RILIEVO E ANALISI TECNICA DEI MONUMENTI ANTICHI

Insegnamento
RILIEVO E ANALISI TECNICA DEI MONUMENTI ANTICHI
Insegnamento in inglese
PLANNING AND TECHNICAL ANALYSIS OF ANCIENT MONUMENTS
Settore disciplinare
L-ANT/09
Corso di studi di riferimento
ARCHEOLOGIA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 42.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2021/2022
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO GENERICO/COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Conoscenza della storia e dell’architettura antica; curiosità e spirito critico.

Il corso mira all’apprendimento dei fondamentali delle tecniche edilizie nell’antichità, al fine di stimolare una lettura critica d'insieme delle strutture attraverso un'accurata analisi tecnica dei loro singoli componenti. In particolare si farà riferimento all’evoluzione tecnica e architettonica degli edifici di epoca romana, puntando l'attenzione su materiali, tecniche edilizie, modalità e procedimenti costruttivi, cantieri e sviluppo architettonico. Al contempo fornirà le basi metodologiche per rilievi di tipo diretto ed indiretto, coadiuvati da sistemi computerizzati applicati all’elaborazione grafica e alle ricostruzioni virtuali.

Acquisizione dei lineamenti fondamentali delle tecniche edilizie nell’antichità, con particolare riferimento alle realizzazioni monumentali del mondo greco-romano. Elaborazione di rilievi diretti ed indiretti, propedeutici alla ricostruzione virtuale di edifici antichi.

Lezioni frontali, sopralluoghi, esercitazioni pratiche.

Esame orale sulla tecnica edilizia nell’antichità, lettura e analisi critica di edifici monumentali su base fotografica e valutazione delle esercitazioni pratiche di rilievo.

Principi fondamentali della tecnica edilizia nell’antichità, lettura critica e comprensione delle strutture monumentali antiche, evoluzione tecnica e architettonica degli edifici con particolare riguardo per quelli di epoca romana, materiali e tecniche edilizie, cantieri, modalità costruttive, interpretazione spaziale, metodologia del rilievo diretto ed indiretto, sistemi computerizzati per l’elaborazione grafica e ricostruzioni 3D.

I. Frequentanti:

C.F. Giuliani, L’edilizia nell’antichità, Roma 2006

e/o J.P. Adam, L’arte di costruire presso i Romani, Milano 1988.

C.M. Amici, Dal monumento all’edificio: il ruolo delle dinamiche di cantiere, in Arqueologia de la Construccion I, a cura di S. Camporeale, H. Dessales, A. Pizzo, Merida 2008, pp. 13-31.

CM. Amici, Dal rilievo al restauro: contributi diagnostici e operativi del rilievo e dell’analisi tecnica nel restauro degli edifici antichi, in Selinunte. Restauri dell’antico.Roma 2016, pp. 99-108.

 

II. NON Frequentanti:

C.F. Giuliani, L’edilizia nell’antichità, Roma 2006.

e/o J.P. Adam, L’arte di costruire presso i Romani, Milano 1988.

C.M. Amici, Architettura romana. Dal cantiere all’architetto: soluzioni pratiche per idee progettuali, Roma 2016.

M. Medri, Manuale di rilievo archeologico, Bari 2006.

Semestre
Secondo Semestre (dal 07/03/2022 al 10/06/2022)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)