Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità



 



unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Report del Senato Accademico del 17 settembre
Tag: report, rettore unisalento, senato accademico

Alcune informazioni sulla seduta del Senato Accademico del 17 ottobre 2017, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara:

1. Il Rettore in apertura di seduta ha comunicato che il Ministero ha valutato positivamente le modifiche presenti nel nuovo Statuto dell’Università del Salento tranne che per una richiesta di adeguamento puntuale (riguardante la composizione del Consiglio della Scuola, ove previsto) in ottemperanza a quanto disposto dalla legge 240/2010 (cd. legge Gelmini). Di conseguenza, si avvierà quanto prima la revisione del Regolamento Generale di Ateneo e del Regolamento Didattico di Ateneo che dovranno essere coerenti con le disposizioni presenti nel nuovo Statuto che, molto probabilmente, andrà in Gazzetta Ufficiale entro l’anno. Nel giro di pochi mesi, quindi, diverranno operative tutte le nuove disposizioni riportate nel nuovo Statuto di UniSalento.

2. Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole in merito al Regolamento per la disciplina dei rapporti tra Università e le imprese spin-off della ricerca. I dettagli operativi del nuovo Regolamento saranno resi noti dopo l’approvazione definitiva da parte del Consiglio di Amministrazione.

3. Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole sulla stima delle compatibilità finanziarie per il 2018 e per il triennio 2018/2020. In breve, l’assegnazione del Fondo di Finanziamento Ordinario 2017, avvenuta recentemente, ha reso disponibili maggiori risorse rispetto a quelle stimate nel bilancio di previsione 2017. Ciò ha permesso una stima al rialzo per l’esercizio finanziario 2018 che consentirà di attuare, fatti salvi gli impegni di spesa inderogabili, specifici interventi incentivanti lo sviluppo dell’Ateneo. Nell’esercizio finanziario 2018 e nel triennio 2018/2020 sono state infatti previste le risorse finanziarie per sostenere il reclutamento di personale docente e tecnico-amministrativo per un totale di circa 3 punti organico. In questo modo viene superato il blocco del reclutamento attuato circa un anno fa. Non è possibile al momento allocare maggiori risorse in questo ambito in quanto l’indice delle spese per il personale ha superato nel 2016 la soglia dell’80%. Inoltre, il riavvio del reclutamento (e quindi l’utilizzo specifico delle risorse destinate a tale fine) dovrà essere valutato in funzione dell’assegnazione di ulteriori risorse regionali e nazionali che saranno a breve destinate ad UniSalento. Si prevede, inoltre, di utilizzare altre risorse, che saranno deliberate dagli organi di governo, per interventi una tantum riguardanti il potenziamento delle attività di ricerca svolte nei Dipartimenti e per alcuni servizi diretti agli studenti in cui è coinvolto il personale tecnico-amministrativo. L’obiettivo è di far fronte in maniera adeguata alla significativa crescita del numero di immatricolati che si sta concretizzando nel corrente anno accademico.

4. È stata approvata l’istituzione, a decorrere dal corrente anno accademico, con cadenza biennale e per 25 edizioni successive, di un premio di laurea intitolato alla memoria del prof. Mario Marti illustre studioso e docente della nostra Università. Il premio dell’importo di 1500 euro annui sarà offerto dal Monastero dei Cistercensi di Martano al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento.

5. È stato approvato il calendario accademico dell’anno accademico 2017/18 che disciplina i periodi di sospensione delle attività didattiche in occasione dei giorni di festività.

6. Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole ad una prima formulazione del percorso formativo per l’acquisizione dei 24 CFU (Crediti Formativi Universitari) che rappresentano il requisito di accesso per poter partecipare al concorso per il nuovo percorso di formazione iniziale degli insegnanti. Oltre gli aspetti organizzativi si è discusso delle attività formative relative ai 24 crediti che saranno offerti negli ambiti pedagogico, psicologico, antropologico e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Ulteriori dettagli saranno noti all’esito della decisione definitiva da parte del Consiglio di Amministrazione. Si prevede che tali attività formative saranno già erogate dal prossimo mese di novembre.

7. La professoressa Cecilia Bucci è stata nominata rappresentante dell’Università del Salento nel consiglio del Consorzio interuniversitario di Biotecnologia.

Il professor Gianluca Tagliamonte è stato nominato rappresentante dell’Università del Salento nel Consiglio di Amministrazione della costituenda fondazione TICHE (Technological Innovation in Cultural HEritage).

8. Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole alla bozza di nuovo atto integrativo alla Convenzione risorse umane e strumentali, servizi agli studenti, del polo universitario di Brindisi. In sostanza si è raggiunto un accordo con il commissario dott. Santi Giuffrè del Comune di Brindisi, sulla base delle proposte avanzate dalla precedente amministrazione comunale guidata dalla Sindaca dott.ssa Angela Carluccio, per l’approvazione congiunta di questo nuovo atto integrativo che ridetermina l’impegno economico del Comune di Brindisi al fine si sostenere finanziariamente i corsi di laurea in Ingegneria (triennale e magistrale) attivati presso la Cittadella della Ricerca.

9. I professori Francesco Giaccari (ordinario presso il Dipartimento di Scienze dell’economia), Maria Cecilia Cardarelli (ordinario presso il Dipartimento di Scienze giuridiche), Onofrio Vox (ordinario presso il Dipartimento di Studi umanistici) Jacopo De Grossi Mazzorin (associato presso il Dipartimento di Beni culturali) e Maria Maddalena Miccoli (ricercatrice confermata presso il Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”) sono stati nominati componenti del Collegio di disciplina dell’Università del Salento per il quadriennio 2017/2021.

Il professor Michele Campiti (ordinario presso il Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”) è stato nominato componente dell’Osservatorio della ricerca per l’area delle Scienze matematiche ed informatiche. 

 

Scarica questo report in formato pdf

 
Ufficio Comunicazione e URP

 

1334 Visualizzazioni