LANG=it&CONFIG=profilo
I laureati in Matematica devono:
1.essere in grado di proseguire gli studi in Matematica
con un elevato grado di autonomia, e in altre discipline con
un buon grado di autonomia;
2. avere una mentalità flessibile, predisposta a un rapido
apprendimento di nuovi concetti e metodi sia in ambienti di
studio che di lavoro.
Il Corso di Laurea in Matematica ha come obiettivo principale la formazione di laureati che abbiano un ampio spettro di conoscenze e competenze nella matematica di base e nelle sue applicazioni. Prevede una formazione aperta a successivi approfondimenti anche in aree scientifiche per le quali la matematica costituisce uno strumento concettuale e operativo.
Il Corso di Laurea, nei primi due anni, fornisce una solida preparazione nelle materie tradizionali della matematica (algebra, analisi, geometria) ed una preparazione di base in ambito informatico e fisico. Nel terzo anno si completa la preparazione di base e si stimolano gli interessi individuali degli studenti con la scelta di corsi in gruppi di scelta in ambito teorico ed applicativo e con i corsi a libera scelta dello studente.
Il Corso di Laurea ha come obiettivo principale la formazione di laureati che abbiano un ampio spettro di competenze e conoscenze della matematica di base e delle sue applicazioni.

Tali conoscenze e competenze sono acquisite nelle seguenti aree di apprendimento:
1. Matematica Teorica – insegnamenti dei SSD MAT/02, MAT/03, MAT/04, MAT/05
2. Matematica Modellistico Applicativa - insegnamenti dei SSD MAT/06, MAT/07, MAT/08, MAT/09, INF/01
3. Fisica – insegnamenti del SSD FIS/01

E' previsto un percorso formativo unico.
La prova finale per il conseguimento della Laurea in Matematica consiste nella stesura di un breve elaborato scritto, redatto dallo studente sotto la guida di un docente, su un argomento strettamente legato a quelli già trattati nei corsi del piano di studi o su un'attività formativa specifica sottoposta all'approvazione preventiva del Consiglio Didattico di Matematica.
Da essa, che non deve necessariamente possedere caratteri di originalità, deve però emergere la capacità del laureando di elaborare in modo autonomo e personale l'argomento assegnato.

Le modalità di valutazione della prova finale sono descritte nel Regolamento Tesi di Laurea del corso (v. file pdf allegato).

Acquisiti almeno 150 CFU, lo studente regolarmente iscritto al Corso di Laurea in Matematica deve richiedere, con un apposito modulo, al Presidente del Consiglio Didattico che gli venga indicato il docente che lo seguirà nella preparazione della tesi di laurea. Il Presidente o un suo delegato, nell'assegnazione del relatore, terrà conto delle indicazioni dello studente e del quadro delle assegnazioni delle tesi. Nella valutazione di ogni candidato la Commissione di Laurea deve tener conto della carriera dello studente e dell'attività svolta durante la preparazione della tesi di laurea.
Per l'accesso al Corso di Laurea in Matematica sono richieste, oltre all'attitudine a ragionare rigorosamente, buona familiarità con il linguaggio matematico dell'aritmetica, della geometria, dell'algebra, e un interesse per l'apprendimento di nuovi concetti e l'analisi di problemi complessi.

L'immatricolazione al Corso di Laurea Triennale in Matematica è ad accesso libero.
E' richiesta la verifica obbligatoria della preparazione iniziale nel campo dell'Algebra, della Geometria e dell’Analisi Matematica sulla base dei programmi della Scuola Media Superiore.
La prova si tiene di norma nel mese di settembre e consiste in un test a risposta multipla di 20 domande con 5 risposte di cui 1 esatta, da svolgersi entro il tempo massimo di 60 minuti.
Per la valutazione del test viene attribuito un punteggio positivo (+1) per ogni risposta esatta e un punteggio nullo (0) per ogni risposta errata, non data o nulla.
In particolare, si procede alla valutazione complessiva del test e all'assegnazione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) soltanto se il numero di risposte esatte totalizzate dal candidato risulti inferiore a 10. Il Settore Scientifico-Disciplinare (SSD) nel quale potranno essere assegnati Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) è: MAT/05 (Analisi Matematica).
Dopo il test di valutazione della preparazione iniziale, il Corso prevede attività di recupero degli OFA in favore degli studenti immatricolati che abbiano conseguito un punteggio inferiore a 10/20. Il calendario di tali attività, che non comportano l'acquisizione di Crediti Formativi Universitari (CFU), è disponibile sul Sito del Corso di Laurea.
Al termine delle attività di recupero, verrà somministrato un test di verifica: il superamento del test corrisponderà all'assolvimento degli OFA attribuiti. Gli studenti che, dopo il test di verifica del mese di settembre, risulteranno ancora in debito di OFA procederanno al recupero degli stessi entro il primo anno di corso, seguendo attività individuali proposte dai Tutor del Corso di Laurea.

Profilo

Il Corso di Laurea in Matematica intende formare figure professionali in grado di offrire un supporto modellistico-matematico e computazionale ad attività dell'industria, della finanza, dei servizi e della pubblica amministrazione.

Funzioni

Il laureato in Matematica sarà capace di collaborare, con compiti tecnico-operativi, nelle attività che prevedono l'uso e la realizzazione di modelli matematici.

Competenze

Il laureato in Matematica avrà ottime competenze matematiche e buone competenze computazionali, sufficienti per i compiti tecnico-operativi dei vari contesti di lavoro.

Sbocco

Il Corso di Laurea in Matematica prepara alla professione di specialista in scienze matematiche:
- matematico.

Piano di studi

PERCORSO COMUNE

ALGEBRA I (MAT/02)

9 crediti - Obbligatorio

ANALISI MATEMATICA I (MAT/05)

9 crediti - Obbligatorio

ANALISI MATEMATICA II (MAT/05)

9 crediti - Obbligatorio

FISICA GENERALE I (FIS/01)

9 crediti - Obbligatorio

GEOMETRIA I (MAT/03)

9 crediti - Obbligatorio

GEOMETRIA II (MAT/03)

9 crediti - Obbligatorio

LINGUA INGLESE (NN)

3 crediti - Obbligatorio

PROGRAMMAZIONE (INF/01)

6 crediti - Obbligatorio

ALGEBRA II (MAT/02)

9 crediti - Obbligatorio

ANALISI MATEMATICA III (MAT/05)

9 crediti - Obbligatorio

ANALISI MATEMATICA IV (MAT/05)

9 crediti - Obbligatorio

CALCOLO NUMERICO (MAT/08)

6 crediti - Obbligatorio

GEOMETRIA III (MAT/03)

9 crediti - Obbligatorio

GEOMETRIA IV (MAT/03)

9 crediti - Obbligatorio

PROBABILITA' (MAT/06)

6 crediti - Obbligatorio