LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA INGLESE II

Insegnamento
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA INGLESE II
Insegnamento in inglese
ENGLISH II
Settore disciplinare
L-LIN/12
Corso di studi di riferimento
TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO
Tipo corso di studio
Laurea Magistrale
Crediti
6.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 36.0
Anno accademico
2019/2020
Anno di erogazione
2020/2021
Anno di corso
2
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO UNISALENTO
Sede
Lecce

Descrizione dell'insegnamento

Il programma dell'insegnamento è provvisorio e potrebbe subire delle modifiche

Per poter sostenere l’esame (che si compone di prova scritta e prova orale) è obbligatorio il superamento dell’esame completo (prove scritta e orale) di “Lingua e Traduzione – Lingua Inglese I” del proprio corso di laurea magistrale.

Il Corso mira a far raggiungere agli studenti il livello C2 di competenza QCER. Durante le lezioni frontali si esploreranno i meccanismi cognitivi attivati dal traduttore per analizzare, interpretare e tradurre testi specialistici e letterari in lingua inglese, e per verificarne l’efficacia comunicativa interculturale attraverso attività di: (a) analisi funzionale di generi testuali e registri discorsivi e (b) resa equivalente nella lingua e cultura d’arrivo attraverso processi di riconversione sistemica e pragmatica dei testi originali. Inoltre, si prenderanno in esame le variabili pragmatiche di ‘riferimento locutorio’, ‘intenzionalità illocutoria’ ed ‘effetto perlocutorio’ del discorso in lingua originale. Infine, gli studenti saranno guidati ad apprendere e attivare il processo di ‘negoziazione di significati’ nella ricerca di una resa semantica e pragmatica (e possibilmente strutturale) tra testo e cultura di partenza e testo e cultura d’arrivo, nella prospettiva di una lingua inglese sempre più spesso utilizzata come ‘lingua franca’ nella comunicazione interculturale ed internazionale in società sempre più globalizzate.

Nel corso delle lezioni, gli studenti sviluppano le capacità e abilità di:

  • analizzare un documento di origine, identificare le potenziali difficoltà testuali e cognitive e valutare le strategie e le risorse necessarie per un’appropriata resa traduttiva, semantica e pragmatica, tra testo e cultura di partenza e testo e cultura d’arrivo;
  • applicare le istruzioni, i manuali di stile o le convenzioni attinenti a una particolare traduzione specialistica;
  • tradurre materiale generico o dominio-specifico relativo a tipologie testuali specialistiche e letterarie, traducendo nella lingua di arrivo e realizzando una traduzione “adatta allo scopo”, per ‘far funzionare’ pragmaticamente gli aspetti caratteristici di diversi generi e registri in specifici contesti discorsivi;
  • analizzare e giustificare le proprie soluzioni e scelte traduttive, utilizzando un metalinguaggio appropriato e applicando un approccio teoretico pertinente per giustificare i processi di ‘negoziazione dei significati’ alla base delle rese equivalenti che saranno prodotte;
  • rispettare scadenze, istruzioni e indicazioni legate all’esercizio dell’attività di traduzione e mediazione in contesti interculturali, internazionali e globalizzati;
  • lavorare in gruppo in ambienti multiculturali e multilinguistici.

Il Corso permette di sviluppare:

  • competenze specifiche in ambito medico in contesti multiculturali attraverso l’inglese ‘lingua franca’;
  • competenze specifiche in ambito turistico e del marketing.

Conoscenze e comprensione:

  • Gli studenti saranno guidati verso un’elevata conoscenza teorico-pratica della pratica traduttiva per operare nell’ambito della comunicazione e mediazione interculturale ed internazionale, in forma scritta e orale. In particolare, saranno aiutati a maturare competenze specifiche in ambito medico, turistico e del marketing in contesti multiculturali attraverso l’inglese ‘lingua franca’.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione:

  • Il Corso fornirà le competenze necessarie per sviluppare, negli studenti, le capacità di analizzare un documento di origine, identificare le potenziali difficoltà testuali e cognitive, e valutare le strategie e le risorse necessarie per un’appropriata resa traduttiva, semantica e pragmatica, tra testo e cultura di partenza e testo e cultura d’arrivo “adatta allo scopo”, per ‘far funzionare’ pragmaticamente gli aspetti caratteristici di diversi generi e registri in specifici contesti discorsivi e comunicativi interculturali e internazionali.

Autonomia di giudizio:

  • Attraverso strategie di apprendimento personale e collaborativo (come role-play ambientati in situazioni professionali di interpretazione e mediazione interculturale o lo sviluppo di casi di studio), gli studenti acquisiranno strategie procedurali utili per:
    • (a) selezionare ed analizzare criticamente la letteratura scientifica sulla traduzione;
    • (b) organizzare e gestire il tempo, lo stress e il carico di lavoro;
    • (c) sviluppare il proprio spirito critico e l’autonomia di giudizio sui livelli di equivalenza possibili tra i testi originali e le versioni per la lingua e la cultura d’arrivo da loro prodotte.

Abilità comunicative:

  • Il Corso aiuterà gli studenti ad acquisire la capacità di comprendere ed utilizzare un metalinguaggio appropriato per esaminare criticamente i testi da tradurre, per giustificare le scelte traduttive e di ‘negoziazione dei significati’ alla base delle rese equivalenti che saranno prodotte, e per discutere i risultati di fieldwork e casi di studio che gli saranno sviluppati individualmente o in gruppo.

Capacità di apprendimento:

  • Il Corso mira ad incrementare le capacità degli studenti di sottoporsi ad una continua autovalutazione delle proprie competenze e capacità di traduzione e interpretazione, con particolare attenzione alle attività di:
    • (a) analisi funzionale di generi testuali e registri discorsivi;
    • (b) resa equivalente nella lingua e cultura d’arrivo attraverso processi di riconversione sistemica e pragmatica dei testi originali.

Il Corso, tenuto interamente in lingua inglese, è suddiviso in due parti, ciascuna delle quali prevede sia lezioni frontali di tipo teorico-analitico, sia applicazioni pratiche dei costrutti teorici attraverso workshop di analisi e traduzione di testi specialistici e letterari, role-play ambientati in situazioni professionali di mediazione interculturale e presentazioni di risultati di fieldworke di casi di studio sviluppati dagli studenti individualmente o in gruppo.

Le Dispense con materiale didattico per approfondimenti tematici saranno rese disponibili sul sito online della Docente www.unisalento.it/people/mariagrazia.guido). Non si farà uso della piattaforma formazioneonline.unisalento.it.

Sono anche previste esercitazioni di lingua inglese, di durata annuale, tenute da collaboratori esperti di madrelingua, che mirano al raggiungimento delle competenze previste di attivazione dei processi cognitivi utili al traduttore per l’analisi, l’interpretazione e la traduzione di testi specialistici e letterari in lingua inglese. La frequenza delle lezioni è obbligatoria, ed è vivamente consigliata anche la frequenza delle esercitazioni di lettorato.

L'accertamento delle competenze linguistiche si basa principalmente sulle esercitazioni di lingua inglese e prevede esercizi di comprensione, analisi critica e produzione di testi scritti in lingua inglese.si basa principalmente sulle esercitazioni di lingua inglese, di durata annuale, tenute da collaboratori esperti di madrelingua, e segue la struttura dell’esame IELTS, permettendo di valutare il raggiungimento del livello C2 di competenza QCER attraverso esercizi di comprensione, analisi critica e produzione di testi scritti in lingua inglese.

L'esame (in lingua inglese), accessibile solo dopo aver superato l'accertamento delle competenze linguistiche, mira a verificare l’effettivo raggiungimento delle competenze traduttive, personali, interpersonali e tematiche illustrate precedentemente. Dapprima, sono oggetto di valutazione l’acquisizione e la capacità d’uso di un metalinguaggio appropriato, sottoponendo gli studenti a domande di natura teorica sui contenuti del Corso. Successivamente, i candidati esaminano criticamente e traducono in italiano brevi testi scritti di genere specialistico (prevalentemente discorso medico e di marketing – anche politico), per giustificare oralmente le strategie di resa ‘pragmaticamente equivalente’, che riproduca le dimensioni semantiche e le funzioni comunicative delle versioni originali.

Accertamento delle competenze linguistiche:

  • 7 giugno 2021 (prenotarsi entro il 31/05/2021), ore 9.00;
  • 28 giugno 2021 (prenotarsi entro il 21/06/2021), ore 9.00;
  • 1 settembre 2021 (prenotarsi entro il 25/08/2021), ore 9.00.

Appelli d'esame:

  • 11 giugno 2021 (prenotarsi entro il 04/06/2021), ore 9.00;
  • 25 giugno 2021 (prenotarsi entro il 18/06/2021), ore 9.00;
  • 9 luglio 2021 (prenotarsi entro il 02/07/2021), ore 9.00;
  • 13 settembre 2021 (prenotarsi entro il 06/09/2021), ore 9.00;
  • 27 ottobre 2021 (appello straordinario, prenotarsi entro il 20/10/2021), ore 9.00.

Prenotarsi agli appelli attraverso il portale studenti.unisalento.it.

  • Semantic meanings determining pragmatic contexts in intercultural communication;
  • Modalized discourse within High and Low Context Culture;
  • Case study: “Big Business Blunders”;
  • Workshop: Creative writing – international negotiations and intercultural mistakes;
  • Deontic and Epistemic Modality;
  • Commissive and directive types of Deontic Modality;
  • Modulation as audience manipulation;
  • Case study: “Why the West Can’t Understand the Arabs’;
  • Epistemic Modality: semantic sense and pragmatic use;
  • Judgement and evidentiality types of Epistemic Modality;
  • Fieldwork (interpreting): “Predicting Attacks”;
  • Clause relationships in Social Argumentation;
  • Fieldword (interpreting): “Tony Blair on ‘The Third Way’”;
  • Workshop: Creative rewriting task;
  • Workshop: Retextualization of scientific and argumentative text types – Texts on Melatonine & Globalization.

I. Frequentanti:

Maria Grazia Guido, 2004. Mediating Cultures: A Cognitive Approach to English Discourse for the Social Sciences. Milano: LED Edizioni Universitarie:

Modulo 15. Sezione: 6.6 (6.6.2: Text 33, 6.6.3, 6.6.4, 6.6.5).

Modulo 16. Sezioni: 6.7 (6.7.3 fino a p. 275, punto 1. escluso); 6.8 (6.8.2: Text 34, 6.8.3); 6.9 (6.9.3); 6.10 (6.10.2: Text 35, 6.10.3).

Modulo 18. Sezioni: 7.4 (7.4.1, 7.4.3, 7.4.10: Text 39, 7.4.11, 7.4.12, 7.4.13 [creative re-writing task]); 7.5 (Texts on Melatonine & Globalization pp. 326-327)

Dispense con materiale didattico saranno rese disponibili dalla Docente durante il corso.

II. Non frequentanti – il seguente materiale permetterà di integrare le informazioni utili per la preparazione dell’esame, per ottenere tutte le informazioni fornite durante le lezioni:

M.G. Guido, 2002. “Scientific Rivalry on the Human Genome: A Case-Study on Genre-Hybridization”, in Conflict and Negotiation in Specialized Texts, a cura di M. Gotti, D. Heller e M. Dossena. Bern: Peter Lang, pp. 363-386.

Semestre
Secondo Semestre (dal 01/03/2021 al 04/06/2021)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario

Mutuato in
LINGUA E TRADUZIONE-LINGUA INGLESE II (LM57)

Scarica scheda insegnamento (Apre una nuova finestra)(Apre una nuova finestra)