Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità



 



unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Senato Accademico del 23 maggio 2017: report del Rettore
Tag: rettore unisalento, senato accademico

Alcune informazioni sulla seduta del Senato Accademico di oggi, 23 maggio 2017, rese dal Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara:

1. Il Senato Accademico ha approvato, previo parere favorevole del Consiglio di Amministrazione, i seguenti regolamenti:

· “Regolamento per il sostegno delle attività associative degli studenti” che disciplina le condizioni e la modalità di riconoscimento delle Associazioni Studentesche, nonché l’accesso alle eventuali forme di finanziamento e all’uso degli spazi concessi dall’Ateneo.
· “Regolamento sulla valutazione dell’impegno didattico, di ricerca e gestionale dei professori e dei ricercatori a tempo indeterminato ai fini dell’attribuzione degli scatti triennali”. Questo regolamento, previsto dalla Legge Gelmini, introduce il concetto dell’attribuzione degli incrementi stipendiali ai professori e ai ricercatori che sono stati valutati positivamente per l’impegno effettivo dedicato alla didattica, alla ricerca e ai compiti gestionali. Il Senato Accademico ha ritenuto che tale regolamento abbia, al di là degli aspetti prettamente regolativi, una forte valenza dal punto di vista del rispetto degli impegni correlati allo stato giuridico dei professori e dei ricercatori al fine di garantire, prioritariamente, le attività istituzionali.
· “Regolamento per la presentazione e la selezione degli interventi per il miglioramento dei servizi didattici e di formazione dell’Ateneo”. È stata inoltre accolta la proposta pervenuta da parte del Consiglio degli Studenti, per cui i progetti presentati saranno analizzati esclusivamente dal Consiglio degli Studenti senza l’intervento, come era stato ipotizzato in prima istanza, di un comitato scientifico paritetico costituito da docenti e studenti.

2. Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole all’attivazione del XXXIII ciclo dei Corsi di Dottorato di Ricerca. Le undici proposte presentate, che saranno sottoposte al vaglio del Consiglio di Amministrazione, prevedono la riconferma dei 10 corsi di dottorato attivati nel corrente Anno Accademico e l’istituzione di un nuovo Corso di Dottorato in “Nanotecnologie”. Sulla base delle proposte pervenute, il numero complessivo dei posti da mettere a bando è pari a 85 (contro i 79 di questo Anno Accademico) mentre il numero delle borse disponibili è pari a 67 (contro le attuali 64), con un incremento di circa l’8% nel numero dei posti e di circa 5% nel numero delle borse.

3. È stato espresso parere favorevole alla proposta avanzata dalla apposita commissione per la revisione del Sistema di Contribuzione Studentesca per effetto dell’art. 1, comma 254 della Legge n. 232/2016. La proposta prevede condizioni facilitanti il diritto allo studio, in sintonia con quanto stabilito dalla Legge Finanziaria, riducendo il gettito delle entrate contributive derivanti dagli studenti e compensando con i maggiori introiti derivanti dagli stanziamenti statali. La proposta sarà portata in discussione nel Consiglio di Amministrazione che valuterà attentamente il modello proposto al fine di garantire l’equilibrio complessivo di bilancio.

4. Sono stati approvati i criteri di carattere generale in base ai quali i Dipartimenti o gli Organi di governo concederanno il nullaòsta per “l’associatura” di professori e di ricercatori dell’Ateneo a enti di ricerca.

5. È stato espresso parere favorevole alla Convenzione-Quadro tra l’Università del Salento e l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nella quale vengono disciplinati specifici accordi tra i due Atenei. L’Università del Salento garantirà un supporto in termini di unità di personale docente per l’attivazione dei corsi di laurea in “Infermieristica” della Scuola di Medicina dell’Università di Bari presso le sedi didattiche di Lecce e di Tricase. L’Università di Bari, invece, garantirà il supporto in termini di docenti per l’attivazione, presso l’Università del Salento, del corso di laurea in “Scienze delle attività motorie e sportive” a decorrere dall’A.A. 2018/2019.
In questo modo si avvia il percorso (molto lungo e complesso e simile a quello appena fatto per i nostri tre nuovi corsi di laurea – DAMS, Viticoltura ed enologia, Manager del turismo) per l’attivazione del nuovo corso di laurea in “Scienze motorie”, nell’ambito del quale potrebbe anche essere previsto un indirizzo specifico per le disabilità. L’avvio delle procedure per l’attivazione di questo nuovo corso di laurea costituisce un’ulteriore, grande e positiva novità per l’Ateneo salentino.

6. I professori Luigi De Bellis e Giuseppe Grassi sono stato designati come rappresentanti dell’Università del Salento nel Consiglio di Amministrazione del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC).

7. La dottoressa Stefania Presicce è stata nominata componente del Consiglio di Amministrazione dell’Università del Salento per il quadriennio 2017-2021.

8. Il signor Pietro Tanzariello è stato nominato componente del Nucleo di Valutazione d’Ateneo in rappresentanza degli studenti.


Scarica questo report in formato pdf

 

Ufficio Comunicazione e URP

3738 Visualizzazioni