ASTROFISICA NUCLEARE

Insegnamento
ASTROFISICA NUCLEARE
Insegnamento in inglese
NUCLEAR ASTROPHYSICS
Settore disciplinare
FIS/04
Corso di studi di riferimento
FISICA
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
7.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 49.0
Anno accademico
2020/2021
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
ASTROFISICA E FISICA TEORICA
Docente responsabile dell'erogazione
CHIODINI GABRIELE

Descrizione dell'insegnamento

Elementi di astronomia
Fisica generale
Termodinamica 
Teoria quantistica
Statistiche quantistiche
Relatività ristretta.

Nucleo atomico: modelli, decadimenti, interazioni, isospin.
Stelle: osservazione, struttura, reazioni nucleari nel centro, emissione di neutrini.
Nane bianche e giganti rosse.
Pre-supernove  e supernove.

Scopo principale del corso è far conoscere e comprendere come la fisica nucleare sia essenziale per comprendere l’evoluzione delle stelle, l’origine della loro fonte di calore e comprendere l’origine degli elementi.
Per questo scopo si applicano tutte le conoscenze di Fisica di base tradizionale (meccanica, termodinamica ed astronomia) e moderno (relatività ristretta e fisica quantistica).
L’astrofisica nucleare è ideale come esempio supremo e fondamentale di fisica applicata, in cui diversi settori e conoscenze fisiche si fondono assieme per poter delineare i fenomeni astrofisici.
Queste conoscenze permettono di avere un giudizio critico sull’evoluzione del mondo e dell’universo che ben si presta ad essere comunicato ad un pubblico più vasto, anche di non esperti e quindi di stimolo al miglioramento delle capacità comunicative.
Il corso stimola per sua natura la capacità di riprendere le nozioni fondamentali della fisica acquisite nei primi tre anni universitari ed applicarle, in modo coerente, ed a volte sorprendente, ad un laboratorio fisico particolare come il nostro cosmo.
Infine, nello svolgimento degli argomenti moderni della fisica nucleare, quindi nell’introdurre, spiegare e dimostrare i suoi successi, basati su fenomeni di fisica noti di altre discipline, si chiariscono anche quegli aspetti di ricerca ancora aperti su cui gli sforzi attuali si concentrano.
Tutto questo offre allo studente non solo il consolidamento delle sue nozioni generali di fisica ed apprendere l’astrofisica nucleare, ma anche immergersi negli argomenti di ricerca attuali su cui eventualmente applicarsi oppure semplicemente ampliare la sua capacità di giudizio.

Insegnamento frontale alla lavagna coadiuvato da dispense dettagliate del Professore Co’ di astrofisica nucleare, da slide personali che aiutano all’introduzione ed al chiarimento dell’argomento quotidiano trattato.

Elaborazione di un breve trattato su un argomento del corso e esame orale diviso in tre parti: discussone elaborato, esercizio numerico e domande su tutti gli argomenti del corso. 

Da concordare con gli studenti. E' previsto almeno un appello ogni mese dopo la fine del corso. 

Nucleo atomico: modelli, decadimenti, interazioni, isospin.

Stelle: osservazione, struttura, reazioni nucleari nel centro, emissione di neutrini.

Nane bianche e giganti rosse.

Pre-supernove  e supernove.

Stelle di neutroni.

La nucleosintesi stellare.

La nucleosintesi primordiale. 

  1. Dispense di astrofisica nucleare del Prof. Co’,  
  2. B. Povh, K. Rith, C. Scholz, F. Zetsche, Particelle e Nuclei,
  3. un’introduzione ai concetti fisici, Boringhieri.
  4. C. E. Rolfs, W. S. Rodney, Cauldroms in the cosmos, University of Chicago Press.
  5. C. Bertulani, Nuclei in the Cosmos, World Scientific.
  6. Martin Schwarzschild, Structure and Evolution of the Stars, Dover Publications Inc. 1958.

Semestre
Secondo Semestre (dal 08/03/2021 al 11/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)