LABORATORIO PER L'EDIZIONE E LA LETTURA DI TESTI INEDITI FILOSOFICI MEDIEVALI

Insegnamento
LABORATORIO PER L'EDIZIONE E LA LETTURA DI TESTI INEDITI FILOSOFICI MEDIEVALI
Insegnamento in inglese
LABORATORY FOR PUBLISHING AND READING OF UNPUBLISHED PHILOSOPHICAL MEDIEVAL TEXTS
Settore disciplinare
M-FIL/08
Corso di studi di riferimento
SCIENZE FILOSOFICHE
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
4.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 40.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2019/2020
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO CLASSICO
Docente responsabile dell'erogazione
RETUCCI FIORELLA

Descrizione dell'insegnamento

Lo studente che accede a questo laboratorio dovrebbe avere almeno una conoscenza generale della terminologia filosofica ed una buona conoscenza della lingua latina.

Il laboratorio si propone di accostare gli studenti alla lettura e all'edizione di inediti filosofici.

Il corso si articolerà in due parti.

Obiettivo della prima parte (Teoria e pratica della lettura di inediti filosofici) sarà quello di rendere possibile:

– la lettura un testo di prima mano;

– l’acquisizione di uno spiccato senso critico;


– lo studio e l’interpretazione critica di testi altrimenti non fruibili.

 

Obiettivo della seconda parte (Teoria e pratica dell’edizione di inediti filosofici) sarà di fornire le competenze necessarie per intraprendere l’edizione critica di testi filosofici medievali inediti.

Il laboratorio si propone di fornire allo studente gli strumenti conoscitivi che permettano di leggere e commentare autonomamente un testo filosofico inedito. Saranno fornite nozioni di codicologia, paleografia latina medievale e ecdotica.

Il laboratorio si compone di 40 ore di insegnamento seminariale che prevede il coinvolgimento diretto dello studente. La frequenza del Laboratorio è obbligatoria.

Lo studente viene valutato con delle prove in itinere. La frequenza del laboratorio è obbligatoria.

Il calendaro è caricato in risorse correlate.

Corso di Laurea in Scienze Filosofiche

LABORATORIO PER L'EDIZIONE E LA LETTURA DI TESTI INEDITI FILOSOFICI MEDIEVALI

 

A.A. 2019-2020 II Semestre

docente titolare: Prof.ssa Fiorella Retucci


Semestre II

CFU 4

 

1) Presentazione e obiettivi del laboratorio

Il laboratorio si propone di accostare gli studenti alla lettura e all'edizione di inediti filosofici.

Il corso si articolerà in due parti.

Obiettivo della prima parte (Teoria e pratica della lettura di inediti filosofici) sarà quello di rendere possibile:

– la lettura un testo di prima mano;

– l’acquisizione di uno spiccato senso critico;


– lo studio e l’interpretazione critica di testi altrimenti non fruibili.

 

Obiettivo della seconda parte (Teoria e pratica dell’edizione di inediti filosofici) sarà di fornire le competenze necessarie per intraprendere l’edizione critica di testi filosofici medievali inediti.

 

BIBLIOGRAFIA

  • M. Luisa Agati, Il libro manoscritto. Da Oriente a Occidente. Per una codicologia comparata, Roma, Erma di Bretschneider, 2009;
  • A. Petrucci, Breve storia della scrittura latina, Roma, Bagatto Libri 1992;
  • B. Bischoff, Paleografia latina: antichità e medioevo, Padova, Antenore 1992L. D. Reynolds – F. Wilson, Copisti e filologi. La tradizione dei classici dall'antichità ai tempi moderni, Padova, Antenore 2000;
  • – G. Pasquali, Storia della tradizione e critica del testo, Firenze, Le Lettere 1988.

 

2) Conoscenze e abilità da acquisire

Il laboratorio si propone di fornire allo studente gli strumenti conoscitivi che permettano di leggere e commentare autonomamente un testo filosofico inedito. Saranno fornite nozioni di codicologia, paleografia latina medievale e ecdotica.

 

3) Prerequisiti

Lo studente che accede a questo laboratorio dovrebbe avere almeno una conoscenza generale della terminologia filosofica ed una buona conoscenza della lingua latina.

 

4) Docenti coinvolti nel modulo didattico

Oltre al titolare del corso, possono essere coinvolti nell’insegnamento in oggetto altri docenti, che potranno sviluppare temi specifici dell’argomento studiato.

 

5) Metodi didattici e modalità di esecuzione delle lezioni

Il laboratorio si compone di 40 ore di insegnamento seminariale che prevede il coinvolgimento diretto dello studente. La frequenza del Laboratorio è obbligatoria.

 

6) Materiale didattico

Il materiale didattico sarà costituito dal materiale messo a disposizione degli studenti frequentanti durante il corso della lezione.

 

7) Modalità di valutazione degli studenti

 

Lo studente viene valutato con delle prove in itinere. La frequenza del Laboratorio è obbligatoria.

Commissione d’esame: Commissione: Fiorella Retucci (presidente), Nadia Bray, Alessandra Beccarisi, Luana Rizzo.

 

8) Modalità di prenotazione dell’esame e date degli appelli

Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL.

 

  • M. Luisa Agati, Il libro manoscritto. Da Oriente a Occidente. Per una codicologia comparata, Roma, Erma di Bretschneider, 2009;
  • A. Petrucci, Breve storia della scrittura latina, Roma, Bagatto Libri 1992;
  • B. Bischoff, Paleografia latina: antichità e medioevo, Padova, Antenore 1992L. D. Reynolds – F. Wilson, Copisti e filologi. La tradizione dei classici dall'antichità ai tempi moderni, Padova, Antenore 2000;
  • G. Pasquali, Storia della tradizione e critica del testo, Firenze, Le Lettere 1988.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 23/05/2020)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Giudizio Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)