CULTURA E SVILUPPO DEL TERRITORIO

Insegnamento
CULTURA E SVILUPPO DEL TERRITORIO
Insegnamento in inglese
TERRITORY CULTURE AND DEVELOPMENT
Settore disciplinare
M-GGR/02
Corso di studi di riferimento
LETTERE MODERNE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività Frontale: 30.0
Anno accademico
2021/2022
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docenti responsabili dell'erogazione
EPIFANI FEDERICA (in copresenza)
RINELLA Antonella

Descrizione dell'insegnamento

Conoscenze di base di geografia umana

Il corso mira a presentare il tema dello sviluppo territoriale e ad analizzare il rapporto tra le comunità locali ed il proprio spazio vissuto. Attraverso gli strumenti propri della geografia culturale di indirizzo semiotico, il corso indaga i processi di territorializzazione e le strutture simboliche e valoriali che ne derivano. Particolare attenzione viene inoltre dedicata ai percorsi di identificazione, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale locale materiale e immateriale, alle narrazioni territoriali (Placetelling), alle prospettive di sviluppo territoriale offerte dal paradigma dello sviluppo sostenibile, all’importanza della progettazione territoriale, alle forme di turismo esperienziale. Il corso è tenuto in codocenza con la prof.ssa Federica Epifani (12 ore di lezione).

Obiettivo del corso è quello di illustrare come la cultura nella sua più ampia accezione può divenire un fattore di sviluppo territoriale e come la cultura stessa rivesta un ruolo centrale nei processi di territorializzazione dello spazio geografico, contribuendo a costruire l’identità dei luoghi. Particolare attenzione viene data al tema del paesaggio come bene culturale complesso e riferimento identitario dei territori. Sul piano applicativo viene studiato come è possibile mettere in valore il patrimonio culturale e farne motore dello sviluppo territoriale, coinvolgendo le comunità patrimoniali che sono le referenti ultime del processo di valorizzazione. In tema di valorizzazione il Corso in considerazione del background formativo degli studenti tende a soffermarsi sulla capacità di raccontare il patrimonio culturale al fine di accrescerne il valore identitario (narrazione comunitaria) e il potenziale attrattivo (narrazione turistica), ma anche di indirizzare i comportamenti individuali e collettivi degli attori territoriali (narrazione orientativa).

Più nello specifico, gli obiettivi formativi sono i seguenti:

- favorire l’acquisizione di conoscenze, competenze e abilità disciplinari specifiche, nonché l’analisi critica di un fenomeno alle diverse scale geografiche

- favorire l’applicazione, in totale autonomia, delle competenze acquisite durante il corso nel proprio campo d’interesse;

- migliorare la capacità di raccolta ed elaborazione critica dei dati geografici quali-quantitativi, nonché della loro restituzione

- stimolare le capacità progettuali con riferimento al settore della valorizzazione territoriale

 

lezioni frontali attraverso l’ausilio di slide e audiovisivi; esercitazioni individuali e di gruppo coordinati dalle docenti, con presentazione finale dei progetti di ricerca elaborati.

per gli studenti frequentanti: valutazione in itinere mediante prove individuali e di gruppo

 

per gli studenti non frequentanti: colloquio orale

 

Entrambe le modalità d’esame mirano a verificare: acquisizione/comprensione dei contenuti e delle conoscenze disciplinari; capacità comunicativa, argomentativa e applicativa inerente i contenuti e le conoscenze disciplinari, anche in ambiti diversi da quelli strettamente legati al corso di studio; autonomia di giudizio e analisi critica.

 

Lo studente, disabile e/o con DSA, che intende usufruire di un intervento individualizzato per lo svolgimento della prova d’esame deve contattare l'ufficio Integrazione Disabili dell'Università del Salento all'indirizzo paola.martino@unisalento.it

Il corso si compone dei seguenti 3 Moduli:

I Modulo (10 ore) - Dallo sviluppo tout court allo sviluppo locale (la visione neoclassica dello sviluppo; dallo sviluppo top-down allo sviluppo locale; definizione di Sistema Locale Territoriale – SloT -; percorsi di autovalorizzazione: casi di studio a confronto).

 

II Modulo (10 ore) – La cultura come fattore di sviluppo nella costruzione dello spazio geografico (cultura e processi di territorializzazione dello spazio; identità e territorializzazione; forme e processi di territorializzazione; le derive identitarie e i processi di globalizzazione; il paesaggio come prodotto culturale; lettura ed interpretazione del paesaggio; analisi e valutazione del paesaggio; i paesaggi della Terra; tutela e valorizzazione del paesaggio; la pianificazione paesistica ;

patrimonio culturale materiale e immateriale; cultura e sviluppo umano; cultura, conoscenza e creatività; patrimonializzazione della cultura e comunità patrimoniali; cultura e turismo; strategie di valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale; governance dei beni culturali; Paesaggi Culturali Evolutivi)

III Modulo (10 ore) – Raccontare il territorio: tecniche di placetelling (Il racconto come strategia di valorizzazione del luogo e del suo patrimonio culturale – La narrazione del territorio e i processi di costruzione identitaria del luogo – Narrazione e identità – Narrazione ed immagine – Principi e metodi del placetelling)

per gli studenti frequentanti: slide dei moduli e appunti delle lezioni messi a disposizione dalle docenti

 

 

Testi d'esame per gli studenti non frequentanti

- Vallega A., Geografia culturale, Torino, UTET, 2003.

- Dell'Agnese E., Bon voyage, Torino, UTET, 2018

Semestre
Primo Semestre (dal 20/09/2021 al 14/01/2022)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)