DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE

Insegnamento
DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE
Insegnamento in inglese
Modern language didactics
Settore disciplinare
L-LIN/02
Corso di studi di riferimento
LINGUE MODERNE, LETTERATURE E TRADUZIONE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 54.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE
Docente responsabile dell'erogazione
LEONE PAOLA

Descrizione dell'insegnamento

Lo studente che accede a questo insegnamento dovrebbe avere una buona conoscenza dei concetti cardine di linguistica (es. nozione di morfema, categorie lessicali).

Il corso ha come tema l’educazione al plurilinguismo. Mira a potenziare le conoscenze relative ai processi di apprendimento in relazione agli approcci didattici e alle scelte pedagogiche. I contenuti trattati favoriranno lo sviluppo della capacità di andare oltre le proprie convinzioni a-critiche relative alla didattica linguistica per dare l’avvio alla costruzione di una identità professionale di docente, strutturata su solide basi scientifiche. 

Si prevede la sperimentazione di attività comunicative da svolgersi in partenariato e in (tele)collaborazione con l’ateneo di Lyon 2: progetto Intercomprensione Orale e Teletandem (IOTT) per educare gli studenti a condividere idee, scelte e percorsi in contesti comunicativi plurilingui.

Conoscenze e capacità di comprensione Lo studente svilupperà conoscenze a carattere didattico-metodologico e capacità di costruire contesti di apprendimento partecipati, interattivi e democratici anche attraverso l’impiego delle tecnologie informatiche e della comunicazione. Saranno altresì potenziate conoscenze relative agli studi sull’interlingua e la capacità di analisi delle fasi di apprendimento di una lingua straniera. 

Utilizzazione delle conoscenze e capacità di comprensione La metodologia interattiva metterà a fuoco l’analisi di situazioni didattiche per favorire la soluzione di problemi in una prospettiva applicativa- esperienziale, attenta ai bisogni di apprendimento di classi plurilingui.

Capacità di trarre conclusioni Lo studente potenzierà la capacità di risolvere problemi che riguardano i singoli apprendenti e il contesto classe, facendo riferimento alle diverse fonti (testi a carattere scientifico, produzioni scritte e orali del locutore di L2, dati raccolti nel corso della pratica didattica). Alla luce di studi scientifici, lo studente dovrà essere in grado di analizzare e sintetizzare le informazioni raccolte in vari contesti didattici, traendo conclusioni e formulando giudizi personali con senso critico. 

Capacità di comunicare efficacemente Lo studente dovrà essere in grado di comunicare, perlopiù in forma orale, in modo efficace i contenuti di glottodidattica anche attraverso l’uso di linguaggio specialistico. Dovrà altresì potenziare la capacità di esprimere in modo chiaro e corretto conoscenze adeguate ad un interlocutore non esperto nella lingua veicolare.

Capacità di apprendere 

Sarà potenziata la capacità di lavorare in gruppo, anche grazie all’uso di canali di interazione asincrona del learning management system (Moodle), che consentiranno agli studenti di coordinarsi con i colleghi, condividendo esperienze e competenze. Nell’ambito del progetto IOTT (Intercomprensione Orale e Teletandem) lo studente potenzierà la capacità di negoziare percorsi e risolvere problemi anche in contesti plurilingui. Sarà potenziata inoltre la capacità di riconoscere le proprie lacune e di gestire in modo auto-diretto e auto-regolato la propria formazione professionale, individuando bisogni formativi e strategie per raggiungerle (es. individuazione di percorsi formativi).

Saranno altresì potenziate le seguenti competenze trasversali:

– capacità di risolvere problemi (applicare in una situazione reale quanto appreso)

– capacità di analizzare e sintetizzare le informazioni (acquisire, organizzare e riformulare dati e conoscenze provenienti da diverse fonti)

– capacità di formulare giudizi in autonomia (interpretare le informazioni con senso critico e decidere di conseguenza)

– capacità di comunicare efficacemente (trasmettere idee in forma sia orale sia scritta in modo chiaro e corretto, adeguate all'interlocutore)

– capacità di apprendere in maniera continuativa (saper riconoscere le proprie lacune e identificare strategie per acquisire nuove conoscenze o competenze)

– capacità di lavorare in gruppo (sapersi coordinare con altri integrandone e competenze)

–  capacità di sviluppare idee, progettarne e organizzarne la realizzazione).

Le modalità didattiche utilizzate nel corso sono:

– lettura e discussione in classe di testi e materiali elaborati dall’insegnante

- visione e discussione di registrazioni di esperti pubblicate sul web

– discussione in piccoli gruppi

– didattica frontale

- partecipazione a scambi teletandem con studenti frequentanti atenei stranieri.

Il corso si svolge attraverso la modalità formativa di tipo induttivo e interattivo e in alcuni casi anche di insegnamento capovolto (flipped classroom). Gli studenti saranno chiamati a riflettere su testi e materiali messi a disposizione su una piattaforma e-learning. I contenuti teorici saranno costruiti in modo collaborativo durante la discussione in classe e presentati dal docente quale momento conclusivo del percorso di riflessione. La discussione avviene anche attraverso canali comunicativi asincroni quali i forum e sincroni attraverso l’utilizzo di tecnologie Voice Over Internet Protocol (VoIP; es. Skype) per attività in coppia con studenti di atenei stranieri. 

La frequenza delle lezioni è vivamente consigliata.

Prova orale

L’esame mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici: 

-Conoscenza delle principali problematiche connesse con la didattica linguistica; 

-Conoscenza approfondita di alcuni temi a scelta;

-Capacità espressive in lingua italiana.

Lo studente viene valutato in base ai contenuti esposti, alla correttezza formale e alla capacità di argomentare le proprie tesi in modo coerente e coeso. 

9 settembre 2020

4 novembre 2020 Appello straordinario Riservato a studenti fuori corso, in debito d’esame e laureandi della sessione autunnale

20 gennaio 2021

10 febbraio 2021

7 Aprile 2021

19 maggio 2021 Riservato a laureandi della sessione estiva che hanno terminato le lezioni del I semestre e a studenti fuori corso

9 giugno 2021

14 luglio 2021

28 luglio 2021

15 settembre 2021

27 ottobre 2021 Riservato a laureandi, fuori corso e studenti iscritti in corso all'ultimo anno dei corsi di laurea triennale e di laurea magistrale che hanno terminato le lezioni del II semestre (art. 23 Regolamento didattico di Ateneo)

Le date degli appelli saranno disponibili su Esse3 e sulla bacheca on-line del docente.

Il programma dettagliato d’esame sarà pubblicato alla fine del corso.

E-mail: paola.leone@unisalento.it

Saranno affrontati i seguenti temi: gli approcci plurali, il plurilinguismo; la competenza comunicativa; teorie relative all’acquisizione delle lingue seconde; uso delle TIC; storia della didattica linguistica; le attività comunicative e la mediazione linguistica; la negoziazione del significato; principi cardine della pragmatica linguistica; sperimentazione di attività di (tele)collaborazione con atenei stranieri; l’osservazione di classe e il tirocinio.

Chini, M. (2005). Che cos'è la linguistica acquisizionale. Roma: Carocci.

Chini, M., & Bosisio, C. (2014). Fondamenti di glottodidattica. Apprendere e insegnare le lingue oggi. Roma: Carocci.

Danesi M., Diadori P., Semplici S. (2018). Tecniche didattiche per la seconda lingua. Roma, Carocci (pp. 123-154). 

Ellis, R. (2015). Understanding Second Language Acquisition. Oxford: Oxford University Press.

Leone, P. (2014) Focus on form durante conversazioni esolingue via computer, De Meo Anna, D’Agostino Mari, Iannaccaro Gabriele (a cura di), Varietà dei contesti di apprendimento linguistico, AItLA ed.

Leone, P., Bitonti, A., Resta, D. & B. Sisinni, (a cura di) (2015) Osservazione di classe e nuove tecnologie per l’insegnamento linguistico, Firenze: Cesati.

Lewis, T., & O'Dowd, R. (Eds.). (2016). Online Intercultural Exchange: Policy, Pedagogy, Practice. London: Routledge.

Nuzzo, E., & Grassi, R. (2016). Input, output, e interazione nell'insegnamento delle lingue. Roma: Bonacci.

Spinelli, B., Parizzi, F., & Sheils, J. (2010). Profilo della lingua italiana: Livelli di riferimento del QCER A1, A2, B1, B2. La Nuova Italia.

Telles, J. (2009). Teletandem: Um contexto virtual, autônomo e colaborativo para aprendizagem de línguas estrangeiras no século XXI. Campinas, SP: Pontes Editores.

Van den Branden, K., Bygate, M., & Norris, J. (2009). Task-Based Language Teaching. Amsterdam: John Benjamin Publishing Company.

 

I testi indicati sono riferimenti bibliografici per il corso e non sono il programma d’esame che verrà reso noto successivamente. 

Semestre
Primo Semestre (dal 21/09/2020 al 15/01/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)