CIVILTA' UMANISTICA

Insegnamento
CIVILTA' UMANISTICA
Insegnamento in inglese
HUMANIST CIVILISATION
Settore disciplinare
L-FIL-LET/08
Corso di studi di riferimento
LINGUE MODERNE, LETTERATURE E TRADUZIONE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
DALL'OCO Sondra

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Conoscenza della lingua e della letteratura italiana nella loro evoluzione storica e della storia della cultura europea nelle sue linee generali.

Le lezioni avranno l’obiettivo di ricostruire il percorso di rinnovamento della cultura e dell’insegnamento, iniziato da Petrarca e portato a compimento dagli intellettuali del Quattrocento, attraverso lo studio dei suoi principali protagonisti e la lettura e l’analisi di testi.

Conoscenze e comprensione

Conoscenza degli autori, delle opere e dei generi letterari della letteratura del Quattrocento, nonché della loro fortuna nell’Europa del Rinascimento.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Capacità di elaborare una analisi dei documenti letterari, di esporne i contenuti e i contesti, nonché la storia della tradizione.

Capacità di discernere all'interno della bibliografia critica i dati utili per formulare un giudizio su un documento o un fenomeno culturale.

Comunicazione:

Abilità nell'esporre il proprio giudizio, utilizzando in maniera corretta le fonti.

Capacità di apprendere.

Capacità di utilizzare gli strumenti di base della ricerca nell'ambito della storia della letteratura umanistica.

Il corso sarà erogato principalmente attraverso lezioni frontali.

Esame finale orale. .

Criteri di valutazione:

I risultati dell'apprendimento sono valutati in base alla capacità di dimostrare la conoscenza degli autori, delle opere e dei generi letterari della letteratura del Quattrocento, nonchè della loro fortuna nell’Europa del Rinascimento, attraverso l'uso di un linguaggio e di una terminologia appropriati.

9 settembre 2020, ore 9.30

3 novembre 2020, ore 9.30

20 gennaio 2021, ore 9.30

9 febbraio 2021, ore 9.30

7 aprile 2021, ore 9.30

19 maggio 2021, ore 9.30

8 giugno 2021, ore 9.30

23 giugno, ore 9.30

14 luglio, ore 9.30

8 settembre, ore 9.30

26 ottobre, ore 9.30

Le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e sulla bacheca on-line del docente.

Gli studenti devono prenotarsi all'esame utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

Il programma dettagliato d’esame sarà pubblicato alla fine del corso.

E-mail: sondra.dalloco@unisalento.it

Gli “studia humanitatis" e le donne.

Dopo una serie di lezioni volte a ricostruire il percorso di rinnovamento della cultura e dell’insegnamento, iniziato da Petrarca e portato a compimento dagli intellettuali del Quattrocento – attraverso lo studio dei suoi principali protagonisti e la lettura e l’analisi di testi –, il corso prenderà in esame il particolare rapporto tra gli studia humanitatis e le donne, con riferimento a illustri destinatarie di epistole e trattati, tra cui Battista Malatesta e Bona Sforza.

- G. Cappelli, L’Umanesimo italiano da Petrarca a Valla, Roma, Carocci, 2010;

- Leonardo Bruni, De studiis et litteris, in ID. Opere letterarie e politiche, a cura di P. Viti, Torino, Utet, 1986, pp. 243-279;

- Antonius Galateus Ad Mariam Lusitanam, de hypocrisi, pp. 17-32; Antonius Galateus Ad illustrem dominam Bonam Sforciam, pp. 63-80, in Puglia Neo-latina. Un itinerario del Rinascimento fra autori e testi, a cura di M. De Nichilo, P. Sisto, F. Tateo, Bari, Cacucci, 1994.

Semestre
Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)