LINGUA ITALIANA L2 E LINGUAGGI SPECIFICI

Insegnamento
LINGUA ITALIANA L2 E LINGUAGGI SPECIFICI
Insegnamento in inglese
ITALIAN LANGUAGE L2 AND SPECIFIC LANGUAGE
Settore disciplinare
L-FIL-LET/11
Corso di studi di riferimento
TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA E INTERPRETARIATO
Crediti
9.0
Ripartizione oraria
Ore Attività frontale: 54.0
Anno accademico
2018/2019
Anno di erogazione
2018/2019
Anno di corso
1
Lingua
ITALIANO
Percorso
PERCORSO UNISALENTO
Docente responsabile dell'erogazione
GUIDA Patrizia

Descrizione dell'insegnamento

nessuno

Il corso è organizzato in due moduli distinti:

Modulo A (20 ore): Lingua Italiana L2

Modulo B (34 ore): Linguaggi specifici

Il modulo A prevede, oltre alla descrizione del sistema linguistico, l’approfondimento di quegli aspetti pragmatici e paralinguistici rilevanti per la comprensione e la condivisione del contesto enunciativo e culturale; si propone inoltre di potenziare la conoscenza delle strutture morfosintattiche della lingua italiana. Il modulo è fondamentalmente impostato su lezioni frontali delle quali una parte verrà dedicata a lavori di gruppo collaborativi per un continuo confronto sul materiale presentato e per discutere sui punti più critici della grammatica e sui fenomeni di marcatezza a seconda dei vari livelli di competenza degli apprendenti. Sarà parte integrante del programma un’introduzione alla didattica dell’Il2.

Il modulo B analizzerà aspetti generali dei linguaggi settoriali, con particolare attenzione ai settori del turismo, amministrativo-giurico e medico. Nello specifico saranno approfonditi i seguenti argomenti: definizione del concetto di linguaggio specialistico, caratteristiche lessicali, morfologiche, sintattiche e testuali, formazione di neologismi e parole nei linguaggi specialistici, concetto di genere testuale, introduzione ai linguaggi settoriali: turismo, multimediale, medico. Introduzione ai generi testuali dei linguaggi settoriali e analisi di testi specialistici.

I frequentanti il corso sviluppano competenze specifiche nei settori: medico, turistico, amministrativo/giuridico; apprendono metodi di analisi e comprensione di documenti autentici e si esercitano nella rielaborazione testuale di un testo dato ma anche nella redazione di testi a contenuto specifico che impone l’utilizzo delle forme e del lessico specifico affrontato.

lo studente svilupperà capacità di risolvere problemi , di controllare il proprio lavoro e di gestire il tempo e l’ansia da prestazione; le esercitazioni individuali consentono allo studenti di allenarsi al rispetto delle scadenze e delle consegne ricevute mentre le esercitazioni in classe favoriscono la capacità di lavorare in gruppo e di usare i media per scopi professionali.

redazione di un lavoro d’anno su un tema concordato con il docente.

La commissione d’esame è così composta: Patrizia Guida (Presidente), Fabio Moliterni (membro), Beatrice Stasi (membro)

29 gennaio 2019, 19 febbraio, 3 maggio FC, 27 maggio, 17 giugno, 15 luglio (tutti gli appelli si tengono nello studio 11 del Codacci Pisanelli alle ore 15.00)

Modulo 1: IL2 Insegnare la grammatica, Didattizzare un testo autentico, le competenze di lettura e scrittura, la produzione orale, insegnare attraverso l'arte, la valutazione

Modulo 2: Introduzione ai linguaggi specifici (medico, amministrativo, giuridico, turismo), scrivere un testo divulgativo, scrivere un comunicato stampa, la cartella clinica e il bugiardo, il contratto, lo statuto, marchi e brevetti, linguaggio del turismo e della pubblicità. Il corso prevede l'utilizzo di testi in lingua italiana e inglese. 

Modulo A

Materiale didattico fornito dal docente durante il corso.

Modulo B

Beccaria, Gian Luigi (1973), Linguaggi settoriali e lingua comune, in Id. (a cura di), I linguaggi settoriali in Italia, Milano, Bompiani, pp. 7-59.

Gualdo R., Telve S., Linguaggi specialistici dell’italiano, Roma, Carocci, 2011.

Semestre
Secondo Semestre (dal 25/02/2019 al 24/05/2019)

Tipo esame
Non obbligatorio

Valutazione
Orale - Voto Finale

Orario dell'insegnamento
https://easyroom.unisalento.it/Orario