Laboratorio di guida al pensiero critico

Insegnamento
Laboratorio di guida al pensiero critico
Insegnamento in inglese
Laboratory for guiding critical thinking
Settore disciplinare
NN
Corso di studi di riferimento
CONSULENZA PEDAGOGICA E PROGETTAZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
1.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 10.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO COMUNE

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Nessuno

Il laboratorio intende promuovere metodi atti ad esercitare pensiero critico sia in qualità di professionisti della progettazione formativa sia in qualità di soggetti in formazione. Ciò al fine di migliorare le competenze di orientamento e autovalutazione degli studenti e dei futuri pedagogisti.  In tal senso saranno proposte attività finalizzate ad apprendere e implementare azioni di DST con fini orientativi e/o Debate.

Conoscenze di base delle caratteristiche e del funzionamento del pensiero riflessivo. 

Conoscenze relative alle teorie e all’utilizzo del DST e/o del Debate.

Competenze di riflessività critica.

Si intende, inoltre, promuovere parallelamente le seguenti soft skills:

- Sviluppare "autonomia" di ricerca intesa come capacità di svolgere analisi facendo ricorso alle proprie risorse.

- Promuovere "fiducia in se stessi" attraverso la partecipazione a momenti di dialogo aperto e protetto da critiche.

- Promuovere "capacità di pianificare ed organizzare" il lavoro di studio e ricerca, identificando obiettivi e tenendo conto del tempo a disposizione.

- Coltivare "precisione/attenzione ai dettagli" in riferimento all'invito a partecipare alla didattica attivamente e in maniera accurata per realizzare un efficace risultato finale.

- Rendere possibile "apprendere in maniera continuativa" come capacità di riconoscere e mettere in gioco le proprie lacune e relative aree di miglioramento, attivandosi per acquisire e migliorare sempre più le proprie conoscenze e competenze.

- Promuovere la "capacità di conseguire obiettivi" sostenendo con esemplificazione e il riferimento alle storie di vita personali la significatività dello studio e della ricerca, così incrementando la determinazione nel conseguire gli obiettivi assegnati e, se possibile, superarli.

- Promuovere la "gestire le informazioni" ossia invitare gli studenti ad acquisire, organizzare e riformulare efficacemente dati e conoscenze provenienti da fonti diverse per un pubblico confronto e dialogo in aula.

- Promuovere "intraprendenza" offrendo possibilità di sviluppare autonomamente idee pedagogiche da organizzare in progetti, correndo anche rischi per riuscirci.

- Curare la "capacità comunicativa" degli studenti mettendoli nelle condizioni di trasmettere e condividere al meglio (in modo chiaro e sintetico) idee ed informazioni per confrontarsi efficacemente.

Lezioni frontali, progettazione guidata, analisi di caso.

Valutazione di prodotto (per i frequentanti), esame orale (per i non frequentanti)

Il pensiero critico e pensiero riflessivo

Organizzare attività di pratica del pensiero critico e riflessivo

La narrazione come metodologia e il DST come metodo

Le fasi e lo sviluppo di un DST personale

Preparazione e presentazione del prodotto

- G. Annacontini, J. L. Rodriguez-Illera (a cura di), La mossa del gambero. Mimesis, Milano 2018.

Semestre

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Giudizio Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)